Salento Virtuale
Benvenuto nel Forum.
Nome utente:
Password:
Salva la password


Registrazione
Selezione lingua

Hai dimenticato la Password?
  Home   Forums   Calendario Eventi   Responsabili   Libro Ospiti   FAQ     Registrazione
Discussioni Attive | Sondaggi Attivi | Risorse | Utenti | Utenti Connessi | Catalogo Avatar | Cerca
[ Membri Attivi: 0 | Membri Anonimi: 0 | Ospiti: 49 ]  [ Totale: 49 ]  [ Membro più recente: WelcsGome ] Scegli la Tonalità:
 Tutti i Forum
 Gallipoli Virtuale
 Gallipoli Virtuale
 Valutazioni di fine anno
(anche qui: Ospite)
   Tutti gli Utenti possono inserire nuove Discussioni in questo Forum
   Tutti gli Utenti possono rispondere alle Discussioni in questo Forum
Pagina Successiva
 Vers.Stampabile
Autore Discussione Precedente: La buona sanità Discussione Discussione Successiva: TUTELE....
Pag. di 3

spartaco
Advanced Member


Stato: Sconnesso

 Spedito - 27/12/2008 :  18:30:53  Mostra Profilo  Aggiungi spartaco alla Lista Amici
Natale è passato, insieme ai buoni sentimenti, auguri, babbonatale, luminarie a basso consumo, sottofondi musicali, ecc.ecc. E’ arrivato il momento di archiviare il buonismo e rivitalizzare la discussione su questioni concrete. Ci provo.
Siamo alla fine dell’anno e, come si dice, è tempo di bilanci. In questi mesi numerosi utenti hanno voluto registrarsi sul forum con la propria identità reale. Tra questi anche alcuni neoeletti consiglieri comunali, che più o meno assiduamente hanno poi partecipato alle discussioni virtuali, esponendo il proprio punto di vista su argomenti attinenti l’attività politico-amministrativa. Rivestire un ruolo politico e istituzionale implica l’essere assoggettati alla valutazione da parte dell’elettorato in merito alla attività svolta: fa parte del gioco cui ha liberamente deciso di partecipare chi si è candidato a qualsiasi carica elettiva. Come pure, nel momento in cui si decide di iscriversi e frequentare un forum, non ci si può sottrarre al giudizio degli altri forumisti che rappresentano una parte dell’elettorato.
Credo che il bilancio sull’operato dei rappresentanti politici non vada fatto solo a fine mandato, per decidere ad esempio se qualcuno sia meritevole di essere rieletto, poiché si corre il rischio di trascurare, per dimenticanza o convenienza, atti e comportamenti assai rilevanti e determinanti nel giudizio finale; sarebbe perciò preferibile annotare le valutazioni in corso d’opera, ossia durante la durata in carica, almeno una volta l’anno. Il forum potrebbe consentire di raccogliere di anno in anno i giudizi degli utenti, motivati ed espressi in un voto da 0 a 10; a fine mandato, facendo una media dei voti annualmente attribuiti, si potrebbe sintetizzare il tutto formando una graduatoria definitiva.
Ho preso in considerazione solo i consiglieri registrati sul forum e non gli altri per la semplice ragione che la loro frequentazione della piazza virtuale ha consentito di conoscerli un po’ meglio degli altri e di valutarne la predisposizione al dialogo con il cittadino che dovrebbe essere il requisito di base per un amministratore comunale. Ciò non toglie che anche quelli non registrati potrebbero essere sottoposti a verifica in relazione all’attività svolta. Sul punto, e più in generale sull’idea introdotta con questa nuova discussione, sono sicuro che non mancherà il determinante contributo da parte degli altri forumisti. Tanto per rispondere alla prima obiezione che quasi certamente verrà sollevata circa l’utilità di questa valutazione (qualcuno potrà giustamente osservare che non è sufficiente “ben fare” per conquistare la fiducia dell’elettore) dico che comunque annotare periodicamente in un unico topic i giudizi motivati sui singoli consiglieri, facendo restare agli atti il loro rendimento nel corso del tempo, potrebbe indurre costoro ad un esercizio più serio, oculato e responsabile della funzione alla quale sono chiamati, consapevoli di essere assoggettati ad un costante monitoraggio su quanto fatto nell’interesse della Città e sulla loro capacità di confrontarsi con quella parte di cittadinanza che frequenta il forum. Ma il condizionale è d'obbligo non essendo scontato l'effetto positivo dell'iniziativa, che potrebbe più verosimilmente sortire il più limitato risultato di qualche malumore per i giudizi conseguiti senza indurre a migliorare il proprio rendimento.
Mi sembra che ad oggi risultino registrati i seguenti consiglieri:
Coppola, Greco, Scigliuzzo, Liaci, Ferilli, Caiffa, Demarini (?).
Per il momento ne prendo in considerazione tre a caso:
Coppola. E’ l’unico, tra i candidati sindaco, ad iscriversi nella sezione “Elettorando 2008”, appositamente creata su questo forum, mostrandosi disponibile ad instaurare un filo diretto con l’elettorato; successivamente da consigliere eletto ha interloquito piuttosto frequentemente sul forum, inviando in anteprima interrogazioni ed altri atti relativi alle iniziative assunte. Discreto l’impegno profuso nei primi mesi e buona la capacità di relazionarsi sul forum. VOTO 7
Liaci. Iscritto al forum nel mese di agosto, esordisce nel topic sulla satira politica (!) per sostenere la sua idea del ticket ai turisti, partorita nel pieno della stagione estiva e che aveva subito suscitato non poche e motivate perplessità sul forum, dove della bizzarra iniziativa erano state rilevate la impraticabilità giuridica e la sostanziale inopportunità; rassicura tutti i forumisti che avrebbe in seguito saputo dimostrare che si trattava di una buona idea. Ad oggi nessuna dimostrazione è pervenuta e l’argomento risulta archiviato. Degno di nota l’episodio della vignetta pubblicata sul forum (che prendeva spunto dalla originale pensata) ma poi eliminata in quanto sgradita al predetto consigliere. Non si registrano altre memorabili iniziative di cui si sia reso protagonista né ulteriori interventi sul forum. VOTO 1
Caiffa. Iscritto al forum nel mese di settembre, si contraddistingue da subito per il tono scherzoso degli interventi nelle varie discussioni, e, talvolta, per il discutibile sarcasmo. Successivamente riesce suo malgrado ad essere più serio arrivando financo a rendere pubblica sul forum la bozza di regolamento relativo alla ZTL (non si sa se per dare un contributo alla operazione trasparenza di cui in quei giorni si discuteva o piuttosto alle beghe interne alla stessa maggioranza), nonchè la recente nota congiunta di alcuni consiglieri di maggioranza sull’appassionante diatriba riguardante il risparmio energetico delle palle natalizie. Non risultano al suo attivo altre iniziative. VOTO 4
 Paese: Italy  ~  Invii: 305  ~  Membro da: 28/02/2008  ~  UltimaVisita: 02/12/2009 -> Moderatore 

lupodimare
Advanced Member


Stato: Sconnesso

 Spedito - 28/12/2008 :  07:38:37  Mostra Profilo  Aggiungi lupodimare alla Lista Amici
Sono sicuro che è cosa buona ciò che proponi
quello che bisogna mettere a punto è il sistema di valutazione, perchè come hai fatto tu considerare le risposte attraverso il forum mi sembra un po' poco.
L'attività politica la dovremmo valutare almeno su punti fondamentali quali:
-presenza nell'aula (commissione, consigli comunali ecc.);
-presenza sul territorio (ufficio personale per ricevimento...).

Da queste due voci si valuterebbero tutte le altre quali:
-saper essere in contrasto al proprio gruppo in modo costruttivo e non accettare solo perchè dall'alto così è deciso;
-far sentire la propria presenza e non essere invisibili ai problemi della gente comune o ai problemi comuni della gente.
E' chiaro che la lista si può arricchire con altre possbilità.



_____________________
Dio ci ha dato due orecchie, ma soltanto una bocca, proprio per ascoltare il doppio e parlare la metà.
epitteto
 Paese: Italy  ~  Invii: 251  ~  Membro da: 26/09/2002  ~  UltimaVisita: 11/10/2010 -> Moderatore  Vai all'inizio della pagina

brenno
Moderatore



Stato: Sconnesso
Membro Valutato:


 Spedito - 28/12/2008 :  09:11:17  Mostra Profilo  Aggiungi brenno alla Lista Amici
naturalmente non posso che essere in perfetto accordo con l'amico spartaco. una sorta di bilancio di fine anno in relazione all'impegno profuso da parte dei consiglieri. capirete però che io dovrò astenermi dalla valutazione non sia mai si dica che sono un moderatore poco moderato...già in tanti lo dicono solo perchè mi sono dimostrato in "perfetto disaccordo" con quelli che contano!
però una cosa la voglio dire: il bilancio del 2008 pende innnegabilmente dalla parte dell'opposizione. la maggioranza ha galleggiato, spesso annaspando! a mio avviso, i rappresentanti della maggioranza, si sono avvicinati al forum solo con l'intento di "dare una lezione" a qualcuno e/o di mettere a tacere un paio di sbandati che parlano a vanvera! altro atteggiamento, invece, da parte dei consiglieri di opposizione. hanno interloquito, hanno creduto nelle potenzialità di questo strumento.
certo, checchè se ne dica, un po' tutti si sono sentiti "attirati", alcuni hanno parlato e continuano a farlo, altri si sono solo iscritti e ancora attendiamo le loro parole. nonostante si cerchi in tutti i modi di screditare il forum o di "archiviarlo", considerandolo solo la tana di un paio di perdigiorno, tutti, però, si sentono stranamente "attirati" e se non si iscrivono, quantomeno curiosano quotidianamente. è ovvio che mai potremo giungere ad una seria discussione con tutti gli "ascari" e i "partigiani" che difendono il proprio "campione" a rischio della vita...con quelli non c'è speranza...nè, tantomeno, sprecherei tempo...
e così tutti a gridare contro il forum salvo, poi, ad andare a "consultarlo" regolarmente! e che dire del nostro presunto "oscuramento" da parte della rete informatica del comune? stendo un velo pietoso su una tale politica "lungimirante"...così come ne stendo un altro sulla "qualità" degli interventi di alcuni "personaggi pubblici" qui presenti che mi spingerebbero a chiedere asilo politico in antartide.
e che dire delle "esternazioni" di alcuni rappresentanti della maggioranza che spesso leggiamo sulla stampa. sempre bravi a rispondere senza dire praticamente nulla, sempre così arroganti nella loro tronfiezza da rasentare la faccia tosta! una sola che vale d'esempio:
coppola scrive la sua "letterina di natale" con alcuni richiami (a mio avviso giusti) circa i veri problemi da risolvere a gallipoli ( http://www.gallipolivirtuale.com/acnews/news.asp?id=1754 ). ecco che esce fuori il "delfino" o, meglio, visto che si parla di "gallipolinità", "u truffinu" dell'onorevole che, con piglio degno dello zio, si lascia andare a tutta una serie di fuochi d'artificio dialettici che non rispondono assolutamente alle domande fatte da coppola ( http://www.gallipolivirtuale.com/acnews/news.asp?id=1755 ). anche con la questione gestor si cerca di spostare il target, il problema DEVE diventare la garanzia del posto di lavoro e non la liceità della procedura. addirittura abbiamo assistito alle dichiarazioni delle signore in questione che fanno presente di essere diventate "esperte" in questo campo e che, quindi, il comune non può fare a meno di loro. Non conosco le signore, sicuramente saranno pure brave, certamente hanno ragione nel difendere il proprio posto di lavoro, però qualcosa non mi torna...ma non si era parlato di un contenzioso che si era aperto tra la gestor e il comune per via di alcuni soldini non versati nelle casse? ma non si era pettegolato circa blocchetti "doppi"? e poi, a ben guardare, ma veramente c'è bisogno di ben due persone per "staccare" una ricevuta?...mboh, sarà l'effetto brunetta ma io penso che qualcuno dovrebbe iniziare a lavorare sul serio...ed anche ad alcuni consiglieri mi verrebbe di suggerire un lavoro manuale che li faccia riscoprire la vera essenza della "fatica". stendo un ulteriore e pesante vello pietoso sulle "vecchie glorie" della politica nostrana...ancora a galla solo in virtù di un nome e della capacità di mantenersi in equilibrio sulle corde...
vabbè, lo sapevo, volevo solo scrivere due parole...purtroppo finisce sempre così, non riesco a stare zitto...

__________________________________________
Posso resistere a tutto ma non alle tentazioni

 Illustre conforumiano
 Paese: Italy  ~  Invii: 1365  ~  Membro da: 25/07/2001  ~  UltimaVisita: 29/10/2019 -> Moderatore  Vai all'inizio della pagina

corsaronero
Senior Member

Stato: Sconnesso

 Spedito - 28/12/2008 :  11:11:30  Mostra Profilo  Aggiungi corsaronero alla Lista Amici
ciao cari
dopo un natale in contumacia la fine dell’anno invoglia a bilanci e giudizi e’ vero ma mi chiedo se sia giusto. Fare bilanci e giudicare, non sarebbe piu’ costruttivo invece dare a cesare quel che e’ di cesare come il dare a menelao la sua troia? Dunque ai giudici giudicare, quest’anno abbiam visto di tutto, revisori revisionare, commercialisti commerciare, ragionieri ragionare, assessori assetati e consiglieri consigliati. Dunque quello che mancato quest’anno e il veder giudici giudicare e allora lasciamolo fare a loro e consideriamolo per tutti gli amici forumisti un augurio per un 2009 migliore. E siccome a natale bisogna essere buoni faccio gli auguri anche alla nostra amministrazione un felice ano nuovo

revolucionariamente saludo

p.s. la mia ortografia e la mia punteggiatura dicono chiaramente perche' non sono in grado di giudicare e fare bilanci
 Paese: Italy  ~  Invii: 135  ~  Membro da: 12/03/2008  ~  UltimaVisita: 23/08/2012 -> Moderatore  Vai all'inizio della pagina

luigicaiffa
Average Member

Stato: Sconnesso

 Spedito - 28/12/2008 :  12:36:28  Mostra Profilo  Aggiungi luigicaiffa alla Lista Amici
Citazione:

Liaci. Iscritto al forum nel mese di agosto, esordisce nel topic sulla satira politica (!) per sostenere la sua idea del ticket ai turisti, partorita nel pieno della stagione estiva e che aveva subito suscitato non poche e motivate perplessità sul forum, dove della bizzarra iniziativa erano state rilevate la impraticabilità giuridica e la sostanziale inopportunità; rassicura tutti i forumisti che avrebbe in seguito saputo dimostrare che si trattava di una buona idea. Ad oggi nessuna dimostrazione è pervenuta e l’argomento risulta archiviato. Degno di nota l’episodio della vignetta pubblicata sul forum (che prendeva spunto dalla originale pensata) ma poi eliminata in quanto sgradita al predetto consigliere. Non si registrano altre memorabili iniziative di cui si sia reso protagonista né ulteriori interventi sul forum. VOTO 1
Caiffa. Iscritto al forum nel mese di settembre, si contraddistingue da subito per il tono scherzoso degli interventi nelle varie discussioni, e, talvolta, per il discutibile sarcasmo. Successivamente riesce suo malgrado ad essere più serio arrivando financo a rendere pubblica sul forum la bozza di regolamento relativo alla ZTL (non si sa se per dare un contributo alla operazione trasparenza di cui in quei giorni si discuteva o piuttosto alle beghe interne alla stessa maggioranza), nonchè la recente nota congiunta di alcuni consiglieri di maggioranza sull’appassionante diatriba riguardante il risparmio energetico delle palle natalizie. Non risultano al suo attivo altre iniziative. VOTO 4


Originariamente inviato da spartaco - 27/12/2008 :  19:30:53


wow e mo chi lo dice al pluri-suffragato ex assessore liaci che ho preso piu' di lui in pagella!!! scherzo emanuele
 Paese: Italy  ~  Invii: 98  ~  Membro da: 18/09/2008  ~  UltimaVisita: 17/04/2009 -> Moderatore  Vai all'inizio della pagina

brenno
Moderatore



Stato: Sconnesso
Membro Valutato:


 Spedito - 28/12/2008 :  13:32:20  Mostra Profilo  Aggiungi brenno alla Lista Amici
Citazione:
Citazione:

Liaci. Iscritto al forum nel mese di agosto, esordisce nel topic sulla satira politica (!) per sostenere la sua idea del ticket ai turisti, partorita nel pieno della stagione estiva e che aveva subito suscitato non poche e motivate perplessità sul forum, dove della bizzarra iniziativa erano state rilevate la impraticabilità giuridica e la sostanziale inopportunità; rassicura tutti i forumisti che avrebbe in seguito saputo dimostrare che si trattava di una buona idea. Ad oggi nessuna dimostrazione è pervenuta e l’argomento risulta archiviato. Degno di nota l’episodio della vignetta pubblicata sul forum (che prendeva spunto dalla originale pensata) ma poi eliminata in quanto sgradita al predetto consigliere. Non si registrano altre memorabili iniziative di cui si sia reso protagonista né ulteriori interventi sul forum. VOTO 1
Caiffa. Iscritto al forum nel mese di settembre, si contraddistingue da subito per il tono scherzoso degli interventi nelle varie discussioni, e, talvolta, per il discutibile sarcasmo. Successivamente riesce suo malgrado ad essere più serio arrivando financo a rendere pubblica sul forum la bozza di regolamento relativo alla ZTL (non si sa se per dare un contributo alla operazione trasparenza di cui in quei giorni si discuteva o piuttosto alle beghe interne alla stessa maggioranza), nonchè la recente nota congiunta di alcuni consiglieri di maggioranza sull’appassionante diatriba riguardante il risparmio energetico delle palle natalizie. Non risultano al suo attivo altre iniziative. VOTO 4


Originariamente inviato da spartaco - 27/12/2008 :  19:30:53


wow e mo chi lo dice al pluri-suffragato ex assessore liaci che ho preso piu' di lui in pagella!!! scherzo emanuele

Originariamente inviato da luigicaiffa - 28/12/2008 :  13:36:28




....ecco! a proposito di vuoto....

__________________________________________
Posso resistere a tutto ma non alle tentazioni

 Illustre conforumiano
 Paese: Italy  ~  Invii: 1365  ~  Membro da: 25/07/2001  ~  UltimaVisita: 29/10/2019 -> Moderatore  Vai all'inizio della pagina

emanuele liaci
Junior Member

Stato: Sconnesso

 Spedito - 02/01/2009 :  00:56:41  Mostra Profilo  Aggiungi emanuele liaci alla Lista Amici
Sono le ore 2,15, oggi è stata una giornata assai ricca di impegni, per via della mia buona abitudine di far visite e telefonate di auguri a familiari ed amici, dopodichè rientrato a casa ho dovuto preparare il mio lavoro per domani, chiaramente anche con il P.C.
Poi l'irrefrenabile tentazione di leggere qualche vostro post ( quì ha ragione brenno oramai il forum è diventato per alcuni anche un piacevole o spiacevole passatempo ), così giusto perchè era da un pò che non mi collegavo con voi e dulcis in fundo, la fortuna di apprendere la magnifica idea del Prof. Spartaco.
Mi chiederete ma perchè lo chiami professore? La risposta sta tutta nel suo intervento cari amici: si perchè lui è convinto delle c@@@@@e che dice, sapendo di dirle, perchè lui crede che la politica si svolga come in una bella classe scolastica, magari con i consiglieri comunali vestiti con i grembiulini, che aspettano il Prof. Spartaco che dir si voglia, arrivare con le pagelle dei voti, magari anche quelli di condotta!!!
Contrariamente a quanto qualcuno sostiene il mio senso dell'umorismo è assai spiccato: ma sai caro spartaco essere votato da te mi risulta assai difficile, anzi facciamo così spartaco.. stai tranquillo.. la prossima volta non verrò a cercare più i voti tuoi e della tua famiglia, penso di potercela fare ugualmente!
Visto riesco a scherzare anche io con voi, ma credetemi sono divertito, parlo seriamente non mi infastidisce l'altrui giudizio, un politico deve accettare qualsiasi critica, ma gli si deve dare il diritto di replica e soprattutto gli si deve consentire di poter costruire un percorso nel medio e lungo termine, avendo rispetto delle sue idee e non strumentalizzandole per partito preso.
La politica è cosa ben diversa dalla scuola: è la città che decide il suo governo e non un circolo chiuso di persone magari tra le più preparate di questo mondo, con tutto il rispetto per i circoli.
Inoltre l'idea della pagella mi sembra assai riduttiva oltrechè triste e poco elegante, rispetto alla dignità delle persone caro spartacus.
Ad ogni buon conto mi tengo con orgoglio il mio 1, nella consapevolezza che nella vita, avendo imparato con umiltà a raggiungere i traguardi sperati, ci sia sempre la possibilità di essere promossi con degli esami di riparazione..
 Paese: Italy  ~  Invii: 12  ~  Membro da: 04/08/2008  ~  UltimaVisita: 17/01/2009 -> Moderatore  Vai all'inizio della pagina

