Salento Virtuale
Benvenuto nel Forum.
Nome utente:
Password:
Salva la password


Registrazione
Selezione lingua

Hai dimenticato la Password?
  Home   Forums   Calendario Eventi   Responsabili   Libro Ospiti   FAQ     Registrazione
Discussioni Attive | Sondaggi Attivi | Risorse | Utenti | Utenti Connessi | Catalogo Avatar | Cerca
[ Membri Attivi: 0 | Membri Anonimi: 0 | Ospiti: 50 ]  [ Totale: 50 ]  [ Membro più recente: fasterpakistan ] Scegli la Tonalità:
 Tutti i Forum
 Gallipoli Virtuale
 Gallipoli Virtuale
 CONSIGLIO DEL 29/9/2008
   Tutti gli Utenti possono inserire nuove Discussioni in questo Forum
   Tutti gli Utenti possono rispondere alle Discussioni in questo Forum
Pagina Precedente | Pagina Successiva
 Vers.Stampabile
Autore Discussione Precedente: Progetto Ilma Discussione Discussione Successiva: un associazione nuova con iniziative nuove
Pag. di 4

dinomagno
Advanced Member


Stato: Sconnesso

 Spedito - 04/10/2008 :  12:18:14  Mostra Profilo  Aggiungi dinomagno alla Lista Amici
Non so caro Disma se sei consapevole parlando di spazzatura che occorre andare al famoso consiglio comunale in cui la maggioranza affidò l'appalto senza gara a Piscopiello e compagni. Da lì discendono i mali economici gestionali e funzionali del pessimo servizio di spazzatura. Il lodo Seta presidente il dr. D'Amato della Corte dei Conti fratello del compare (giudice della Procura di lecce) di Piscopiello ha stabilito un dare a carico del comune di € 3.500.000. Lodo sospeso in attesa del pronunciamento della Corte d'appello. Il contratto intanto è scaduto il 31.12.2006 e la seta continua a svolgere il servizio e si paga. L'Ato non fa il bando previa preparazione del capitolato (ma i bene informati sanno che il capitolato è chiuso in un cassetto presso il Comune). In conseguenza il Sindaco ha detto che sta chiudendo la vertenza per € 1.400.000. Tale debito si accumulerà a quello conosciuto o sommerso o mascherato che ha il Comune. Cosa vuoi che ti dica la maggioranza o l'opposizione? E' chiaro che il bastone del comando ce l'ha Venneri che tira a campare. E noi cittadini che facciamo? Guardiamo? o cerchiamo di capire e di smontare le marachelle? Certo le questioni tecniche sono poco digeribili. Ma è il versante su cui il cittadino potrebbe avere diritto di parola presso la Corte dei conti e presso il Prefetto. Altrimentoi inutile parlare. Intanto i nostri amministratori con il loro agire ci hanno alleggerito il portafoglio, stanno svendendo il patrimonio comunale e a noi cittadini ci trattano da sudditi. E dire che sono tutti una massa di cialtroni molti ignoranti e stupidi come le focacce. Eppure li abbiamo eletti.
Tu parli di programmi e progetti. Ma li hai visti mai? I loro progetti sono quelli di fare affari e farli fare ai propri amici.
Se dovessi fare io un elenco dei progetti mancati ed inesistenti da 10 anni in qua staremmo giornate ad elencarli. E pensi che suggerimenti e proposte non siano state lanciate attraverso il forum? Nessuna che abbia avuto la fortuna di essere recepita e posta in attuazione. Ciò vuol dire che sono chiusi in una torre d'avorio a cui il cittadino non solo non può ma non deve avvicinarsi. Ecco allora la necessità di una lavoro comune coordinato ed assiduo per metterli alla berlina se necessario ma soprattutto rivedendo loro le bucce di una insana amministrazione, fino a quando non si adegueranno alla legge e alla legalità.
Ri faccio un esempio: Se la procura della Corte dei Conti aprisse un fascicolo per l'ipotesi di danno erariale a carico di amministratori e dirigenti del comuna di Gallipoli pensi che quei soggetti continuerebbero a fare le stesse cose o starebbero attenti. E se nel tempo ci fosse anche la condanna al risarcimento dei danni pensi che qualcun'altro penserebbe di non attenersi alle norme di legge rischiando il proprio portafoglio?
Ecco allora a cosa serve smascherare gli artifici contabili, le false attestazioni (a proposito non vedo il Presidente dei revisori contestare quanto affermato da Elio Pindinelli) i giochetti sulle parole e sulle cifre reali. Serve innanzitutto ad acquisire rispetto e a costrimgerli a venire allo scoperto prendendosi le proprie responsabilità. Pensi che alla prossima revisione contabile i Revisori non saranno più accorti nel verificare i conti? Già in questa seconda occasione hanno dimostrato uno scrupolo certosino nel controllo delle operazioni matematiche. Ma ci sono cascati sulla presunzione che quelli del forum non avrebbero saputo leggere oltre le cifre. Ora sanno che sono sotto osservazione e stai pur certo che non faranno più errori plateali. Anche a rischio di essere meno omologhi all'amministrazione che li ha nominati.
 Paese: Italy  ~  Invii: 320  ~  Membro da: 16/03/2008  ~  UltimaVisita: 25/11/2008 -> Moderatore  Vai all'inizio della pagina

