Salento Virtuale
Benvenuto nel Forum.
Nome utente:
Password:
Salva la password


Registrazione
Selezione lingua

Hai dimenticato la Password?
  Home   Forums   Calendario Eventi   Responsabili   Libro Ospiti   FAQ     Registrazione
Discussioni Attive | Sondaggi Attivi | Risorse | Utenti | Utenti Connessi | Catalogo Avatar | Cerca
[ Membri Attivi: 0 | Membri Anonimi: 0 | Ospiti: 28 ]  [ Totale: 28 ]  [ Membro più recente: WelcsGome ] Scegli la Tonalità:
 Tutti i Forum
 Gallipoli Virtuale
 Gallipoli Virtuale
 sparatoria a gallipoli
   Tutti gli Utenti possono inserire nuove Discussioni in questo Forum
   Tutti gli Utenti possono rispondere alle Discussioni in questo Forum
Pagina Successiva
 Vers.Stampabile
Autore Discussione Precedente: LeccePrima.it Discussione Discussione Successiva: auguri a kashiwara
Pag. di 3

popolacciogallipolino
Advanced Member


Stato: Sconnesso

 Spedito - 06/09/2008 :  11:23:29  Mostra Profilo  Aggiungi popolacciogallipolino alla Lista Amici
purtroppo pare che hanno sparato a nino padovano li sulla strada per S.M. al bagno pare che stia molto male




popolaccio

 Illustre conforumiano
 Paese: Italy  ~  Invii: 278  ~  Membro da: 06/04/2003  ~  UltimaVisita: 20/02/2009 -> Moderatore 

kashiwara
Advanced Member



Stato: Sconnesso
Membro Valutato:


 Spedito - 06/09/2008 :  11:27:18  Mostra Profilo  Aggiungi kashiwara alla Lista Amici
...... questa non è per niente una buona notizia. Speriamo bene.


 Illustre conforumiano
 Paese: Italy  ~  Invii: 1804  ~  Membro da: 31/08/2007  ~  UltimaVisita: 03/09/2013 -> Moderatore  Vai all'inizio della pagina

popolacciogallipolino
Advanced Member


Stato: Sconnesso

 Spedito - 06/09/2008 :  12:19:38  Mostra Profilo  Aggiungi popolacciogallipolino alla Lista Amici
http://www.lecceprima.it/articolo.asp?articolo=10255

aspitina è morto!!

è un gran brutto episodio per gallipoli

popolaccio

 Illustre conforumiano
 Paese: Italy  ~  Invii: 278  ~  Membro da: 06/04/2003  ~  UltimaVisita: 20/02/2009 -> Moderatore  Vai all'inizio della pagina

ElioPindinelli
Average Member

Stato: Sconnesso

 Spedito - 06/09/2008 :  12:41:44  Mostra Profilo  Visita l'homepage di ElioPindinelli  Aggiungi ElioPindinelli alla Lista Amici
L'ultimissima notizia è che sia morto. Quando c'è di mezzo una vita umana occorre essere pietosi. Ma non mi esime dall'affermare che prima o poi i nodi vengono al pettine.
Fatti precedenti e antiche rivalità?
Il suo debito con la giustizia Padovano lo aveva pagato. Anche il mondo della cultura si era attivato per inserirlo in un contesto diverso da quello della sua esperienza.
Ma non sopiscono, anzi ne rendono difficile l'analisi, gli echi delle sue vicende personali legate alla vita amministrativa ed imprenditoriale di Gallipoli, per esempio nel corso dell'ultima campagna amministrativa o per la vicenda Ampelea. Lo so che sono riflessioni pesanti e da qualcuno considerate anche pericolose.
Per me naturalmente!
Pazienza, ma come al solito me ne assumo la piena responsabilità. Sapete, un pazzo non assume verso l'esterno credibilità alcuna. E' questa una sorta di nicchia antiproiettile. E poi che volete? All'occorrenza nè fiori nè manifesti... solo il silenzio sigilla una tomba.
E so che Gallipoli come al solito farà come le note tre scimiette della cultura indiana: non vedo, non sento, non parlo.
Ma quando dico Gallipoli non intendo solo i suoi cittadini. Intendo soprattutto gli uomini delle istituzioni che guardano altrove pur di amministrare un potere che con le regole dello Stato e la fedeltà alle sue leggi molto spesso non ci azzeccano.
E per uomini delle Istituzioni intendo Procuratori della Repubblica Prefetti e Questori, Ufficiali di polizia giudiziaria, Sindaci ed Amministratori, classe politica e Dirigenti.
Scommetto che anche questa volta qualcuno parlerà di vecchi conti. Bisogna essere accorti e vigilare affinchè non si arrivi a turbare la tranquilla operosità di un qualche gruppo di potere frutto (menomale) della fervida fantasia di qualche pazzo che, talvolta, ama affidare a questo forum le sue sconclusionate fantasticherie. Uno spazio che, al colmo dei suoi deliri, forse riconosce come ultimo recesso di un'illusoria libertà.
 Paese: Italy  ~  Invii: 88  ~  Membro da: 19/03/2008  ~  UltimaVisita: 11/12/2009 -> Moderatore  Vai all'inizio della pagina