corsaronero
Senior Member

Stato: Sconnesso

 Spedito - 02/01/2009 :  02:22:53  Mostra Profilo  Aggiungi corsaronero alla Lista Amici
Ciao Cari
Ringrazio per aver assistito a questa grande a magnanima dimostrazione di democrazia “Visto riesco a scherzare anche io con voi” dataci da chi abbandonando elevate posizioni si abbassa al livello di noi comuni forumisti mortali, propongo il posizionamento di una targa in bronzo che ne ricordi l’evento con data e orario. La cosa che mi sorprende e’ la sorpresa di Emanuele che il buon Spartaco sia convinto di quello che dice, questa per me e’ una vera illuminazione. Quasi un toccasana per il mio unico neurone, affetto da stitichezza permanente, tale da provocargli una scarica liberatoria che cambia la tonalita’ della mia materia da grigia in marro’cosi come cambia le mie convinzioni. Ero convinto fino a pochi secondi fa’ che ognuno si esprimesse secondo le propie convinzioni, ma sembra non sia cosi’ per tutti e questo spiega la differenza tra un politicante e un comune forumista mortale. Il ricevere un voto o un giudizio mette indubbiamente in una condizione di passivita’ chi lo riceve e l’essere passivo non e’ certo una condizione piacevole, solo pochi sanno gestire la situazione e solo i migliori lo fanno fino al punto di trarne vataggio o piacere. Benvenga il diritto di replica e tra le righe si legge una ferrea volonta’ di riparare tale da far impallidire qualsiasi gommista. ritengo inteligente la scelta di tenersi l’uno, diversamente non si puo’ fare, come un chiodo piantato nel legno, estrarlo non serve a nulla, lascerebbe un buco vuoto, un segno permanente e indelebile di quanto accaduto. La richiesta di esami di riparazione trova il mio appoggio incondizionato e lungi da me essere intesa come una latente ammissione di colpa, preferisco intenderla come volonta’ di riscatto.

Revolucionariamente Saludo
 Paese: Italy  ~  Invii: 135  ~  Membro da: 12/03/2008  ~  UltimaVisita: 23/08/2012 -> Moderatore  Vai all'inizio della pagina

callipolis
Moderatore


Stato: Sconnesso

 Spedito - 02/01/2009 :  10:49:19  Mostra Profilo  Aggiungi callipolis alla Lista Amici
Mi ero imposto di non intervenire nella discussione perchè non amo giudicare le persone, però dopo l'intervento del consigliere Liaci non sono riuscito a resistere, e quindi eccomi qua.

Egregio Dott. Liaci, ancora una volta dimostra di essere incapace ad accettare le critiche che le vengono rivolte. Lei dice di avere uno spiccato senso dell'umorismo, ma poi dimostra ampiamente, di pensare proprio come uno scolaretto, aggiungerei permaloso, delle elementari.
Lei dice che la politica è cosa ben diversa dalla scuola, probabilmente ha ragione, tuttavia nell'ambito del consiglio comunale lei e i suoi colleghi di maggioranza agite come una scolaretta, pronti a svolgere il piccolo compito che di volta in volta nei vari consigli comunali vi viene richiesto, ovvero quello di alzare la mano pro o contro un certo provvedimento. I c.d. Yes man così tanto apprezzati dal presidente Berlusconi. Mai una critica, mai una presa di posizione diversa da quella che è la linea dominante nella maggioranza. Ma oltre a questo, quello che mi stupisce è il comportamento così giocoso e scanzonato che avete quasi ve ne fregaste del ruolo che avete e dell'istituzione che rappresentate. Ora non se ne venga rileggendomi il comunicato di qualche tempo fa perchè ho già riso di gusto leggendolo la prima volta.
Vede caro dott. Liaci ogni cittadino ha il diritto/dovere di esercitare un controllo sull'operato dei propri rappresentatni eletti nelle varie istituzioni democratiche, ed è sempre diritto dei cittadini esprimere giudizi su tale operato, anche con un voto, tanto per semplificare. Nel caso specifico però mi sembra che il voto 1 che le è stato assegnato è stato ampiamente giustificato, una sorta di vero e proprio giudizio come facevano i nostri maestri alle elementari.
Invece di fare il peramaloso dovrebbe spiegarci perchè a Gallipoli non siano ancora stati attivati tutti quegli strumenti di partecipazione diretta: consulte civiche e di settore, referendum consultivo e difensore civico che consentirebbero ai cittadini di esercitare un controllo ancora maggiore sulla principale istituzione locale.

Non ho ben capito un passaggio del suo ultimo intervento:

Citazione:
ma sai caro spartaco essere votato da te mi risulta assai difficile, anzi facciamo così spartaco.. stai tranquillo.. la prossima volta non verrò a cercare più i voti tuoi e della tua famiglia, penso di potercela fare ugualmente!


Mi sfugge qualcosa o è lei che dimentica che un consigliere comunale deve agire senza alcun vincolo di mandato, rappresentando tutti i gallipolini e agendo nel loro esclusivo interesse, indipendentemente da chi l'abbia votata Ma ovviamente questa mia considerazione come tutto il mio intervento risulterà essere un insieme di parole sprecate. Del resto il vostro comportamento nell'ultimo consiglio comunale dimostra che in alcune circostanze agite per far piacere a qualche personaggio locale che del Consiglio comunale non fa neanche parte. Basta ricordare la vicenda della delibera del Premio Barocco, il cui voto contrario da parte della maggioranza non ha trobvato una apprezzabile e valida giustificazione.
Le auguro di cuore un buon anno e spero per lei che nel 2009 il suo impegno politico sia più produttivo rispetto all'anno appena trascorso.





_______________________
.....in medio stat virtus.....

Modificato da - callipolis on 02/01/2009 11:37:18
 Paese: Italy  ~  Invii: 866  ~  Membro da: 08/03/2008  ~  UltimaVisita: 04/05/2013 -> Moderatore  Vai all'inizio della pagina

emanuele liaci
Junior Member

Stato: Sconnesso

 Spedito - 02/01/2009 :  13:43:31  Mostra Profilo  Aggiungi emanuele liaci alla Lista Amici
Ti ringrazio callipolis del buon auspicio per l'anno in corso e ricambio con la speranza che ci sia più solidarietà tra tutti i gallipolini.
E' doveroso da parte mia rimarcare l'assoluta vena ironica del mio precedente post, ti assicuro non vi è nulla di permaloso e di personale con spartaco, ma tra le righe ho sottolineato che giudicare l'operato di un politico attraverso i numeri, come già qualcun'altro aveva rilevato, mi sembra poco esaustivo.
Diverso è addivenire ad un sistema di valutazione complessivo, dove si tengono in conto non solo gli interventi sul forum, ma anche tutto il resto dell'attività politica del soggetto da valutare.
Detto ciò io capisco anche che chi fà politica deve essere più esposto alle critiche di chi sta a guardare cosa succede nella sua città, ci mancherebbe altro, ma comunque gli si deve consentire di essere giudicato a fine mandato, cioè in un lasso di tempo medio lungo, qual'è il tempo della politica.
Questo perchè, lo sappiamo tutti, la rapidità delle decisioni e delle scelte, spesso in tale campo, per ragioni oggettive, non coincidono mai con i tempi del reale bisogno della gente.
Veniamo al punto delle determinazioni della maggioranza: la mano la alzano sia nei consigli regionali, sia nel parlamento, sia in tutte le pubbliche assise; è la pratica della democrazia: la volontà dei più, inventata nell'antica Grecia. Ciò non toglie che ci possa essere qualche punto di vista diverso in seno alle maggioranze, ma è sempre importante, quando c'è una squadra coesa, arrivare alla sintesi di ciò che si vuole discutere ed approvare: ecco perchè fino ad ora abbiamo dimostrato compattezza ed abbiamo alzato tutti insieme la mano, non perchè siamo yesmen, ma perchè siamo abituati a discutere tra di noi ed a raggiungere punti d'intesa comuni.
Riguardo al premio barocco io personalmente l'ho detto in consiglio ed il mio intervento è agli atti, che innanzitutto la prefata manifestazione ha un vincolo contrattuale rispetto al Comune di Lecce, che la vede legata a quell'Ente fino al 2010, poi siccome la Pubblica Amministrazione muove i suoi passi attraverso gli atti scritti, non capivo qual'era la ragione di una simile proposta di deliberazione consiliare, giacchè da parte degli organizzatori non vi era alcuna manifesta volontà di tornare a Gallipoli. Per manifesta volontà intendo una richiesta formale, protocollata presso gli uffici comunali, che comunque avrebbe precorso di gran lunga i tempi di decisione di circa due anni rispetto alla scadenza contrattuale con il comune di Lecce.
Questo è stato esattamente il tenore del mio intervento, magari altri miei colleghi hanno esplicitato ragioni diverse, ma il risultato è stato lo stesso: bocciare la proposta di deliberazione avanzata dall'opposizione, perchè per diverse ragioni ritenuta intempestiva ed al momento non urgente.
Come vedi callipolis il tuo intervento non è andato sprecato, anzi mi ha dato la possibilità di farmi meglio conoscere dai miei concittadini, comunque grazie.
 Paese: Italy  ~  Invii: 12  ~  Membro da: 04/08/2008  ~  UltimaVisita: 17/01/2009 -> Moderatore  Vai all'inizio della pagina

kashiwara
Advanced Member



Stato: Sconnesso
Membro Valutato:


 Spedito - 02/01/2009 :  13:59:34  Mostra Profilo  Aggiungi kashiwara alla Lista Amici
Fatto salvo che ognuno è libero di esprimere il proprio parere/pensiero su qualsiasi tematica inerente al forum, e che chiunque è altrettanto libero di poter condividere o decidere di elargire giudizi, mi sembra però poco produttivo, attaccare a testa bassa "a priori" sol perchè l'interlocutore fa parte "dell'altra sponda".

