Salento Virtuale
Benvenuto nel Forum.
Nome utente:
Password:
Salva la password


Registrazione
Selezione lingua

Hai dimenticato la Password?
  Home   Forums   Calendario Eventi   Responsabili   Libro Ospiti   FAQ     Registrazione
Discussioni Attive | Sondaggi Attivi | Risorse | Utenti | Utenti Connessi | Catalogo Avatar | Cerca
[ Membri Attivi: 0 | Membri Anonimi: 0 | Ospiti: 45 ]  [ Totale: 45 ]  [ Membro più recente: WelcsGome ] Scegli la Tonalità:
 Tutti i Forum
 Gallipoli Virtuale
 Gallipoli Virtuale
 gallipoli calcio
   Tutti gli Utenti possono inserire nuove Discussioni in questo Forum
   Tutti gli Utenti possono rispondere alle Discussioni in questo Forum
Pagina Precedente | Pagina Successiva
 Vers.Stampabile
Autore Discussione Precedente: Il punto di non ritorno & La Sovranità Monetaria Discussione Discussione Successiva: Ho bisogno di aiuto....sono gallipolina
Pag. di 7

francescof
Advanced Member


Stato: Sconnesso

 Spedito - 31/08/2008 :  16:12:44  Mostra Profilo  Visita l'homepage di francescof  Aggiungi francescof alla Lista Amici
"Bella vittoria del Gallipoli oggi contro la Pistoiese, 1-0.
La squadra ha giocato a tratti molto bene, contro un avversario chiuso tenacemente in difesa. Sugli scudi il nuovo acquisto Munard e il centrocampista Esposito. La rete è stata del giovane promettente Marzeglia.
Un Gallipoli che quest'anno può ambire ai piani alti se non altissimi della classifica."

francescof...Galeazzi
 Paese: Italy  ~  Invii: 215  ~  Membro da: 29/06/2007  ~  UltimaVisita: 12/11/2017 -> Moderatore  Vai all'inizio della pagina

busehexe
Advanced Member


Stato: Sconnesso

 Spedito - 31/08/2008 :  21:10:47  Mostra Profilo  Aggiungi busehexe alla Lista Amici
so che il mio intervento sarà impopolare e che mi odierete.....

ma dico, cu tutti li problemi ca tanimu,
Citazione:
se il lecce ha avuto 900.000euro, la proporzione per il Gallipoli dovrebbe essere almeno 350.000,

tutti quei soldi investiti in calcio.....mi sembra uno spreco!
lo sport è bello (tutto lo sport), ma sono davvero necessari tutti quei soldi per vedere delle belle partite?


___________________________________________________
Amerai sempre il mare, uomo libero. E' il tuo specchio.
 Paese: Italy  ~  Invii: 205  ~  Membro da: 20/02/2008  ~  UltimaVisita: 11/06/2009 -> Moderatore  Vai all'inizio della pagina

gazzella 54
Advanced Member


Stato: Sconnesso

 Spedito - 01/09/2008 :  06:54:52  Mostra Profilo  Aggiungi gazzella 54 alla Lista Amici
Purtroppo cara bus negli sport cosiddetti "professionistici"se non c'e' la grana non vai da nessuna parte,per quanto riguarda il calcio ci sono professionisti che prendono sei milioni di euro all'anno,non parliamo poi di formula uno o motociclismo,ti potresti scandalizzare.Barba per la "serie c"ha speso circa tre milioni di euro,che paragonato in questo contesto e' una goccia nel mare,e' chiaro che lo spettacolo di gioco tra dilettanti e professionisti si vede,poi c'e' la questione dei posti di lavoro,in quanto sia per i calciatori sia per tutto cio' che orbita intorno a questo mondo


Lega Pro - Gallipoli : Buona la Prima
--------------------------------------------------------------------------------
La traversa e un grande portiere negavano il gol al Gallipoli nella prima di campionato al Bianco sotto un sole impietoso per i ventidue in campo e i tifosi sugli spalti. Serviva un jolly, ma mister Giannini ha deciso di giocarne due quando ha fatto togliere la pettorina a Riccardo e Marzeglia.

Parte una nuova stagione in uno stadio terribilmente vecchio, colorato di giallorosso dai tifosi sugli spalti. Per il debutto casalingo Giannini schiera l’ultimo arrivato Mounard alle spalle di Ginestra e Di Gennaro scegliendo Suriano e Cangi per le corsie laterali. <br><br>Il Gallipoli amministra il gioco ma non riesce a creare altro che non sia un tiro dalla distanza: ci prova prima Esposito dopo un numero su Muwara, poi è Russo a calciare ma il risultato è sempre lo stesso. La migliore occasione capita sulla testa di Cangi a fine parziale, ma il laterale ex Lucchese non inquadra la porta sul cross di Suriano.<br><br>Nella ripresa Giannini vuole più spinta a destra e inserisce Vastola al posto di Cangi. Passano appena 3 minuti e il biondo laterale destro va vicinissimo al gol, ma Mareggini si ritrova praticamente addosso il suo piatto destro. Al 7° è la volta di Molinari che direttamente su calcio di punizione coglie la traversa, poi sale in cattedra Mareggini. Il portiere ospite dice di no prima al sinistro Ginestra e poi strozza l’urlo in gola a Mounard al termine un’irresistibile azione personale. Ottima la partita del francese, che ha già dimostrato di essersi inserito nel modulo del tecnico che ha già avuto a Foggia.<br><br>Sul suo corner sbaglia di testa anche Di Gennaro, poi il Principe cambia le carte in tavola: dentro Marzeglia e Riccardo, fuori Mounard e Bonatti: si passa alla difesa a 4, Ginestra retrocede a centrocampo per un 4-3-3 iperoffensivo. Il coraggio del tecnico è premiato al 35° quando dopo una bella azione manovrata Riccardo sfonda a sinistra e mette in mezzo un pallone che trova la sponda giusta in Marzeglia. Gol al debutto per il longilineo attaccante scuola Milan, che libera la sua gioia. Eccezion fatta per un tiro pericoloso di Lanzillotta nel finale non succede più molto: il Gallipoli incamera i primi 3 punti del nuovo campionato, conquistati con una mossa da scacchi del suo tecnico.

di Raffaele Pappadà
fonte www.lecceprima.it




 Paese: Italy  ~  Invii: 686  ~  Membro da: 21/02/2008  ~  UltimaVisita: 31/03/2012 -> Moderatore  Vai all'inizio della pagina

busehexe
Advanced Member


Stato: Sconnesso

 Spedito - 01/09/2008 :  08:33:38  Mostra Profilo  Aggiungi busehexe alla Lista Amici
.....ho capito.....
ma io dico, con gli stessi soldi non si potrebbero fare lavorare molte più persone?.....anche nel calcio, non dico di no
io, dopo un po', mi annoio a guardare gente che corre dietro un pallone, ma capisco chi non la pensa come me
se fossimo tutti uguali e avessimo le stesse idee, la vita sarebbe una noia mortale
Barba, con i 3 milioni di euro di cui parli, quante cose avrebbe potuto fare per Gallipoli?

