Salento Virtuale
Benvenuto nel Forum.
Nome utente:
Password:
Salva la password


Registrazione
Selezione lingua

Hai dimenticato la Password?
  Home   Forums   Calendario Eventi   Responsabili   Libro Ospiti   FAQ     Registrazione
Discussioni Attive | Sondaggi Attivi | Risorse | Utenti | Utenti Connessi | Catalogo Avatar | Cerca
[ Membri Attivi: 0 | Membri Anonimi: 0 | Ospiti: 46 ]  [ Totale: 46 ]  [ Membro più recente: WelcsGome ] Scegli la Tonalità:
 Tutti i Forum
 Gallipoli Virtuale
 Gallipoli Virtuale
 gallipoli calcio
(anche qui: Ospite, Ospite, Ospite)
   Tutti gli Utenti possono inserire nuove Discussioni in questo Forum
   Tutti gli Utenti possono rispondere alle Discussioni in questo Forum
Pagina Precedente
 Vers.Stampabile
Autore Discussione Precedente: Il punto di non ritorno & La Sovranità Monetaria Discussione Discussione Successiva: Ho bisogno di aiuto....sono gallipolina
Pag. di 7

grilloparlante
Average Member

Stato: Sconnesso

 Spedito - 13/05/2009 :  15:55:28  Mostra Profilo  Aggiungi grilloparlante alla Lista Amici
Domenica,il Gallipoli disputera' la partita piu' importante della sua storia,un sogno temerario puo' diventare realta'.Ci sara',come gia' contro il Taranto,tantissima gente forse di piu'.Per questo motivo sono preoccupato e spero che qualcuno,magari la solita Gazzella 54, di solito ben informata mi rassicuri.Il campo del Gallipoli quanti spettatori puo' accogliere? Di solito le societa' emettono i biglietti in base alla massima capienza prevista,non attenersi a questa norma comporta pesanti responsabilita' penali. Ma,mi chiedo come fara' a regolarsi la societa' del Gallipoli su quanta gente entrera' al campo se la stessa prevede l'ingresso gratuito per donne e ragazzi di eta' inferiore ai 18 anni,senza bisogno di avere un biglietto (anche se gratuito)per entrare? Forza Gallipoli
 Paese: Italy  ~  Invii: 36  ~  Membro da: 15/11/2008  ~  UltimaVisita: 03/12/2010 -> Moderatore  Vai all'inizio della pagina

gazzella 54
Advanced Member


Stato: Sconnesso

 Spedito - 15/05/2009 :  17:45:34  Mostra Profilo  Aggiungi gazzella 54 alla Lista Amici
Ciao grilloparlante,la capienza dello"stadio"e di 6.500 posti,dicui 1000 riservati alla tifoseria ospite.Per l'occasione il settore ospiti sara' assegnato ai locali,e la curva nord (350 posti) al Marcianise questo e' quanto si dice.Di sicuro sara' comunque una bolgia,considerando l'evento storico calcistico.Forza Gallo
 Paese: Italy  ~  Invii: 686  ~  Membro da: 21/02/2008  ~  UltimaVisita: 31/03/2012 -> Moderatore  Vai all'inizio della pagina

gazzella 54
Advanced Member


Stato: Sconnesso

 Spedito - 18/05/2009 :  13:37:41  Mostra Profilo  Aggiungi gazzella 54 alla Lista Amici
9.000 spettatori ieri potevamo essere anche di piu' se per motivi di sicurezza non avrebbero chuso alcuni settori.

GALLIPOLI BENVENUTO IN SERIE B TE LO SEI MERITATO
 Paese: Italy  ~  Invii: 686  ~  Membro da: 21/02/2008  ~  UltimaVisita: 31/03/2012 -> Moderatore  Vai all'inizio della pagina

jonium
Amministratore


Stato: Sconnesso

 Spedito - 18/05/2009 :  16:13:04  Mostra Profilo  Aggiungi jonium alla Lista Amici
Ma erano tutti paganti??? sentivo parlare di tantissimi biglietti omaggio.
Io l'ho comprato regolarmente, come sempre (Tribuna Est - 14 €) e, alle 14 ho rischiato di non entrare in Tribuna, volevano mandarmi al Prato ...


Jonium
___________________

Non pronunciare parola che non sia più bella del silenzio
___________________
Registrazione domini Ormag
Spazio web Ormag
 Paese: Italy  ~  Invii: 699  ~  Membro da: 14/07/2001  ~  UltimaVisita: 09/09/2016 -> Moderatore  Vai all'inizio della pagina

paolo73
Advanced Member


Stato: Sconnesso

 Spedito - 19/05/2009 :  08:20:13  Mostra Profilo  Aggiungi paolo73 alla Lista Amici
caro Jonium, è vero c'erano tanti biglietti omaggio, d'altra parte troppa gente non perde l'occasione ogni domenica di fare la fila fuori dall'ufficio del presidente per chiedere un tagliando...però il problema in tribuna est non è nato tanto per questi omaggi, che sono dei regolari biglietti gratuiti ma per il fatto che donne e bambini entrano gratis, per cui ad un certo punto la tribuna era piena. Comunque mi è stato detto che alla fine chi aveva il biglietto entrava e donne e bambini venivano dirottati al prato....
Scusa Gazzella 54, ma quali settori erano chiusi?
 Paese: Italy  ~  Invii: 394  ~  Membro da: 22/10/2007  ~  UltimaVisita: 22/05/2010 -> Moderatore  Vai all'inizio della pagina

jonium
Amministratore


Stato: Sconnesso

 Spedito - 19/05/2009 :  09:07:28  Mostra Profilo  Aggiungi jonium alla Lista Amici
Guardate qui: http://www.goal.com/it/news/92/lega-pro/2009/05/18/1271816/e-a-gallipoli-la-b-si-festeggia-facendo-il-trenino-in



