Salento Virtuale
Benvenuto nel Forum.
Nome utente:
Password:
Salva la password


Registrazione
Selezione lingua

Hai dimenticato la Password?
  Home   Forums   Calendario Eventi   Responsabili   Libro Ospiti   FAQ     Registrazione
Discussioni Attive | Sondaggi Attivi | Risorse | Utenti | Utenti Connessi | Catalogo Avatar | Cerca
[ Membri Attivi: 0 | Membri Anonimi: 0 | Ospiti: 39 ]  [ Totale: 39 ]  [ Membro più recente: dennis538 ] Scegli la Tonalità:
 Tutti i Forum
 Gallipoli Virtuale
 Gallipoli Virtuale
 Correttezza dell'Amministrazione Comunale-parte 2
(anche qui: Ospite)
   Tutti gli Utenti possono inserire nuove Discussioni in questo Forum
   Tutti gli Utenti possono rispondere alle Discussioni in questo Forum
Il Voto non è ammesso per questa Discussione.
Pagina Precedente | Pagina Successiva
 Vers.Stampabile
Autore Discussione Precedente: Appello ad Elio Pindinelli Discussione Discussione Successiva: Questo forum è morto?
Pag. di 11

libero
Advanced Member


Stato: Sconnesso

 Spedito - 03/02/2009 :  21:50:24  Mostra Profilo  Aggiungi libero alla Lista Amici
Queta sera ,passando dal Comune nuovo, ho visto le macchine di tutti i Consiglieri Comunali di maggioranza.
Subito è scattata la mia curiosità pensando che forse stavano cambiando la storia di Gallipoli oppure forse stavano prendendo tutti insieme qualche importantissima decisione oppure che stessero preparando qualche Consiglio comunale oppure che stessero preparando qualche commissione così come quella che hanno boicottato un paio di settimane fa perchè nessuno in accordo con l'altro oppure che stessero preparando qualche regolamento tipo quello commerciale visto l'imminente arrivo della bella stagione.
Allora chiamo la mia Talpa e chiedo cosa stesse succedendo e quale fosse l'argomento in questione.
Volete sapere la risposta????? Non si stava pensando a nessuno dei problemi di Gallipoli ma solo al Cambio del Presidentissimo del Consiglissimo ,si avete capito bene!!!!!! Comunque per ora se l'è cavata solo con il cartellino giallo al prossimo fallo il cartellino sarà rosso e quindi scatterà l'espulsione.........


 Paese: Italy  ~  Invii: 326  ~  Membro da: 09/07/2008  ~  UltimaVisita: 20/03/2010 -> Moderatore  Vai all'inizio della pagina

kashiwara
Advanced Member



Stato: Sconnesso
Membro Valutato:


 Spedito - 03/02/2009 :  22:27:43  Mostra Profilo  Aggiungi kashiwara alla Lista Amici
Niente di nuovo sotto il sole ......

L'ordine è sempre lo stesso:
ALLINEATI E COPERTI E CHI SBAGLIA PAGA!


ave ragione ddrhu tiaulu te lu Liberu ...... quisti qquai s'ane ttaccati alla seggia comu le pateddhre allu scoju ....

 Illustre conforumiano
 Paese: Italy  ~  Invii: 1804  ~  Membro da: 31/08/2007  ~  UltimaVisita: 03/09/2013 -> Moderatore  Vai all'inizio della pagina

brenno
Moderatore



Stato: Sconnesso
Membro Valutato:


 Spedito - 04/02/2009 :  13:34:57  Mostra Profilo  Aggiungi brenno alla Lista Amici
malatettu liberu...nde sai sempre una chiui te lu tiaulu...ma perchè u cartellinu giallu? era trasutu a gamba tesa?
....vabbè, a malincuore rinuncio a commentare questa notizia anche se mi viene da chiedermi a chi sarebbe toccato il posto di presidente nel caso si fosse trattato di espulsione...

voglio dedicarmi, invece, al commento di una notizia apparsa ieri sulla gazzetta del mezzogiorno:

Citazione:
GALLIPOLI LA CONVENZIONE CHE PREVEDE LA NOTIFICA DI ALMENO 25MILA SANZIONI L’ANNO SCATENA ANIMATE POLEMICHE
«Multe a raffica? Il modo migliore per cacciare i turisti»
GIUSEPPE ALBAHARI
• GALLIPOLI. «La città ritorna a correre il rischio di scoraggiare le presenze con gravi danni per il commercio e per la sua immagine turistica e, pertanto, per la sua economia generale». E’ quanto sostiene il consigliere comunale del Pd Antonella Greco, a seguito della pubblicazione, sulla Gazzetta dei giorni scorsi, delle notizie sull'appalto affidato dal Comune per la gestione, ed ove occorra l’acquisizione, di autovelox, photored e telepass e dei procedimenti sanzionatori per violazioni al codice della strada; con un corrispettivo annuo di circa 500 mila euro ed una previsione d’introito, considerate anche le riscossione coattive escluse dall’appalto stesso, di circa 2 milioni.
«E' di tutta evidenza - commenta Greco - che, esaurita la disponibilità di immobili da alienare, si torna a basare il bilancio comunale sui soldi che si possono rastrellare, dalle tasche di residenti ed ospiti, mediante le multe. E’ un sistema che contestiamo perché un’amministrazione civica efficiente e schierata dalla parte del cittadino punterebbe a diminuire le multe mediante un’opera di educazione tendente a fare in modo che i suoi amministrati non incorrano nelle sanzioni, e non invece a promuovere in ogni modo possibile la fase repressiva, al solo scopo di fare cassa».
«Evidentemente - continua - i nostri amministratori dimenticano, o fanno finta di dimenticare, che per anni Gallipoli è stata annoverata su internet tra le città più esose e repressive d’Italia e bersagliata sui blog come città che mette in fuga gli ospiti e comunque da evitare. E speriamo - conclude Antonella Greco, con riferimento ad una proposta circolata in passato, in verità senza molto credito - che a nessuno della maggioranza venga in mente di riproporre il ticket d’ingresso in città per gli ospiti: si accontentino di salassarli con le multe, finché ci saranno turisti che avranno la grande pazienza di ritornare e sopportare difficoltà e disservizi»


come giustamente dice antonella, è strano che un'amministrazione comunale, pur di fare cassa, speri che i propri concittadini e i turisti commettano infrazioni...la somma che si spera di recuperare, poi, è veramente abnorme...2 milioni di euro...certo che tutte stè belle notizie in poco tempo è veramente fantastico riceverle.
Un "progetto preliminare" di porto peschereccio per circa 20 milioni, la volontà di recuperare 2 milioni di euro dalle multe...che dite? arriveremo anche a vedere palazzo balsamo in vendita? tutto pur di far cassa...