dinomagno
Advanced Member


Stato: Sconnesso

 Spedito - 04/10/2008 :  14:08:04  Mostra Profilo  Aggiungi dinomagno alla Lista Amici
Ad abundantiam come dicono gli avvocati.
E' di quest'oggi la notizia di una richiesta per decreto ingiuntivo della somma di € 100.000 circa dalla ditta che ha organizzato il concerto di Pelù. Una questione come sempre quando si tratta del Comune di Gallipoli di pizzi frizzi e lazzi. E Pantalone che paga.
Io penso che nessuno è pazzo a fare decreti ingiuntivi. Forse si scoprirà che la responsabile sarà personale di qualche amministratore o dirigente. Spero che si chiarisca quanto prima.
Un'altra notizia che mi sorprende è quella relativa alla pubblicazione del bando di vendita di un terreno del Piano di zona PEEP del comune tra via Gozzano via Corazzinie Deledda.
Non esiste agli atti del Comune nessuna delibera di autorizzazione di vendita di questo terreno. Vi è solo un riferimento nella relazione al Bilancio di previsione 2008 del Commissario in cui è detto testualmente: “Nel Bilancio 2008 questo obiettivo è stato raggiunto senza alienazioni patrimoniali, ma continuando ad utilizzare gli oneri di urbanizzazione nel limite di legge del 75%. Si è già detto che si è ritenuto non sostenibile un ulteriore aumento della pressione tributaria e pertanto si è dovuto rinunciare ad un definitivo riequilibrio dei conti”. Tale dichiarazione solenne di principio è stata però contraddetta subito dopo con la dichiarazione seguente: “Le entrate da alienazione immobiliare che compaiono nel Bilancio derivano dal maggior valore conseguito nella vendita di immobili programmati nell’anno 2007 rispetto, a quello a base d’asta, e dalle alienazioni di aree peep. Queste entrate patrimoniali sono state utilizzate per spese di investimento e il resto accantonato nel fondo a copertura del “lodo Seta”. Tale scelta è fortemente qualificante il presente documento”.
Una frase sibillina in cui si fa riferimento ad alienazioni di aree PEEP.
In precedenza il Commissario con Deliberazione N. 36 del06/02/2008 aveva proceduto alla “verifica della quantità e qualità delle aree ex legge 865/71 . Anno 2008”. Con quest’atto si da atto “che è disponibile per la cessione, previo l’espletamento di procedura
concorsuale, l'area destinata ad attrezzature collettive nel II PEEP subcomparto 3 per un prezzo a base d'asta pari ad €. 395.158,00
”.
Su tali documenti equivoci e fumosi a mio parere il Dirigente ha provveduto in data 3 ottobre alla pubblicazione del bando di vendita del terreno classificato urbanisticamente centro per attrezzature collettive nel piano di insediamento PEEP.
Su questa questione ho avuto intense consultazioni con alcuni utenti di questo forum trovando conforto su quella che è la mia opinione.
La domanda era questa: Si può vendere un appezzamento di terreno sottoposto ad esproprio per pubblica utilità per la costruzione di attrezzature pubbliche o di uso pubbliche urbanisticamente qualificate attrezzature collettive nell’ambito del piano urbanistico di zona che le prevede come standard e opere di urbanizzazione secondaria. Si può vendere cioè al di fuori delle ipotesi previste dalla normativa di settore?
Devo ringraziare pubblicamente dei chiarimenti forniti sia Elio Pindinelli che Abatem83, quest’ultimo soprattutto sui riferimenti normativi.
Veniamo al punto. Sembra non esserci dubbio che nel piano di zona di edilizia economica e popolare non vi è vendita di terreni bensì cessione. E la cessione prevede per l’edilizia sia convenzionata che sovvenzionata, un protocollo convenzionale di cessione a determinati vincoli e condizioni. Ma tali cessioni riguardano l’edilizia abitativa non certo le attrezzature collettive. Essendo il terreno previsto come "Attrezzature collettive" quindi urbanizzazione seconadria( la legge così si esprime: Sono opere di urbanizzazione secondaria quelle sottoelencate: - le strade urbane, di scorrimento e penetrazione; le strade