Jonium
___________________

Non pronunciare parola che non sia più bella del silenzio
___________________
Registrazione domini Ormag
Spazio web Ormag
 Paese: Italy  ~  Invii: 699  ~  Membro da: 14/07/2001  ~  UltimaVisita: 09/09/2016 -> Moderatore  Vai all'inizio della pagina

gazzella 54
Advanced Member


Stato: Sconnesso

 Spedito - 20/05/2009 :  12:55:58  Mostra Profilo  Aggiungi gazzella 54 alla Lista Amici
Bene,i biglietti omaggio erano i soliti 400,per' dobbiamo considerare gli under 18,e le nostre donne,ecco perche' siamo arrivati a quasi 9.000 spettatori.Premetto che la capienza e' 7.500 i 1500 in piu' erano assiepati tra la curva nord e la gradinata zona bassa.Dal punto di vista sicurezza credo che eravamo al limite(in quanto le porte di ingresso di questi settori sono state lasciate appositamente aperte per un eventuale deflusso di emergenza.Al settore "prato"gli ultimi arrivati li abbiamo fatti arrivare noi (dopo aver avvisato la polizia del problema che andava creandosi)credo che a parte il cado pochi siano rimasti fuori.
 Paese: Italy  ~  Invii: 686  ~  Membro da: 21/02/2008  ~  UltimaVisita: 31/03/2012 -> Moderatore  Vai all'inizio della pagina

gazzella 54
Advanced Member


Stato: Sconnesso

 Spedito - 21/05/2009 :  13:12:31  Mostra Profilo  Aggiungi gazzella 54 alla Lista Amici
SUPERCOPPA DI LEGA


http://www.seriec1.ilcannocchiale.it/post/2251581.html
 Paese: Italy  ~  Invii: 686  ~  Membro da: 21/02/2008  ~  UltimaVisita: 31/03/2012 -> Moderatore  Vai all'inizio della pagina

gazzella 54
Advanced Member


Stato: Sconnesso

 Spedito - 24/05/2009 :  18:51:31  Mostra Profilo  Aggiungi gazzella 54 alla Lista Amici
Grande contestazione contro l'amministrazione comunale da parte della curva sud per il problema stadio.Quando ci vuole ci vuole.Fino ad oggi solo promesse e chiacchere che non portano da nessuna parte,stadio a norma e strutture sportive per Gallipoli non esistono,ogni campagna elettorale tutti promettono e nessuno mantiene.Domani i giornali sicuramente parleranno di questa "dura" contestazione,con la speranza che qualcosa o qualcuno si dia da fare.
 Paese: Italy  ~  Invii: 686  ~  Membro da: 21/02/2008  ~  UltimaVisita: 31/03/2012 -> Moderatore  Vai all'inizio della pagina

uccellaccio
Average Member

Stato: Sconnesso

 Spedito - 24/05/2009 :  23:51:21  Mostra Profilo  Aggiungi uccellaccio alla Lista Amici
caro gazzella, allo stadio oggi c'erano solo 400 spettatori, è già finito l'entusiasmo?
I tifosi hanno ragione, lo stadio va fatto comunque ma prima credo che si dovrebbe parlare di tante tanti altri problemi che questa amministrazione ancora non ha risolto, penso per esempio al fatto che anche quest'anno a ferragosto avremo la solita situazione a causa del depuratore... Se lo sono dimenticato???? non vado avanti solo per l'orario...
 Paese: Italy  ~  Invii: 95  ~  Membro da: 25/08/2001  ~  UltimaVisita: 11/01/2010 -> Moderatore  Vai all'inizio della pagina

gazzella 54
Advanced Member


Stato: Sconnesso

 Spedito - 25/05/2009 :  20:33:20  Mostra Profilo  Aggiungi gazzella 54 alla Lista Amici
Daccordissimo con te uccellaccio,bisogna gia' da oggi cominciare a sollevare questo problema visto che si sta avvicinando l'estate.Dobbiamo dare un'occhiata ai vecchi post per vedere come abbiamo lasciato le cose,e se nel frattempo ci sono stati dei lavori di potenziamento all'impianto.
 Paese: Italy  ~  Invii: 686  ~  Membro da: 21/02/2008  ~  UltimaVisita: 31/03/2012 -> Moderatore  Vai all'inizio della pagina

gazzella 54
Advanced Member


Stato: Sconnesso

 Spedito - 26/05/2009 :  13:06:27  Mostra Profilo  Aggiungi gazzella 54 alla Lista Amici
Chiedo aiuto alla TALPA.Sai "per caso"se oggi e' stata fatta una riunione per il problema stadio?potrsti divulgare con discrezione cosa hanno partorito?fiducioso....attendo.
 Paese: Italy  ~  Invii: 686  ~  Membro da: 21/02/2008  ~  UltimaVisita: 31/03/2012 -> Moderatore  Vai all'inizio della pagina

gazzella 54
Advanced Member


Stato: Sconnesso

 Spedito - 27/07/2009 :  10:34:35  Mostra Profilo  Aggiungi gazzella 54 alla Lista Amici



VISTA LA GRAVE PRESUNTA CRISI CHE ATTANAGLIA IL GALLIPOLI CALCIO E CONSIDERATO CHE IN QUESTA VICENDA CI SONO MOLTI LATI OSCURI, UNO DEI TANTI E QUELLO RELATIVO ALLA MANCANZA DA PARTE DEL PRESIDENTE, DI RISORSE ECONOMICHE PER GARANTIRE UN DIGNITOSO CAMPIONATO DI SERIE B (TANTO PER PRECISARE NESSUNO HA CHIESTO LA SERIE A) VORREMMO CERCARE DI FARE DUE CONTI ANCHE PER VEDERE SE E’ POSSIBILE DISPUTARE UN CAMPIONATO DI SERIE B ANCHE A COSTO ZERO.



INTROITI PER UNA SQUADRA MEDIO-PICCOLA DI SERIE B:



- 3,7- 4 MILIONI DI EURO DI INTROITI DELLA LEGA (pacchetto diritti televisivi, radiofonici, ecc…..) cifra uscita su alcuni importanti giornali nazionali;

- 16% DEGLI INCASSI QUANDO SI GIOCA IN TRASFERTA (19 partite per una media di 5.000 spettatori fanno un totale annuo di 95.000 spettatori per una media di 20 euro, alla fine dell’anno si potrebbe introitare circa 300.000 euro);

- INCASSI CASALINGHI (19 partite per una media di 1.000 spettatori fanno un totale annuo di 19.000 spettatori per una media di 10 euro, sono altri 200.000 euro circa);

- 400.000 (sponsor della provincia).