__________________________________________
Posso resistere a tutto ma non alle tentazioni

 Illustre conforumiano
 Paese: Italy  ~  Invii: 1365  ~  Membro da: 25/07/2001  ~  UltimaVisita: 17/12/2019 -> Moderatore  Vai all'inizio della pagina

brenno
Moderatore



Stato: Sconnesso
Membro Valutato:


 Spedito - 13/02/2009 :  14:42:03  Mostra Profilo  Aggiungi brenno alla Lista Amici
giusto per non farci mancare nulla:

dalla gazzetta del mezzogiorno di venerdi 13 febbraio 2009:

Citazione:
GALLIPOLI ALESSANDRA PIZZI FACEVA PARTE DELLA GIUNTA GUIDATA DALL’ONOREVOLE VINCENZO BARBA
Truffa aggravata ai danni del Comune? Cominciato il processo all’ex assessore
Le viene contestato un rimborso spese sospetto di duemila 600 euro
• GALLIPOLI. E' cominciato ieri, presso la locale sezione del Tribunale di Lecce, il processo per tentata truffa aggravata a carico di Alessandra Pizzi, ex-assessore al turismo e alla cultura del Comune jonico al tempo dell’amministrazione guidata dall’onorevole Vincenzo Barba. Il rinvio a giudizio risale allo scorso mese di marzo, quando il sostituto procuratore Giovanni Gagliotta valutò che tre pregressi episodi fossero giunti contestualmente a determinare l’ipotesi di reato il 7 giugno 2007, proprio il giorno dopo la caduta dell’esecutivo Barba.
Quel giorno, la dottoressa Pizzi presentò al Comune una nota spese di circa 2 mila 600 euro. Qualcosa, però, insospettì i funzionari, tanto che il rimborso fu bloccato; da ciò l’accusa di tentata truffa, anche se il pagamento non ebbe luogo per cause indipendenti dalla volontà dell’interessata. La notizia, tuttavia, in qualche modo giunse alla Procura che, a seguito dell’acquisizione degli atti e delle successive indagini, contestò tre episodi, che avevano il comune denominatore «di essere diretti in modo non equivoco a trarre in inganno l’amministrazione comunale»: una trasferta a Milano di 3 giorni per rappresentare la città alla Bit, dove in albergo occupò una stanza doppia per la presenza di un’amica, facendo gravare sul Comune una maggiore spesa di 50 euro al giorno; una fattura di 144 euro «intestata fittiziamente a tale ditta Happy Time», per un servizio, presunto inesistente, di accompagnamento da Lecce all’aeroporto di Brindisi; infine, tre false fatture intestate «Rental in Roma» e tre biglietti d’aereo, realizzati mediante fotomontaggio da un unico originale, completano il quadro dei presunti abusi legati a trasferte motivate da incombenze istituzionali. Tale ultimo episodio, per altro, è quello che ha fatto ipotizzare alla Procura «continuazione del reato in esecuzione di un medesimo disegno criminoso».
Ieri, dinanzi al giudice Michele Toriello, assistito dal funzionario di cancelleria Amleto Abbate, l’istruttoria dibattimentale ha dato spazio ai testimoni del pm, sostituito procuratore Giovanni De Palma: sono stati escussi i dirigenti del Comune Pantaleo Isceri, Maria Teresa De Lorenzis e Laura Rella, oltre al direttore dell’albergo milanese. I difensori dell’ex-assessore, avvocati Andrea Sambati e Marcello Apollonio, hanno chiesto che nella prossima udienza, fissata per l’11 giugno, siano ascoltati Walter Colazzo, vice sindaco di Gallipoli all’epoca dei fatti contestati, e la stessa dottoressa Pizzi.


certo che in quel periodo ne sono accadute di cose...questo è un fantastico esempio dell'amministrazione "creativa" che ci ha guidati...per poco, grazie a dio ma poi...dalla padella alla brace...

__________________________________________
Posso resistere a tutto ma non alle tentazioni

 Illustre conforumiano
 Paese: Italy  ~  Invii: 1365  ~  Membro da: 25/07/2001  ~  UltimaVisita: 17/12/2019 -> Moderatore  Vai all'inizio della pagina

nostradamus
Average Member

Stato: Sconnesso

 Spedito - 14/02/2009 :  14:03:32  Mostra Profilo  Aggiungi nostradamus alla Lista Amici
Amico Brenno, non ti conosco personalmente, ma è come se dialogassi con te a viso aperto o... come se avessi preso con te caffè e pasticciotto a Portaterra. Non so se mi spiego. Andiamo all'argomento.
Dalla padella alla brace... tu dici. Ed è vero, purtroppo! Ma mi sembra che a disturbarsi di tante diffuse macroscopiche meschinità siano questi pochi utenti del forum piuttosto che tutti i cittadini dormienti insieme agli amministratori.
Non so ancora prevedere cosa c'è sotto la brace. C'è però qualche premonizione. De Marini, lo sai, ha già saltato il fosso come le quaglie e sta centellinando i suoi passaggi in modo graduale e soft, alla vecchia maniera democristiana. Tra non molto, ma molto prima di giugno, sarà annunciato l'abbraccio con i vecchi compagni di partito, De Matteis, Spada, Enzo Benvenga, mi dicono insistenti sulla scena politica gallipolina da 40 anni! Poi resta da decidere il destino di Coppola, se non è stato già acclarato con qualche segreto compromesso. Forse i tempi non sono ancora maturi per avere una maggioranza consiliare bulgara, pardon. tipicamente gallipolina. Alla faccia del popolo della libertà e della democrazia. Il bello è che sopravvivono i sognatori, come me, come te, caro Brenno. Per difendere verità e libertà sarà sufficiente questo forum?
 Paese: Italy  ~  Invii: 29  ~  Membro da: 11/01/2009  ~  UltimaVisita: 05/03/2009 -> Moderatore  Vai all'inizio della pagina

brenno
Moderatore



Stato: Sconnesso
Membro Valutato:


 Spedito - 18/02/2009 :  13:58:55  Mostra Profilo  Aggiungi brenno alla Lista Amici
Intervengo da moderatore e modero anche me stesso (mi sono appioppato ben 50 frustate per l'errore commesso...)
sposto in questo thread gli ultimi post sul carnevale perchè più appropriato.



Citazione:
avevo un po' di tempo e allora sono andato a dare un'occhiata in rete e così trovo che il ministero dell'economia, l'11 dicembre 2008, ha emanato un decreto, pubblicato sulla gazzetta ufficiale nr. 3 del 5 gennaio 2009, con il quale si aboliscono tutte le lotterie nazionali e se ne individuano solo 3 tra le quali, naturalmente, quella legata al carnevale di gallipoli non esiste. tutto ciò nonostante le dichiarazioni che l'assessore alla cultura rilasciò a lecceprima il 4 febbraio 2009
( http://www.lecceprima.it/articolo.asp?articolo=12749 )
Citazione:
“è un’ulteriore conferma della visibilità registrata in questi anni dal Carnevale di Gallipoli, che dal 2003 ad oggi è entrato per ben tre volte nel circuito nazionale delle Lotterie, privilegio che grazie all'impegno dell'Amministrazione comunale garantiremo alla città ad anni alterni”

non ho parole...o si nega l'evidenza oppure non si conoscono nemmeno i documenti ufficiali.
altra chiccha degna di nota è quella secondo la quale il carnevale sarà ripreso da telerama e da puglia channel...a quanto pare il comune indisse una gara per l’affidamento della diretta tv al prezzo, a base d’asta di 10.000,00 €; in pratica la diretta con i diritti eclusivi sarebbe andata a favore della televisione che avesse pagato di più. L’apertura delle buste era prevista per il 12 febbraio 2009 alle ore 12 ma pare che la gara sia andata deserta tanto che alcune emittenti sono state contattate telefonicamente e invitate a fare un’offerta qualsiasi. ebbene, alla data odierna, pare che nessuna emittente abbia accettato. qualcuna, anzi, avrebbe anche ribattuto che era il comune a dover pagare per il servizio visto che si trattava di promozione del territorio e visto che la raccolta pubblicitaria era stata assegnata senza gara e senza oneri ad un'agenzia di gallipoli.
meno male, quindi, che la Rai dedicherà ai carri la trasmissione sereno variabile che andrà in onda sabato prossimo. tutto, naturalmente, a costo zero per il comune visto che i pochi costi sono stati onorati dall’associazione gallipoli nostra e dall’apt...e poi u sinducu se rraggia ca nu lu intervistene...