comunque, in generale, io penso che i professionisti di alcuni sport sono pagati troppo e che quei soldi potrebbero essere meglio spesi, senza che lo sport perda in impegno da parte degli atleti


___________________________________________________
Amerai sempre il mare, uomo libero. E' il tuo specchio.
 Paese: Italy  ~  Invii: 205  ~  Membro da: 20/02/2008  ~  UltimaVisita: 11/06/2009 -> Moderatore  Vai all'inizio della pagina

paolo73
Advanced Member


Stato: Sconnesso

 Spedito - 01/09/2008 :  10:33:45  Mostra Profilo  Aggiungi paolo73 alla Lista Amici
Citazione:
busehexe Inviata - 01/09/2008 : 09:33:38
.....ho capito.....
ma io dico, con gli stessi soldi non si potrebbero fare lavorare molte più persone?.....anche nel calcio, non dico di no
io, dopo un po', mi annoio a guardare gente che corre dietro un pallone, ma capisco chi non la pensa come me
se fossimo tutti uguali e avessimo le stesse idee, la vita sarebbe una noia mortale
Barba, con i 3 milioni di euro di cui parli, quante cose avrebbe potuto fare per Gallipoli?

comunque, in generale, io penso che i professionisti di alcuni sport sono pagati troppo e che quei soldi potrebbero essere meglio spesi, senza che lo sport perda in impegno da parte degli atleti


Ciao, in linea di massima le tue sono delle validissime considerazioni e penso anche io che ci sia un eccesso di spese. E' anche vero però che il prezzo lo fa il mercato e che sappiamo benissimo che non utilizzare i soldi per il calcio o altri sport oppure per alcuni settori dello spettacolo non significherebbe automaticamente che li stessi sarebbero utilizzati per cose diverse ed utili alla società. Ha ragione gazzella54 nel sostenere che l'indotto calcio (cha va dalla serie A alle serie dilettantistiche) garantisce non solo tanta ricchezza ad alcuni ma anche un posto di lavoro a tantissimi. E' altrettanto vero che si sta esagerando alla luce dell'avvento di manager senza scrupoli che con lo sport hanno poco a che fare (anche a livello di mera conoscenza).Le spese che un presidente sostiene per fare un campionato di I divisione, anche non di vertice, sono tantissime. Poi ognuno è responsabile dei suoi soldi e li gestisce come vuole. Per esempio a me sembrano tutto sommato normali le spese di gestione del Gallipoli calcio attuali, mentre in passato è evidente che ci sia stato uno sperpero (come d'altronde sta facendo, senza peraltro ottenere,al momento, analoghi risultati De Masi a Casarano).
Forse una via di mezzo starebbe nel cercare di avere delle società calcistiche, più vicine alle realtà locali, che sappiano anche investire in strutture per lo sport giovanile. Ma purtroppo questa in Italia sembra una battaglia persa visto che sono pochi i presidenti che entrano nell'industria calcio con programmazioni a lungo termine ed oltretutto la normativa non favorisce gli investimenti nel settore giovanile.
 Paese: Italy  ~  Invii: 394  ~  Membro da: 22/10/2007  ~  UltimaVisita: 22/05/2010 -> Moderatore  Vai all'inizio della pagina

gazzella 54
Advanced Member


Stato: Sconnesso

 Spedito - 02/09/2008 :  09:20:04  Mostra Profilo  Aggiungi gazzella 54 alla Lista Amici
ORE 19.10 RIGANO' ALLA TERNANA, TANTI MOVIMENTI IN B
Riganò e Noviello passano alla Ternana, Trotta al Ravenna. Colpo del Pescara: Simon dal Piacenza. Al Piacenza Ferraro dalla Salernitana. Al Taranto Paolucci dalla Fiorentina. Al Sorrento va Myrtaj. Foggia: Piccolo dal Piacenza. Di Piazza dal Rimini al Benevento. Bologna: Coda alla Cremonese. Mahamadou Sissoko dall'Udinese al Gallipoli.
 Paese: Italy  ~  Invii: 686  ~  Membro da: 21/02/2008  ~  UltimaVisita: 31/03/2012 -> Moderatore  Vai all'inizio della pagina

gazzella 54
Advanced Member


Stato: Sconnesso

 Spedito - 04/09/2008 :  06:24:03  Mostra Profilo  Aggiungi gazzella 54 alla Lista Amici
TRASFERTA A POTENZA ADDIO.


Limitazioni per cinque incontri e massima attenzione su Italia-Georgia: sono i provvedimenti decisi dal Comitato di analisi sulla sicurezza della manifestazioni sportive (Casms) al termine della riunione dell’Osservatorio nazionale sulle manifestazioni sportive.

I due organismi si sono riuniti nuovamente questa mattina dopo l’incontro di ieri al quale ha preso parte anche il ministro dell’Interno Roberto Maroni e in cui sono state valutate le misure da adottare dopo i problemi creati domenica dai tifosi del Napoli in trasferta a Roma. Nel corso della riunione di oggi, l’Osservatorio ha indicato cinque gare “a rischio”:

si tratta di due incontri di serie A (Genoa-Milan e Napoli Fiorentina), una di B (Ancona-Ascoli) e due della Lega Pro (Potenza-Gallipoli e Vibonese-Cosenza).

Ecco nel dettaglio i provvedimenti: - Divieto di trasferta per i tifosi del Napoli per l’intero campionato.

Il provvedimento è stato deciso con una direttiva inviata dal ministro Maroni ai prefetti.

- Chiusura del settore ospiti dello stadio di Genova in occasione dell’incontro valido per la seconda giornata di campionato di serie A tra il Genoa e il Milan.

- Blocco della vendita dei biglietti per la gara Napoli-Fiorentina (seconda giornata campionato serie A) in programma allo stadio San Paolo.

- Misure di sicurezza elevate al massimo in occasione di Italia-Georgia, gara valida per la qualificazione ai mondiali di calcio, in programma ad Udine mercoledì 10 settembre. Un’incontro definito «tranquillo» dal punto di vista sportivo ma che richiede «attenzione alta» in conseguenza della situazione internazionale determinatasi con la crisi nel Caucaso.