NON ELENCANDO EVENTUALI SPONSORIZZAZIONI TRAMITE CARTELLI PUBBLICITARI ALL’INTERNO DELLO STADIO ED ALTRE SOLUZIONI PER REPERIRE PARTNER, ALLA FINE SI POTREBBE RACCOGLIERE LA CONSIDEREVOLE CIFRA DI CIRCA 4,5 MILIONI DI EURO.

ORA VORREMMO CAPIRE UNA COSA………..E POSSIBILE CHE CON LA CIFRA SOPRAELENCATA NON SI POSSA AFFRONTARE UN CAMPIONATO DI SERIE B, CONSIDERANDO IL FATTO CHE IL PISA CHE DUE ANNI FA PERSE LA FINALE PLAY-OFF PER LA SERIE A AVEVA UNA MEDIA STIPENDI DI CIRCA 60.000 EURO?; E CHE IL GALLIPOLI HA UNA STRUTTURA SOCIETARIA FATTA DI SOLI COLLABORATORI E SOLI 2/3 DIRIGENTI ISCRITTI NEL LIBRO PAGA E CHE NEL SETTORE GIOVANILE (TECNICI E DIRIGENTI) NESSUNO PERCEPISCE UNO STIPENDIO?

A CHI DI DOVERE LE DOVUTE CONSIDERAZIONI.

SE IL PRESIDENTE VUOL FARCI PASSARE QUESTO FALSO PROBLEMA PER IL REALE PROBLEMA DEL GALLIPOLI CALCIO, SOTTOVALUTA LA NOSTRA CAPACITA’ INTELLETTUALE E DEVE USCIRE ALLO SCOPERTO E DIRE, SE HA I DOVUTI ATTRIBUTI, QUALE E’ IL REALE PROBLEMA (AMMESSO CHE CI SIA) PER IL QUALE NON HA PIU’ INTENZIONE DI PROSEGUIRE LA SUA AVVENTURA ALLA GUIDA DEL GALLIPOLI CALCIO.

ADESSO SPERIAMO CHE A QUESTE NOSTRE ATTENTE VALUTAZIONI QUALCUNO CI DIA UNA SENSATA RISPOSTA, SENZA GIRARE ALLA RICERCA DI FANTASMI, NELLA SPERANZA CHE NESSUNO SI DIA LATITANTE.





CURVA SUD GALLIPOLI




GALLIPOLI SIAMO NOI!
 Paese: Italy  ~  Invii: 686  ~  Membro da: 21/02/2008  ~  UltimaVisita: 31/03/2012 -> Moderatore  Vai all'inizio della pagina

asciuga-palloni
Average Member

Stato: Sconnesso

 Spedito - 28/07/2009 :  14:28:00  Mostra Profilo  Aggiungi asciuga-palloni alla Lista Amici
Ma tu credi veramente che questa tua analisi possa sortire un qualche effetto?

La squadra e' di Vice' e l'ha gestita e gestira' come piu' gli aggrada.
Punto e basta.

Lo scopo e' stato quello di ottenere uno strumento in grado di farlo osannare dalle masse cittadine.

E' ci e' riuscito alla grande (si fa cosi' dall'epoca dell'impero romano, e non e' cambiato nulla)

Ora e' il turno degli imprenditori.

Vice' vuole che vadano a leccargli il c..o ed omaggiarlo, diventando suoi soci di minoranza al misero 20% (non si sa bene di quanto; altrocheeeeeee' 4,5 milioni di euro!)

Senza contare il fatto che forse, alcuni degli imprenditori, hanno ricevuto in passato, diciamo cosi', vantaggi dall'essere amici di Vice' e dunque ora e' arrivato il momento di ricambiare l'attenzione ed allargare i cordoni della borsa, per sostenere lo sforzo economico richiesto dalla serie B (fantomatico sforzo, dato che non si sa neppure vagamente a quanto ammonti).

E poi come si spiega il fatto che un ritornello frequente e' quello che "la squadra sara' un veicolo di pubblicita' per Gallipoli, con vantagiose ricadute per il turismo e la ricettivita' cittadina"?

Semplice: la richiesta di partecipazione verso gli imprenditori locali la vedrei come una sorta di simbolica "tangente anticipata" che deve essere riconosciuta al grande Vice' per il lustro che la sua squadra dara' a Gallipoli e per le conseguenti ricche ricadute economiche.

Se prima gallipoli era nota come la citta' che ha datto i natali a Massimo Dalema (grandissima bugia che mai nessuno ha avuto il coraggio di smentire) e giu' foto e pagine su pagine di gallipoli per anni; il Vicent vuole passare agli annali cittadini (e nazionali) per questa grande opera calcistico/popolare/markettara, dato che come uomo politico, Ex Sindaco, Ex Senatore di minoranza ed Onorevole di maggioranza, non ha fatto e non fara' nulla, sul piano politico, amministrativo, culturale, sociale ed occupazionale per Gallipoli.

E tutto qui il problema.

Si tratta di megalomania!
Della serie: io c'e' l'ho piu' grosso (o lungo, o duro) del tuo! Io la faccio piu' lontano di te!

Se il buon Flavio ha inventato il binomio markettaro "Dalema-Gallipoli", il Vincent arde per il trinomio, altrettanto markettaro, "Barba-Pallone-Gallipoli" (e magari per sedersi di fianco a Galliani e Moratti in Federcalcio, che poi di che cosa si parleranno? Boh?)

Insomma, come la giriamo giriamo, sempre di fumo e di chiacchiere parliamo!