__________________________________________
Posso resistere a tutto ma non alle tentazioni

Originariamente inviato da brenno - 17/02/2009 : 11:46:26



__________________________________________
Posso resistere a tutto ma non alle tentazioni

 Illustre conforumiano
 Paese: Italy  ~  Invii: 1365  ~  Membro da: 25/07/2001  ~  UltimaVisita: 17/12/2019 -> Moderatore  Vai all'inizio della pagina

brenno
Moderatore



Stato: Sconnesso
Membro Valutato:


 Spedito - 18/02/2009 :  13:59:30  Mostra Profilo  Aggiungi brenno alla Lista Amici
Citazione:
Caro Brenno, non sono intervenuto sull'argomento "senò ticene ca suntu sempre jeu!!!" La notizia che tu hai riportota la conoscevo benissimo perchè un "minimo" seguo anche la politica nazionale. Infatti è stato uno dei primi atti del governo Berluscones abolire quasi tutte le lotterie nazionali lasciandone solo 3. Volevo solo aggiungere un paio di cose ;la prima è che hanno eliminato completamente la lotteria di carnevale(per cui non ce ne sarà neanche per Venezia e Putignano le quali fino ad ora sono state quelle sempre presenti) e la seconda è che di tale eliminazione NON SI SONO ACCORTI SOLO GLI AMMINISTRATORI DI GALLIPOLI !!!!! Hanno perso un'altra occasione buona per stare zitti.......

Originariamente inviato da libero - 17/02/2009 : 12:32:21



__________________________________________
Posso resistere a tutto ma non alle tentazioni

 Illustre conforumiano
 Paese: Italy  ~  Invii: 1365  ~  Membro da: 25/07/2001  ~  UltimaVisita: 17/12/2019 -> Moderatore  Vai all'inizio della pagina

brenno
Moderatore



Stato: Sconnesso
Membro Valutato:


 Spedito - 18/02/2009 :  13:59:58  Mostra Profilo  Aggiungi brenno alla Lista Amici
Citazione:
Citazione:
Hanno perso un'altra occasione buona per stare zitti.......

Originariamente inviato da libero - 17/02/2009 : 12:32:21





mbeh, no...pè cuntare ane cuntatu...anzi u sinducu ave puru critatu

__________________________________________
Posso resistere a tutto ma non alle tentazioni

Originariamente inviato da brenno - 17/02/2009 : 13:52:34



__________________________________________
Posso resistere a tutto ma non alle tentazioni

 Illustre conforumiano
 Paese: Italy  ~  Invii: 1365  ~  Membro da: 25/07/2001  ~  UltimaVisita: 17/12/2019 -> Moderatore  Vai all'inizio della pagina

brenno
Moderatore



Stato: Sconnesso
Membro Valutato:


 Spedito - 18/02/2009 :  14:21:51  Mostra Profilo  Aggiungi brenno alla Lista Amici
bene...dopo le frustate continuo con un aggiornamento sulla questione diritti tv per il carnevale.
allora, la diretta è stata assegnata per 4000 euro alla Jet srl di taranto.
con la determina nr. 102 erano state invitate varie emittenti locali (telenorba, telerama, teleonda e studio 100) alla gara con aggiudicazione al maggior offerente a prezzo base d'asta di 10000 euro. la gara è andata deserta e con determina 265 si è preso atto di ciò. a quel punto alcune emittenti sono state invitate telefonicamente a fare un'offerta qualsiasi e l'unica ad averla fatta (4000 euro) è stata la Jet srl che, in realtà, è un'emittente radiofonica facente parte del network studio100.
quindi il comune ha assegnato i diritti di ripresa televisiva ad una radio che, a sua volta, li cederà ad una tv...
giusto per completezza va detto che:
1. telerama pare abbia replicato che era il comune a dover pagare per la promozione del territorio che veniva fatta;
2. pare che teleonda non fosse compresa nella rosa delle emittenti contattate successivamente alla gara andata deserta;
3. parrebbe che telerama e telenorba stiano valutando (o forse sono già passate alle vie di fatto) se diffidare il comune per procedura illegittima.

...giusto per non farsi mancare nulla...me pare nu scherzu te carniale!

__________________________________________
Posso resistere a tutto ma non alle tentazioni

Modificato da - brenno on 18/02/2009 14:25:29
 Illustre conforumiano
 Paese: Italy  ~  Invii: 1365  ~  Membro da: 25/07/2001  ~  UltimaVisita: 17/12/2019 -> Moderatore  Vai all'inizio della pagina

libero
Advanced Member


Stato: Sconnesso

 Spedito - 18/02/2009 :  14:58:03  Mostra Profilo  Aggiungi libero alla Lista Amici
Caro Brenno, una delegazione di nostri Amministratori si recherà alla Fiera internazionale del turismo che si svolgerà a Milano per "promuovere" il prodotto Gallipoli. Speriamu ca a Milanu nu canuscene u Forum senò li pijene a caggi an culu e poi nde mpizzene sempre nui toi.
 Paese: Italy  ~  Invii: 326  ~  Membro da: 09/07/2008  ~  UltimaVisita: 20/03/2010 -> Moderatore  Vai all'inizio della pagina

brenno
Moderatore



Stato: Sconnesso
Membro Valutato:


 Spedito - 18/02/2009 :  15:05:36  Mostra Profilo  Aggiungi brenno alla Lista Amici
Citazione:
.....una delegazione di nostri Amministratori si recherà alla Fiera internazionale del turismo che si svolgerà a Milano per "promuovere" il prodotto Gallipoli........

Originariamente inviato da libero - 18/02/2009 :  15:58:03




si caro libero, lo sapevo...ci sono anche le dichiarazioni della casavecchia:

http://www.lecceprima.it/articolo.asp?articolo=12915

Citazione:
la Bit di Milano sarà inoltre l'occasione nella quale verrà presentato ufficialmente il nuovo depliant della città di Gallipoli, realizzato su incarico dell'Amministrazione comunale dall'agenzia di comunicazione Protem Srl di Lecce, e dedicato, con accurate didascalie e con scatti particolari ed affascinanti, ai colori, ai sapori ed alle bellezze artistiche e naturali della perla dello Ionio


me sape ca tuttu se riduce a quistu...altroccchè

__________________________________________
Posso resistere a tutto ma non alle tentazioni

 Illustre conforumiano
 Paese: Italy  ~  Invii: 1365  ~  Membro da: 25/07/2001  ~  UltimaVisita: 17/12/2019 -> Moderatore  Vai all'inizio della pagina

tommaso scigliuzzo
Average Member

Stato: Sconnesso

 Spedito - 18/02/2009 :  15:09:07  Mostra Profilo  Aggiungi tommaso scigliuzzo alla Lista Amici
Carissimi,
giusto per completezza e non per manie di protagonismo o per altre menate varie, vi comunico che ho ricevuto n. 2 missive dal Comune.

La prima riguarda la convocazione della Conferenza dei Capi Gruppo Consiliari fissata per il 20 p.v. alle ore 12.00, avente per argomento "Convocazione del Consiglio Comunale"

La seconda contiene un nota del Presidente dei Revisori dei Conti, protocollata il 3 febbraio 2009 (n.00491) contenente alcuni chiarimenti del predetto presidente circa il "noto fattaccio" riguardante la stabilizzazione dei dipendenti "Ex Gestor".
N.B.
"noto fattaccio" lo definisco io e non il Presidente del Collegio dei Revisori.

Nella missiva si fa riferimento ad una serie fitta di note (con tanto di numeri di protocollo e date) intervenuta tra Il Presidente del Collegio stesso, l'Amministrazone Comunale e gli altri due membri del Collegio dei Revisori.

Considerazioni.
1- Mi pare verosimile che le due missive siano connesse: un tema all'o.d.g. del prossimo C.C. potrebbe essere proprio quello da me definito "noto fattaccio".

2- Il presidente del Collegio dei Revisori indirizza la missiva al presidente del Consiglio Comunale e per suo tramite ai Capi Gruppo Consiliari. Inoltre, nel testo della nota, in conclusione, il Dott. De Simone chiede di far pervenire ai Gruppi anche le altre note, ben 4, allo scopo di far valutare in maniera completa al Consiglio Comunale i fatti ivi rappresentati.

Ora, ritengo oltremodo indegno che questa missiva mi sia stata recapitata con oltre 2 (due) settimane di ritardo, nell'imminenza di un consiglio comunale a sorpresa e per di più priva delle note.

Scusate, scusate!