- Chiusura del settore ospiti in occasione della gara Potenza-Gallipoli, valida per il campionato Lega pro, prima divisione
 Paese: Italy  ~  Invii: 686  ~  Membro da: 21/02/2008  ~  UltimaVisita: 31/03/2012 -> Moderatore  Vai all'inizio della pagina

gazzella 54
Advanced Member


Stato: Sconnesso

 Spedito - 08/09/2008 :  05:18:01  Mostra Profilo  Aggiungi gazzella 54 alla Lista Amici
Browse > Home / Sport / IL GALLIPOLI ESPUGNA IL VIVIANI E IL POTENZA RIMANE ULTIMO A MENO 3 IL GALLIPOLI ESPUGNA IL VIVIANI E IL POTENZA RIMANE ULTIMO A MENO 3
8, Settembre 2008

Il Potenza rimane a - 3, subendo la prima sconfitta casalinga ai danni di un modesto Gallipoli. Una prestazione scialba quella offerta dai ragazzi di Chierico, che dopo essere passati in vantaggio al 37¡ä del primo tempo con un calcio di punizione di Cammarota, contestato dai salentini che si attendevano un calcio a due, hanno sfiorato il raddoppio con Kont¨¨. Un Potenza divertente, che dopo la prima parte della gara ha finito per perdere lucidit¨¤ nella ripresa, forse, anche a causa del gran caldo, ma soprattutto per un evidente calo fisico dei ragazzi. La difesa ¨¨ apparsa molto distratta ed i salentini hanno avuto pi¨´ di qualche occasione per riagguantare il risultato. La formazione di mister Giannini, sempre su palla inattiva, coglie un palo con il pericoloso Ginestra. Gli ospiti ci credono e spingono di pi¨´ e su un corner molto discutibile agguantano il risultato con Gangi che supera fino a quel momento l¡¯ottimo Gropponi.
Nonostante l¡¯incitamento degli Ultras e dei fantastici ragazzi della curva, i rosso-bl¨´ si innervosiscono e nel giro di pochi minuti subiscono la doccia fredda con l¡¯astuto e bravo Ginestra che lasciato libero dalla difesa potentina realizza il gol del vantaggio e della vittoria. Per il Potenza, dopo i polveroni giudiziari in corso le cose si mettono male. I tifosi a fine gara hanno fischiato a lungo e disapprovato la prova dei propri beniamini che potevano
 Paese: Italy  ~  Invii: 686  ~  Membro da: 21/02/2008  ~  UltimaVisita: 31/03/2012 -> Moderatore  Vai all'inizio della pagina

libero
Advanced Member


Stato: Sconnesso

 Spedito - 08/09/2008 :  18:10:50  Mostra Profilo  Aggiungi libero alla Lista Amici
Caro Gazzella54 mi rivolgo a te perchè ho capito che siamo contaminati dalla stessa passione : ma lo stadio a quando? Si può pensare ancora di giocare in quell'impianto così fatiscente? Che invidia e che ammirazione a vedere il restyling del "Capozza" di Casarano tutti posti a sedere e tribuna con vere poltrone!!!! Beati loro lo hanno voluto fortemente e lo hanno fatto lavorando notte e giorno e inaugurandolo con la prima di campionato . Noi solo chiacchiere e distintivo !!!!
 Paese: Italy  ~  Invii: 326  ~  Membro da: 09/07/2008  ~  UltimaVisita: 20/03/2010 -> Moderatore  Vai all'inizio della pagina

b.palumbo
Average Member

Stato: Sconnesso

 Spedito - 08/09/2008 :  18:33:37  Mostra Profilo  Aggiungi b.palumbo alla Lista Amici
Liberooo, Liberoooooo: hai dimenticato che lì siamo a Casarano, qui siamo a Gallipoli. E quando mai lo vedrai lo stadio, non dico nuovo, ma almeno ristruttrato. Se non si è capaci di creare una tribuna stampa, crediamo davvero in uno stadio diverso ed all'altezza della prima divisione? Sai meglio di me, perchè hai girato più di me, che in Puglia gli stadi di Bitonto, Fasano, Manduria, Nardò, per limitarmi solo a piccoli esempi, sono nettamente migliori del nostro. Ed allora godiamoci un campo sportivo la cui tribuna centrale (centrale, si fa per dire!) risale al 1969, con tettoia messa nel 1976 e rifatta (è un eufemismo!) vent'anni dopo.
 Paese: Italy  ~  Invii: 35  ~  Membro da: 06/05/2008  ~  UltimaVisita: 11/04/2009 -> Moderatore  Vai all'inizio della pagina

gazzella 54
Advanced Member


Stato: Sconnesso

 Spedito - 08/09/2008 :  18:46:00  Mostra Profilo  Aggiungi gazzella 54 alla Lista Amici
VOLERE E' POTERE.Chi comanda a Gallipoli evidentemente non ha la CULTURA degli impianti sportivi,che accomunati alla pulizia della citta',e' la classica cartina di tornasole,che ti fa distinguere dai paesi limitrofi.Sia la maggioranza che l'opposizione evitano sempre di fare proposte serie affinche'finalmente a gallipoli siano messe in opera queste strutture importanti per la cittadinanza,considerando anche che e' un nostro diritto visto e considerato che paghiamo le tasse senza avere servizi degni di una citta' importante.Io gia' l'ho detto e lo ripeto :i nostri politici farebbero meglio ad andarsene a casa, non hanno neanche la furbizia di andare a vedere o a capire come si fa a realizzare strutture sportive in un mese;ma l'assessore allo sport e' capace di battere i pugni sul tavolo ?io dico di no perche' e' uguale agli altri suoi colleghi,queste cose non le sentono e non le capiscono,viaggiano su altre frequenze .
 Paese: Italy  ~  Invii: 686  ~  Membro da: 21/02/2008  ~  UltimaVisita: 31/03/2012 -> Moderatore  Vai all'inizio della pagina

libero
Advanced Member


Stato: Sconnesso

 Spedito - 08/09/2008 :  22:52:11  Mostra Profilo  Aggiungi libero alla Lista Amici
Vorrei fare una considerazione per dimostrare a voi tutti quanto il nostro Sindaco in persona ci tiene al calcio gallipolino ed agli impianti sportivi.Correva l'anno 2008 il mese era agosto il giorno era il 31. La locale squadra di calcio era impegnata nella prima partita di campionato di prima divisione (la vecchia C1)contro la Pistoiese squadra che fino a qualche anno fa riuscivamo a vedere solo su le figurine "panini". Noi poveri sventurati che guardiamo la partita in curva vediamo arrivare due persone ;uno un signore di mezza età con la pipa e un cappellino para sole(non era il mio amico avv Palumbo anche perchè è ancora giovane e quindi non è di mezza età) l'altro un altro un pò grosso con una maglietta fucsia . Aguzziamo un pò la vista,facciamo un paio di telefonate agli amici frequentatori assidui di quel settore dello stadio, e capiamo che erano veramente le persone che avevamo visto e cioè l'avvocato Giovanni Pellegrino ,Presidente della Provincia,e l'avvocato Flavio Fasano ,Assessore ai lavori pubblici sempre della Provincia . Entrambi erano accompagnati dal vicè sindaco De Matteis;del nostro sindaco nemmeno l'ombra. Allora tutti abbiamo pensato<ma dai arriverà dopo figuriamoci se lascerà da solo il Presidente della Provincia e L'Assessore !!!! E poi non farebbe mai un torto a Barba non presenziando alla prima di campionato infondo se si trova sindaco è solo per Vincenzino nostro!!!!>Convinti che anche Peppino da Alliste sta prendendo il difetto di Barba ad essere sempre in ritardo iniziamo a vedere la partita e nel frattempo farneticavamo su quello che il nostro Sindaco potesse chiedere all'accoppiata della Provincia !!!!!! Ma di Peppino nemmeno l'ombra !!!!! Allora, tra poveri illusi e sognatori (tutti cusì me trou l'amici !!!)dicevamo< chiederà un maggiore contributo per la squadra del Gallipoli?Chiederà la ristrutturazione dello Stadio?> Addirittura qualche fanatico diceva che avrebbe chiesto anche del Palazzetto dello Sport e della Piscina!!!! macchè di Peppino si erano perse le tracce. La triste vicenda finisce con una nota positiva cioè la vittoria del Gallipoli con goal di Marzeglia su cross dell'immortale Riccardo ed una nota negativa cioè l'assoluta assenza del Sindaco che secondo me ha mancato di rispetto sia a noi Gallipolini,sia al Presidente della squadra on. Vincenzo Barba ,sia al Presidente della Provincia Pellegrino e all'Assessore Fasano ! Questa è la sua vicinanza alle "cose" gallipoline .......comunque ricordate sempre "ATTI CONCRETI"
 Paese: Italy  ~  Invii: 326  ~  Membro da: 09/07/2008  ~  UltimaVisita: 20/03/2010 -> Moderatore  Vai all'inizio della pagina