Asciuga
Palloni
(che mi sembra pertinente)
:)
 Paese: Falkland Islands  ~  Invii: 52  ~  Membro da: 14/09/2008  ~  UltimaVisita: 27/04/2010 -> Moderatore  Vai all'inizio della pagina

gazzella 54
Advanced Member


Stato: Sconnesso

 Spedito - 01/08/2009 :  10:16:15  Mostra Profilo  Aggiungi gazzella 54 alla Lista Amici
A questa conclusione ci siamo arrivati pure noi,tant'e' che gli stiamo preparando una bella sorpresa.Tranne qualche "liccamarmitte"siamo tutti compatti per contestare questa sceneggiata napoletana che ci ha resi ridicoli in italia e non solo.FORZA GALLO SEMPRE.
 Paese: Italy  ~  Invii: 686  ~  Membro da: 21/02/2008  ~  UltimaVisita: 31/03/2012 -> Moderatore  Vai all'inizio della pagina

francescof
Advanced Member


Stato: Sconnesso

 Spedito - 07/08/2009 :  09:07:24  Mostra Profilo  Visita l'homepage di francescof  Aggiungi francescof alla Lista Amici
Visto il silenzio per certi versi sconcertante del forum, aggiorno io la situazione con un paio di link:

http://www.sologallipoli.it/Home/tabid/36/ctl/Details/mid/500/ItemID/10031/language/it-IT/Default.aspx

Questo il comunicato stampa di Barba:
http://www.ilpaesenuovo.it/index.php?option=com_content&view=article&id=6445:gallipoli-calcio-il-presidente-barba-risponde-agli-ultra&catid=15&Itemid=60

... e questo il comunicato dei tifosi:
http://www.ultrasgallipoli.com/home.html

..ora una mia considerazione. Non so che cosa cambierà nelle prossime ore, ma la mossa da parte dei tifosi di accettare la provocazione di Barba non mi è sembrata la cosa migliore da fare. Se davvero Barba non ha più intenzione di fare la squadra, o aspetta assurdamente che qualcuno cacci i soldi dalla propria tasca per farlo rimanere reuccio, allora si sarebbe dovuto lasciare Barba solo, a fare quella figura di poverello che ha fatto sin'ora.
Adesso sarà capace di rovesciare la colpa sui tifosi, cosa anch'essa assurda, ma conoscendo l'individuo più che probabile.
In definitiva, l'occasione Gallipoli calcio pare proprio che finirà sprecata e in ogni caso mi sembra un peccato; anche chi snobba il calcio riconoscerà che si sarebbe pur sempre trattato di una vetrina, di uno spot nazionale per la nostra città, magari privo di contenuti, ma del resto cos'è uno spot? Certo meglio di un premio barocco...
 Paese: Italy  ~  Invii: 215  ~  Membro da: 29/06/2007  ~  UltimaVisita: 12/11/2017 -> Moderatore  Vai all'inizio della pagina

gazzella 54
Advanced Member


Stato: Sconnesso

 Spedito - 08/08/2009 :  15:37:33  Mostra Profilo  Aggiungi gazzella 54 alla Lista Amici
Oramai si e' bruciato il cervello.




La cattiveria di Vicè nosciu continua!!!!!
Dopo averci apostrofato chiamandoci incompetenti ecc ecc ,ha licenziato il buon Direttore Generale Vito Faggianelli e sapete perchè??????????? Il perchè si trova nel cognome della moglie,infatti è la sorella dell'ex Presidente dei revisori dei conti del comune di Gallipoli il quale aveva contestato a Barba il mancato pagamento dell'affitto del campo sportivo e dell'appropriazione indebita dell'indennità di Sindaco perchè percepiva già quella di Senatore
 Paese: Italy  ~  Invii: 686  ~  Membro da: 21/02/2008  ~  UltimaVisita: 31/03/2012 -> Moderatore  Vai all'inizio della pagina

callipolis
Moderatore


Stato: Sconnesso

 Spedito - 08/08/2009 :  15:58:58  Mostra Profilo  Aggiungi callipolis alla Lista Amici
B come Buffone

Pacciu te nu Vicè ta nafta! Alla fine il giocattolo si è rotto. Non prima però di aver portato Gallipoli dalle stelle alle stalle. Mi spiace molto per i tanti come gazzella54 che nella serie B (quella giocata) ci hanno creduto e tuttora ci credono.




_______________________
.....in medio stat virtus.....
 Paese: Italy  ~  Invii: 866  ~  Membro da: 08/03/2008  ~  UltimaVisita: 04/05/2013 -> Moderatore  Vai all'inizio della pagina

gazzella 54
Advanced Member


Stato: Sconnesso

 Spedito - 08/08/2009 :  19:06:25  Mostra Profilo  Aggiungi gazzella 54 alla Lista Amici
SIAMO ARRIVATI AL PARADOSSO.