Dimentico sempre che una delle caratteristiche di questa amministrazione, di cui sempre si vanta il Sindaco Venneri sia il "lavorare in silenzio". Io direi invece "fare casini, scusu scusu sulla chiazza!"

Immagino che tra mille scuse (l'estate, il natale, il carnevale, il piede d'atleta, il gomito della lavandaia, i due unici neuroni in corto del tale impiegato comunale) le note salteranno fuori in commissione bilancio, commissione che ovviamente si terrà, come da copione consolidato, 2 giorni prima del Consiglio Comunale. Ho dunque 3 alternative, ovvero: protocollare istanza di accesso agli atti per ottenere le note mancanti e poi attendere; andare al dirigente dei Servizi Finanziari e farmi dare le note "brevi manu", infine non fare nulla ed attendere la commissione bilancio.

3- Il presidente De Simone richiama un "parere pro-veritate" a firma dell'Ill.mo e Chiarissmo collega Prof. Sticchi Damiani; mi domando chi abbia chiesto il parere e quanto sia costato, se richiesto dall'amministrazione comunale. In questo ultimo caso, il segretario comunale non dovrebbe essere più che sufficiente nell'esprimere un "parere pro-veriatate"? Se non ricordo male c'è il suo visto favorevole sugli atti della Giunta Comunale che riguardano il "noto fattaccio", o sbaglio?

Delle due l'una: o il segretario comunale è il Dott. De magistris oppure è il Prof. Sticchi Damiani. Pagarli entrambi (il primo a stipendio, il secondo a tariffa), per dire cose concordanti, mi pare un altro spreco di danaro pubblico.

Con affetto,
il vostro "masaniello bonsai"

Modificato da - tommaso scigliuzzo on 18/02/2009 15:22:16
 Paese: Italy  ~  Invii: 47  ~  Membro da: 14/03/2008  ~  UltimaVisita: 30/06/2010 -> Moderatore  Vai all'inizio della pagina

busehexe
Advanced Member


Stato: Sconnesso

 Spedito - 19/02/2009 :  07:11:54  Mostra Profilo  Aggiungi busehexe alla Lista Amici
ehi, per curiosità.....
ma chi sono gli amministratori che rappresenteranno Gallipoli alla BIT?
.....
nun è ca facimu fiacca figura?......

___________________________________________________
Amerai sempre il mare, uomo libero. E' il tuo specchio.
 Paese: Italy  ~  Invii: 205  ~  Membro da: 20/02/2008  ~  UltimaVisita: 11/06/2009 -> Moderatore  Vai all'inizio della pagina

Antonella Greco
Average Member

Stato: Sconnesso
Membro Valutato:


 Spedito - 21/02/2009 :  18:19:18  Mostra Profilo  Aggiungi Antonella Greco alla Lista Amici
Vi segnalo un'interrogazione fatta dal consigliere Mariello

Ill.mo Ing. Enzo BENVENGA
PRESIDENTE DEL CONSIGLIO COMUNALE
DI GALLIPOLI

Propria Sede


INTERROGAZIONE AL SIG. SINDACO DEL COMUNE DI GALLIPOLI AI SENSI DELL’ ART. 26 DEL REGOLAMENTO COMUNALE.

PROCEDIMENTI DI AUTORIZZAZIONE PER LA REALIZZAZIONE, L’AMPLIAMENTO, LA RISTRUTTURAZIONE E LA RICONVERSIONE DI IMPIANTI PRODUTTIVI, PER L’ESECUZIONE DI OPERE INTERNE AI FABBRICATI, ECC…. A NORMA DELL’ART. 20, COMMA 8, DELLA LEGGE 15 MARZO 1997, N. 59
D.P.R. 20 ottobre 1998, n. 447 integrato con il D.P.R. 7 dicembre 2000, n. 440


Il sottoscritto Vincenzo MARIELLO, nella qualità di Consigliere Comunale del Partito Democratico, chiede che Suo tramite venga inoltrata al Dott. Giuseppe Venneri, Sindaco del Comune di Gallipoli, la presente interrogazione a risposta scritta, da inserire all’Ordine del giorno del prossimo Consiglio Comunale.
Premesso che:
1. negli anni sono state presentate, da imprenditori e cittadini, numerose richieste per realizzare, ampliare, ristrutturare e riconvertire insediamenti produttivi nel territorio comunale anche in Variante agli Strumenti Urbanistici;
2. tali opportunità di investimento, sviluppo e nuova occupazione sono previste dalla normativa vigente ed in particolare dalla Legge n° 59/97 e dai D.P.R. 447/98 e 440/00
3. il Comune di Gallipoli è dotato, ai sensi dell’Art. 3 del DPR 447/98 di Sportello Unico per le Attività Produttive per svolgere tutti gli adempimenti previsti;
4. a tutt’ oggi, solo pochissime richieste sono state “ onorate “ da una regolare istruttoria ed un numero molto esiguo ha completato il previsto procedimento autorizzativo ed ottenuto il provvedimento conclusivo del procedimento;
5. per alcune richieste, anche ai sensi dell’Art. 5 del D.P.R. si è dato il via all’istruttoria con l’acquisizione dei pareri richiesti ma, senza motivazione alcuna e senza comunicazioni agli interessati, improvvisamente tutte le procedure sono state interrotte;
6. per altre e numerose richieste nulla è stato comunicato e vane sono state le numerose e continue richieste di notizie;
7. tale perdurante situazione, crea grande disagio e sconforto negli imprenditori e nei cittadini che vorrebbero, comunque, un’ adeguata ed opportuna risposta alle loro richieste.
Tanto sopra premesso,
chiede di sapere

1. chi è, presso lo Sportello Unico per le Attività Produttive, il previsto funzionario preposto, ai sensi del comma 4 dell’Art. 3 del D.P.R. 447/98, al procedimento amministrativo;
2. quante e quali richieste, anche ai sensi dell’ Art. 5 del D.P.R. 447/98 in Variante agli Strumenti Urbanistici, sono pervenute e giacciono inevase e dimenticate negli uffici;
3. quante e quali richieste sono state evase ed hanno ottenuto il provvedimento conclusivo del procedimento;
4. se tale penosa situazione non richieda un immediato ed adeguato intervento dell’ Amministrazione Comunale per superare questo stato di caos, valutare adeguatamente le richieste e dare finalmente una risposta a chi ha dimostrato di avere una infinita pazienza e, forse, non ha più i denari per effettuare gli investimenti e creare lavoro.

Il Consigliere Comunale
Vincenzo Mariello
 Paese: Italy  ~  Invii: 43  ~  Membro da: 02/08/2008  ~  UltimaVisita: 05/12/2009 -> Moderatore  Vai all'inizio della pagina

brenno
Moderatore



Stato: Sconnesso
Membro Valutato:


 Spedito - 22/02/2009 :  23:27:20  Mostra Profilo  Aggiungi brenno alla Lista Amici
la domenica di carnevale è passata...l'amministrazione ha pensato bene di non far sfilare i carri per un paventato peggioramento delle condizioni meteo...certo il freddo c'era ma, a mia memoria, non meno di altri anni in cui, addirittura, i carri hanno sfilato anche sotto la pioggia...ma tantè! prendiamolo come uno scherzo carnascialesco che l'amministrazione (nella sua infinità bontà) ha voluto concedersi!
si apprende dalla stampa locale (quotidiano e lecceprima) che il sindaco ha inviato un proclama comunicato in cui difende il suo e l'operato dei dirigenti interessati circa la vexata quaestio della diretta tv. da quello che leggo non esiste menzione del fatto che le tv siano state, successivamente alla gara andata deserta, contattate telefonicamente. ad arte, credo, si cerca di spostare l'attenzione. infatti il sindaco dice che l'ufficio competente conserva copia delle ricevute di ritorno con cui sono state contattate le tv ... quasi sicuramente si riferisce al primo contatto, quello inerente alla gara. nessun cenno, invece alla procedura di contatto telefonico...sicuramente l'ufficio interessato conserverà anche copia dei tabulati telefonici dai quali risalire alle telefonate effettuate...personalmente non ho nulla da eccepire circa la liceità con cui studio 100 si è accaparrato i diritti. certamente il fatto che disponga anche di piattaforma digitale è un bene. solo mi chiedo: se vogliamo parlare di promozione del territorio a mezzo di manifestazioni, non si sarebbe potuto pensare ad invitare una o più emittenti senza chiedere o dare soldi in cambio? del resto (e qui mi attirerò sicuramente le ire di molti) non parliamo del carnevale di viareggio o di quello brasiliano...diciamo che dopo qualche anno di gloria il nostro carnevale è sceso sempre più in basso fino a divenire un normale carnevale di qualunque paese dell'hinterland. mi sembra che si sia peccato un po' di presunzione pensando che una qualsiasi emittente avrebbe versato almeno 10.000 euro alle casse in affano del comune per riprendere una manifestazione che, tutto sommato, poteva essere uguale a tante altre...in realtà il comunicato(?) (o almeno le parti che si leggono nella stampa) altro non fa' che riassumere i passaggi che già avevo riassunto io...quindi la domanda sorge spontanea: a che serve stò comunicato? perchè questa reazione, a mio avviso, scomposta e gratuita? strano che il sindaco, che peraltro mi risulta assente da gallipoli, si sia precipitato a "chiarire"...strano che abbia sentito il bisogno di rispondere. purtroppo sono sempre un malfidato e, in perfetta assonanza con andreotti, dico sempre che "a pensar male si fa peccato ma spesso ci si azzecca"! certo ora mi piacerebbe leggere i termini del contratto per vedere cosa accade ora che la sfilata è stata rimandata e, pare, avverrà solo il martedì grasso visto che la domenica successiva il gallipoli giocherà in casa e le forze dell'ordine saranno impegnate al campo. già, strano anche questo...il piano B prevedeva che in caso di condizioni meteo sfavorevoli la sfilata si sarebbe effettuata il martedì grasso e la domenica successiva ma stamattina qualcuno (vicinissimo all'amministrazione) diceva che la sfilata di domenica non ci sarà per via di questa benedetta partita...ennesimo esempio di programmazione a vuoto! possibile che l'onorevole non abbia avvertito per tempo della grossa cantonata che stava prendendo l'amministrazione?

__________________________________________
Posso resistere a tutto ma non alle tentazioni

 Illustre conforumiano
 Paese: Italy  ~  Invii: 1365  ~  Membro da: 25/07/2001  ~  UltimaVisita: 17/12/2019 -> Moderatore  Vai all'inizio della pagina

paolo73
Advanced Member


Stato: Sconnesso

 Spedito - 23/02/2009 :  21:16:20  Mostra Profilo  Aggiungi paolo73 alla Lista Amici
che dira caro Brenno: è ovvio che per questioni di ordine pubblico la partita non può coincidere con la sfilata...è anche vero però che rinunciare alla sfilata domenicale è una grande occasione persa (oddio questo invero dipende dalla qualità della sfilata)...Penso che sia comunque solo questione di saper o non saper prendere una decisione...Infatti che io sappia in tante altre città italiane per questioni di ordine pubblico e in virtù di richieste motivate si cambiano gli orari alle partite, anche pochi giorni prima di giocarle. A meno che il Carnevale gallipolino, come dice Brenno, non è sceso così tanto di livello che la questione non viene nemmeno posta e che sulla bilancia la partita pesi molto di più come importanza...
 Paese: Italy  ~  Invii: 394  ~  Membro da: 22/10/2007  ~  UltimaVisita: 22/05/2010 -> Moderatore  Vai all'inizio della pagina

callipolis
Moderatore


Stato: Sconnesso

 Spedito - 24/02/2009 :  05:38:42  Mostra Profilo  Aggiungi callipolis alla Lista Amici
Non credo che sia un problema di saper prendere le decisioni. Penso che il problema sia diverso. Non si può continuare ad organizzare il Carnevale in questo modo, carristi e responsabili dei gruppi mascherati si ammazzano di lavoro per mesi e mesi, poi arriva il giorno della sfilata e il tempo non ti consente di sfilare. Il Carnevale dura più di un mese da noi, comincia il 17 gennaio, ora non c'è più la scusante dei carri che non avevano un adeguato riparo dal maltempo. Credo che ci siano tutti i presupposti per organizzare più corsi mascherati, magari prevdendo qualche manifestazione collaterale, tipo feste rionali. Il problema non è quindi se si sanno prendere le decisioni o meno, il problema è se c'è una precisa volontà ad investire su manifestazioni come il Carnevale. Ma forse qualcuno tipo "u Vicè nosciu" preferisce gli oceanici concerti di Gigi D'Alessio.




_______________________
.....in medio stat virtus.....
 Paese: Italy  ~  Invii: 866  ~  Membro da: 08/03/2008  ~  UltimaVisita: 04/05/2013 -> Moderatore  Vai all'inizio della pagina

Il Nomade
Average Member

Stato: Sconnesso

 Spedito - 27/02/2009 :  06:39:27  Mostra Profilo  Aggiungi Il Nomade alla Lista Amici
Ieri c'è stato il Consiglio Comunale.