gazzella 54
Advanced Member


Stato: Sconnesso

 Spedito - 09/09/2008 :  06:23:54  Mostra Profilo  Aggiungi gazzella 54 alla Lista Amici
Difatti per questi atteggiamenti personalistici non lo reputo un sindaco SERIo;quando ci sono di mezzo gli interessi di una citta',non bisogna pensare alle logiche partitiche,o ai rancori personali nei confronti di chi potrebbe risolvere il problema,la prima cosa che pensa un SINDACO e' arrivare allo scopo per il bene dei cittadini . E' una questione di Palle,e non credo che il SINDACO DI TUTTI ce l'abbia prorompenti come un felino(almeno da quello che si dice a .. palazzo).In curva si soffre,ma quello che ci domandiamo spesso e'<<perche' il presidente non prende di pugno la questione e la risolve una volta per tutte?>> e' un mistero a meno che sotto sotto (come al solito) ci sono interessi che nulla hanno a che vedere con lo sport.N'ciulia na varra china te chiovi te 100.
 Paese: Italy  ~  Invii: 686  ~  Membro da: 21/02/2008  ~  UltimaVisita: 31/03/2012 -> Moderatore  Vai all'inizio della pagina

callipolis
Moderatore


Stato: Sconnesso

 Spedito - 09/09/2008 :  06:58:49  Mostra Profilo  Aggiungi callipolis alla Lista Amici
Criticare va bene ma attaccarsi a tutto pur di criticare Beppe, come lo chiama libero, mi sembra eccessivo. Vi siete chiesti del perchè della presenza del vicesindaco, probabilmente Venneri era impossibilitato a venire. O forse è un reato? Ma già era la prima di campionato, e il sindaco aveva l'obbligo di presenziare e ricevere gli ospiti, magari doveva venire in curva e promettere mari e monti per lo stadio. Poi i soldi per ristrutturare lo stadio sarebbero cresciuti sugli alberi. Lo Stadio di Casarano se non mi sbaglio è stato risturutturato con i soldi di Paride De Masi, se mi sbaglio correggetemi. Perchè non fare lo stesso a Gallipoli? La società di calcio potrebbe prendersi in carico lo stadio per un periodo ragionevole (come è stato fatto per il vecchio comunale a Torino e per il Delle Alpi) e dietro congruo compenso, in questo modo la società disporrà del bene per il periodo di tempo pattuito lo ruistruttura e lo utilizza come meglio crede anche quando la squadra non gioca. Per Barba quale potrebbe essere il problema, si vanta di avere tanti soldi e quello poi è il suo unico metro di giudizio per misurare le capacità di una persona.

_____________________
.....in medio stat virtus.....
 Paese: Italy  ~  Invii: 866  ~  Membro da: 08/03/2008  ~  UltimaVisita: 04/05/2013 -> Moderatore  Vai all'inizio della pagina

kashiwara
Advanced Member



Stato: Sconnesso
Membro Valutato:


 Spedito - 09/09/2008 :  07:22:29  Mostra Profilo  Aggiungi kashiwara alla Lista Amici
Citazione:
Criticare va bene ma attaccarsi a tutto pur di criticare Beppe, come lo chiama libero, mi sembra eccessivo.
Originariamente inviato da callipolis - 09/09/2008 :  08:58:49



.... su Callipolis, non ti adirare di buon mattino .....

Data la caratura degli ospiti presenti sugli spalti, per l'importanza dell'esordio del Gallipoli-Calcio di questa stagione e non ultima per la presenza di tutti quei tifosi, che nel bene o nel male se lo aspettavano, il Sindaco, Dott. Comm. Giuseppe Venneri (meglio così che "il buon Beppe" ) avrebbe potuto far di tutto per liberarsi da qualsivoglia impegno ....... almeno per come la vedo io.


Modificato da - kashiwara on 09/09/2008 07:23:24
 Illustre conforumiano
 Paese: Italy  ~  Invii: 1804  ~  Membro da: 31/08/2007  ~  UltimaVisita: 03/09/2013 -> Moderatore  Vai all'inizio della pagina

libero
Advanced Member


Stato: Sconnesso

 Spedito - 09/09/2008 :  08:38:37  Mostra Profilo  Aggiungi libero alla Lista Amici
Hai ragione Callipolis gli "Atti Concreti" anche di domenica pomeriggio ed anche con la presenza del Presidente della Provincia e dell'Assessore!!!!! Quando uno lavora così tanto e così tenacemente per il suo paese non ci sono Presidenti(Barba &Pellegrino) che tengano. Probabilmente sta già concentrato su le convenzioni,sulla commissione "farlocca" dell'Unesco o a creare il suo mega staff!!!! Scusa ancora per le insinuazioni!!!!!
P.S. In curva non lo vogliamo e non lo abbiamo mai richiesto e tantomeno abbiamo mai sperato in nessuna promessa!!!!
 Paese: Italy  ~  Invii: 326  ~  Membro da: 09/07/2008  ~  UltimaVisita: 20/03/2010 -> Moderatore  Vai all'inizio della pagina

paolo73
Advanced Member


Stato: Sconnesso

 Spedito - 09/09/2008 :  09:03:37  Mostra Profilo  Aggiungi paolo73 alla Lista Amici
Citazione:
b.palumbo Inviata - 08/09/2008 : 19:33:37
Liberooo, Liberoooooo: hai dimenticato che lì siamo a Casarano, qui siamo a Gallipoli. E quando mai lo vedrai lo stadio, non dico nuovo, ma almeno ristruttrato. Se non si è capaci di creare una tribuna stampa, crediamo davvero in uno stadio diverso ed all'altezza della prima divisione? Sai meglio di me, perchè hai girato più di me, che in Puglia gli stadi di Bitonto, Fasano, Manduria, Nardò, per limitarmi solo a piccoli esempi, sono nettamente migliori del nostro. Ed allora godiamoci un campo sportivo la cui tribuna centrale (centrale, si fa per dire!) risale al 1969, con tettoia messa nel 1976 e rifatta (è un eufemismo!) vent'anni dopo.