RISPOSTA UFFICIALE ULTIMA E DEFINITIVA (comu tice u FAVA)CURVA SUD GALLIPOLI




Siamo rimasti veramente di stucco leggendo il comunicato del presidente Barba con il quale ha interrotto qualsiasi trattativa con gli esponenti della Curva Sud Gallipoli invitati da lui stesso a rilevare il Gallipoli calcio. Preliminarmente, dobbiamo precisare che all'appuntamento fissato presso lo studio del Notaio Vinci erano presenti, all'esterno dello stesso, almeno 300 tifosi e non invece una piccola sparuta minoranza anche se nello studio notarile è entrato un solo rappresentante perchè nella stanza di un notaio non possono entrare 300 persone. Il risultato dell'incontro era stato di ben altro tenore. Il presidente Barba aveva chiesto che fosse costituita una associazione di ultras a cui cedere la società, che venisse apposta la clausola di non cedere la società per 5 anni, che i debiti ammontanti a 571mila euro fossero accollati alla nuova proprietà, che fosse garantita la permanenza in serie B, che fosse ridata onorabilità alla squadra e quindi alla città e che il presidente Barba fosse sollevato dalla fidejussioni personali poste a garanzie della società. Tutte queste condizioni erano state accettate dagli ultras e per questo ci si era riaggiornati a lunedì mattina con il dott. Antonio Vallebona (presente alla riunione) per poter conoscere quante fidejussioni sono in vita e procedere alla loro cancellazione. Al contempo, innanzi al presidente Barba, si era anche fissato l'appuntamento con il Notaio Vinci per lunedì sera per costituire l'associazione richiesta dallo stesso. La conclusione della trattativa ha avuto uno slittamento proprio per l'atteggiamento del presidente Barba che si era presentato all'incontro presso il Notaio senza anche la visura camerale indispensabile per poter procedere alla vendita di una società, mentre i tifosi si erano presentati con tutta la documentazione necessaria. La notte porta consiglio e sabato mattina la posizione del presidente Barba è radicalmente cambiata. Ma tant'è! La riconoscenza della tifoseria nei confronti di Barba si evince dalle innumerevoli coreografie e carri, a lui dedicati, realizzate in tutti questi anni, caso più unico che raro in Italia. L'unico che sta facendo di tutto per cancellare questi 7 anni è proprio il presidente Barba con il suo comportamento. E se una società si dimostra approssimativa e scadente è proprio quella del Gallipoli che non sta garantendo la partecipazione alla serie B. Il nostro rappresentante (Scorrano Cosimo) era stato legittimamente delegato a tale compito da tutti gli ultras ed era presente all'incontro con un legale di fiducia. Apprendiamo che sono stati inviati tanti sms al cellulare del presidente da sedicenti gruppi organizzati, ma è evidente che a Gallipoli esiste un solo gruppo organizzato: "Curva Sud Ultras Gallipoli", ma se vi sono altri gruppi organizzati sarebbe utile conoscere i nomi dei suoi rappresentanti per iniziare un confronto dialettico. Il presidente Barba potrebbe organizzare una assemblea pubblica per rendersi conto di quanti tifosi condividono il suo comportamento in questi ultimi mesi. Nella "proposta pubblica di offerta di vendita" il presidente Barba parlava di ultras e non di tifo imprenditoriale. Ma come sempre è un cambiamento di rotta. Nessuno di noi può negare i meriti che il presidente Barba ha avuto nel portare il Gallipoli in serie B ma è anche innegabile che a partire dal 23 giugno (subito dopo il ballottaggio per l'elezione del Consiglio Provinciale) la situazione è radicalmente cambiata e sono sorti tantissimi problemi che stanno pregiudicando la partecipazione al campionato di serie B, mentre il nostro Presidente si dovrebbe ricordare, se non ha la memoria corta, di ciò che ha dichiarato sul palco della festa promozione o sul palco al concerto di Gigi D’Alessio, ed è per questo tipo di atteggiamento che tutta Gallipoli si pone degli interrogativi. Alla luce del comportamento ondivago del presidente Barba siamo noi della Curva Sud che ci tiriamo indietro da ogni possibile trattativa e da questo momento non risponderemo più a nessuno comunicato ma attenderemo con calma che questa telenovela, che sta facendo ridere tutta l'Italia sulle spalle di Gallipoli, arrivi alla fine. Una ultima considerazione. Dai bilanci visionabili presso la Camera di Commercio risultano chiari ed evidenti i costi di gestione di una squadra di calcio professionistica e si può affermare che le cifre ufficiali sono ben lontane da quelle sbandierate dal presidente Barba.

Concludiamo dicendo che aldilà di quelli che potrebbero essere i risvolti societari la Curva Sud in toto sarà presente nella prima trasferta ad Ascoli anche se in campo dovessero scendere dei volenterosi sedicenni o addirittura non dovesse scendere in campo nessuno.

GALLIPOLI, lì 8 agosto 2009.


ULTRAS GALLIPOLI CURVA SUD
 Paese: Italy  ~  Invii: 686  ~  Membro da: 21/02/2008  ~  UltimaVisita: 31/03/2012 -> Moderatore  Vai all'inizio della pagina

callipolis
Moderatore


Stato: Sconnesso

 Spedito - 09/08/2009 :  08:38:35  Mostra Profilo  Aggiungi callipolis alla Lista Amici
Non c'è da stupirsi sulle dichiarazioni rilasciate da "Vicè ta nafta". Dovremmo suggerirgli di cambiare la persona che gli scrive i comunicati stampa. E' molto ripetitiva. Oppure il prof. De Matteis o l'ing. Benvenga dovrebbero essere un tantino più fantasiosi. Il ritornello di sedicenti gruppi di tifosi o di pescatori della situazione sono una costante negli interventi di Barba. Ad esempio ricordo, quando si prospettò l'assessorato per i pescatori, di aver letto nel carteggio che il "Noi ci siamo!" ebbe con l'on., che per giustificare il no ad Enzo Corciulo come assessore era intervenuto un fantomatico comitato anti-Corciulo il quale aveva inviato un fax proprio al presidentissimo. Questo è solo un esempio, ma c'è ne sono altri ovviamente. Non c'è nulla da stupirsi nelle dichiarazioni rilasciate da Barba. Mi meraviglia che i tifosi si stupiscano della retromarcia fatta da Barba. Signori fatevi due conti e avrete il perchè di tutta questa pagliacciata.

Elezioni provinciali 2009 Barba ha investito tantissimi soldi. Sapete bene per cosa. Ha avuto un ritorno (in termini di voti) con molto meno voti rispetto a quelli presi durante le elezioni comunali del 2008. Se poi si considera i soldi spesi per allestire una squadra che puntasse alla B i conti allu Vicè non sono tornati. Penso di essere stato chiaro.




_______________________
.....in medio stat virtus.....
 Paese: Italy  ~  Invii: 866  ~  Membro da: 08/03/2008  ~  UltimaVisita: 04/05/2013 -> Moderatore  Vai all'inizio della pagina

gazzella 54
Advanced Member


Stato: Sconnesso

 Spedito - 11/08/2009 :  14:57:43  Mostra Profilo  Aggiungi gazzella 54 alla Lista Amici
E' FATTA:

Citazione:
FINE DI UN'EPOCA: BARBA STA PER PASSARE A D'ODORICO

Imminente
l'accordo con il gruppo friulano, la sottoscrizione presso un notaio.
Giannini dovrebbe restare alla guida. La Meleam: "Amareggiati per non
aver potuto dimostrare le nostre capacità"

GALLIPOLI – Salvo ulteriori imprevisti e colpi di scena, che finora per
la verità non sono mancati, sembra finalmente giungere al capolinea il
romanzo estivo di Gallipoli. Vincenzo Barba, artefice della storica
promozione in serie B del club giallorosso, sta per passare la mano
alla D’Odorico Group, gruppo finanziario e immobiliare che fa capo
all’imprenditore friulano Daniele D’Odorico. L’accordo per
l'acquisizione del pacchetto azionario del Gallipoli calcio sarebbe
ormai stato trovato e l’intesa suggellata in uno studio notarile
leccese. Barba dovrebbe rimanere nei ranghi in qualità di presidente
onorario, ma ogni decisione sulla società, compreso ciò che concerne la
campagna di rafforzamento, dovrebbe essere affidata al nuovo azionista.
Per il ruolo di allenatore, sembra più che probabile la riconfermato
del “Principe”, Giuseppe Giannini. Difficile invece stabilire se, come
direttore sportivo, rimarrà Gino Dimitri, che però sembrerebbe
destinato a dire addio alla sua avventura.