QuasiLucido
Average Member

Stato: Sconnesso

 Spedito - 06/09/2008 :  17:01:30  Mostra Profilo  Aggiungi QuasiLucido alla Lista Amici
Condoglianze famiglia per la grave perdita.
Non penso di dover aggiungere altro.
 Paese: Italy  ~  Invii: 24  ~  Membro da: 19/04/2008  ~  UltimaVisita: 09/01/2010 -> Moderatore  Vai all'inizio della pagina

dinomagno
Advanced Member


Stato: Sconnesso

 Spedito - 09/09/2008 :  13:42:43  Mostra Profilo  Aggiungi dinomagno alla Lista Amici
Ahe vagnuni ma è bberu ca a ddai addu hane sparatu nun è statu fattu lu sequestru? Me pare stranu. Sacciu ca tutti l'addi locali l'hane sempre sequestrati armenu ppe 15 giurni.
Ppe la verità me pare stranu ca dhu locale putia vindire. Ticene ca nu tene mancu l'aggibilità e ca stae puru sullu demaniu civicu.
Speriamo cu nde chiariscene le cose quiddi te la Procura cusì nu cuntamu a vanvara cchiui.
 Paese: Italy  ~  Invii: 320  ~  Membro da: 16/03/2008  ~  UltimaVisita: 25/11/2008 -> Moderatore  Vai all'inizio della pagina

dinomagno
Advanced Member


Stato: Sconnesso

 Spedito - 10/09/2008 :  13:18:34  Mostra Profilo  Aggiungi dinomagno alla Lista Amici
Dalla Chiesa mi sembra abbia fatto una considerazione giusta sulle dichiarazione di venneri e Fasano. Spero che la presenza ai funerali di Venneri non abbia la pretesa di rappresentare pure me in quanto cittadino di Gallipoli. Il deputato può anche rappresentare i suoi elettori (io non l'ho votato, mancu ci me ccitiene).
Certo che io mi vergogno per loro. Ma sacciu ca comunque stu fattu nu face sensu a ciujeddi a Caddipuli. Anzi queti sinò nde nfuchene li fiji...
 Paese: Italy  ~  Invii: 320  ~  Membro da: 16/03/2008  ~  UltimaVisita: 25/11/2008 -> Moderatore  Vai all'inizio della pagina

popolacciogallipolino
Advanced Member


Stato: Sconnesso

 Spedito - 11/09/2008 :  05:18:43  Mostra Profilo  Aggiungi popolacciogallipolino alla Lista Amici
rigurado alle autorizzazioni mi sento di dire che era tutto ok, non dimentichiamo che per la vednita di sostanze alimentari di quel genere sia i locali che le attrezzature sono sottoposti a vontrolli rigidi della asl. ricordo che ci furono dei problemi all'inizio e che poi furono superati, il fatto strano è che non hanno chiuso per nemmeno un giorno di lutto.....

popolaccio

 Illustre conforumiano
 Paese: Italy  ~  Invii: 278  ~  Membro da: 06/04/2003  ~  UltimaVisita: 20/02/2009 -> Moderatore  Vai all'inizio della pagina

paolo73
Advanced Member


Stato: Sconnesso

 Spedito - 11/09/2008 :  07:22:37  Mostra Profilo  Aggiungi paolo73 alla Lista Amici
per meglio comprendere le dichiarazioni fatti dai politici vi segnalo il link con quelle del sindaco e di Buccoliero. Se qualcuno inserisce quelle di fasano e dello stesso dalla chiesa magari si potrà megllio valutare le dichiarazioni di quest'ultimo ed ognuno potrà trarre le proprie velutazioni se siano realmente assimilabili fra loro quelle di venneri e fasano

http://lecce.reteluna.it/portale/articolo.php?id=1027

p.s. queste invece le dichiarazioni di ria, maritati e bellanova

http://www.lecceprima.it/articolo.asp?articolo=10324

Modificato da - paolo73 on 11/09/2008 08:18:35
 Paese: Italy  ~  Invii: 394  ~  Membro da: 22/10/2007  ~  UltimaVisita: 22/05/2010 -> Moderatore  Vai all'inizio della pagina

popolacciogallipolino
Advanced Member


Stato: Sconnesso

 Spedito - 13/09/2008 :  07:18:15  Mostra Profilo  Aggiungi popolacciogallipolino alla Lista Amici
mi hanno riferito che c'e' stato un nuovo omicidio in quel di matino un'altro componente scu la cosa è grave!


popolaccio

 Illustre conforumiano
 Paese: Italy  ~  Invii: 278  ~  Membro da: 06/04/2003  ~  UltimaVisita: 20/02/2009 -> Moderatore  Vai all'inizio della pagina

kashiwara
Advanced Member



Stato: Sconnesso
Membro Valutato:


 Spedito - 13/09/2008 :  07:21:11  Mostra Profilo  Aggiungi kashiwara alla Lista Amici
...... mmmmm 'ndiamo bene ........


 Illustre conforumiano
 Paese: Italy  ~  Invii: 1804  ~  Membro da: 31/08/2007  ~  UltimaVisita: 03/09/2013 -> Moderatore  Vai all'inizio della pagina

dinomagno
Advanced Member


Stato: Sconnesso

 Spedito - 13/09/2008 :  08:52:39  Mostra Profilo  Aggiungi dinomagno alla Lista Amici
Questa la notizia:

"MAFIA: UCCISO PREGIUDICATO NEL SALENTO
PARABITA (LECCE) - Un pregiudicato, Giorgio Romano, di 51 anni, è stato trovato morto stamane in un capannone all'estrema periferia di Parabita, nel Salento.

L'uomo è stato ucciso con vari colpi di pistola - pare quattro - che lo hanno colpito in diversi punti del corpo. Indagano i carabinieri che ritengono possa trattarsi di un omicidio di mafia, perché Romano negli anni Ottanta e Novanta era legato al clan della Sacra corona unita (Scu) che faceva capo a Salvatore Padovano, ucciso esattamente una settimana fa a Gallipoli.

Sia Padovano sia Romano erano liberi dopo avere trascorso in carcere qualche decina di anni sulla base delle condanne ricevute per la loro attività con la Scu. A quanto si è saputo per ora, Romano sarebbe giunto con la sua auto intorno alle 6 al capannone, dove pare l'uomo lavorasse (circostanza che per il momento non è certa).

Ad attenderlo dovrebbe aver trovato i suoi aggressori, che gli hanno sparato e lo hanno ucciso. Sul luogo dell'omicidio sono stati recuperati quattro bossoli. Il cadavere è stato trovato circa un'ora dopo da persone che si recavano al lavoro e che hanno avvisato i carabinieri".