Troppo buono biagino a limitarti a quei 4 stadi. Ci sono altri esempi purtroppo di impianti anche più piccoli ma decisamente più accoglienti...e dire che non è che la Puglia brilli per impiantistica sportiva...
 Paese: Italy  ~  Invii: 394  ~  Membro da: 22/10/2007  ~  UltimaVisita: 22/05/2010 -> Moderatore  Vai all'inizio della pagina

libero
Advanced Member


Stato: Sconnesso

 Spedito - 09/09/2008 :  09:09:53  Mostra Profilo  Aggiungi libero alla Lista Amici
Dimenticavo di dire a Callipolis che lo stadio di Casarano è stato ristrutturato con risorse pubbliche(la maggior parte) e private,almeno così recita la stampa locale!!! Quelle private non sono solo dell'imprenditore Paride De Masi il quale è lo stesso che a Gallipoli ha interamente sponsorizzato le "città invisibili". Mi risulta anche che a Gallipoli non è ancora stato fatto nessun tipo di discorso pubblico /privato . Per quanto riguarda la presenza sugli spalti del vicè sindaco non è dovuta alla sostituzione del sindaco perchè il prof. De Matteis è sempre presente alle partite casalinghe del Gallipoli calcio .
 Paese: Italy  ~  Invii: 326  ~  Membro da: 09/07/2008  ~  UltimaVisita: 20/03/2010 -> Moderatore  Vai all'inizio della pagina

callipolis
Moderatore


Stato: Sconnesso

 Spedito - 09/09/2008 :  10:43:55  Mostra Profilo  Aggiungi callipolis alla Lista Amici
Citazione:
Dimenticavo di dire a Callipolis che lo stadio di Casarano è stato ristrutturato con risorse pubbliche(la maggior parte) e private,almeno così recita la stampa locale!!! Quelle private non sono solo dell'imprenditore Paride De Masi il quale è lo stesso che a Gallipoli ha interamente sponsorizzato le "città invisibili". Mi risulta anche che a Gallipoli non è ancora stato fatto nessun tipo di discorso pubblico /privato . Per quanto riguarda la presenza sugli spalti del vicè sindaco non è dovuta alla sostituzione del sindaco perchè il prof. De Matteis è sempre presente alle partite casalinghe del Gallipoli calcio .

Originariamente inviato da libero - 09/09/2008 :  11:09:53



Mi dispiace per te libero ma ricordavo molto bene che lo Stadio Capozza è stato ristrutturato con i soldi di Paride De Masi e quindi del Gruppo Italgest proprietario della Virtus Casarano.

Riporto un articolo apparso on line sul "il tacco d'Italia":


Citazione:
Un impianto per il calcio, ma anche una centrale fotovoltaica. Il glorioso, vecchio stadio "Capozza" con copertura energetica è l'ultima idea di Paride De Masi, l'amministratore delegato del Gruppo Italgest che, tra l'altro, è anche proprietario della Virtus Casarano, la squadra di calcio della città. L'idea è stata sviluppata in un progetto, relativo alla ristrutturazione del "Capozza", che l'imprenditore, insieme al fratello Ivan De Masi, ha illustrato al sindaco, Remigio Venuti, e all'assessore allo Sport, Marcello Torsello, durante un incontro svoltosi lunedì scorso per definire gli ultimi aspetti tecnici relativi alla convenzione per l'impianto.
Lo stadio comunale "Capozza", quindi, sarà presto pronto per palcoscenici più importanti del campionato di Eccellenza. Nello specifico i lavori di ristrutturazione riguarderanno il rifacimento della gradinata, delle tribune laterali, della tribuna centrale, della curva nord e di tutti i servizi connessi. Sarà demolita la curva sud ed è previsto il rifacimento della stessa con progetto speculare a quello della curva nord. Lo stadio, inoltre, avrà tutti i posti a sedere grazie all'installazione di appositi seggiolini (la capienza sarà di circa 10mila spettatori). La società sportiva dei fratelli De Masi sostituirà la recinzione in ferro del terreno di gioco con pannelli trasparenti per permettere una migliore visibilità delle gare.
Il Gruppo Italgest si è impegnato a iniziare i lavori subito dopo l'approvazione della convenzione da parte del Consiglio Comunale, con la conseguente firma dell'accordo; questi saranno ultimati entro dodici mesi. La convenzione avrà durata ventennale, per un costo iniziale di manutenzione straordinaria di circa un milione di euro, interamente a carico della Virtus Casarano, e con la possibilità di energizzazione successiva della struttura, attraverso la copertura dell'intero stadio con fotovoltaico integrato. "Siamo pronti a presentare la convenzione al Consiglio Comunale #65533; ha affermato il sindaco #65533; spero possa accadere nel giro di pochi giorni, il tempo di chiedere la convocazione del Consiglio. Il nuovo Capozza sarà l'emblema della collaborazione tra pubblico e privato, foriera di infrastrutture importanti, capaci di dare una risposta ad un'esigenza sportiva e di visibilità nazionale della città".
"Il Capozza avrà un abito nuovo e finalmente idoneo ai grandi eventi sportivi #65533; ha dichiarato Paride De Masi #65533; spero solo sia possibile anche la copertura energetica. Se fosse così sarebbe una delle prime strutture al mondo pensata in questo modo. Dopo gli incontri con i gruppi organizzati dei tifosi #65533; prosegue l'ad di Italgest #65533; si è ribadita la volontà di ristrutturare ed adeguare alle nuove normative il glorioso Capozza. Avevo presentato un progetto per un nuovo stadio nella zona industriale, ma dopo tante valutazioni ed incontri, si è pensato di proporre all'Amministrazione Comunale la sistemazione definitiva della vecchia struttura che avrà comunque circa 10mila posti a sedere. Spero che la Virtus #65533; conclude De Masi #65533; possa giocare un ruolo importante nel calcio italiano del futuro".


Poi per completezza riporto anche una parte della convenzione approvato dal Consiglio Comunale di Casarano (la trovate integralmente all'indirizzo http://casarano.areasistema.it/61775944.pdf):

Citazione:
1
CITTA’ DI CASARANO
(Prov. di Lecce)
Convenzione tra il Comune di Casarano e l’Unione Sportiva Virtus
Casarano per l’affidamento in concessione della custodia, gestione e
manutenzione dell’impianto sportivo comunale G. Capozza.
L’anno duemilaotto, addì _______________ del mese di ___________.
Premesso:
- Che con deliberazione consiliare n. ____ del ____________ è stato deciso di
provvedere alla gestione dello stadio comunale “G. Capozza” a mezzo di
concessione, previa stipulazione di apposita convenzione;
- Che con la medesima deliberazione consiliare n. ____/2008 è stato approvato
lo schema di convenzione proposto dalla Unione Sportiva Virtus Casarano;
- Che occorre dare attuazione al predetto deliberato.
Quanto sopra premesso.
Il Comune di Casarano, nella persona del Sig. __________________
responsabile del Servizio Lavori Pubblici,
concede
alla Unione Sportiva Virtus Casarano di seguito denominata concessionario,
che in persona del suo legale rappresentante, Sig. _______________ nato a
____________ il ________ e residente a _______________ in via
____________________, accetta, la gestione dell’impianto sportivo comunale
“G. Capozza” alle seguenti condizioni.