I punti all'ordine del giorno sono stati tanti il più controverso è stato l'ultimo riguardante una variante al piano regolatore per la sopraelevazione dell'Hotel Vittoria.
Comunque andiamo per ordine.
E' stato approvato con i voti favorevoli anche di parte della minoranza (Scigliuzzo, De Marini, Ferilli e forse Coppola) un piano di riqualificazione urbana di buona parte di Viale europa, un progetto ambizioso e veramente interessante che prevede fra l'altro la costruzione di nuovi alloggi (16 per l'esattezza) da affittare ad un canone sostenibile. Si sta parlando di alloggi che non sono e non saranno mai dell'Iacp, verranno affittati per 25 anni a canone sostenibile poi riotneranno nella disponibilità del costruttore. L'importo dell'operazione sarà di euro 5.000.000, il Comune mi è sembrato di capire deve contribuire con un spesa pari al 14% di quell'importo, soldi che comunque non intaccheranno il bilancio perchè deriveranno ad esempio dagli oneri di urbanizzazzione.
Un altro punto riguardava l'ecocentro, molti ricorderanno che lo scorso anno il Commissario dieliberò che questa struttura fosse realizzata su Via pavia, ebbene ieri il Consiglio comunale ha deliberato che l'ecocentro verrà realizzato nei pressi di Via Pasolini, credo si trovi in zona Peep. C'è stata un pò di polemioca sulla area da destinare alla costruzione dell'ecocentro, perchè sembra che sulla base del Piano regolatore quell'area era destinata ad attività sportive.
Altro punto è stata la mozione presentata dal Prof. Schirosi per chiedere e sondare la disponibilità della maggioranza a discutere nelle opportune commissioni della istituzione dei Consigli di Quartiere, delle consulte e di tutti gli altri strumenti di partecipazione diretta previsti dallo Statuto. Ovviamente con la solita aria da falso buon Samaritano il capogruppo Pdl tale Toti Di Mattina invitava il prof. a ritirare la mozione e a chiedere la convocazione delle commissioni ritenendo che quella fosse la strada migliore per affrontare l'argomento. Veramente singolare questo atteggiamento, il capogruppo di maggioranza che dice a una parte dell'opposizione come deve fare opposizione. "A Gallipoli tutto può succedere!" Al di là di questa mia considrazione la mozione è stata bocciata, probabilmente il Pd chiederà la convocazione delle commissioni, ovviamente dall'altra parte faranno orecchie da mercante e quando i loro regolamenti sui vari argomenti saranno belli pronti e confezionati per essere presentati in Consiglio, si procederà con l'istituzione di questi strumenti di partecipazione diretta. Tutto ciò per dire un domani che l'opposizione arriva in ritardo perchè la maggioranza sta lavorando in silenzio anche su queste questioni. "Un film già visto!"
Altra mozione del pof. Schirosi (questa però se la poteva risparmiare) e ovviamente bocciata riguardava l'istituzione di un'apposita commissione per l'elezione del difensore civico.
Caso gestor, il penultimo punto all'ordine del giorno, il comune ha deciso di internalizzare il servizio di riscossione dei tributi Cosap e pubblicità. Scelta discutibile, però bisogna valutare la cosa con numeri alla mano quando la cosa andrà a regime. Dicevo scelta politica discutibile però che finalmente decide di adottare una procedura corretta. Verrà infatti bandito un concorso per l'assunzione di due unità che verranno utilizzate per espletare il servizio. Aspetteremo trepidanti il bando,
Un ultimo e più controverso punto all'ordine del giorno era la sopraelevazione dell'Hotel Vittoria, relatore della delibera "fantasma" era Antonio Barba, il quale leggeva una puntuale relazione dando parere sfavorevole da parte della Commissione urbanistica e giustificandolo con l'eccessivo carico antropico della zona di Lido San Giovanni. Devo dire che la cosa non mi ha convinto per ragioni varie, una su tutte le varie varianti approvate inpassato per venire incontro a strutture ricettive come appunto l'Hotel Vittoria. Parlando con alcuni dei presenti la rgione del parere negativo è un altro, mi è stato detto che qualcosa allu "Vicè" gli è andata di traverso. Sembra ci sia stato uno screzio tra il proprietario dell'Hotel e l'onorevole. Chi è più informato di me potrà dare maggiori delucidazioni. Durante la discussione sul punto c'è stato un battibecco tra il prof. Schirosi e il cons. Barba con il successivo abbandono dell'aula da parte dei consiglieri del PD. Durante la discussione del punto in questione nel backstage era presente u Vicè nosciu (come qualcuno del forum simpaticamente lo definisce) Cosa al quanto singolare era l'assenza della delibera sulla quale si doveva votare Furbescamente il Presidente cercava di mettere ai voti un qualcosa che materialmente non c'era. Veniva chiesto perciò una sospensione del Consiglio comunale per motivi diversi, in realtà si voleva prendere tempo per scrivere la delibra la quale doveva tenere in considferazione lanche a relazione del Cons. Barba. Nel backstage non si sono messi daccordo su cosa scrivere e ritornati in aula la maggioranza ha chiesto un rinvio del punto all'odg per valutarlo meglio. Evidentemente le parole da scrivere nella delibera deveno essere soppesate bene. Erano presenti anche il titolare dell'Hotel e alcuni dipendenti che hanno esposto dei cartelli, afine consiglio c'è stata una nota di polimecia tra uno dei manifestanti e il sindaco.


Modificato da - Il Nomade on 27/02/2009 10:43:16
 Paese: Italy  ~  Invii: 31  ~  Membro da: 27/11/2008  ~  UltimaVisita: 30/06/2010 -> Moderatore  Vai all'inizio della pagina

asciuga-palloni
Average Member

Stato: Sconnesso

 Spedito - 27/02/2009 :  08:58:40  Mostra Profilo  Aggiungi asciuga-palloni alla Lista Amici
....... malatetta palla!

stando alla "vox populi", variegata e fantasiosa e mai veritiera, il pomo della discordia sarebbe questa benedetta squadra di calcio del Gallipoli.

In particolare, i suoi ritiri presso la struttura alberghiera in oggetto, durante le passate stagioni di campionato (per quella in corso la squadra si ritira presso la struttura "Gallipoli Resort" che farebbe capo al più politicamente "gestibile" Cons. Picciolo) ed al credito di svariate decine di migliaia di euro che il titolare dell'Hotel Vittoria avrebbe dunque vantato nei confronti della squadra del Gallipoli (= Vicè ta nafta nosciu) per la riscossione dei quali ci sarebbero state delle difficoltà.

Nessuno mette in dubbio la solvibilità e la "liquidità" tu Vicè ta nafta nosciu (sempre di "petrol dollari" si tratta) quanto il fatto che per "vezzo", u Vicè, abbia la sgradevole abitudine di farsi "inseguire/desiderare" tanto da quelli nei confronti dei quali deve del denaro, quanto (ed è singolarissimo) da quelli che a lui devono dei soldi.

Tra gli impegni di lavoro, gli impegni politici fuori città, gli impegni per bisogni fisiologici "allu Vicè tocca ccu nde sai susu".

Che poi, quando arriva il momento di averlo a portatata di mano (u Viceè), chiunque dotato di medio intelletto si pente di aver fatto una lunga anticamera per avere di fronte a se il "vuoto cosmico" è un altro discorso.

In sintesi: paghi, se gli devi qualcosa; incassi, se lui deve qualcosa a te; giri culo e te ne vai, nella speranza di non incontrarlo mai più e per nessun motivo.

Ho tergiversato; scusate!

Non resisto alla tentazione di spendere qualche parola sul personaggio "u Vicè ta nafta nosciu".

"U Vicè ta nafta nosciu" è un sorta di dinosauro "T-Rex", grande, grosso, vorace e stupido; che sfrutta la sua enorme massa, i suoi denti aguzzi, la sua forza bruta per mangiare tutto e tutti quelli che gli capitano a tiro.

Ma come il T-Rex, anche "u Vicè ta nafta nosciu" si estinguerà e fino a quel momento, noi coriacei ed immortali "scarafaggi" (uno studio americano ha dimostrato che possiamo anche sopravvivere alla radiazioni) dobbiamo "stuzzicarlo".

E questo, giusto per dargli contezza che esitiamo pure noi, mentre lui, il "T-Rex", lento com'è, prova a schiacciarci ad uno ad uno, fastidiosi e schifosi piccoli "scarafaggi".

Tornando alla vicenda dell'Hotel Vittoria non è chiaro se alla fine il debito "di gioco" calcio sia stato pagato dalla squadra alla struttura ricettiva. E se le modalità, con le quali la struttura alberghiera abbia "esortato" la squadra a pagare, siano state "poco gradite" alla proprietà della squadra stessa (=allu Vicè ta nafta nosciu)

Da quì la tentata "ritorsione" (ma poteva essere anche un altra parola che inizia per "esto" invece che per "rito") in Consiglio Comunale, in merito alla vicenda edilizio/imprenditoriale che vede per protagonista la struttura alberghiera in oggetto.

"Faccincuno ave sutatu friddu" e la "Maggioranza Bulgara" di Vincenzo Barba ha vacillato!
Il presidente del Consiglio Comunale ha fatto una magra figura, come sempre, ed è stato salvato, in extremis, dalla sua stessa maggiornaza.

Risultato alla prima giornata di andata:
"Con Venneri Sindaco" vs "Vicè ta nafta": 1-0 e palla al centro!
Aspettiamo, trepidanti ed infreddoliti sulla tribuna centrale, l'incontro della giornata di ritorno.

Detto questo, che sono voci di popolo e come tali non confermabili, concludo esortandovi ad tenere sempre desta la vostra attenzione.

Dio salvi Asciuga Palloni!