Discutiamo in maniera serena.


 Illustre conforumiano
 Paese: Italy  ~  Invii: 1804  ~  Membro da: 31/08/2007  ~  UltimaVisita: 03/09/2013 -> Moderatore  Vai all'inizio della pagina

marcella
Average Member

Stato: Sconnesso

 Spedito - 02/01/2009 :  14:06:02  Mostra Profilo  Aggiungi marcella alla Lista Amici
Ben detto Kashiwara, hai perfettamente ragione, purtroppo però le tue sono parole che lasciano il tempo che trovano, tanti dei nostri colleghi forumisti, spesso non esprimono solo proprie opinioni, ma reagiscono attaccando chi fa parte della maggioranza ed è quindi visto come il bersaglio da centrare, se continuiamo così il forum è aimè destinato a morire!
 Paese: Italy  ~  Invii: 37  ~  Membro da: 16/05/2008  ~  UltimaVisita: 09/01/2009 -> Moderatore  Vai all'inizio della pagina

paolo73
Advanced Member


Stato: Sconnesso

 Spedito - 03/01/2009 :  02:21:06  Mostra Profilo  Aggiungi paolo73 alla Lista Amici
Condivido quanto auspicato da Kashiwara, con la speranza che il "non attaccare a testa bassa" valga per tutti e nei confronti di tutti.

Caro amico Emanuele, tu scrivi, fra l'altro:
Citazione:
Riguardo al premio barocco io personalmente l'ho detto in consiglio ed il mio intervento è agli atti, che innanzitutto la prefata manifestazione ha un vincolo contrattuale rispetto al Comune di Lecce, che la vede legata a quell'Ente fino al 2010, poi siccome la Pubblica Amministrazione muove i suoi passi attraverso gli atti scritti, non capivo qual'era la ragione di una simile proposta di deliberazione consiliare, giacchè da parte degli organizzatori non vi era alcuna manifesta volontà di tornare a Gallipoli. Per manifesta volontà intendo una richiesta formale, protocollata presso gli uffici comunali, che comunque avrebbe precorso di gran lunga i tempi di decisione di circa due anni rispetto alla scadenza contrattuale con il comune di Lecce.
Questo è stato esattamente il tenore del mio intervento, magari altri miei colleghi hanno esplicitato ragioni diverse, ma il risultato è stato lo stesso: bocciare la proposta di deliberazione avanzata dall'opposizione, perchè per diverse ragioni ritenuta intempestiva ed al momento non urgente


Premetto che io non sono un fautore del ritorno ad ogni costo del Premio Barocco alle stesse condizioni con le quali si svolgeva precedentemente e che mi piacerebbe una manifestazione rivisitata e corretta, tant'è che mi trovo in sintonia con alcuni dei punti evidenziati dall'onorevole Barba. Nonostante ciò ritengo Gallipoli la sede naturale di tale evento. Detto questo,pur riconoscendo la legittimità di quanto tu asserisci, a mio personale giudizio il tuo discorso è vizato in partenza. Infatti, come emerso chiaramente in consiglio comunale, in questa faccenda tutta la maggioranza è stata costretta ad arrampicarsi sugli specchi. Ricordo l'imbarazzo di Picciolo e le palesi contraddizioni (chiamarle provocazioni, come ho sentito in consiglio, significa non conoscere la lingua italiana) in cui è caduto Fedele. Per cui credo che, come dici tu, i vari interventi della maggioranza avevano il fine di bocciare la proposta dell'opposizione (concordo con te sull'utilizzo di questo termine anzichè di quello di minoranza, che allo stato sarebbe ipocrita) ma nessun tuo collega ha però esplicato valide ragioni. Lo hai fatto tu certamente, ma permettimi di ritenere che non vedo perchè debba essere il patron del Premio Barocco a chiedere, come sostieni, di tornare a Gallipoli e non debba essere il Comune a fare il primo passo, soprattutto in considerazione del vincolo ancora in atto con la città di Lecce.Il Premio Barocco, allo stato, è una manifestazione che ha una sua storia, un suo seguito pubblicitario e la volontà della Rai di mandarlo in prima serata e non credo assolutamente che in questa situazione abbia bisogno del comune di Gallipoli per esistere. Credo invece che a Gallipoli avrebbe più fascino e questo lo sa anche il suo patron. Non capisco perchè la nostra amministrazione non debba fare il primo passo laddove ho sentito dai banchi della maggioranza palare di manifestazioni alternative come il Festivalbar, evento che per la cronaca nemmeno si è svolto la scorsa estate. Indubbiamente il Festivalbar era e lo sarà nuovamente se rifatto, una manifestazione più importante, nel suo complesso, del Premio Barocco, ma siamo sicuri che una singola puntata di una manifestazione itinerante possa esser un ritorno d'immagine superiore rispetto ad un'unica serata d'apertura stagione estiva pubblicizzata per venti giorni dalla televisione, magari durante i mondiali di calcio? Perchè, quindi, il Comune dovrebbe non proporsi a Cartenì ma proporsi a Salvetti jr? Al massimo sarebbe auspicabile avere più manifestazioni ma non sacrificare quelle esistenti.
Ti ricordo, infine, anche le affermazioni di Di Mattina (anche queste poi, di fronte alla gaffe, ritenute, in consiglio comunale, provocazioni) per cui il Premio Barocco poteva essere sostituito da un concerto di Gigi D'Alessio...

Sintetizzando concordo con callipolis quando dice:
Citazione:
Basta ricordare la vicenda della delibera del Premio Barocco, il cui voto contrario da parte della maggioranza non ha trovato una apprezzabile e valida giustificazione.


Mentre, sempre citando callipolis, non penso che possa essere attribuita ad Emanuele la colpa sul
Citazione:
"perchè a Gallipoli non siano ancora stati attivati tutti quegli strumenti di partecipazione diretta: consulte civiche e di settore, referendum consultivo e difensore civico che consentirebbero ai cittadini di esercitare un controllo ancora maggiore sulla principale istituzione locale."


Quanto al preventivato fallimento del forum ventilato da Marcella, ribadito che concordo che non si debba attaccare tutto e tutti, è facile notare come i massimi livelli di partecipazione siano stati toccati proprio da quando c'è questa maggioranza e non sono certamente tutti "cattivoni di sinistra" coloro che esprimono il loro dissenso.
 Paese: Italy  ~  Invii: 394  ~  Membro da: 22/10/2007  ~  UltimaVisita: 22/05/2010 -> Moderatore  Vai all'inizio della pagina

spartaco
Advanced Member


Stato: Sconnesso

 Spedito - 03/01/2009 :  16:56:23  Mostra Profilo  Aggiungi spartaco alla Lista Amici
Che l’iniziativa promossa con questo topic avrebbe potuto destare qualche malumore l’avevo previsto e pure detto nel mio intervento di apertura. Non credevo tuttavia che tale malumore si sarebbe appalesato in modo così stizzito da parte di chi considera questo forum come un piacevole o spiacevole passatempo (ma se è un mezzo così irrilevante ed innocuo perché poi preoccuparsi per quello che qualcuno scrive?).
Cosa dire dopo aver letto l’intervento del consigliere Liaci?
Sorvolo ovviamente sulle critiche piuttosto colorite mosse all’indirizzo della mia persona, come pure dell’epiteto di “prof.” che mi viene attribuito con buona dose di scherno e disprezzo: ciascuno è libero di esprimere le proprie opinioni, più o meno serie, più o meno condivisibili, anche in considerazione del repertorio argomentativo che si è capaci di utilizzare. Quando questo rasenta e supera il mero dileggio, replicare significherebbe aprire necessariamente una inutile e sterile polemica. Ciò che non ho mai fatto con chicchessia e che non farò neppure in questa occasione.
Ciò detto, sarebbe comunque opportuno riuscire a mantenere un livello civile nelle discussioni evitando toni che risultino inappropriati tenuto conto, se non altro, del ruolo istituzionale rivestito. Questo quanto alla forma.
Quanto alla sostanza, non so se il risentimento espresso in versione asseritamente umoristica dal consigliere in questione sia dovuto al non soddisfacente voto attribuitogli o all’idea stessa di poter essere (insieme agli altri suoi colleghi) sottoposto a periodica e costante valutazione.
Vede consigliere Liaci (mi consentirà di darLe del Lei, atteso che non abbiamo il piacere/dispiacere di conoscerci), se avevo espresso l’idea di avviare un sistema di valutazione dei soli consiglieri registrati sul forum era anche per consentire loro di poter replicare, facoltà della quale Lei non ha mancato di avvalersi, per cui non comprendo le lagnanze da Lei espresse in proposito. Il fatto poi che l’attività del consigliere debba essere valutata globalmente in ragione dell’intero periodo della carica, come da Lei preteso, non impedisce di formulare giudizi periodici che si riveleranno utili allo scopo di formare quello definitivo di fine mandato, che potrebbe decidere le sorti in caso di una ricandidatura. A tal proposito sarebbe forse opportuno abbandonare quella formula stantìa della campagna elettorale “porta a porta” alla quale Lei sembra ancora essere legato laddove sostiene “la prossima volta non verrò a cercare più i voti tuoi e della tua famiglia” (sul punto La voglio rasserenare: più che difficile, allo stato, mi sembra impossibile per Lei poter contare sul mio voto che, peraltro, è bene chiarire, non mi è stato in passato da Lei richiesto, né direttamente né per interposta persona); e presentarsi invece agli elettori con tutto quello che si è contribuito a realizzare nell’interesse della Città e di tutti i cittadini, e non di singoli “elettori” e relative famiglie.
Né comprendo il motivo per il quale Lei invoca il rispetto delle sue idee (soltanto) invitando a non strumentalizzarle per partito preso: vede, avere delle idee ed esprimerle significa mettersi in discussione, sottoporsi all’altrui opinione, favorevole o contraria che sia. E ciò vale, anche e soprattutto, quando ad esternarle sia un politico. Se il mio giudizio è stato negativo nei Suoi confronti ciò è dipeso dalla improvvida idea del ticket ai turisti, da Lei partorita nel pieno dell’estate scorsa, della cui bontà non è ancora riuscito a fornire alcuna dimostrazione, come ho avuto modo di spiegare nel mio intervento. Ciò non significa che se in futuro dovesse per avventura adottare un’iniziativa a mio parere condivisibile non Le riconoscerei il merito di averlo fatto. Così come sarei pronto a darLe ragione laddove dovesse dimostrare, da politico, che sia stata cosa ragionevole per la nostra Città perdere il Premio Barocco e non far nulla per riappropriarsene: dimostrazione che mi è parsa poco convincente nella risposta da Lei data a Callipolis, al quale poi non ha ritenuto di fornire spiegazione alcuna in ordine alla mancata istituzione delle consulte e del difensore civico.
Buon lavoro...
 Paese: Italy  ~  Invii: 305  ~  Membro da: 28/02/2008  ~  UltimaVisita: 02/12/2009 -> Moderatore  Vai all'inizio della pagina