Art. 1

Affidamento e durata della gestione

1. Il Comune di Casarano affida al concessionario, come sopra indicato, la custodia, la
pulizia, la gestione e la manutenzione ordinaria dell’intero impianto sportivo
comunale “G. Capozza”, per anni 20, dal ________ al ___________.
2. Per motivi di interesse pubblico, l’Amministrazione Comunale, previo congruo
preavviso (almeno trenta giorni prima), avrà per tutta la durata contrattuale
insindacabile potere di revoca della presente convenzione senza che ciò comporti
alcun diritto risarcitorio per il concessionario, che a tale scopo sottoscrive
separatamente la presente clausola per espressa ed integrale accettazione della
stessa, fermo restando il rimborso integrale di quanto speso per la manutenzione
straordinaria e per l’eventuale realizzazione del progetto di energizzazione dello
stadio di cui all’art. 3, ultimo comma, calcolato attraverso apposita perizia di terzo
incaricato.

Art. 2

Oggetto della gestione

La gestione dell’impianto sportivo e delle relative attrezzature è a carico del
concessionario secondo le seguenti indicazioni:
2
1. Spese necessarie per il personale addetto alla guardiana, pulizia, disinfezione e
disinfestazione periodica funzionamento e custodia dell’impianto;
2. Spese per i consumi di energia elettrica, combustibili, acqua, materiale vario e
quant’altro necessiti alla normale attività dell’impianto. Il concessionario dovrà
provvedere a sua cura e spese agli adempimenti tecnici ed amministrativi per
intestare a suo nome i relativi contratti di utenza per tutta la durata della
concessione;
3. Spese di manutenzione ordinaria dei locali e degli impianti, le quali dovranno
essere effettuate nel rispetto delle norme CEE e di quelle antincendio;
4. Manutenzione di parti di intonaci interni, tinteggiature interne, riparazioni di
rivestimenti e pavimenti interni;
5. Manutenzione di parti accessorie di infissi e serramenti interni;
6. Manutenzione di apparecchi sanitari e relative rubinetterie;
7. Manutenzione di parti accessorie di tutte le apparecchiature e tubazioni, in
conseguenza all’uso;
8. Manutenzione di parti accessorie di tutte le apparecchiature elettriche installate;
9. Cambio lampade, interruttori, punti presa, valvole, apparecchi illuminazione;
10.Verifica periodica degli estintori;
11.Verniciatura annuale dei pali in ferro dei cancelli della recinzione, di tutte le opere
in ferro presenti, nonché il ripristino e/o sostituzione di recinzioni e reti interne
all’impianto, in caso le stesse, per qualsiasi motivo, vengano divelte o
danneggiate;
12.Tagli dell’erba eseguiti con speciale macchina tosaerba, compresa la successiva
raccolta dell’erba, il carico e lo scarico negli appositi contenitori dislocati all’interno
dello stadio. Frequenza prevista: Primavera ed Autunno: 2 tagli settimanali, estate
1 taglio settimanale; inverno almeno 1 taglio prima dello svolgimento di ogni
partita ufficiale. Comunque la frequenza degli interventi sarà in funzione della
stagione e del clima, in modo da consentire una corretta crescita del manto
erboso, con conseguente accollo dei costi relativi all’uso della macchina tosaerba;
13.Concimazione del campo con concimi a lenta cessione dei microelementi, atti a
conferire all’apparato radicale l’adeguata resistenza allo strappo e comunque un
ottima, uniforme e conforme vegetabilità in ogni periodo anche in quello invernale.
Sono previste concimazioni ogni 30/40 giorni intervallate da aspersioni di concimi
organici minerali per migliorare la struttura erborea.
14.Tracciatura delle linee di gioco durante lo svolgimento delle partite ufficiali,
eseguita con speciale macchina sprezzatrice. Devono essere utilizzati prodotti
speciali per la coloritura, atossici.
15.Interventi di manutenzione ordinaria del campo dopo le partite di campionato
ufficiali, entro e non oltre il giorno successivo, così specificati:
- riordino delle zolle strappate ed eventualmente aspersione di sabbia e torba
nelle zone usurate;
- eventuale rullatura del campo con rullo di idoneo peso, trainato da trattore.
16.Controllo dell’irrigazione del campo, programmazione della stessa e manutenzione
dell’impianto di irrigazione con controlli periodici e pulizia degli irrigatori.
17.Diserbi selettivi contro la crescita delle male erbe a foglia larga.
18.Carotatura eseguita sull’intera superficie del campo con idonea macchina, che
esegue carote nella profondità di cm 5/6 e del diametro di cm 1,5, con una
quantità di circa 100 fori per mq., estraendo successivamente la parte del terreno
punzonato; operazione necessaria per migliorare il drenaggio superficiale,
compresa la successiva raccolta delle carote. Frequenza: almeno due volte
nell’arco di 1 anno.
19.Insabbiatura superficiale sull’intera superficie del campo, eseguita con sabbia
lavata di fiume e con apposita macchina in sabbiatrice, compreso il livellamento.
Frequenza: almeno due volte nell’arco di 1 anno.
20.Risemina, se necessario, su tutte le parti di superficie del terreno, sulle quali, per
qualsiasi motivo, non vi è stata una regolare crescita dell’erba o è molto diradata,
eseguita con apposita macchina riseminatrice, di speciale miscuglio di sementi.
21.Speciale intervento, se necessario, di bucatura con apposita macchina
anticostipamento, eseguito sull’intera superficie del campo, che permetta di
effettuare la creazione di fori del diametro di cm. 2,5 e di profondità fino a cm.
30/35, in un numero di 60/70 fori per mq. Frequenza: almeno una volta nell’arco
di 1 anno.

Art. 3

Manutenzione straordinaria

Le parti convengono altresì di realizzare alcune opere di manutenzione
straordinaria. Il concessionario provvederà, a proprie spese, a:
1. Realizzare i lavori per il rifacimento della tribuna laterale, sistemare, al fine di
migliorarne l’utilizzo, i settori della Curva Nord e della tribuna centrale, nonché i
servizi annessi a quest’ultima (sala stampa, magazzini), sostituire l’attuale
recinzione in ferro del terreno di gioco, con pannelli trasparenti, perfettamente
omologati ai sensi della normativa di settore; provvedere alla sistemazione del
terreno di gioco; dotare tutte le tribune dell’impianto sportivo di posti a sedere
tramite l’installazione di appositi sediolini, secondo la relazione tecnicoeconomica
del Comune.
2. Realizzazione dei lavori per la demolizione della curva sud e rifacimento della
tribuna sud con progetto speculare a quello della curva nord con realizzazione
di gruppi servizi al di sotto della tribuna a rilascio dell’autorizzazione da parte
del Comune di Casarano.
3. I lavori devono essere ultimati entro 18 mesi dalla firma del presente atto, a
pena di decadenza della concessione, fatta salva motivata proroga.
È facoltà del concessionario realizzare un progetto di energizzazione dello
stadio provvedendo, se opportuno, alla copertura dello stesso. Il Comune di
Casarano, salvi i percorsi di assenso, si impegna, per quanto di sua
competenza, a collaborare con il concessionario per la buona riuscita del
progetto.