Sfuma così per
sempre ogni velleità di un altro gruppo, la Meleam Italia, che ha
lasciato in una nota la sua ultima dichiarazione ufficiale: “Tenuto
conto degli avvenimenti delle ultime ore, la Meleam Italia di ritirarsi
ufficialmente dalla trattativa per l'acquisizione del Gallipoli Calcio.
Tale decisione è stata presa dal consiglio d'amministrazione del Gruppo
Meleam nella piena convinzione di aver fatto tutto il realizzabile per
permettere di concludere una trattativa nella piena soddisfazione di
tutti”.

“L'investimento programmato da tutte le società del
gruppo Meleam di 11 milioni di euro, oltre al coinvolgimento di
professionisti di prestigio nazionale ed internazionale, non è stato
evidentemente ritenuto congruo da chi avrebbe dovuto prendere decisioni
nel bene del Gallipoli Calcio”, sottolinea la Meleam. “Rimane la
profonda amarezza di non aver avuto la possibilità di dimostrare sul
campo le nostre qualità imprenditoriali e di non essere riusciti a far
gestire a professionisti del sud un patrimonio così grande dello stesso
Sud Italia. Ringraziamo sinceramente i tifosi e tutti coloro i quali ci
hanno sostenuto ed incoraggiato in questi giorni, con i quali riteniamo
possa continuare un rapporto personale pieno di soddisfazioni.
Auguriamo al Gallipoli Calcio tutti i successi e le soddisfazioni che
merita una piazza cosi prestigiosa e ricca di storia”.
 Paese: Italy  ~  Invii: 686  ~  Membro da: 21/02/2008  ~  UltimaVisita: 31/03/2012 -> Moderatore  Vai all'inizio della pagina

gazzella 54
Advanced Member


Stato: Sconnesso

 Spedito - 11/08/2009 :  16:15:57  Mostra Profilo  Aggiungi gazzella 54 alla Lista Amici
SE LO POTEVA PURE risparmiare.

IL LUNGO E POLEMICO SALUTO DI BARBA

Ma passiamo ai fatti. Barba se ne va, e lo fa dicendosi rammaricato ed in polemica, dopo le ultime contestazioni. “Al termine di una lunga e complessa trattativa, con un tonfo nel cuore e con il dolore di chi ha impressi sulla pelle e nell’anima i colori giallorossi del Magico Gallo, non rinvenendo più né i presupposti economici, né quelli socio-ambientali per proseguire nel nostro progetto, siamo a comunicare che abbiamo ufficialmente raggiunto un accordo per la cessione del titolo sportivo del Gallipoli Calcio alla cordata friulana rappresentata dal noto imprenditore D’Odorico, titolare del solidissimo D’Odorico group”, commenta il presidente, già sindaco di Gallipoli e deputato del Pdl.

“Non avremmo mai lontanamente immaginato che dopo anni all’insegna della managerialità e dei grandi successi sportivi conseguiti e raggiunti al termine di ogni stagione agonistica, battendo record su record, esprimendo un calcio frizzante e spumeggiante e tagliando il traguardo delle Serie B, ad un solo passo dal campionato delle stelle di Serie A, nel momento delle richiesta di aiuto, di supporto e di coadiuvo avremmo ricevuto non soltanto dinieghi e silenzi, ma perfino una contestazione tanto maleducata quanto immeritatamente irriconoscente. Abbiamo per settimane e settimane presentato a tutti l’impossibilità di proseguire da soli nell’onerosissimo percorso gestionale finalizzato alla guida della squadra di calcio in Serie B – prosegue -, sperando che ogni giorno si facessero avanti i gallipolini e i salentini che avevano amore per il Gallipoli e la maglia giallorosa. Invece non si è fatto avanti nessuno. Invece quotidianamente assistevamo alla mortificante apatia di chi pensa che le cose belle del nostro territorio ci debbano essere solo e soltanto per l’impegno degli altri, ma mai con un coinvolgimento in prima persona.
Abbiamo temporeggiato fino all’ultimo istante per condividere la guida del Gallipoli con i gallipolini e i salentini, dichiarandoci persino disponibili ad investire l’80 per cento delle risorse necessarie a costruire un team rispettoso delle ambizioni dei tifosi veraci, lasciando agli altri, a tutti gli altri, solo e soltanto il 20 per cento del totale degli oneri economici e gestionali”.

“Niente di niente”, sottolinea. “Soltanto porte sbattute in faccia, spallucce e risatine di circostanza. E poiché al danno si aggiunge anche la beffa, malgrado la nostra storia, malgrado il nostro passato, malgrado il nostro impegno, abbiamo ricevuto l’onta vergognosa di cori intonati con fervore dagli ultrà gallipolini, cori accompagnati da gesti eloquenti, urla volgari, parole lanciate come pietre, offese ingiuriose, richieste chiarissime ed inequivocabili volte ad “ordinarci” di andare via, di abbandonare, di lasciare libero il campo dalla nostra presenza ritenuta, ormai, eccessivamente ingombrante e non proficua.
Insomma, è giunto il momento per il sottoscritto e per il suo staff di gettare definitivamente la spugna, di fare quel passo indietro che non avremmo mai pensato di fare, che non avremmo mai fatto, ma che, invece, facciamo perché è ormai nella natura delle cose e perché, come sempre, siamo rispettosi anche e soprattutto del volere dei tifosi, mai come questa volta chiaro, conciso e categorico”.