grilloparlante
Average Member

Stato: Sconnesso

 Spedito - 03/01/2009 :  22:00:46  Mostra Profilo  Aggiungi grilloparlante alla Lista Amici
Se il consigliere Liaci avesse appoggiato in Consiglio Comunale la proposta avanzata in questo forum di trasmettere le sedute dello stesso, noi tutti avremmo potuto giudicare i consiglieri comunali con più elementi di valutazione.Questo non è stato per cui giudico giusto il metodo adottato da Spartaco di valutare solo l'operato dei consiglieri per come si sono espessi su questo forum.
 Paese: Italy  ~  Invii: 36  ~  Membro da: 15/11/2008  ~  UltimaVisita: 03/12/2010 -> Moderatore  Vai all'inizio della pagina

brenno
Moderatore



Stato: Sconnesso
Membro Valutato:


 Spedito - 04/01/2009 :  17:16:17  Mostra Profilo  Aggiungi brenno alla Lista Amici
mi sono piacevolmente sorpreso leggendo gli interventi di liaci, nonostante stò forum sia inviso a tutti, tutti poi sentono il "prurito" di intervenire specie se c'è da difendere l'immagine (che è tutto poi, specie a gallipoli....). mi sorprendo anche leggendo le chicche di utenti-meteore che escono fuori solo quando c'è da bacchettare qualcuno del forum e che, pur non brillando per partecipazione e spessore, intravedono la fine di un forum del quale non si interessano se non in poche e isolate e precise occasioni, magari accorrendo in difesa come il settimo cavalleggeri montato su ronzini....
un paio di parole anche per l'amico kashiwara: qui non si tratta di attaccare a testa bassa e a priori qualcuno solo perchè è "dell'altra sponda", gli utenti del forum hanno sempre espresso le loro opinioni, non vedo per quale motivo si dovrebbe "addolcire" la pillola solo perchè liaci ci degna della sua presenza. credo che, scrivendo i suoi post, liaci abbia accettato le regole del gioco, non credo che sia un ingenuo e sapeva benissimo che si stava calando nella fossa dei leoni. non ci sarà nessun trattamento di favore nè per lui nè per altri. come ben dice spartaco, avremo la gioia di dire "bravo" a chiunque (di maggioranza o di opposizione) saprà portare avanti un progetto o un'istanza seria, credibile e, soprattutto, utile alla città.
sono sicuro che anche liaci, in cuor suo, sa di aver meritato quell'1, gli brucerà sicuramente una tale valutazione ma non mi sembra che abbia brillato di luce propria e lo scivolone del ticket non è stata proprio una genialata...
chiunque si faccia eleggere si sottopone al giudizio di TUTTI i cittadini, sia che lo abbiano votato sia che gli siano stati avversi. spartaco ha voluto dare anche un voto concreto "all'impegno" e non ci vedo nulla di male. certo, magari poteva risparmiarsi il 4 a caiffa concesso, credo, solo a premiare la buona volontà (come dire: è intelligente ma non si applica...).
anch'io, come callipolis, ho tentennato non poco ad intervenire, sapevo e so che ciò che sto scrivendo mi attirerà le ire funeste dei vari pelidi achille ma alla fine, però, non sono riuscito a mantenermi fuori dalla discussione. nonostante lo spirito "umoristico" che liaci dice di aver trasfuso nel suo intervento, non ho potuto fare a meno di "sentire" tra le righe le sue parole piccate date in risposta alla votazione e, purtroppo, non sempre riesco a fare finta di nulla.
ora però bando alle discussioni sterili...egregio liaci, parlaci di cose concrete: dicci, per esempio, come intendete risolvere l'emergenza spazzatura; dicci quali sono i termini del tanto decantato nuovo contratto che caiffa non ha mai svelato quasi si trattasse dei misteri eleusini e non dei nostri soldi; dicci che significa l'invito del sindaco ad incrementare la raccolta differenziata...molti gallipolini la fanno già, salvo poi a scoprire che tutto viene stoccato nella medesima maniera...spiegaci che intendete fare con il sito di stoccaggio che il commissario, qualche giorno prima di partire, individuò nell'area davanti al comune...questo solo per iniziare...

p.s.: liaci, sono veramente contento che tu sia ritornato sul forum, lo dico sinceramente. spero, di cuore, che vorrai VERAMENTE interloquire e che non abbandonerai sdegnosamente il confronto solo perchè non ti diamo ragione a tutti i costi! grazie

__________________________________________
Posso resistere a tutto ma non alle tentazioni

 Illustre conforumiano
 Paese: Italy  ~  Invii: 1365  ~  Membro da: 25/07/2001  ~  UltimaVisita: 29/10/2019 -> Moderatore  Vai all'inizio della pagina

emanuele liaci
Junior Member

Stato: Sconnesso

 Spedito - 04/01/2009 :  19:11:51  Mostra Profilo  Aggiungi emanuele liaci alla Lista Amici
Mi sembra di aver conosciuto brenno all'epoca in cui ero assessore forse alle finanze con Venneri o all'ambiente e alle attività produttive con Barba, non ricordo con precisione, ma ricordo una cosa di lui che mi è rimasta impressa: una persona estremamente collaborativa e volenterosa di intessere un rapporto fiduciario con l'amministrazione.
Tale sua propensione mi portò ad accettare di buon grado, specie nel settore dell'ambientalismo e dell'associazionismo cittadino, l'invito rivoltomi, tant'è che individuammo un percorso comune che avrebbe portato risultati a vantaggio della nostra comunità.
Detto ciò ringrazio comunque brenno per la sua soddisfazione nel vedermi presente nel forum, dal quale non mi sono mai allontanato, diciamo che non mi reputo interessato a tutti i topic come del resto fanno altri miei colleghi politici e non.
Anzi ritengo non solo di essermi calato "nella fossa dei leoni", ma di essere in contatto con alcune persone attente alle sorti della nostra città e che tanto mi basta per sentire il dovere civico di intervenire nelle discussioni e nel confronto se necessario.
Brenno, riguardo poi alla genialata di cui tu e spartaco avete fatto cenno, giusto per avere un metro di valutazione sul mio operato, non credo che tale mia proposta sia passata in soffitta. Infatti, ti assicuro, non sono il solo ad essere ampiamente convinto della bontà di quanto da me proposto nella scorsa estate, ciò è stato testimoniato sulla stampa anche da altri miei colleghi di maggioranza, sostenitori del tiket ambientale: diciamo che deve essere messo solo a punto..
Riguardo all'emergenza spazzatura sai benissimo anche se fai finta di non sapere, che la primogenitura politica di quanto sta accadendo è tutta del Governatore della Regione Puglia nonchè Alto Commissario all'emergenza ambientale: ebbene cari amici, Vendola ha individuato il sito di Ugento, come discarica per smaltire i nostri rifiuti!
Più precisamente i rifiuti del bacino Ato LE 2 di cui Gallipoli nè fà parte insieme ad altri comuni limitrofi. Tale decreto è stato partorito dal Governatore, in quanto le discariche di Poggiardo, Grottaglie e Fragagnano, hanno dichiarato con ordinanze dei loro rispettivi sindaci, l'indisponibilità a continuare ad accettare l'immondizia del nostro bacino, in quanto tali siti già saturi. Ergo la soluzione: l'individuazione di una discarica chiusa da vari lustri, quindi anch'essa abbondantemente satura, ma per di più a ridosso di una zona ad alta densità turistica qual'è quella di Ugento. Tale decisione ha sollevato le ire degli abitanti del luogo, che hanno di fatto impedito l'accesso dei camion della n.u. allo smaltimento. Ma questa è cronaca di questi giorni, veniamo alla decisione presa dall'amministrazione: è chiaro che l'input a praticare in questo periodo di emergenza la raccolta differenziata "fatta a casa", è teso a non ingolfare la città di rifiuti di tutti i tipi, specie se vetro, platica e carta, fino a al giorno dell'atteso incontro con il Prefetto per discutere di soluzioni alternative alla grave situazione innescata da Vendola.
 Paese: Italy  ~  Invii: 12  ~  Membro da: 04/08/2008  ~  UltimaVisita: 17/01/2009 -> Moderatore  Vai all'inizio della pagina