Come vedi libero la Virtus Casarano ha ottenuto la gestione dello stadio per un periodo ventennale, dovrà farsi carico di tutte le spese ordinarie che riguardano lo stadio così come stipulato con la convenzione e farsi completamente carico senza alcun onere per le casse del Comune delle spese straordinarie previste sempre dalla convenzione. Ora caro libero vogliamo lo Stadio nuovo, non dobbiamo chiederlo al sindaco ma secoindo me va chiesto al presidentissimo onorevole Barba. Si faccia lui promotore di una iniziativa simile a quella di Paride De Masi, sia lui a proporre uno schema di Convenzione con il Comune di Gallipoli per la gestione dello stesso. Del resto il buon Beppe ( uso sempre il tuo linguaggio ) ha già speso un pò di soldi per l'A. Bianco. Ha rifatto il manto del terreno di gioco che prima era in terra battuta, ha fatto fare l'impianto di illuminazione, ricostruito gli spogliatoi, sostituito la recinzione in ferro con quella con pannelli di vetro ecc. ecc. ecc. ecc. ecc. La collettività di Gallipoli ha già dato tanto per lo stadio, faccia ora pienamente la sua parte l'onorevole e la smetta con la storia di ogni fine stagione che non può andare avanti da solo, che deve essere aiutato dal'imprenditoria locale. Vuole portare avanti il suo progetto calcistico e sociale? Bene! Si faccia carico di ristrutturare lo stadio, abbia il coraggio di prenderlo in gestione , vediamo se sa solo chiaccherare, pardon farfugliare o se è in grado di fare altro.

_____________________
.....in medio stat virtus.....
 Paese: Italy  ~  Invii: 866  ~  Membro da: 08/03/2008  ~  UltimaVisita: 04/05/2013 -> Moderatore  Vai all'inizio della pagina

gazzella 54
Advanced Member


Stato: Sconnesso

 Spedito - 09/09/2008 :  11:30:49  Mostra Profilo  Aggiungi gazzella 54 alla Lista Amici
Caro callipolis non comprendo la tua foga ne voler difendere il sindaco in primis,e la sua statica giunta.Una struttura sportiva decente e' un DIRITTO del cittadino che paga fior di quattrini in tasse e balzelli, se consideriamo poi che niente si fa per almeno migliorare,una domanda mi sorge spontanea:i nostri soldi dove vanno a finire?Riguardo poi al rifacimento del tappeto sintetico,(e non lo dico io non essendo un addetto ai lavori)ma lo dice chi ne capisce,quello non e' lavoro da un milione e settecentomila euro,quindi non e' stato gestito ad hoc il badget,e la colpa e' della classe dirigente di quella giunta.Non parliamo poi dell'impianto di illuminazione....roba da INCOMPETENTI,conlusione lavori fatti all'acqua di rose senza controlli,senza collaudi tanti a caddhipuli su tutti ciucci, compresi quiddhi tu forum.
 Paese: Italy  ~  Invii: 686  ~  Membro da: 21/02/2008  ~  UltimaVisita: 31/03/2012 -> Moderatore  Vai all'inizio della pagina

libero
Advanced Member


Stato: Sconnesso

 Spedito - 09/09/2008 :  12:53:42  Mostra Profilo  Aggiungi libero alla Lista Amici
caro callipolis ho mai parlato di promesse di Venneri(adesso faccio la persona seria)nei confronti di qualcuno riguardo l'A.Bianco? Ho voluto solo mettere in risalto il mancato rispetto che il sindaco ha avuto nei confronti del Pres. Pellegrino,dell'Ass. Fasano e dell'On. Barba.Ho detto,ma forse non mi sono spiegato bene,che magari avrebbe potuto chiedere qualcosa riguardo la ristrutturazione dello stadio!!!! Sta di fatto che ha ragione Gazzella i soldi spesi nel Venneri 1 non sono stati spesi bene(non per colpa dello stesso sindaco!!!!!altrimenti callipolis mi ribacchetta)e colpevole numero uno è il direttore dei lavori che non ha fatto mettere un manto erboso non a norma e un impianto luci che è poco più forte del lume di casa mia!!! Tutto ciò ha portato a non poter avere ad oggi la partita serale che viene trasmessa da raitre la quale ,per i suoi diritti,porta dei bei soldini nelle casse della società.
 Paese: Italy  ~  Invii: 326  ~  Membro da: 09/07/2008  ~  UltimaVisita: 20/03/2010 -> Moderatore  Vai all'inizio della pagina

dinomagno
Advanced Member


Stato: Sconnesso

 Spedito - 09/09/2008 :  13:34:14  Mostra Profilo  Aggiungi dinomagno alla Lista Amici
Caro Callipolis, mi sei simpatico anzi simpatico fino alla commozione.
Non so se solo io ho l'impressione che ti batti, anche contro ogni manifesta tua partigianeria, per il nostro caro Beppe. E' un tuo diritto per carità. Ma secondo me andrebbe tolto definitivamente l'equivoco ma non per niente ma solo per essere chiari tra di noi.
Per il resto mi sembra di poter pensare che un contratto simile a quello di Casarano a Gallipoli non potrebbe essere fatto per la semplice constatazione che poi il campo diverrebbe di proprietà privata senza avere manutenzioni ed altro. Un esempio? Il sen. Barba quale Presidente del Gallipoli calcio deve ancora al comune l'affitto di due anni del campo, il rimborso dell'energia elettrica e dell'acqua. Risulta che non abbia fatto neppure la volturazione dei contratti.
Intanto le spese di ritrutturazione e manutenzione sono state sempre del Comune.
Ricordo comunque a tutti che ogni paese è mondo e se De Masi ha sponsorizzato città invisibile a Gallipoli...gatta ci cova. Un tempo era il favorito di Fasano oggi potrebbe diventarlo di venneri. Con gli affari non si scherza dice il cittadino scaltro che conosce l'indole di certi imprenditori e soprattutto conosce la propria classe politica.
E su questa strada vi è un gruppo di fans club che non guarderebbe in bocca al cavallo donato. Fosse anche affetto di cancro incurabile per via delle biomasse o di altri strumenti affaristici.
Comu ticine allu Forum? Ciucci te Caddipuli???!!!
 Paese: Italy  ~  Invii: 320  ~  Membro da: 16/03/2008  ~  UltimaVisita: 25/11/2008 -> Moderatore  Vai all'inizio della pagina

paolo73
Advanced Member


Stato: Sconnesso

 Spedito - 09/09/2008 :  13:43:30  Mostra Profilo  Aggiungi paolo73 alla Lista Amici
Non so se sia colpa dell'amministrazione comunale o del direttore dei lavori...certo che fin dall'inizio son convinto dell'inutilità di "rattoppare" una struttura come l'Antonio Bianco soprattutto considerate le ambizioni della società. Il rattopppo andava bene fino alla serie D.
Visto la completezza delle informazioni fornite finora da alcuni amici, potrei avere un chiarimento sull'esatto costo del manto in erba sintetica? I 1.700.000.000 euro sono solo per il manto oppure comprendevano anche costi per il restauro di parte della struttura?
Comunque per il discorso del manto erboso non idoneo non colpevolizzerei nessuno. Purtroppo ci sono lobby affaristiche legate alle imprese realizzatrici dei materiali dietro all'omologazione o meno dei terreni...