 Paese: Italy  ~  Invii: 320  ~  Membro da: 16/03/2008  ~  UltimaVisita: 25/11/2008 -> Moderatore  Vai all'inizio della pagina

gazzella 54
Advanced Member


Stato: Sconnesso

 Spedito - 13/09/2008 :  10:05:05  Mostra Profilo  Aggiungi gazzella 54 alla Lista Amici
Dalle ultime notizie sembra che l'assassino di Romano sia stato arrestato,non centra niente con Padovano.
 Paese: Italy  ~  Invii: 686  ~  Membro da: 21/02/2008  ~  UltimaVisita: 31/03/2012 -> Moderatore  Vai all'inizio della pagina

dinomagno
Advanced Member


Stato: Sconnesso

 Spedito - 13/09/2008 :  18:02:43  Mostra Profilo  Aggiungi dinomagno alla Lista Amici
Stupefacente...non ho parole.
Il Sindaco di Parabita fa delle affermazioni che potrebbero dimostrare come la Pubblica Amministrazione invece di combattere la illegalità non solo la sottovaluta ma addirittura la agevola.
Sentite cosa afferma su Lecceprima
http://www.lecceprima.it/articolo.asp?articolo=10376

"Il sindaco di Parabita Adriano Merico, alla sua seconda legislatura, è giunto tra i primi sul luogo dell’omicidio. Una grande giardino a prato inglese, palme altissime, e lì in fondo una struttura che forse avrebbe dovuto accogliere negozi e uffici. Anche se al momento il terreno su cui Giorgio Romano stava per completare l’edificio sotto il cui tetto questa mattina è stato assisinato, risulta, per il Piano regolatore del Comune di Parabita, terreno agricolo.
Poi,si sofferma sulla figura di Giorgio Romano: “Conoscevo la vittima solo di vista, quando si rivolgeva a me per farmi notare alcune cose che si sarebbero dovute fare in paese, come quando mi sollecitò a rifare il mando stradale nei pressi della sua abitazione e a perseguire con il verde pubblico. In quella occasione mi fece notare come lui fosse un amante del bello, del decoro urbano, e come lui stava contribuendo a rendere Parabita più accogliente anche attraverso il suo grande giardino che aveva realizzato proprio qui dove ci troviamo ora. Potete vedere palme altissime, prato e verde dappertutto”.

Insomma per il sindaco di Parabita una struttura totalmente abusiva e mai perseguita merita l'elogio pubblico del suo proprietario.
Veramente un bel messaggio.

Modificato da - dinomagno on 13/09/2008 18:03:46
 Paese: Italy  ~  Invii: 320  ~  Membro da: 16/03/2008  ~  UltimaVisita: 25/11/2008 -> Moderatore  Vai all'inizio della pagina

asciuga-palloni-0
Starting Member

Stato: Sconnesso

 Spedito - 14/09/2008 :  08:44:25  Mostra Profilo  Aggiungi asciuga-palloni-0 alla Lista Amici
................ ma tu allora non hai capito nulla!

Ormai, con l'idolatria imperante ed il culto della persona (vedasi la dichiarazione d'amore del consigliere Caiffa al suo sindaco Venneri in occasione dell'ultimo Consiglio Comunale), un sindaco, un assessore, un onorevole, e chiunque abbia ricevuto un minimo di investitura popolare "sacra ed intangibile", si sente autorizzato a dire tutto quello che gli pare, ed anche un apologia di reato (abusivismo edilizio) nel caso del sindaco di Parabita.

Nessuno avrà sussurrato all'orecchio, al predetto sindaco, qualcosa circa la situazione di quel terreno e di quel capannone?

Forse i Sindaci hanno troppo poteri, come pure i dirigenti comunali, in una rete di pesi e contrappesi, di veti incrociati, di parerei favorevoli o sfavorevoli a seconda della caratura/amicizia/capacità finanziaria del cittadino richiedente una concessione, un permesso di costruire, una variante al PRG.

Se l'abuso edilizio l'avesse fatto un povero cristo, magari per allargarsi di una stanza in un casolare di campagna (per metterci la vacca acquistata da poco) sarebbe scoppiato il finimondo quando un vigile urbano, zelante a corrente alternata, avesse avuto la brillante idea di ficcanasare nel suo fondo: Sequestro penale, avvocati, sanzioni amministrative, sbattimenti vari.

Ma se l'abuso lo fa ben "altro cittadino" ecco che il sindaco in persona intesse le lodi dell'azione meritoria perchè esteticamente gradevole e migliorativa del decoro della città (nel caso specifico di Parabita)

Morale della favola:

Dovremmo tutti diventare dei mafiosi.

Almeno non ti ******* nessuno, meno che mai le istituzioni.

Certo, come contro indicazione c'è che ti possono sparare quando meno te lo aspetti, ma almeno tra la nascita e la cruenta dipartita da questo "manto erboso" che è l'umano vivere, avrai visuto un'esperienza degna di questo nome: rispetto e paura dalla gente, ostriche e champagne, belle femmine, macchinazze, megafeste, amici importanti, pistolettate a destra ed a manca, amministrazioni amiche/tolleranti, ecc. ecc.

Nel caso di specie, anzi nei casi di specie (dato che sono 2 in questa discussione) qualcuno si è chiesto come abbiano voluto votare (e dare indicazioni di voto) le due vittime di questi omicidi?

Un saluto
dal vostro Sutta!



PS
e dai Kashiwara, lasciami vivere!