extraurbane; gli asili nido, le scuole materne e le scuole dell'obbligo; i mercati di quartiere, le delegazioni comunali, i centri civici e sociali, le attrezzature culturali e sanitarie di quartiere; le chiese e gli altri edifici per servizi religiosi; gli spazi pubblici attrezzati a parco e per lo sport; i parcheggi pubblici ) la loro realizzazione è a cura del Comune attuatore del piano. E’ vero che fino ad oggi il piano non è stato ancora attuato completamente. Ma è pur vero che un piano di zona (attualmente è una piccola città con tante case e nessun servizio per la comunità.) non può essere ridotta ad una sorta di enclave separata dai servizi essenziali: scuole uffici locali commerciali ecc.. Il costo per l’attuazione è gravato su ogni singolo edificio costruito mediante il pagamento degli oneri per urbanizzazioni primarie e secondarie. . L’esecuzione era dovuta quindi da tempo da parte del Comune come servizio urbanistico alla collettività.Ma come è prassi a Gallipoli i servizi si pagano ma non si ottengono. I soldi sono serviti ad altro, soprattutto a pagare i debiti.
Seconda domanda: Che qualificazione giuridica ha quel terreno? Dice testualmente la legge: art.35 c.2: Le aree comprese nei piani approvati a norma della legge 18 aprile 1962, n. 167, sono espropriate dai comuni o dai loro consorzi; comma 3: Le aree di cui al precedente comma, salvo quelle cedute in proprietà ai sensi dell'undicesimo comma del presente articolo, vanno a far parte del patrimonio indisponibile del comune o del consorzio.
Allora mi sanno dire al Comune come vanno ad alienare con bando (a vendere cioè) un terreno che è qualificato anche ai sensi ed agli effetti del codice civile come patrimonio indisponibile del Comune?
Qui certamente gatta ci cova. Vi è un tentativo di avvantaggiare economicamente, e a scapito dei diritti urbanistici dei cittadini, una impresa locale che opera speculativamente nell’ambito dell’edilizia?
La delibera 70 della Giunta comunale dell’8 agosto scorso potrebbe darci una risposta. Infatti con quell’atto si tracciano le linee di una transazione (ma perché poi? Lo spiegassero) con Sunna mediante la restituzione di terreni di sua proprietà già espropriati e il cui prezzo risulta già depositato alla Cassa depositi e prestiti. In più in questa transazione il comune cede per € 44277 alcuni reliquari di terreno che unitariamente completano (con la zona posta in vendita dal Comune) tutto il lotto con destinazione urbanistica “attrezzature collettive”. Prevedo che l’unico concorrente sarà Sunna (chi si impelagherà in una divisione quasi condominiale di quel terreno?).
Di fatto quindi ritengo con grande fondamento (ma è una certezza) che tale vendita sia illegittima perché trattasi di terreno facente parte del patrimonio indisponibile ma soprattutto perché le opere da eseguirsi su tale terreno sono qualificate giuridicamente opere pubbliche da eseguirsi dal Comune o in convenzione anche con l’intervento dei privati.
Ricordate il bando del 27.3.2007 pubblicato sul sito del Comune all’indirizzo http://www.comune.gallipoli.le.it/Controller?service=viewDoc&openfile::0::id=3631 ? Era un progetto di finanza preparato dal Comune per risolvere proprio anche la questione Sunna e il terreno ad attrezzature collettive. Andò deserto. Sapete perché? Evidentemente perché nessun imprenditore si sarebbe messo a litigare con Sunna e poi quei costi posti a base del bando!!??
Penso che di questa questione ne sentiremo parlare anche perché la Procura, per quello che si dice in giro, non potrebbe starsene ferma.
Una considerazione finale. Se il Comune arriva a fare questa vendita è perché ormai dopo aver consumato la frutta e preso il dolce, è arrivato ormai all’amaro…Lucano naturalmente. Ma ho il sospetto che non abbia neppure i soldi per poterselo permettere.
 Paese: Italy  ~  Invii: 320  ~  Membro da: 16/03/2008  ~  UltimaVisita: 25/11/2008 -> Moderatore  Vai all'inizio della pagina