Modificato da - asciuga-palloni on 28/02/2009 12:16:34
 Paese: Falkland Islands  ~  Invii: 52  ~  Membro da: 14/09/2008  ~  UltimaVisita: 27/04/2010 -> Moderatore  Vai all'inizio della pagina

Antonella Greco
Average Member

Stato: Sconnesso
Membro Valutato:


 Spedito - 03/03/2009 :  19:12:12  Mostra Profilo  Aggiungi Antonella Greco alla Lista Amici
Vi comunico un'interrogazione fatta dal capogruppo Pd Gino Schirosi

Gallipoli, 02 marzo 2009
Interrogazione a risposta scritta

Al Sig. Presidente del Consiglio Comunale
Ing. Enzo Benvenga
Al Sig. Sindaco di Gallipoli
dott. Giuseppe Venneri

OGGETTO: Commissione straordinaria per l’istituzione delle consulte civiche


Il sottoscritto capogruppo consiliare del PD,
premesso
che nel recente consiglio comunale del 26/02 u.s. è stata rigettata la mozione mirante a deliberare la costituzione di una commissione per l’istituzione e la nomina delle consulte civiche, per le quali, stando alle motivazioni addotte dalla maggioranza, si è obbligati, per prassi, a seguire un normale iter in commissione,
vista
la reale necessità di dare atto allo Statuto comunale approvato nel lontano 2002 e la volontà unanime di consiglieri e amministratori di coinvolgere i cittadini per una maggiore partecipazione nel governo della città,
considerato
l’impegno programmatico insito negli INDIRIZZI GENERALI DI GOVERNO (ORGANI ISTITUZIONALI - Organizzazione della struttura comunale e servizi al cittadino), presentati in occasione dell’insediamento del Consiglio Comunale, là dove il Sig. Sindaco, tra l’altro, testualmente così ha dichiarato:
“La trasparenza sarà garantita anche dando attuazione agli strumenti di partecipazione democratica, quali le consulte cittadine, attraverso cui l’Amministrazione avrà la possibilità di ascoltare ciclicamente i bisogni e le necessità della cittadinanza al fine di incentivare il dialogo. Questo perché attraverso il confronto possano maturare le strategie più idonee per la risoluzione delle varie problematiche da impartire successivamente agli uffici.”,
chiede di sapere
se non è il caso di verificare l’urgenza di attivare in tempi brevi la convocazione di una commissione speciale o straordinaria (art. 32 dello Statuto e/o art. 20 del Regolamento) con l’incarico di studiare le modalità per istituire cinque consulte civiche che lavorino in sintonia e in sinergia sia con le cinque commissioni esistenti sia con gli assessori ed il Sindaco.

Gino SCHIROSI
Capogruppo consiliare PD



 Paese: Italy  ~  Invii: 43  ~  Membro da: 02/08/2008  ~  UltimaVisita: 05/12/2009 -> Moderatore  Vai all'inizio della pagina

ottimo
Starting Member

Stato: Sconnesso

 Spedito - 05/03/2009 :  06:49:34  Mostra Profilo  Aggiungi ottimo alla Lista Amici
Il tramonto a Gallipoli è una cosa stupenda.... http://forum.salentovirtuale.com/forum/images/icon_mi_16.gif
 Paese: Italy  ~  Invii: 1  ~  Membro da: 05/03/2009  ~  UltimaVisita: 05/03/2009 -> Moderatore  Vai all'inizio della pagina

libero
Advanced Member


Stato: Sconnesso

 Spedito - 05/03/2009 :  07:58:36  Mostra Profilo  Aggiungi libero alla Lista Amici
Ciao Ottimo,qui non si tratta di tramonto ma di NOTTE FONDA !
 Paese: Italy  ~  Invii: 326  ~  Membro da: 09/07/2008  ~  UltimaVisita: 20/03/2010 -> Moderatore  Vai all'inizio della pagina

tommaso scigliuzzo
Average Member

Stato: Sconnesso

 Spedito - 08/03/2009 :  13:51:59  Mostra Profilo  Aggiungi tommaso scigliuzzo alla Lista Amici
Conferenza dei Capigruppo per domani, lunedì 9 marzo alle ore 11.00 in via Pavia.
Entro fine mese ci sarà il Consiglio Comunale per il bilancio consuntivo 2008 e di previsione 2009.
Qualcuno vuole proporre qualcosa o sapere qualcosa?
Tommaso

 Paese: Italy  ~  Invii: 47  ~  Membro da: 14/03/2008  ~  UltimaVisita: 30/06/2010 -> Moderatore  Vai all'inizio della pagina

brenno
Moderatore



Stato: Sconnesso
Membro Valutato:


 Spedito - 08/03/2009 :  17:40:17  Mostra Profilo  Aggiungi brenno alla Lista Amici
vediamo un po'...torno a scrivere di cose nostre...giusto per tranquillizzare qualcuno che magari ha pensato che mi fossi ritirato dalla battaglia per paura delle sculacciate o per altro
come mio solito leggo la stampa locale di tutta la settimana solo nei week end...inutile dire che ormai il tempo che trascorro a "trastullarmi" in questo modo mi sembra solo perso comunque, tra gli articoli che più mi hanno colpito ci sono questi che vorrei commentare.

dal quotidiano di oggi 8 marzo 2009


siamo sempre allo stesso punto...invece di togliere il chiodo che ci fa bucare preferiamo cambiare ogni giorno la gomma...e dire che era anche stato concesso il permesso di riqualificare la banchina alla ditta che ha realizzato la palazzina...certo, questa ditta, oltre che liberale, si è dimostrata ingenua e/o ottimista...magari avranno pensato che tanto non poteva più succedere per puro calcolo statistico. ricordo che all'indomani della prima furiosa mareggiata il sindaco si affrettò a far sapere che i lavori di ripascimento della diga frangiflutti non erano di sua competenza ma, bensì, del genio civile e poi, dopo un po', ci fece sapere che la ditta aveva chiesto di riqualificare la banchina a proprie spese e le era stato concesso. non per fare il pignolo, ma mi sembra che prima di concedere un permesso del genere avrebbero potuto aspettare che il genio civile si muovesse, magari avrebbero potuto fare la voce grossa e dichiarare che era un'opera urgente e necessaria anche per l'incolumità dei cittadini...invece abbiamo spazzato la stanza e abbiamo nascosto la polvere sotto al tappeto...

sempre dal quotidiano, sabato 28 febbraio 2009


ddha rumpic@@@@@@i te la grecu colpisce ancora...jeu nu capiscu parcè nu se stae a casa cu rapezza mbece cu bae sfrucugliandu...
a volte tornano...torna in campo la querelle del servizio di accertamento e riscossione tributi comunali. a suo tempo le due signore della gestor furono inquadrate con contratto Co.Co.Co (ma che c@@@u di acronimi...ulja sacciu ci li inventa...), anche su questo forum si parlò della cosa e si sottolineò il fatto che non era possibile una procedura di tal genere poichè tali tipi di contratto erano validi solo per figure di alta professionalità. sicuramente le signore in questione sono validissime nel loro lavoro ma, sinceramente, non credo che possano essere considerate "alte professionalità", non fosse altro che per la mancanza di laurea e specializzazione universitaria. allora l'amministrazione passa al piano B: facciamo il concorso...giustamente la greco ci fa notare che l'internalizzazione del servizio comporterebbe maggiori oneri al comune e quindi non sarebbe per nulla conveniente (specie sotta a stì chiari te luna!). intanto, però, mi sembra di capire che le signore in questione continuino a lavorare "in deroga" in base alla precedente assunzione fatta con contratto Co.Co.Co. .... delle due, una...o si pensava che nessuno se ne sarebbe accorto e le signore sarebbero rimaste così inquadrate o chi le ha assunte e poi ha pensato al concorso proprio non sa nulla di procedure...non so proprio che pensare...