“Finisce qui un percorso progettuale che ci ha visti sempre pronti a sostenere i desideri di crescita e di sviluppo non soltanto di una città, ma di un’intera area territoriale”, commenta ancora Vincenzo Barba. “Prendiamo atto che non appena si è chiesto di allargare la famiglia, di ampliarla, di rinvigorirla, la sterilità umana e sociale di pochi ha prevalso sul legittimo desiderio di sviluppo di molti, se non di tutti. Va il mio grazie a tutti quelli che ci hanno condivisi e non, coadiuvandoci o meno per il bene comune della nostra azione finalizzata solo ed esclusivamente alla salvaguardia del nostro mondo calcistico – conclude -, dei colori giallorossi e della nostra Gallipoli e del Salento tutto”. Ed è la fine di un ciclo
 Paese: Italy  ~  Invii: 686  ~  Membro da: 21/02/2008  ~  UltimaVisita: 31/03/2012 -> Moderatore  Vai all'inizio della pagina

asciuga-palloni
Average Member

Stato: Sconnesso

 Spedito - 12/08/2009 :  07:54:56  Mostra Profilo  Aggiungi asciuga-palloni alla Lista Amici
Credo ci sia poco da gioire.
Sicuramente e' finita un epoca ma le incognite sul futuro del calcio a Gallipoli, sino a quando non si conosceranno i particolari della cessione, sono ancora fosche.

Salvo l'iscrizione alla serie B per quest'anno, come Gallipoli Calcio, i prossimi anni cosa succedera'?

Basti considerare che:
- In molti, sani di mente e non "ngallarati" e fanatici, hanno sperato sino all'ultimo che Braba non cedesse la squadra, nonostante tutto.
- A Gallipoli non esiste un impianto sportivo adeguato (e mai esistera' ancora per molto)
- Le partite in casa si giocheranno a Lecce
- Non ci saranno piu' biglietti omaggio per nessuno
- Le trasferte saranno su tutto il territorio nazionale
- Il nuovo proprietario e' friulano
- L'operazione e' costata al nuovo proprietario oltre 11 milioni di euro
- Il nuovo propriatario, che e' un imprenditore che "costruisce" (non un "commerciante di alto bordo") dovra' rientrare dell'investimento e non fare un favore dando lustro ad altri (citta' di Gallipoli, salento, tifoserie, ecc. ecc.)
- Credo che il classico forestiero, di cui i gallipolini sono notoraimente amanti, avra' fatto l'affare sfruttando un asset importante della citta'
- Una fetta consistente dei Gallipolini e' costituita da "chiacchieroni, pisciapariti, e gente che mangia sotto il tavolo"
- Che ci sarebbe ancora molto da dire sulla vicenda

Tutto quanto sopra premesso, e salvo conoscere i dettagli dalla transazione, a rigor di logica, tra un anno o due la citta', i cittadini ed i tifosi resteranno orfani della loro squadra di calcio.

Bye bye baby, bye and bye! (come cantava Marilyn Monroe)

Asciuga
senza Palloni


Credo che il calcio a Gallipoli sia finito.


Modificato da - asciuga-palloni on 12/08/2009 07:58:22
 Paese: Falkland Islands  ~  Invii: 52  ~  Membro da: 14/09/2008  ~  UltimaVisita: 27/04/2010 -> Moderatore  Vai all'inizio della pagina

gazzella 54
Advanced Member


Stato: Sconnesso

 Spedito - 13/08/2009 :  12:58:46  Mostra Profilo  Aggiungi gazzella 54 alla Lista Amici
MiI DISPIACE PER TE ASCIUGA PALLONI MA con gli ultimi sei righi ti sei rovinato la carriera.Io c'ero alla conferenza,e NON e' come dici tu,il post me lo conservo,lo tirero' fuori al momento opportuno.

http://www.lecceprima.it/articolo.asp?articolo=15925 per onor di cronaca....vera.

 Paese: Italy  ~  Invii: 686  ~  Membro da: 21/02/2008  ~  UltimaVisita: 31/03/2012 -> Moderatore  Vai all'inizio della pagina

gazzella 54
Advanced Member


Stato: Sconnesso

 Spedito - 31/08/2009 :  10:49:16  Mostra Profilo  Aggiungi gazzella 54 alla Lista Amici
asciuga-palloni se ci sei batti un colpo..........la gente come noi non muore mai.Forza Gallo sempre.
 Paese: Italy  ~  Invii: 686  ~  Membro da: 21/02/2008  ~  UltimaVisita: 31/03/2012 -> Moderatore  Vai all'inizio della pagina

gazzella 54
Advanced Member


Stato: Sconnesso

 Spedito - 06/12/2009 :  19:06:48  Mostra Profilo  Aggiungi gazzella 54 alla Lista Amici
IL GALLIPOLI CALCIO ENTRA IN SILENZIO STAMPA.
L’AMBIENTE CI E’ OSTILE. OCCORRE MAGGIORE SERENITA’.


Intendiamoci: nessuno di noi attribuisce la sconfitta del Gallipoli, una sconfitta tanto immeritata quanto ingiusta per ciò che si è visto sul rettangolo verde di gioco, alle polemiche che si sono rincorse ed inseguite per tutta la scorsa settimana.

Ma è indubbio, e non sarò certo io a negarlo, che l’incessante chiacchiericcio ed il martellante vociare che si sono sparsi a piene mani sulla nostra società, frutto di ricostruzioni della realtà tanto cattive quanto del tutto destituite di fondamento o inventate di sana pianta, tendono a minare il clima di serenità che è necessario per continuare a portare avanti quel progetto sportivo che nel resto dell’Italia – Salento escluso, a quanto ci è dato di capire e comprendere – viene descritto come un autentico miracolo.

Proprio per questo, e fino a future comunicazioni, ho dato disposizione ai miei collaboratori e ai tesserati del Gallipoli Calcio di attuare e rispettare un rigorosissimo silenzio stampa. Tutti gli allenamenti, fino a nuove indicazioni, saranno a porte chiuse.

Nel frattempo non posso non notare come lo stillicidio di notizie che vengono vergognosamente ed artatamente fatte girare sul territorio, non solo non si ferma al danno di immagine per la nostra società e per la nostra squadra, ma prosegue veloce fino a minare alle fondamenta la possibilità di continuare a fare calcio nel Salento, con il dovuto entusiasmo che i tifosi meritano. Dopo aver ascoltato la calunniosa ricostruzione di un agitato prepartita a Salerno, causa (addirittura!!!) del nostro arrivo in ritardo all’Arechi, si è proseguito con l’incredibile storiella della disdetta degli affitti da parte di alcuni nostri tesserati. Ci si è soffermati sulla vicenda debiti/crediti tra me e la precedente proprietà, passando poi per le presunte mensilità arretrate.