___________________
Moderato da - Jonium il 14/09/2008 15:00:35

Modificato da - asciuga-palloni-0 on 14/09/2008 08:52:35
 Paese: Italy  ~  Invii: 3  ~  Membro da: 13/09/2008  ~  UltimaVisita: 14/09/2008 -> Moderatore  Vai all'inizio della pagina

popolacciogallipolino
Advanced Member


Stato: Sconnesso

 Spedito - 14/09/2008 :  11:53:22  Mostra Profilo  Aggiungi popolacciogallipolino alla Lista Amici
oltre ad avere un nik non consono sei volgare nelle'esprimerti spero che ti bannino quanto prima!

e poi che c'entra la discussione del consigliere Caiffa e il sindaco venneri con cio di cui parla il post?

prego i moderatori di intervenire nei confronti di questa persona scurrile e volgare

grazie

popolaccio

 Illustre conforumiano
 Paese: Italy  ~  Invii: 278  ~  Membro da: 06/04/2003  ~  UltimaVisita: 20/02/2009 -> Moderatore  Vai all'inizio della pagina

dinomagno
Advanced Member


Stato: Sconnesso

 Spedito - 14/09/2008 :  12:15:20  Mostra Profilo  Aggiungi dinomagno alla Lista Amici
A proposito popolacciogallipolinotu che sei introdotto nel corpo perchè affermi cose non vere? Dai agli utenti le informazioni corrette. E non smentire chi ha il coraggio di affrontare i mafiosi a viso aperto.
La pratica delle cozze l'hai istruita tu? Allora come fai a dire che è tutto in ordine?
_____________________________
moderato da Jonium
 Paese: Italy  ~  Invii: 320  ~  Membro da: 16/03/2008  ~  UltimaVisita: 25/11/2008 -> Moderatore  Vai all'inizio della pagina

dinomagno
Advanced Member


Stato: Sconnesso

 Spedito - 14/09/2008 :  13:49:47  Mostra Profilo  Aggiungi dinomagno alla Lista Amici
Finalmente parole chiare. Speriamo ci siano i fatti ed un'inchiesta approfonsita su chi ha frequentato le aste giudiziarie, onorevoli e meno onorevoli, personaggi gallipolini, e non.
Chiaro il riferimento alla diffusa illegalità nella città di Gallipoli. Speriamo che si vada al cuore del problema: la pubblica amministrazione opera nella legalità? Se la risposta è no: si provveda come di giustizia e come la legge prescrive. Se non vi sono colpe che lo si dica pubblicamenbte ma ufficialmente. Basta con i si dice, non so, non penso, ecc.
Questo l'articolo di oggi della Gazzetta del Mezzogiorno:
"Salento e mala, «lo Stato non arretrerà»

di TONIO TONDO

LECCE - «A Gallipoli c’è una prassi diffusa di illegalità, ma non c’è mafia. Il problema è che dall’illegalità consentita dalle istituzioni si può passare alla mafia. E questo è da impedire prima che sia troppo tardi». Sono parole di una persona che conosce in profondità la città ionica, la sua storia, gli sviluppi e gli intrecci della politica locale. La capitale del turismo della costa ionica attrae investimenti, in particolare nell’edilizia e nei servizi della ristorazione e del tempo libero. Decine di migliaia di giovani della provincia scelgono Gallipoli per la loro vita notturna. Pub, bar, pizzerie pullulano a decine sia nella città vecchia sia nei nuovi quartieri. La droga circola a fiumi. Alcune zone della città sono presidiate dagli spacciatori e le forze dell’ordine hanno difficoltà a intercettare i traffici illeciti. Questo humus è ideale per le organizzazioni criminali.

Dice il sottosegretario all’interno, Alfredo Mantovano: «Lo Stato non arretrerà di un millimetro rispetto a riprese di fenomeni di criminalità organizzata e intende sollecitare l’apporto di tutte le istituzioni del territorio». Parole importanti che segnano la ripresa di una consapevolezza sui rischi di un ritorno della violenza mafiosa che negli anni Ottanta e Novanta ha devastato il Salento. Il vertice anticrimine di domani è diventato nazionale con il coinvolgimento del capo della poliziaMang anelli e del vertice dei Ros. Mantovano ha deciso di alzare l’asticella dell’attenzione istituzionale dopo l’uccisione del faccendiere di Parabita, Giorgio Romano, da parte di Vincenzo De Salve, il macellaio esasperato a causa delle difficoltà economiche. Lo sfondo di questo omicidio è rappresentato dalle aste giudiziarie. All’asta, Romano aveva acquistato la casa di De Salve, ereditata dal padre, e il locale della macelleria. Sembra che il faccendiere, in più circostanze, avesse assunto atteggiamenti vessatori nei confronti del macellaio. Probabilmente De Salve sperava di rientrare in possesso della casa. La sua decisione di armarsi e di sparare - questo deve essere motivo di riflessione anche per le istituzioni - è stata accolta da parte di alcuni come «liberatoria ». Probabilmente le vessazioni di Romano avevano colpito anche altre persone, piccoli imprenditori che hanno subito tracolli finanziari, famiglie in difficoltà economiche e con debiti non pagati. «Mi faccio giustizia da solo» avrà pensato confusamente De Salve. E proprio questo è un brutto segnale per gli uomini delle istituzioni. In passato, ci sono state denunce sul mondo paragiudiziario delle aste. Un sottobosco nel quale la criminalità ha piantato le sue tende. Anche Salvatore Padovano, il boss della Sacra corona unita ammazzato sabato mattina 6 settembre con tre colpi di pistola alla testa sparati da un killer, era diventato attivo nel mondo delle aste giudiziarie. Nino «Bomba» aveva in mente di costituire una società immobiliare con un giovane imprenditore gallipolino per comprare alle aste e poi vendere i beni acquisiti. Uscito dal carcere duro del 41 bis, Padovano era rientrato nella vita economica della città e si era ritagliato una funzione di mediatore in molti affari. Non regge l’im - magine dell’ex malavitoso che aveva scoperto nella letteratura e nella poesia i motivi di una nuova vita rinata sulle ceneri della vecchia finita con una dura condanna. Il killer e suoi mandanti hanno voluto dire ai Padovano: «A Gallipoli comandiamo noi». Un segnale prettamente mafioso. Sostiene Alberto Maritati, deputato del Partito democratico ed ex sottosegretario alla giustizia: «L’omicidio Padovano dimostra l’esistenza di una trama di interessi che ricorre agli atti tipici della mafia. Questo è per me incontestabile. La nostra preoccupazione è forte anche perché non abbiamo visto una reazione civile all’alte zza dell’allarme. Condividiamo la decisione di Mantovano di convocare il vertice di domani, ma occorre anche la mobilitazione di forze politiche e delle rappresentanze sociali, inclusi gli imprenditori. La criminalità mafiosa non si combatte solo con i vertici. Dobbiamo alzare una barriera solida che rappresenti una garanzia e una tutela dei cittadini». Dovrebbe essere scontata un’intesa bipartisan nella lotta alla criminalità. «Noi siamo pronti» conclude Maritati. La prassi delle illegalità è molto diffusa. Per debellarla è necessario che i ceti politici e burocratici «percepiscano » e «subiscano» i controlli. Se non funzionano quelli interni alle istituzioni politiche è giusto che facciano uno sforzo maggiore quelli esterni, il giudiziario in primo luog o. Gallipoli una quindicina di anni fa subì lo scioglimento del consiglio per infiltrazioni mafiose. Ancora oggi la politica è divisa tra chi sostiene che fu una scelta giusta e chi invece dice che fu un errore. L’attuale sindaco, Giuseppe Venneri, difende «l’immagine pulita» della città. L’unico modo per difenderla in modo convincente è renderla trasparente e pulita"-