N.B.: rumpic@@@@@@i = rumpicartuni
c@@@u = carru

__________________________________________
Posso resistere a tutto ma non alle tentazioni

Modificato da - brenno on 08/03/2009 17:41:18
 Illustre conforumiano
 Paese: Italy  ~  Invii: 1365  ~  Membro da: 25/07/2001  ~  UltimaVisita: 17/12/2019 -> Moderatore  Vai all'inizio della pagina

brenno
Moderatore



Stato: Sconnesso
Membro Valutato:


 Spedito - 08/03/2009 :  17:43:08  Mostra Profilo  Aggiungi brenno alla Lista Amici
Citazione:
Conferenza dei Capigruppo per domani, lunedì 9 marzo alle ore 11.00 in via Pavia.
Entro fine mese ci sarà il Consiglio Comunale per il bilancio consuntivo 2008 e di previsione 2009.
Qualcuno vuole proporre qualcosa o sapere qualcosa?
Tommaso



Originariamente inviato da tommaso scigliuzzo - 08/03/2009 :  14:51:59



Tommà...e ci imu proporre? jeu n'idea la tanja...ma è meju cu me stau quetu

__________________________________________
Posso resistere a tutto ma non alle tentazioni

 Illustre conforumiano
 Paese: Italy  ~  Invii: 1365  ~  Membro da: 25/07/2001  ~  UltimaVisita: 17/12/2019 -> Moderatore  Vai all'inizio della pagina

callipolis
Moderatore


Stato: Sconnesso

 Spedito - 08/03/2009 :  17:55:56  Mostra Profilo  Aggiungi callipolis alla Lista Amici
Da facebook posto queste foto scattate dal "gelatatio matto".










_______________________
.....in medio stat virtus.....

Modificato da - callipolis on 09/03/2009 15:58:32
 Paese: Italy  ~  Invii: 866  ~  Membro da: 08/03/2008  ~  UltimaVisita: 04/05/2013 -> Moderatore  Vai all'inizio della pagina

tommaso scigliuzzo
Average Member

Stato: Sconnesso

 Spedito - 09/03/2009 :  14:36:00  Mostra Profilo  Aggiungi tommaso scigliuzzo alla Lista Amici
Consiglio comunale, direi monotematico ed urgente, quello del prossimo 17 marzo alle ore 9.00

L'unico argomento di rilievo, dei due proposti dalla maggioranza, riguarda le determinazioni circa la vicenda "Hotel Vittoria".

L'altro riguarda il Documento Programmatico Preliminare. Se non erro dovrebbe trattarsi si uno strumento integrativo del Piano Regolatore.

Attendiamo con ansia la commissione urbanistica per conoscere quelle "determinazioni".


 Paese: Italy  ~  Invii: 47  ~  Membro da: 14/03/2008  ~  UltimaVisita: 30/06/2010 -> Moderatore  Vai all'inizio della pagina

callipolis
Moderatore


Stato: Sconnesso

 Spedito - 17/03/2009 :  06:07:49  Mostra Profilo  Aggiungi callipolis alla Lista Amici
Oggi si terrà il consiglio Comunale. Credo che sul punto relativo alla sopraelevazione dell'Hotel Victoria la discussione sarà molto accesa. Si prevede che buona parte dell'opposizione abbandonerà l'aula.

N.b. Pronto il bilancio di previsione 2009, approvato dalla giunta con delibera n. 61 del 06/03/2009.




_______________________
.....in medio stat virtus.....
 Paese: Italy  ~  Invii: 866  ~  Membro da: 08/03/2008  ~  UltimaVisita: 04/05/2013 -> Moderatore  Vai all'inizio della pagina

callipolis
Moderatore


Stato: Sconnesso

 Spedito - 22/03/2009 :  07:06:24  Mostra Profilo  Aggiungi callipolis alla Lista Amici
Da lecceprima

CONSIGLIO NEGA AMPLIAMENTO HOTEL: OPERATORI IN RIVOLTA

http://www.lecceprima.it/articolo.asp?articolo=13521


N.b. All'orizzonte si intravedono strascichi giudiziari sulla vicenda.




_______________________
.....in medio stat virtus.....
 Paese: Italy  ~  Invii: 866  ~  Membro da: 08/03/2008  ~  UltimaVisita: 04/05/2013 -> Moderatore  Vai all'inizio della pagina

ElioPindinelli
Average Member

Stato: Sconnesso

 Spedito - 07/04/2009 :  09:12:16  Mostra Profilo  Visita l'homepage di ElioPindinelli  Aggiungi ElioPindinelli alla Lista Amici
Il Ministro Brunetto ha messo on line i dati relativi alle aziende e consorzi partecipati dalle pubbliche amministrazioni, dati consultabili al sito http://www.innovazionepa.gov.it/ministro/azioni_ministro/6264.htm

Chi volesse però verificarne l’attendibilità vi troverebbe delle grosse sorprese. Innanzitutto relative ai Comuni della Provincia di Lecce e di Gallipoli in particolare.
In quegli elenchi figurano insomma solo 28 Comuni della Provincia (Tra cui Casarano, Galatina, Otranto e Ugento) e tra gli altri manca Gallipoli assieme a Lecce e Nardò.

Eppure Gallipoli è certo che doveva figurare per la Farmacia Comunale, per il Consorzio SetaEU, per l’ATO2, per il Teatro pubblico pugliese, per il Consorzio Sisri e mi pare anche per il consorzio universitario interprovinciale.

A questo punto mi domando: Ma è una cosa seria questa oppure la solita pagliacciata?
Eppure il Ministero illustrando l’iniziativa ha precisato quanto segue:
Nell’ambito dell’Operazione Trasparenza avviata dal Ministro Renato Brunetta, il Ministero per la Pubblica Amministrazione e l’Innovazione pubblica online l’elenco dei consorzi e delle società a totale o parziale partecipazione da parte delle Amministrazioni pubbliche, così come previsto dall’articolo 1, commi dal 587 al 591, della legge Finanziaria 2007.
La banca dati consultabile tramite il nostro sito oppure direttamente sul sito www.consoc.it contiene le informazioni riguardanti la misura della partecipazione, la durata dell’impegno, l’onere complessivo a qualsiasi titolo gravante per l’anno 2008 sul bilancio dell’amministrazione, il numero dei rappresentanti dell’amministrazione negli organi di governo nonché il trattamento economico complessivo a ciascuno di essi spettante.
Complessivamente si tratta di 2.291 consorzi e 4.461 società partecipati dalle Pubbliche amministrazioni con 23.410 rappresentanti negli organi di governo. Nel 2007 i consorzi erano 2.064, le società partecipate 3.960 e i rappresentanti negli organi di governo 19569.
Si ricorda infine che il prossimo 30 aprile scadono i termini per le dichiarazioni relative all’anno 2009 che le singole Pubbliche amministrazioni devono trasmettere online al sito www.consoc.it.
Nel caso di mancata o incompleta comunicazione dei dati, il comma 588 della Legge Finanziaria 2007 vietal’erogazione di somme a qualsivoglia titolo da parte dell’amministrazione interessata a favore del consorzio o della società, o a favore dei propri rappresentanti negli organi di governo degli stessi”. Inoltre il comma 589 prevede cheuna cifra pari alle spese da ciascuna amministrazione sostenuta nell’anno venga detratta dai fondi a qualsiasi titolo trasferiti a quella amministrazione dallo Stato nel medesimo anno
”.

Barzelletta o cosa seria?
Se è cosa seria mi domando se non sia necessario per l’opposizione di rilevare il danno erariale subìto per il 2008 dal Comune di Gallipoli per la mancata trasmissione al Ministero dei dati relativi alle partecipazioni societarie.
Di conseguenza sarebbe opportuno conoscere il responsabile del procedimento su cui grava la responsabilità; le somme che saranno poste in detrazione dai trasferimenti dello Stato; le somme eventualmente già pagate per tali partecipazioni in violazione della legge finanziaria 2007.
Infine mi piacerebbe sapere cosa ne pensano o Revisori dei conti soprattutto sul fatto (se cosa seria è) che il bilancio comunale appena approvato è di fatto fasullo per non aver previsto la perdita della quota di trasferimento dallo Stato.
 Paese: Italy  ~  Invii: 88  ~  Membro da: 19/03/2008  ~  UltimaVisita: 11/12/2009 -> Moderatore  Vai all'inizio della pagina
Pag. di 11 Discussione Precedente: Appello ad Elio Pindinelli Discussione Discussione Successiva: Questo forum è morto?  
 Vers.Stampabile
Pagina Precedente | Pagina Successiva
Vai a:
 Image Forums 2001 Questa pagina è stata generata in 2,43 secondi Powered By: Snitz Forums 2000