ElioPindinelli
Average Member

Stato: Sconnesso

 Spedito - 05/01/2009 :  11:35:22  Mostra Profilo  Visita l'homepage di ElioPindinelli  Aggiungi ElioPindinelli alla Lista Amici
Penso che le colpe siano collettive anche di noi cittadini. Innanzitutto perchè abbiamo consentito una certa classe politica che ha rimandato all'infinito i problemi rinunciando ad una seria programmazione del ciclo dei rifiuti. Con il risultato che ci troviamo alla vigilia di una riedizione del disastro ambientale consumatosi in Campania.
Capisco che nel momento del paventato disastro la politica cerchi di addossare agli avversari le reponsabilità. Ed in un meridione piagnone è l'unico modo per consolarsi.
Penso però che se la raccolta differenziata a Gallipoli è ferma all'1,9 % un motivo ci sarà e le reponsabilità ricadono in primis sulle amministrazioni che in questi anni sono rimaste alla finestra ad osservare e senza agire. Vanno naturalmente anche a noi che continuiamo a smaltire in modo indifferenziato. Spero di non dover considerare, se la situazione andrà aggravandosi, che i cumuli di spazzatura ormai dovunque abbandonata accanto ai cassonetti potevano essere ridotti di oltre il cinquanta per cento del suo volume e del trenta per cento del suo peo solo la politica avesse pensato di programmare un servizio e modalità serie di raccolta differenziata così come si fa in moltissime civilisime città anche pugliesi.
 Paese: Italy  ~  Invii: 88  ~  Membro da: 19/03/2008  ~  UltimaVisita: 11/12/2009 -> Moderatore  Vai all'inizio della pagina

wendy
Average Member

Stato: Sconnesso

 Spedito - 05/01/2009 :  13:50:47  Mostra Profilo  Aggiungi wendy alla Lista Amici
Condivido pienamente quanto affermato a proposito delle responsabilità politiche: si deve aspettare sempre che scoppi il bubbone perché ci si accorga della esistenza di un problema! Ormai è emergenza e la ricerca spasmodica di una nuova discarica in cui riversare tutti i rifiuti in maniera indifferenziata è l’ unico scopo da raggiungere in mancanza di una seria definizione complessiva del problema. Si vive giorno per giorno e chi vivrà vedrà
Certo bisogna vivere su un altro pianeta per non comprendere che la raccolta differenziata rappresenta la voce più importante del problema ma pare che la raccomandazione a incrementarla sia solo di questi giorni!
Oggi quello che dovrebbe essere la normalità viene fatto( ?) sotto la spinta dell’emergenza e dunque provvediamo a mettere in atto tutte quelle pratiche che possano ridurre al minino quanto va in discarica.
Per quanto mi riguarda sono anni che mi curo di separere l’organico della cucina per l’orto, evito accuratamente prodotti con imballaggi voluminosi, raramente acquisto acqua minerale, piatti bicchieri ecc in plastica, separo carta e vetro quando non li riciclo in mille modi mi cruccio ogni volta che sono costretta a gettare le pile scariche o l’olio fritto ma mi piacerebbe che ci fosse un regolamento che spiegasse come fare.
Scusate se sono andata ot ma è per dare ragione a elio e nella convinzione che sono i piccoli gesti quotidiani di ciascuno a generare grandi cambiamenti.
ciao

 Paese: Italy  ~  Invii: 83  ~  Membro da: 11/02/2008  ~  UltimaVisita: 02/12/2009 -> Moderatore  Vai all'inizio della pagina

spartaco
Advanced Member


Stato: Sconnesso

 Spedito - 06/01/2009 :  11:22:36  Mostra Profilo  Aggiungi spartaco alla Lista Amici
Dopo alcuni interventi sui rifiuti, tento di rientrare nel tema della discussione attinente la valutazione dei consiglieri comunali registrati sul forum. Proseguo con Greco, Ferilli, Scigliuzzo (Demarini risulta iscritto da pochi giorni e finora non ha dato segni di vita).
Greco. Si è registrata sul forum nell’agosto scorso. Ha partecipato attivamente alle discussioni notiziando gli utenti circa l’attività svolta e spesso pubblicando i relativi documenti. Anche in consiglio è stata molto attiva, una sorta di capogruppo “di fatto”, dimostrando buona volontà e riuscendo ad emergere rispetto agli altri consiglieri del PD, piuttosto assenti. E’ stata l’unica tra tutti i consiglieri a recepire l’idea partita da questo forum riguardo la registrazione dei consigli comunali: purtroppo si è attivata solo due volte, mettendo in rete con notevole ritardo i file audio, e disinteressandosi poi della questione. VOTO 6
Ferilli. Si è registrato sul forum nel settembre scorso. E’ intervenuto solo per i saluti, al bar, dicendo di essere molto impegnato. Non è dato conoscere quale tipo di impegni in questi mesi abbia avuto da consigliere comunale, visto il costante silenzio tenuto nel dibattito politico locale, tanto più assordante ove rapportato al ragguardevole numero delle preferenze con cui è stato eletto, e quindi delle relative istanze e problematiche alle quali avrebbe dovuto dare voce. VOTO 1
Scigliuzzo. Si è registrato sul forum nel marzo scorso. Da candidato Sindaco non ha partecipato alla discussione “Elettorando 2008”. E’ rimasto silenzioso sul forum fino al mese di agosto, quando ha esordito con un argomento (calendario dei controlli autovelox disposti dalla polizia provinciale) di nessun interesse rispetto ai problemi della Città. In seguito è intervenuto, anche sul forum, su questioni più concrete trattando, come era prevedibile, quasi esclusivamente quelle relative alla categoria dei pescatori, mentre di quelle più generali si è spesso limitato ad annunciare imminenti prese di posizione, senza tuttavia mai esternarle (ad esempio, sulla ZTL e sulla defezione del consiglio comunale da parte della maggioranza), o a dimostrare interesse per l’idea della registrazione dei consigli comunali promossa dal forum, ma fermandosi solo alle buone intenzioni senza darvi seguito con i fatti. VOTO 5
 Paese: Italy  ~  Invii: 305  ~  Membro da: 28/02/2008  ~  UltimaVisita: 02/12/2009 -> Moderatore  Vai all'inizio della pagina

tommaso scigliuzzo
Average Member

Stato: Sconnesso

 Spedito - 06/01/2009 :  13:38:41  Mostra Profilo  Aggiungi tommaso scigliuzzo alla Lista Amici
Spartaco,
non posso che accettare la tua valutazione anche se noto una discrepanza tra le valutazioni qualitative ed i connessi punteggi numerici.
Sorvolo sulla mia scarsa valutazione e su quella degli altri colleghi sotto la sufficienza, mi soffermo invece sugli eccellenti:

"Greco. Si è registrata sul forum nell’agosto scorso. Ha partecipato attivamente alle discussioni notiziando gli utenti circa l’attività svolta e spesso pubblicando i relativi documenti. Anche in consiglio è stata molto attiva, una sorta di capogruppo “di fatto”, dimostrando buona volontà e riuscendo ad emergere rispetto agli altri consiglieri del PD, piuttosto assenti. E’ stata l’unica tra tutti i consiglieri a recepire l’idea partita da questo forum riguardo la registrazione dei consigli comunali: purtroppo si è attivata solo due volte, mettendo in rete con notevole ritardo i file audio, e disinteressandosi poi della questione. VOTO 6

Coppola. E’ l’unico, tra i candidati sindaco, ad iscriversi nella sezione “Elettorando 2008”, appositamente creata su questo forum, mostrandosi disponibile ad instaurare un filo diretto con l’elettorato; successivamente da consigliere eletto ha interloquito piuttosto frequentemente sul forum, inviando in anteprima interrogazioni ed altri atti relativi alle iniziative assunte. Discreto l’impegno profuso nei primi mesi e buona la capacità di relazionarsi sul forum. VOTO 7"

Un (1) punto di differenza, stranamente a favore di Giuseppe, quando invece leggendo le valutazioni forse la valutazione numerica potrebbe essere a favore di Antonella?

Personalmente avrei dato a Giuseppe ed Antonella la stessa valutazione di sette (7) dato che sotto il profilo qualitativo le due valutazioni sono quasi identiche e li dove uno ha mancato l'altra ha proposto e viceversa (ad esempio le registrazioni dei CC). Senza vena polemica, diciamo a naso (il mio naso), credo che dalla tua valutazione nei nostri confronti (di tutti i consiglieri iscritti al forum) si evinca:
1) Sicuramente l'insoddisfazione verso quelli di centro e di destra (compagine nella quale credo ti riconosca)
2) Un certo tepore nei confronti di quelli di sinistra (mi includo, per via dell'IDV) per ovvie ragioni di cui al punto precedente.
3) Un esaltazione verso la dissidenza cittadina di destra (penso dettata anche dalla conoscenza diretta che avrai di Giuseppe e dell'ammirazione e stima che nutri nei suoi confronti)
Massimo rispetto!

Quanto a me, ripeto, accetto il tuo cinque (5), non accampo giustificazioni e chiedo scusa ai forumisti per la mia assenza.







Modificato da - tommaso scigliuzzo on 06/01/2009 13:40:18
 Paese: Italy  ~  Invii: 47  ~  Membro da: 14/03/2008  ~  UltimaVisita: 30/06/2010 -> Moderatore  Vai all'inizio della pagina

Antonella Greco
Average Member

Stato: Sconnesso
Membro Valutato:


 Spedito - 06/01/2009 :  14:48:44  Mostra Profilo  Aggiungi Antonella Greco alla Lista Amici
Non entro nel merito del voto perchè effettivamente non so se mi sono effettivamente meritato il 6 ma vorrei precisare che della registrazione dei Consigli me ne sono occupate da quando ho preso l'impegno sul forum.Il rItardi purtroppo non dipendono da me tant'è che la cassetta del'ultmo consiglio non mi è stata ancora consegnata nonostante io abbia telefonicamente sollecitato.
Domani farò un'ultima telefonata in cui annuncerò che ,visto i lunghi tempi d'attesa, per i possimi consigli registerò da sola.
La cosa positiva caro Spartaco è che il gruppo di opposizione ha trovato una positiva e proficua forma di collaborazione portanto per ben due volte la maggioranza in Consiglio Comunale su argomenti importanti per la nostra città. Credo che al di là dell'impegno del singolo consigliere, serva sempre più un forte lavoro di squadra continuando a dimostrare che la minoranza non sta solo a guardare e giudicare l'operato della maggioranza ma sa essere positiva e propositiva.
Tommaso ha messo fuori una grinta che nessuno si aspettava e questo lo affermo al di là delle parole positive che lui ha speso per me.
Amico Spartaco, spero di poterti chiamare così anche se non ti conosco, spero che il prossimo anno, dio volendo,saremo giudicati tutti con voti migliori facendo meglio il nostro compito.
Avere la fiducia dei cittadini im modo libero è un'enorme responsabilità e bisogna adoperarsi seriamente per non tradirla.