Modificato da - dinomagno on 14/09/2008 14:43:58
 Paese: Italy  ~  Invii: 320  ~  Membro da: 16/03/2008  ~  UltimaVisita: 25/11/2008 -> Moderatore  Vai all'inizio della pagina

popolacciogallipolino
Advanced Member


Stato: Sconnesso

 Spedito - 14/09/2008 :  14:01:23  Mostra Profilo  Aggiungi popolacciogallipolino alla Lista Amici
dinomagno, grazie a dio siamo in democrazia, e grazie a dio anche su questo forum, almeno fino ad oggi mi sento di dire ed affermare che si puo' scrivere e leggere argomenti trattati da persone "libere" e democratiche.

tu scrivi:
A proposito popolacciogallipolinotu che sei introdotto nel corpo perchè affermi cose non vere? Dai agli utenti le informazioni corrette. E non smentire chi ha il coraggio di affrontare i mafiosi a viso aperto

scusa ma per caso il coraggio di affrontare i mafiosi quale sarebbe il tuo???? e cosi che pensi di essere coraggioso ??? quello di denigrare tutto e tutti senza alcun fondamento????

vedi io a differenza tua posso a testa alta sostituire il mio nik col mio nome e cognome perche' io non denigro nessuno perchè fa parte del mio essere

SE IO HO SCRITTO CHE QUEL LOCALE HA AVUTO PROBLEMI ALL'INIZIO E POI SI SONO RISOLTI VUOL DIRE CHE E SEMPLICEMENTE COSI CHE SONO ANDATE LE COSE

cosa dovrei scriverti che sono andati i nas appena hanno aperto gli hanno fatto un verbale nullo a tutti gli effetti che pero' ha comportato l'emissione di un ordinanza alla quale il proprietario ha fatto opposizione al Tar ed ha avuto ragione????
QUESTO VUOL DIRE FARSI GLI AFFARI DEGLI ALTRI non è dare una notizia.

E' DIVERSO INVECE SE METTI LA TUA FACCIA NELLA DENUNCIA CHE FAI METTICI I TUOI DATI LA TUA BELLA FIRMA E ALLORA SARAI O UN DENIGRATORE O UN CORAGGIOSO

NON SEI UN PORTATORE DI VERITA' SCOMODE SE SAI COSE O FATTI DI CUI IO NON SONO A CONOSCENZA ALLORA TI POTRAI COMPORTARE DA CORAGGIOSO VENENDO NEL MIO UFFICIO E FIRMANDO UNA DENUNCIA BEN DETTAGLIATA, SOLO ALLORA POTRAI DIRE DI ESSERE UN CORAGGIOSO....


popolaccio

_______________
Moderato da Jonium

Modificato da - popolacciogallipolino on 14/09/2008 14:04:27
 Illustre conforumiano
 Paese: Italy  ~  Invii: 278  ~  Membro da: 06/04/2003  ~  UltimaVisita: 20/02/2009 -> Moderatore  Vai all'inizio della pagina

dinomagno
Advanced Member


Stato: Sconnesso

 Spedito - 14/09/2008 :  14:19:54  Mostra Profilo  Aggiungi dinomagno alla Lista Amici
La tua faccia? Quale quella di ufficiale di polizia giudiziaria?
Il mio nick corrisponde perfettamente ad un nome ed a un cognome. Tu che hai la facoltà controlla.
Poi fammi un favore. Passa dall'ufficio tecnico e domanda se vi è stata mai rilasciata l'agibilità e se il terreno di uso civico ha un contratto regolare.
Poi non rispondere a me ma alla procura della repubblica. Sai vi è una differenza fondamentale tra opinione personale e dovere d'ufficio.
Lo stesso spero farai per quel suolo di cui si parla su cui il bonanima (pace all'anima sua) voleva costruire un albergo. Ti risulta che abbia strutture abusive? Se si perchè tutto tace e nessuno ha segnalato il fatto alla Procura? Perchè agevolare le fantasie di un pregiudicato?
Vedi che sono affermazioni gravissime da parte mia tanto da potermi meritare una buona quantità di piombo. Se dovessi intervenire ai miei funerali ricordati di questo post. Spero che farai il tuo dovere. Almeno ex post-
 Paese: Italy  ~  Invii: 320  ~  Membro da: 16/03/2008  ~  UltimaVisita: 25/11/2008 -> Moderatore  Vai all'inizio della pagina

popolacciogallipolino
Advanced Member


Stato: Sconnesso

 Spedito - 14/09/2008 :  15:32:29  Mostra Profilo  Aggiungi popolacciogallipolino alla Lista Amici
guarda io non so di che terreno parli e ne che voleva costruire un albergo, non m,i occupo di queste cose, di certo posso dire che le autorizzazioni amministrative sono atti pubblici, quanto affermi è falso, nelle autorizzazioni rilasciate a quella attività ci sono i riferimenti per l'agibilità, vedi adesso per legge (non è o piu' come tanti anni fa) l'ufficio tecnico e l'ufficio commercio camminano di pari passo se non hai il locale in ordine nessuna autrorizazione puo' essere rilasciata tanto meno poi quella sanitaria quindi.......