Ai tifosi posso dire che è tutto falso!!! Questo società sta onorando i suoi impegni economici con massima serietà e con la medesima regolarità con cui operano tutte le altre società di serie A e di serie B. A nessuno sarà tolto ciò che è stato concordato. Io sono un galantuomo ed una persona d’onore; la mia famiglia è una famiglia di persone perbene, che non hanno mai negato un solo euro a chi è entrato in relazioni commerciali con esse. Non saranno certe alcune vocerie salentine, messe in giro da chi non ha più un ruolo nella società e che sembra aver più credito di tutte le altre persone perbene, a farmi recedere e a farmi desistere.

Pensate: non si parla degli sforzi che stiamo facendo per il settore giovanile - fino ad ora inesistente – né dei contributi che ci erano stati promessi dalle istituzioni. Su questo si è steso un velo di compiacente silenzio. Anche oggi, invece, ci si sofferma su un eventuale nostro sfratto dal Via del Mare da parte del Comune di Lecce per presunte inadempienze contrattuali. Sono certo che l’Amministrazione Comunale di Lecce vorrà fare chiarezza. Ma non mi è mai capitato di essere chiamato inadempiente per non aver pagato cash o per aver differito di 30 giorni il pagamento di una fattura che si aggira intono a miseri cinquemila euro…Di cosa stiamo parlando?

Domanda: a chi giova questo clima di caos?
Risposta: potrei avere mille responsi, ma ribadisco che il Gallipoli Calcio non recederà di un passo dalle sue intenzioni annunciate ad inizio anno. Ci rafforzeremo al mercato di Gennaio e non smobiliteremo. I calciatori saranno tutti a disposizione del nostro progetto, sia che scendano in campo sia che vadano in tribuna. Nessuno avrà salvacondotti particolari. Siamo una famiglia e tutti insieme raggiungeremo, sotto la sapiente guida dell’allenatore, il traguardo che ci eravamo prefissi ad Agosto. Finora mi sembra che le nostre promesse, noi che eravamo dati per presunte cenerentole, le stiamo più che mantenendo.


Daniele D’Odorico
Presidente Gallipoli Calcio

 Paese: Italy  ~  Invii: 686  ~  Membro da: 21/02/2008  ~  UltimaVisita: 31/03/2012 -> Moderatore  Vai all'inizio della pagina

kashiwara
Advanced Member



Stato: Sconnesso
Membro Valutato:


 Spedito - 06/12/2009 :  19:22:19  Mostra Profilo  Aggiungi kashiwara alla Lista Amici
Riguardo alla vicenda dell'eventuale sfratto da Via del Mare:
http://edicola.lagazzettadelmezzogiorno.it/olive/ode/GDM/LandingPage/LandingPage.aspx?href=R0RNLzIwMDkvMTIvMDY.&pageno=MTYx&entity=QXIxNjEwMA..&view=ZW50aXR5

Non conosco la persona, il Presidente D'Odorico ...... il clima poco sereno però la dice tutta.

Io da gallipolino di nascita, qualora in disponibilità economica, non avrei neanche lontanamente pensato ad imbarcarmi nell'avventura Gallipoli-calcio ........


 Illustre conforumiano
 Paese: Italy  ~  Invii: 1804  ~  Membro da: 31/08/2007  ~  UltimaVisita: 03/09/2013 -> Moderatore  Vai all'inizio della pagina

gazzella 54
Advanced Member


Stato: Sconnesso

 Spedito - 14/12/2009 :  12:39:44  Mostra Profilo  Aggiungi gazzella 54 alla Lista Amici
Dimmi il nome di qualche presidente che ha investito nel calcio senza avere un tornaconto.Se io (gallipolino)avessi la possibilita' finanziaria di portare avanti il gallipoli calcio,e poi avere un "aiuto"da parte delle istituzioni di creare strutture idonee allo sport e alla crescita della citta'non vedo il perche' non potrei imbarcarmi in questa "avventura"forse perche' non dovrei aspettarmi nessun aiuto dalle istituzioni?se e' questo che pensi sono daccordo con te.
 Paese: Italy  ~  Invii: 686  ~  Membro da: 21/02/2008  ~  UltimaVisita: 31/03/2012 -> Moderatore  Vai all'inizio della pagina

gazzella 54
Advanced Member


Stato: Sconnesso

 Spedito - 25/01/2010 :  17:57:51  Mostra Profilo  Aggiungi gazzella 54 alla Lista Amici
Tanto tuono' che piovve.
Il nostro amato sindaco Dott. Giuseppe Venneri oggi ha QUERELATO tutta la tifoseria del Gallipoli Calcio (caso unico in tutta italia)per frasi ingiuriose verso la sua persona all'interno dello stadio:la documentazione e le prove televisive sono state recapitate nel commissariato di gallipoli,da dove saranno avvisati tutti gli interessati nella serata di oggi.
Bravo sindaco ci vuole il pugno di ferro per chi si rivolta contro i rappresentanti di questa amministrazione che tanto bene sta facendo per questa citta.Per "questa sparuta minoranza"che sputa veleno verso la tua persona io propongo la gogna in pubblica piazza,e successivamente il taglio della lingua affinche' dalla bocca fuoriescano solo dei gemiti.Ma se poi insistono con dei gestacci(vista l'impossibilita' di blaterare)potresti fargli tagliare tutte e due le braccia con un colpo netto d'ascia (magari vibrato dal tuo assessore allo sport).Peccato pero' che quando il sindaco di una citta' e la sua amministrazione pigliano per i fondelli tutta la cittadinanza promettendo e non mantenendo rientra nella normalita'.Fatti un esame di coscienza caro primo cittadino,e domandati perche' ti odiano.
 Paese: Italy  ~  Invii: 686  ~  Membro da: 21/02/2008  ~  UltimaVisita: 31/03/2012 -> Moderatore  Vai all'inizio della pagina
Pag. di 7 Discussione Precedente: Il punto di non ritorno & La Sovranità Monetaria Discussione Discussione Successiva: Ho bisogno di aiuto....sono gallipolina  
 Vers.Stampabile
Pagina Precedente
Vai a:
 Image Forums 2001 Questa pagina è stata generata in 1,27 secondi Powered By: Snitz Forums 2000