 Paese: Italy  ~  Invii: 43  ~  Membro da: 02/08/2008  ~  UltimaVisita: 05/12/2009 -> Moderatore  Vai all'inizio della pagina

spartaco
Advanced Member


Stato: Sconnesso

 Spedito - 06/01/2009 :  16:34:21  Mostra Profilo  Aggiungi spartaco alla Lista Amici
Carissimo consigliere Scigliuzzo vedo che, a differenza di qualcun altro, sai stare intelligentemente al “gioco”, il che va senza dubbio a Tuo merito. Devo dirTi che ho apprezzato il tono garbato, sia nella forma che nei contenuti, del Tuo intervento e la tolleranza dimostrata riguardo le opinioni da me espresse sull’attività politica Tua e degli altri consiglieri iscritti al forum. Voglio però risponderTi ai rilievi mossi sulle mie valutazioni circa i consiglieri Coppola e Greco, che, contrariamente a quanto da Te affermato, non mi sembrano “eccellenti”.
Sgombriamo il campo da un equivoco di fondo. Nell’esprimere il mio giudizio sull’attività politica dei consiglieri ho del tutto accantonato le mie convinzioni politiche che, puoi stare tranquillo, se sono molto lontane dal centrodestra non mi consentono attualmente di condividere la politica del PD e dell’IDV (su quest’ultima formazione, mi scuserai, nutro forti dubbi che esprima una politica di sinistra). Probabilmente se Tu avessi frequentato di più le discussioni sul forum forse avresti avuto modo di constatare quello che ho appena detto.
Fatta questa premessa, Ti posso dire che il 6 attribuito ad Antonella Greco (come il 5 che Ti ho riservato) è solo uno stimolo a fare di più, convinto come sono che abbia (come Te) le potenzialità di imporsi nello scenario politico locale, e al tempo stesso una penalizzazione per il mancato puntuale rispetto dell’impegno preso pubblicamente sul forum circa la messa in rete delle registrazioni dei C.C. Mentre il 7 dato a Giuseppe Coppola è sicuramente un premio per aver voluto interloquire sul forum da candidato Sindaco e per il suo successivo costante rapporto con gli utenti; nonché il riconoscimento per essere riuscito a fare finora un’opposizione nonostante la situazione politicamente anomala in cui si trova.
Come vedi, nei giudizi espressi e tradotti in voti numerici (operazione assai difficile per me che non sono mai stato né mi sono mai comportato da “prof.”), ho voluto prescindere dalla colorazione politica dei due consiglieri e credo di essere riuscito a non farmi influenzare dalle mie convinzioni.
Una considerazione finale: i voti sono tutti tendenzialmente bassi, al pari dei rispettivi giudizi, anche quelli positivi, che sono molto cauti. Forse ciò dipende da una notevole insoddisfazione di quanto poco la politica riesca a fare e produrre per questa Città, dalla delusione verso i rappresentanti in consiglio comunale, soprattutto quelli più giovani e talvolta più suffragati, e dalla totale assenza di luoghi e spazi in cui si possa discutere dei problemi locali, eccezion fatta per questo forum, strumento importante ma che resta comunque solo uno spazio “virtuale”.

Colgo l’occasione per rispondere anche ad Antonella Greco che nel frattempo ha postato il suo intervento, che mi sembra apprezzabile per gli stessi motivi sopra evidenziati a proposito della risposta del consigliere Scigliuzzo. Cara Antonella, mi permetto di usare un tono confidenziale anche se non ci conosciamo, prendo atto che il ritardo nella messa in rete delle registrazioni dei C.C. non è dipeso da Tua volontà. Forse sarebbe stato opportuno notiziare il forum del fatto che non Ti è stata mai consegnata la registrazione dell’ultima seduta consiliare, nonostante i ripetuti solleciti. Credo che, come hai detto, la cosa migliore sia provvedere direttamente alla registrazione delle prossime sedute. Spero, nell’interesse della Città, che si concretizzi il gioco di squadra da Te auspicato e che ciascun consigliere sappia prendervi parte in modo attivo e proficuo. Non posso che concordare con Te circa il senso di responsabilità nei confronti dei cittadini che dovrebbe guidare ogni singolo consigliere allo scopo di non tradire la fiducia accordatagli.

 Paese: Italy  ~  Invii: 305  ~  Membro da: 28/02/2008  ~  UltimaVisita: 02/12/2009 -> Moderatore  Vai all'inizio della pagina

Fabrizio Ferilli
New Member

Stato: Sconnesso

 Spedito - 08/01/2009 :  18:29:08  Mostra Profilo  Aggiungi Fabrizio Ferilli alla Lista Amici
Caro Spartaco, posto che essere un personaggio pubblico espone al pubblico giudizio e dunque anche a quello del tuo "nick"...giudizio che peraltro accetto con serenità, debbo rilevare però che la valutazione che tu fai è in virtù di una pretesa, quasi arrogante, che il consigliere comunale "x" che si iscrive su di un forum debba usare tale veicolo per parlare di politica.
Perchè poi per dissetare le curiosità di chi non ha il coraggio di interessarsi e discutere della cosa pubblica alla luce del sole?
Io ho più volte detto che non ritengo giusto che un personaggio politico parli di politica su un forum...per carità non biasimo i miei colleghi che lo fanno, ognuno e libero di esprimersi come crede, ma ritengo la politica una cosa seria da vivere nelle sedi preposte e con dignità...serietà e dignità che un dibattito anonimo a mio modesto avviso non può dare.
La mia attività politica e quella di tutti i consiglieri di opposizione (se veramente ti interessa) te la vai a guardare tra gli atti del consiglio e ti accorgerai del lavoro fatto.
Ora se ognuno di voi pensa di strumentalizzare questo eccezionale strumento per fare del facile qualunquismo e sentirsi per un giorno professore (pruomovendo e bocciando) senza mettere il gioco con responsabilità la sua faccia non fa altro che ledere l'interesse del media che sta utilizzando.
Sempre a mio modesto avviso tale media (il forum) permette anche grazie all'anonimato di avere un dibattito "denunciante" che la maggior parte dei nick evidentemente al chiaro della sua identità non ha!
 Paese: Italy  ~  Invii: 9  ~  Membro da: 01/09/2008  ~  UltimaVisita: 12/07/2010 -> Moderatore  Vai all'inizio della pagina

libero
Advanced Member


Stato: Sconnesso

 Spedito - 09/01/2009 :  08:22:54  Mostra Profilo  Aggiungi libero alla Lista Amici
E bravo Spartaco!!!!!
Sei riuscito a "stanare" tutti i consiglieri iscritti a questo forum!!!
Tutti pronti a giustificarsi su comportamenti ed assenze più o meno giustificate. Le tue valutazioni e votazioni li hanno fatti nuovamente "scendere in pista",vuol dire che nei loro comportamenti c'è ancora del retaggio scolastico!!!!! Ottimo lavoro Spartaco ma non avevo dubbi i tuoi interventi sono sempre precisi ,puntuali e pertinenti -
Tornando all'intervento del Cons Ferilli volevo solo aggiungere che l'anonimato dei frequentatori del forum è diventato un VERO PESO infatti a Gallipoli tutti sanno chi scrive su questo forum sia per la totale indelicatezza dei soliti pettegoli(li biasimo perchè non hanno un c***o da fare!!!)sia per una sorta di "caccia alle streghe" coincisa con la denuncia delle tante verità scritte su questo forum. Io stesso e mi reputo uno di quelli che denuncia di più,ho perso lo smalto iniziale non per le "minacce" di qualche "TRUMBONE SCASCIATU" ma perchè mi rendo conto che a noi Gallipolini scivola tutto e quindi è perfettamente inutile fare il Masaniello. Sono però contento del fatto che nel forum ho "incontrato" persone meravigliose con le quali spesso ci confrontiamo e sono persone che ,malgrado la totale diversità d'estrazione politica ,sono animate dall'amore per Gallipoli.
 Paese: Italy  ~  Invii: 326  ~  Membro da: 09/07/2008  ~  UltimaVisita: 20/03/2010 -> Moderatore  Vai all'inizio della pagina

Fabrizio Ferilli
New Member

Stato: Sconnesso

 Spedito - 09/01/2009 :  09:22:45  Mostra Profilo  Aggiungi Fabrizio Ferilli alla Lista Amici
Libero, tu lo sai che ti stimo, ma questa volta non conconcordo affatto.
1° Io (come altri) non mi sono giustificato!
2° ho accettato (per quel che vale) con serità il giudizio di un forumista a me sconosciuto;
3° ho tenuto solo a precisare (prorpio perchè non è argomento politico) che un pinco pallino di turno (anonimo peraltro) pecca di presunzione ed arroganza se pensa di potersi arrogare la capacità di valutare, -non solo me- ma un'intero gruppo di consiglieri a secondo della quantità di argomenti politici che questi hanno voluto partecipare su di un forum.
4° Peraltro faccio notare che tali forumisti abilmente mescolano le valutazione confondendo i parametri e non chiarendo (vilmente) se il giudizio è riferito alla partecipazione sul forum in generale o se il giudizio è prettamente politico e cioè legato al fatto un Consigliere debba usare il forum come canale di partecipazione politica.
Cosicchè al lettore più o meno attento più o meno colto viene lasciata un'alea di giudizio maliziosa e scorretta.
Questa ( casa mia) si chiama vigliaccheria...io se voglio parlare e sopratutto giudicare -come in questa occasione- lo faccio sempre a viso aperto e con la lealtà e correttezza che la mia estrazione familiare e culturale mi hanno lasciato in eredità.
Ho umana comprensione e tolleranza per i limiti degli altri ma non farò mai che diventino i miei!...
 Paese: Italy  ~  Invii: 9  ~  Membro da: 01/09/2008  ~  UltimaVisita: 12/07/2010 -> Moderatore  Vai all'inizio della pagina