popolaccio

Modificato da - popolacciogallipolino on 14/09/2008 16:37:06
 Illustre conforumiano
 Paese: Italy  ~  Invii: 278  ~  Membro da: 06/04/2003  ~  UltimaVisita: 20/02/2009 -> Moderatore  Vai all'inizio della pagina

dinomagno
Advanced Member


Stato: Sconnesso

 Spedito - 14/09/2008 :  16:46:34  Mostra Profilo  Aggiungi dinomagno alla Lista Amici
Atti pubblici certo ma non vuol dire che sono a disposizione di tutti. Tant'è che sul sito non si può leggere. Magari se la pubblichi tu così tutti la possono esaminare nel suo contenuto e verificare. Senza dimenticare che c'è di mezzo un terreno demaniale ed una proprietà privata. Così capiremo a cosa si riferisce se al cambio di destinazione d'uso del locale ristrutturato o anche all'attività installata sul terreno demaniale.
Lo sportello unico non lo insegnare a me. Guarda le carte e poi... non rispondere a me ma a chi di dovere.
E come ufficiale di polizia giudiziaria potresti fare una informativa del tipo: Dinomagno dice il falso e quindi calunnia. Procedura d'ufficio e ipotesi di reato a mio carico.
Ci potremmo divertire...
 Paese: Italy  ~  Invii: 320  ~  Membro da: 16/03/2008  ~  UltimaVisita: 25/11/2008 -> Moderatore  Vai all'inizio della pagina

popolacciogallipolino
Advanced Member


Stato: Sconnesso

 Spedito - 14/09/2008 :  17:55:04  Mostra Profilo  Aggiungi popolacciogallipolino alla Lista Amici
Citazione:
Lo sportello unico non lo insegnare a me. Guarda le carte e poi... non rispondere a me ma a chi di dovere.


quindi confermi che sei un dipendente pubblico o forse chissa' un grande ex!

Citazione:
Senza dimenticare che c'è di mezzo un terreno demaniale ed una proprietà privata. Così capiremo a cosa si riferisce se al cambio di destinazione d'uso del locale ristrutturato o anche all'attività installata sul terreno demaniale


Se era un terreno demaniale non si poteva certamente costruire un locale privato, non avrebbe avuto mai alcuna autorizzazione edilizia o concessione nemmeno col condono E' IMPOSSIBILE

parli di cambi di destinazione d'uso perchè sai gia' allora che il locale esisteva? e che destinazione d'uso aveva prima?

per terminarla qui ti elenco la docuemtnazione NECESSARIA per ottenere il rilascio delle varie autorizzazioni:

NULLA-OSTA SANITARIO PER ATTIVITÀ DI VENDITA
DI PRODOTTI ITTICI E/O MITILI

Richiesta di nulla-osta sanitario al Servizio Veterinario Area F.le "B";
nº4 planimetria del locale a firma di un tecnico;
nº4 relazione tecnica del locale e delle attrezzature a firma di un tecnico abilitato;
autorizzazione allacciamento fogna

PARERE IGIENICO SANITARIO ART. 25 d.lgs. 114/98

Richiesta di nulla-osta sanitario al Servizio Veterinario
nº4 planimetria del locale a firma di un tecnico
nº4 relazione tecnica del locale e delle attrezzature a firma di un tecnico abilitato
autorizzazione allacciamento fogna

poi deve fare :
AUTORIZZAZIONE STABILIMENTI CEE ED A CAPACITA' LIMITATA

ti renderai conto che è impossibile fare tutto questo in un locale abusivo è impossibile


comunque ho trovato l'articolo del controllo subito da quel locale da parte dei nas ecco il link

http://www.iltaccoditalia.info/sito/index-a.asp?id=1033


questo l'articolo:

Mancanza di autorizzazione per svolgere attività commerciale e dei necessari requisiti igienico-sanitari. 15 quintali di frutti di mare sono stati sequestrati nel nuovo centro di depurazione di Gallipoli. E sul futuro dell'attività la parola sta al sindaco Vincenzo Barba

Rischia la chiusura il centro per la depurazione dei frutti di mare tra Rivabella e Torre Sabea, a Gallipoli, inaugurato appena due settimane fa. Tocca a Vincenzo Barba, sindaco della città bella, pronunciarsi sulla richiesta di chiusura presentata dai carabinieri della Compagnia di Gallipoli e del Nas (Nucleo antisofisticazione e sanità) di Taranto. L'Arma gli ha infatti chiesto di emettere un'ordinanza sindacale dopo aver constatato che il centro sarebbe privo delle autorizzazioni per svolgere attività commerciale e dei necessari requisiti igienico-sanitari.
I carabinieri, che intanto hanno ritirato frutti di mare per 15 quintali, hanno inviato in Procura una informativa in cui sottolineano i presupposti per procedere al sequestro dello stabile e dei macchinari.
Gli investigatori stanno ora accertando come l'imprenditore abbia potuto avviare l'attività, essendo privo delle dovute autorizzazioni.


da quello che so io i nas gli contestarono la stabulazione dei mitili, mi spiego meglio gli hanno contestato che facevano depurare cozze per poi rivenderle è ovvio che è tutta un'altra attività rispetto a quella della vendita al dettaglio di cozze che era perfettamente in regola, il dirigente dell'ufficio commercio gli fece ordinanza di chiusura e loro ricorsero al tar che gli diede ragione.