 Paese: Italy  ~  Invii: 394  ~  Membro da: 22/10/2007  ~  UltimaVisita: 22/05/2010 -> Moderatore  Vai all'inizio della pagina

paolo73
Advanced Member


Stato: Sconnesso

 Spedito - 09/09/2008 :  14:11:13  Mostra Profilo  Aggiungi paolo73 alla Lista Amici
...però vorrei capire perchè ciò che si è fatto a Casarano non si può fare anche a Gallipoli?
E' naturale che chi firma una convenzione deve rispettare poi i patti...o no?
Penso anch'io che gatta ci cova riguardo alle sponsorizzazioni di De Masi, e l'ho detto per primo...ed anche io sono in attesa di sapere come va a finire la situazione dell'affitto e dei costi dello stadio e capire chi ha ragione...ma sono convinto che il futuro, non solo a gallipoli, sia un impegno diretto delle società nella gestione degli stadi.
 Paese: Italy  ~  Invii: 394  ~  Membro da: 22/10/2007  ~  UltimaVisita: 22/05/2010 -> Moderatore  Vai all'inizio della pagina

libero
Advanced Member


Stato: Sconnesso

 Spedito - 09/09/2008 :  18:13:36  Mostra Profilo  Aggiungi libero alla Lista Amici
Caro Dinomagno ben tornato!!! Era da un pò che non venivi a trovarci sul forum....... Forse hai ragione ,non avevo notato che il nostro caro moderatore Callipolis fosse schierato con Venneri!!!! Nooooooooo mancu nu picca!!!!!!
 Paese: Italy  ~  Invii: 326  ~  Membro da: 09/07/2008  ~  UltimaVisita: 20/03/2010 -> Moderatore  Vai all'inizio della pagina

libero
Advanced Member


Stato: Sconnesso

 Spedito - 09/09/2008 :  18:14:42  Mostra Profilo  Aggiungi libero alla Lista Amici
Comunque mi sta molto simpatico lo stesso !!!!!!
 Paese: Italy  ~  Invii: 326  ~  Membro da: 09/07/2008  ~  UltimaVisita: 20/03/2010 -> Moderatore  Vai all'inizio della pagina

dinomagno
Advanced Member


Stato: Sconnesso

 Spedito - 10/09/2008 :  13:15:03  Mostra Profilo  Aggiungi dinomagno alla Lista Amici
Io l'ho detto fin dall'inizio: mi è simpatico anzi simpatico fino alla commozione.
 Paese: Italy  ~  Invii: 320  ~  Membro da: 16/03/2008  ~  UltimaVisita: 25/11/2008 -> Moderatore  Vai all'inizio della pagina

gazzella 54
Advanced Member


Stato: Sconnesso

 Spedito - 13/09/2008 :  10:51:18  Mostra Profilo  Aggiungi gazzella 54 alla Lista Amici
A Gallipoli una missione difficile

(Alfonso Tardocchi) Dopo l’ultima rifinitura effettuata sul terreno sintetico di Casone a Cannara per provare l’erba sintetica in vista del match con il Gallipoli del “principe” Giannini che gioca le sue gare casalinghe su questo tipo di terreno, un campo l’”Antonio Bianco” situato proprio sul tacco dello Stivale e nei pressi del mare, la truppa del Foligno è partita alla volta di Gallipoli con un giorno di anticipo vista la distanza di 720 chilometri per arrivare al centro salentino. Per tutti la parola d’ordine è quella di dimenticare la preoccupante gara con il Taranto e ripetere l’impresa con la Paganese. Appare certa la scelta definitiva di difesa a tre con un Furiani in pole position, capitan Guastalvino e uno degli ultimi arrivati Lispi che potrebbero giocare titolari. A centrocampo Sciani e Cotza, oltre che Coresi, più Petterini e Baldanzeddu ad operare sulle rispettive corsia di sinistra e di destra. In avanti De Paula (l’unico andato a segno anche in allenamento) e Turchi con Iadaresta che si propone in avanti. Questa potrebbe essere la formazione da schierare contro la capolista del girone insieme ad Arezzo e Ternana. Bella notizia intanto per Matteo Mandorlini che è stato convocato mercoledì 17 settembre nella selezione di calcio di Lega Pro per poter partecipare al Challange TRofy e alla Mirop Cup. SI è anche in attesa della conferma del definitivo accordo con lo sponsor “Grifo Latte”. Anche se in casa dei falchetti si respira una nuova aria con tanta voglia di far bene e archiviare definitivamente le tristi note con il Taranto, l’avversario è di quelli tosti che secondo alcuni la coppia d’attacco Ginestra (ex Perugia) e Di Gennaro è tra le migliori del raggruppamento e poi c’è quel Mounard (ex Foggia) che rappresenta la vera arma letale di Giannini che propone uno schema variabile tra 3-4-1-2 fino a un più classico 3-5-2. Si presenta ancora molto a rischio l’eventuale trasferta dei tifosi folignati a Terni il 28 settembre per primo derby stagionale, dal momento che il “Liberati” al momento e nel caso della gara di cartello con il Pescara di domenica prossima, è aperto solo agli abbonati ternani (circa 300) e non ancora ai tifosi ospiti che dovranno restare a casa.
 Paese: Italy  ~  Invii: 686  ~  Membro da: 21/02/2008  ~  UltimaVisita: 31/03/2012 -> Moderatore  Vai all'inizio della pagina

gazzella 54
Advanced Member


Stato: Sconnesso

 Spedito - 15/09/2008 :  10:11:08  Mostra Profilo  Aggiungi gazzella 54 alla Lista Amici
IN CAMPO C'E' SOLO IL GALLIPOLI


http://www.folignocalcio.it/
 Paese: Italy  ~  Invii: 686  ~  Membro da: 21/02/2008  ~  UltimaVisita: 31/03/2012 -> Moderatore  Vai all'inizio della pagina

paolo73
Advanced Member


Stato: Sconnesso

 Spedito - 15/09/2008 :  12:55:11  Mostra Profilo  Aggiungi paolo73 alla Lista Amici
ho letto sulla gazzetta dello sport che gli spettatori sono stati 361 per un incasso di € 4.682,00...mi sembrano davvero pochi e ciò non è bello...
Qualcuno può dirmi quanta gente c'era in realtà...solo per capire se continua l'ingresso omaggio per tanti...
 Paese: Italy  ~  Invii: 394  ~  Membro da: 22/10/2007  ~  UltimaVisita: 22/05/2010 -> Moderatore  Vai all'inizio della pagina
Pag. di 7 Discussione Precedente: Il punto di non ritorno & La Sovranità Monetaria Discussione Discussione Successiva: Ho bisogno di aiuto....sono gallipolina  
 Vers.Stampabile
Pagina Precedente | Pagina Successiva
Vai a:
 Image Forums 2001 Questa pagina è stata generata in 17,49 secondi Powered By: Snitz Forums 2000