libero
Advanced Member


Stato: Sconnesso

 Spedito - 09/01/2009 :  09:41:14  Mostra Profilo  Aggiungi libero alla Lista Amici
Caro consigliere Ferilli , non voglio assolutamente giustificarmi ma mi dispiace che non hai colto la genericità del mio intervento. Mi sono a Lei rivolto solo riguardo l'anonimato e tutta quella "triste vicenda" che ruota intorno ai "nick". Se ricorda bene ,caro consigliere,in un mio messaggio privato,un pò per la stima,un pò per "stanarla" dal suo silenzio convinto come sono dell'ottimo apporto ed arricchimento che lei può dare a questo forum,l'ho sempre esortata ad intervenire nelle discussioni e lei mi rispose che preferiva più guardare in viso il suo interlocutore che parlare attraverso una tastiera. Noto con piacere che non ha mai lasciato "il terreno di gioco"(visti i suoi trascorsi come calciatore) ed è sempre venuto a leggere il Forum. Questo mi gratifica perchè una persona come lei impegnata su più fronti ,se non trovasse interessante ciò che quattro matti scrivono su un forum,certamente non perderebbe il suo tempo a leggerlo .
Per concludere,avendo letto i 300 interventi di Spartaco,non posso che dire che chiamarlo vigliacco è una esagerazione ci sono,a mio avviso,poche persone così leali,così neutrali,così giuste.
Si ravveda sulle sue convinzioni e dia anche lei un serio e valido apporto a queste discussioni.
 Paese: Italy  ~  Invii: 326  ~  Membro da: 09/07/2008  ~  UltimaVisita: 20/03/2010 -> Moderatore  Vai all'inizio della pagina

spartaco
Advanced Member


Stato: Sconnesso

 Spedito - 09/01/2009 :  11:31:40  Mostra Profilo  Aggiungi spartaco alla Lista Amici

Vedo che il consigliere Ferilli sostanzialmente condivide il mio pensiero, circa la inevitabilità per chi riveste una carica politica elettiva di essere sottoposto ad una valutazione circa l’attività posta in essere in virtù di tale ruolo, anche se poi taccia di “quasi arroganza”, “viltà”, “vigliaccheria”, “presunzione ed arroganza” chi esprime il proprio giudizio in merito. Evito di replicare utilizzando lo stesso repertorio lessicale, poichè ho già detto che non trovo utile la polemica fine a se stessa. Mi limito ad alcune precisazioni e riflessioni, augurandomi che vi sia lo spazio per un confronto dai toni pacati e sereni.
Vorrei chiarire che non ho mai avuto la pretesa che tutti i rappresentanti politici locali debbano necessariamente iscriversi su questo forum e debbano qui rendere conto del loro operato. Certo, chi di loro decide di partecipare alle discussioni utilizzando questo strumento dimostra sicuramente una disponibilità al confronto ed allo scambio di opinioni, che credo sia un requisito essenziale per chi liberamente assume l’onere di gestione della cosa pubblica. Ovviamente ciascuno è libero di pensarla diversamente e, come il consigliere Ferilli, considerare questa sede né seria né degna per un dibattito politico, per via dell’anonimato dei partecipanti che, se non ho capito male, viene ritenuta “arma” utile al solo scopo di “denuncia”. Il messaggio mi sembra chiaro: in buona sostanza ci viene detto che essendo coperti da nick dovremmo solo limitarci a segnalare le cose che non vanno, senza per favore parlare di politica!!! E’ un’opinione, senza dubbio rispettabile, ma che non condivido: non vedo per quale motivo al cittadino debba essere preclusa la possibilità di esprimere un periodico giudizio sul rendimento dei rappresentanti politici, di maggioranza e minoranza, correndo altrimenti il rischio di essere considerato un professore qualunquista che promuove o boccia, ecc.ecc. Nei miei interventi in questa discussione mi sembra di aver chiarito che le mie valutazioni erano limitate ai soli consiglieri iscritti al forum “su quanto fatto nell’interesse della Città e sulla loro capacità di confrontarsi con quella parte di cittadinanza che frequenta il forum”: contrariamente a quanto lamentato dal consigliere Ferilli, non vedo dunque alcuna malizia e scorrettezza. Il quale mi sembra che quando esordì sul forum lasciò intendere che era intenzionato a partecipare alle discussioni, cosa che poi non ha fatto perché, ma lo apprendiamo solo oggi, dice “non ritengo giusto che un personaggio politico parli di politica su un forum...” Ma allora su cosa sperava di confrontarsi??? Se poi il mio giudizio sul suo operato è stato negativo ciò è dipeso anche dal fatto che da neoeletto consigliere comunale non mi sembra che si sia distinto né per attivismo politico né per rilevanti iniziative: una mia personalissima opinione, che mi sembra di aver espresso in modo motivato ed in forma civile e che non credo possa essere seriamente criticata per il sol fatto di aver utilizzato un’identità segreta, che, come noto, nelle discussioni sul forum è la regola. E che, come tutte le opinioni, è destinata a mutare laddove dovessi riscontrare in futuro un maggiore impegno politico del consigliere Ferilli e, perché no, un suo serio e valido apporto alle discussioni sul forum, come saggiamente auspicato da Libero.
 Paese: Italy  ~  Invii: 305  ~  Membro da: 28/02/2008  ~  UltimaVisita: 02/12/2009 -> Moderatore  Vai all'inizio della pagina

Fabrizio Ferilli
New Member

Stato: Sconnesso

 Spedito - 09/01/2009 :  15:36:02  Mostra Profilo  Aggiungi Fabrizio Ferilli alla Lista Amici
Per l'ultima volta! perchè non c'è peggior sordo di chi non vuol sentire!
In buona sostanza caro Spartaco continui ad avere l'arrogante e provocatorio atteggiamento di far dire ad altri ciò che non hanno detto e di attribuire ad altri ciò che non hanno fatto.
Io non ho mai detto che nel forum non vi dobbiate occupare di politica nei modi che ritenete giusti ed opportuni, ho detto, invece, che a mio modesto avviso un dibattito politico con dei nick anonimi non è nè etico nè dignitoso da parte di un esponenbte politico!...caro mio sono concetti diversi!!! Ed a prova di quanto dico c'è il fatto che questo dibattito e questo confronto, che riguarda la salvaguardia di quelle che ritengo siano le qualità di un media eccezionale quale un forum, io lo affronto senza preclusione alcuna...poi ognuno di noi ha i suoi valori ed il modo di presentarli alla collettività.
Poi caro se proprio vuoi giudicare in maniera responsabile e leale la mia attività politica, così come quella di altri consiglieri, dovresti dimostrare di avere senso civico e politico ed andare a capire cosa succede in consiglio consiglio comunale (che è pubblico e spesso deserto) così come i comunicati ed passaggi politici avuti ad oggi.
Da parte mia non ho bisogno di sponsor mediatici e ciò che ho fatto e ciò che credo si debba fare non lo divulgherò mai per mezzo di un forum proprio perchè credo che ci sia un'enorme differenza tra chi le cose le vuole realizzare con le capacità del fare e chi ama tanto questa città da limitarsi a parlare.

Sei bravo nel tentativo di artare la relatà ad immagine e somiglianza delle tue tesi e/o (pre)concetti, ma la realtà è questa se vuoi un confronto politico con me a disposizione quando vuoi...a viso aperto però...mi devi scusare ma io sono abituato a gurdare negli occhi tutti anche i professori!
 Paese: Italy  ~  Invii: 9  ~  Membro da: 01/09/2008  ~  UltimaVisita: 12/07/2010 -> Moderatore  Vai all'inizio della pagina

grilloparlante
Average Member

Stato: Sconnesso

 Spedito - 09/01/2009 :  18:15:16  Mostra Profilo  Aggiungi grilloparlante alla Lista Amici
Mamma mia che impressione!!! Questi consiglieri comunali siano di maggioranza che di opposizione appeni li tocchi diventano vipere!!! Meno male che sul forum siamo protetti dall'anonimato,altrimenti ce la farebbero pagare cara( a me un po' meno perchè non sono pericoloso e forse nemmeno gallipolino visto che non conosco mai i consiglieri comunali più votati,ieri Di Mattina e oggi Ferilli) Quello che non capisco è perchè se la prendono tanto per un giudizio negativo su di un forum che secondo loro non ha i requisiti etici(nickname).In verità sia Liaci che Ferilli all'inizio dei loro interventi,riconoscono che sia lecito dare giudizi sugli uomini politici ma poi nel resto dell'intervento si scagliano violentemente su chi si azzardi a farlo.Sicuramente,Ferilli ha perso un'occasione per farsi conoscere ed apprezzare da chi non lo conosce anche se lui dice che non ha bisogno di sponsor mediatici(???)La sua attività politica la svolge all'interno del suo partito(sic) i suoi interventi in consiglio comunale hanno una vasta eco in citta' e con i suoi elettori ha un dialogo quotidiano, tutto bene madame la marchesa!! Ho colto però nel suo intervento un cruccio,lui è un uomo del fare(ma non si trovano tutti sull'altra sponda?) e stando in minoranza più di tanto non si può fare. Si spera nella provvidenza.
 Paese: Italy  ~  Invii: 36  ~  Membro da: 15/11/2008  ~  UltimaVisita: 03/12/2010 -> Moderatore  Vai all'inizio della pagina

Fabrizio Ferilli
New Member

Stato: Sconnesso

 Spedito - 09/01/2009 :  19:29:39  Mostra Profilo  Aggiungi Fabrizio Ferilli alla Lista Amici
Basta con i difensori d'ufficio altrimenti veramnete darete a credere che siate una bamda più che una comunità!
Lasciatemi confrontare con Spartaco che dà soddisfazione!

NB: le provocazioni con la speranza di una mia reazione che mi porti a parlare di politica risparmiatevele...coraggio cari la politica a viso aperto senza paura!
 Paese: Italy  ~  Invii: 9  ~  Membro da: 01/09/2008  ~  UltimaVisita: 12/07/2010 -> Moderatore  Vai all'inizio della pagina
Pag. di 3 Discussione Precedente: La buona sanità Discussione Discussione Successiva: TUTELE....  
 Vers.Stampabile
Pagina Successiva
Vai a:
 Image Forums 2001 Questa pagina è stata generata in 1,16 secondi Powered By: Snitz Forums 2000