DOMANDA DA UN MILIONE SECONDO TE SE IL LOCALE ERA ABUSIVO VISTO CHE I NAS GLI AVEVANO SEQUESTRATO 15 QUINTALI DI COZZE PERCHE' NON GLI HANNO SEQUESTRATO IL LOCALE???


aaaa mi rispondo da solo erano mafiosi pure loro ehehe

buon proseguimento

popolaccio

 Illustre conforumiano
 Paese: Italy  ~  Invii: 278  ~  Membro da: 06/04/2003  ~  UltimaVisita: 20/02/2009 -> Moderatore  Vai all'inizio della pagina

dinomagno
Advanced Member


Stato: Sconnesso

 Spedito - 14/09/2008 :  18:28:37  Mostra Profilo  Aggiungi dinomagno alla Lista Amici
Sei banale e hai fatto capire che sei pronto a difendere a spada tratta che cosa? Forse intendi così esporre me più del necessario? Sono qui. Ricordati solo di pensarci se accadrà qualcosa. Amen.
Ricordo che anche in occasione del grande deposito di materiali di risulta e immondizia nella zona ex ASI (texma per intenderci) dichiarasti che tutto era a posto perchè avevi fatto un sopralluogo, tranne poi ad essere smentito dalle foto postate su questo sito.
Comunque capisco il tuo momento buono. Insisti sarai famoso.
Comunque ti dò una dritta. Guarda gli atti
27/03/2006
num. 0130 del 27/03/2006 Ditta Pianoforte Giorgio ? Intervento su area di uso civico per costruzione di impianto di itticoltura e molluschicultura;
24/03/2006:
num. 0413 del 24/03/2006
Liquidazione fattura per la pubblicazione della conferenza dei servizi per la realizzazione di un impianto di itticoltura e molluschicoltura Ditta Pianoforte Giorgio - Nuovo Quaotidiano di Puglia - Liquidazione.
13/02/2006;
num. 0232 del 13/02/2006
Pubblicazione Avviso di indizione Conferenza dei servizi per la realizzazione di un impianto di itticoltura e molluschicotura, Ditta Pianoforte Giorgio Procedimento in variante ex ART. 5 DPR 447/98, - Impegno di spesa;
14/07/2008
num. 1033 del 14/07/2008Servizio N° 2 - Gestione Economica e Finanziaria - Concessione suolo distinto in catasto al fg. 6 part.434 - Sig. Pianoforte Giorgio - Approvazione bozza contratto di concessione.
A buon intenditor poche parole.

 Paese: Italy  ~  Invii: 320  ~  Membro da: 16/03/2008  ~  UltimaVisita: 25/11/2008 -> Moderatore  Vai all'inizio della pagina

popolacciogallipolino
Advanced Member


Stato: Sconnesso

 Spedito - 14/09/2008 :  18:36:32  Mostra Profilo  Aggiungi popolacciogallipolino alla Lista Amici
io difendo solo me stesso mi hai accusato di dire balle per il resto me ne frego.....
per il resto non travisare non dissi che era tutto apposto è intervenuto un altro corpo di polizia e bon adesso l'area e sotto sequestro ma si continua a scaricare e tutto ancora li cosa è cambiato? nulla


eppure prima erano bone e muzzarell eheheh

statt bbuon

popolaccio

Modificato da - popolacciogallipolino on 14/09/2008 18:38:14
 Illustre conforumiano
 Paese: Italy  ~  Invii: 278  ~  Membro da: 06/04/2003  ~  UltimaVisita: 20/02/2009 -> Moderatore  Vai all'inizio della pagina

dinomagno
Advanced Member


Stato: Sconnesso

 Spedito - 14/09/2008 :  18:42:05  Mostra Profilo  Aggiungi dinomagno alla Lista Amici
Di mozzarelle chiedile a qualche cialtrone che conosci bene.
E non ti sforzare molto, ti potrebbero scoppiare le meningi. Ti ho detto che il mio nick corrisponde perfettamente al mio nome. Cercalo dove sai tu.
Che tu te ne fregassi lo sapevo in anticipo. Viva la sincerità per una volta.
 Paese: Italy  ~  Invii: 320  ~  Membro da: 16/03/2008  ~  UltimaVisita: 25/11/2008 -> Moderatore  Vai all'inizio della pagina

asciuga-palloni
Average Member

Stato: Sconnesso

 Spedito - 15/09/2008 :  08:34:21  Mostra Profilo  Aggiungi asciuga-palloni alla Lista Amici
Citazione:
Sei banale e hai fatto capire che sei pronto a difendere a spada tratta che cosa? Forse intendi così esporre me più del necessario? Sono qui. Ricordati solo di pensarci se accadrà qualcosa. Amen.
Ricordo che anche in occasione del grande deposito di materiali di risulta e immondizia nella zona ex ASI (texma per intenderci) dichiarasti che tutto era a posto perchè avevi fatto un sopralluogo, tranne poi ad essere smentito dalle foto postate su questo sito.
Comunque capisco il tuo momento buono. Insisti sarai famoso.
Comunque ti dò una dritta. Guarda gli atti
27/03/2006
num. 0130 del 27/03/2006 Ditta Pianoforte Giorgio ? Intervento su area di uso civico per costruzione di impianto di itticoltura e molluschicultura;
24/03/2006:
num. 0413 del 24/03/2006
Liquidazione fattura per la pubblicazione della conferenza dei servizi per la realizzazione di un impianto di itticoltura e molluschicoltura Ditta Pianoforte Giorgio - Nuovo Quaotidiano di Puglia - Liquidazione.
13/02/2006;
num. 0232 del 13/02/2006
Pubblicazione Avviso di indizione Conferenza dei servizi per la realizzazione di un impianto di itticoltura e molluschicotura, Ditta Pianoforte Giorgio Procedimento in variante ex ART. 5 DPR 447/98, - Impegno di spesa;
14/07/2008
num. 1033 del 14/07/2008Servizio N° 2 - Gestione Economica e Finanziaria - Concessione suolo distinto in catasto al fg. 6 part.434 - Sig. Pianoforte Giorgio - Approvazione bozza contratto di concessione.
A buon intenditor poche parole.



Originariamente inviato da dinomagno - 14/09/2008 :  19:28:37



....... non potendo leggere le carte, da comune cittadino, ma in linea con il pensiero che ho esposto poco sopra, opinabile e non condivisibile quanto vi pare, sarei indotto alla seguente conslclusione:

1- se "sei amico" dell'amministrazione, oppure "fai paura" alla medesima aministrazione tutto si può fare, tutto è concedibile/regolarizzabile/autorizzabile.

2- se "non sei amico" dell'amministrazione, oppure "non fai paura" all'ammnistrazione ecco che arrivano i dinieghi, i silenzi rigetto, le motivazioni + o - coerenti, le applicazioni alla lettera di leggi e regolamenti.

Guardate cosa è successo in Consiglio Comunale con i gazebi dei pescatori.

La minoranza che ha votato compatta a favore dei gazebi; la maggioranzza (con molti dei suoi consiglieri assolutamente ignoranti ed impreparati sul tema, ma opportunamente irregimentati) che ha votato contro.

Delibera respinta! Niente gazebi e si continua avendere sulla banchina esponendo a sanzioni tutti.

Qualcuno, in alto loco, ritiene che i pescatori possano ancora esse riportati all'ovile, accontentati con quanche "promessa/caramellina" o ammansiti prendendoli "a voti negativi in faccia".

A questo punto, perche il buon Tommasso Scigliuzzo, non "irregimenta" i suoi, da ex uffciale, e non da una sterzata, diciamo così, "militare" al movimento?

Se i diritti, a questo punto, non li tutelano le istituzioni, palesemente di parte, forse è arrivato il momento di farsi giustizia da soli.
O no?

Possiamo parlarne?

Un saluto
"Sutta è tornato!!!

Modificato da - asciuga-palloni on 15/09/2008 08:38:04
 Paese: Falkland Islands  ~  Invii: 52  ~  Membro da: 14/09/2008  ~  UltimaVisita: 27/04/2010 -> Moderatore  Vai all'inizio della pagina

popolacciogallipolino
Advanced Member


Stato: Sconnesso

 Spedito - 15/09/2008 :  09:49:58  Mostra Profilo  Aggiungi popolacciogallipolino alla Lista Amici
x dinomagno non sono sicuro al 100% ma credo che siano due locali completamente diversi e due attività diverse mi informero' e ti sapro' dire meglio se non sbaglio queste pratiche che hai elencate riguardano quei locali che stanno vicino alla costa non quello dove è successo il fatto di sangue a breve ti sapro' dire



popolaccio

 Illustre conforumiano
 Paese: Italy  ~  Invii: 278  ~  Membro da: 06/04/2003  ~  UltimaVisita: 20/02/2009 -> Moderatore  Vai all'inizio della pagina

libero
Advanced Member


Stato: Sconnesso

 Spedito - 15/09/2008 :  14:26:56  Mostra Profilo  Aggiungi libero alla Lista Amici
Ho assistito in silenzio e senza intervenire allo "scambio di idee" tra popolaccio e dinomagno. A mio modestissimo parere sono situazione molto delicate che dovrebbero risolversi non con accuse ed improperi ma di persona .Visto che i due probabilmente si conoscono, visto che entrambi hanno facilità di accesso ad uffici comunali e ad atti sarebbe meglio che lo facessero anche davanti all'autorità giudiziaria per sgombrare il campo di ogni sospetto . Vorrei invece porre una domanda: c'è nessuna che sa qualcosa riguardo al summit che c'è stato stamani a Gallipoli dove oltre alle forze dell'ordine locali ha partecipato anche il sottosegretario Alfredo Mantovano?
 Paese: Italy  ~  Invii: 326  ~  Membro da: 09/07/2008  ~  UltimaVisita: 20/03/2010 -> Moderatore  Vai all'inizio della pagina

popolacciogallipolino
Advanced Member


Stato: Sconnesso

 Spedito - 15/09/2008 :  14:41:52  Mostra Profilo  Aggiungi popolacciogallipolino alla Lista Amici
C'E' un articolo su lecce prima
http://www.lecceprima.it/articolo.asp?articolo=10404

popolaccio

 Illustre conforumiano
 Paese: Italy  ~  Invii: 278  ~  Membro da: 06/04/2003  ~  UltimaVisita: 20/02/2009 -> Moderatore  Vai all'inizio della pagina

busehexe
Advanced Member


Stato: Sconnesso

 Spedito - 15/09/2008 :  18:34:53  Mostra Profilo  Aggiungi busehexe alla Lista Amici
bravo Mantovano!!!
condivido pienamente

un conto è la pietà e il rispetto per un morto, altro conto lo spettacolo che Gallipoli e le sue istituzioni hanno dato in questa occasione



___________________________________________________
Amerai sempre il mare, uomo libero. E' il tuo specchio.
 Paese: Italy  ~  Invii: 205  ~  Membro da: 20/02/2008  ~  UltimaVisita: 11/06/2009 -> Moderatore  Vai all'inizio della pagina
Pag. di 3 Discussione Precedente: LeccePrima.it Discussione Discussione Successiva: auguri a kashiwara  
 Vers.Stampabile
Pagina Successiva
Vai a:
 Image Forums 2001 Questa pagina è stata generata in 9,77 secondi Powered By: Snitz Forums 2000