libero
Advanced Member


Stato: Sconnesso

 Spedito - 05/10/2008 :  00:00:42  Mostra Profilo  Aggiungi libero alla Lista Amici
Caro Disma ,vorrei darti il mio personale benvenuto.
Ho apprezzato molto i tuoi due interventi sul forum se vuoi un po provocatori visto che si prestano facilmente a considerazioni soggettive.
Per gran parte di quello che dici sono in perfetta sintonia con te sopratutto sulla fattività dei progetti e sulla operatività di chi amministra.Attenzione ,non parlo solo di maggioranza ma anche di questa spenta minoranza ;ho sempre detto che dell'attuale Consiglio Comunale salveri solo 4/5 elementi!
Caro Disma il problema principale ,secondo il mio modestissimo parere,è che qui nessuno ha le idee chiare su che sviluppo dare alla città,qui nessuno sa sognarsi ed immaginarsi nessun modello di città.
Hanno le idee molto confuse per meglio dire sanno solo quello che vogliono per l'interesse personale.
Però vorrei aggiungerti che quasi nessuno su questo forum parla per "preconcetto soggettivo"(ho virgolettato le tue parole).
Non siamo ne per puntare il dito ne per fare polemica sterile ; credo che nessuno stia qui per produrre parole o per fare esercitazioni letterarie,qui c'è molta gente che ha le idee chiare e sai da dove lo deduco?Dai tantissimi interventi scritti da chi è innamorato della sua Gallipoli. Ne penso che nessuno viva frustrazioni perchè non ha la possibilità di amministrare.Gli ex amministratori come Pindinelli che qui scrivono ,se veramente avessero avuto la "smania" di amministrare ,avrebbero chinato il capo sia con Venneri che con Barba diventando, come tutti gli altri, degli "Yes man":Invece no ,l'amore per la verità e per la giustizia li ha portati a mettersi da parte ed a non accettate quelle"regole".
Qui nessuno vuole una amministrazione che vada a casa ma vogliamo una amministrazione che sappia amministrare pensando al bene comune e non solo a quello "degli amici degli amici"!!! Siamo tutti stanchi dei"a me cci me ttocca".
Il nostro ruolo quindi è quello di svegliare le coscienze sia nostre che loro e proporre dibattiti con argomentazioni non astruse ma trattate con capacità, competenza e sopratutto amore.
 Paese: Italy  ~  Invii: 326  ~  Membro da: 09/07/2008  ~  UltimaVisita: 20/03/2010 -> Moderatore  Vai all'inizio della pagina

abatem83
Advanced Member


Stato: Sconnesso
Membro Valutato:


 Spedito - 05/10/2008 :  10:12:23  Mostra Profilo  Aggiungi abatem83 alla Lista Amici
Suvvia Dinomagno fai il bravo. Hai tutte le ragioni del mondo per affermare che quella vendita non solo è illegittima ma calpesta i diritti dei cittadini che hanno diritto ai servizi urbanistici di zona. Ma che ci vuoi fare? Scommessa che ti romperai la testa inutilmente?. La Procura non interverrà e soprattutto i cittadini se ne staranno fermi e abulici come sempre.
Sul territorio di Gallipoli sono state consumate illegalità a non finire dalla prima metà degli anni '70 soprattutto. Le amministrazioni erano condizionate dall'individuazione delle zone di espanzione in cui entravano i terreni di una nota famiglia di Gallipoli. Da una parte quelli che negavano l'espansione in quelle zone per non fare un favore alla famiglia dall'altra quelli che pretendevano un'espansione solo in quei terreni. Chi ricorda la vigilia della vittoria elettorale di Foscarini con quelle amministrazioni palesemente pilotate con omuncoli nominati a Sindaco e che duravano lo spazio di un mattino? Si arrivò anche a fare Sindaco un noto rappresentante di quella nota famiglia. Anche lui durò lo spazio di qualche mattino.
La storia non si è mai interrota e anche oggi è possibile vedere attuali i riferimenti. Penso di non sbagliarmi se dico che nessun giornale ha pubblicato l'esito davanti al tar di una vertenza Senape contro Comune di Gallipoli sorta nel 1991 per un frazionamento abusivo fatto là dove oggi vi è una grossa lottizzazione sulla strada per Alezio. Per quella storia ci fu anche una condanna penale del geometra. Ebbene il tar nel merito di tutta la vicenda che così viene sintetizata nella sentenza: "Con scrittura privata del 30.9.1990, i ricorrenti hanno manifestato il proposito di procedere alla divisione dei menzionati terreni, ricevuti iure successionis dal comune de cuius Senape De Pace Beniamino.
Hanno dato quindi, contestualmente, incarico ad un geometra di precedere al frazionamento delle originarie particelle catastali (538 e 543 del foglio 15).
Il professionista, in adempimento dell’incarico ricevuto, ha provveduto al deposito, presso il Comune di Gallipoli, dello schema di frazionamento.
Per tutta risposta, con l’ordinanza impugnata nel ricorso n.356 del 1992, adottata a seguito di una dettagliata relazione del dirigente dell’ufficio tecnico comunale, l’Amministrazione resistente ha vietato ai ricorrenti di porre in essere lavori edili di frazionamento e di disporre, per atto tra vivi, dei suoli in oggetto.
Con la successiva ordinanza, impugnata nel ricorso n.355 del 1992, tale divieto è stato esteso ad ulteriori due particelle: la n. 447 e la n. 500, sempre del foglio n. 15.
". Contro questi atti sono stati fatti nel 1992 due ricorsi rigettati in data 21.11.2007 dal tar (sentenza pubblicata il 23 maggio 2008) che ha stabilito
"Un lottizzazione, peraltro, specie se di dimensioni non trascurabili, come nel caso in esame, coinvolge pesantemente le scelte future del Comune, e lo impegna, da un lato, ad una rilevante opera di risanamento ed urbanizzazione, dall’altro, a seguire linee di sviluppo determinate arbitrariamente da privati.
Si tratta, con tutta evidenza, di valori che attengono a scelte urbanistiche e disegni di ampio respiro, e quindi non sono salvaguardati da una, già avvenuta, parziale edificazione ed urbanizzazione della zona di interesse.
Si consideri, poi, e ciò solo è in grado di assumere carattere dirimente, che la lottizzazione in esame si inserisce nell’ambito di un’ampia operazione negoziale di frazionamento abusivo che riguarda i ricorrenti e i loro numerosi aventi causa, efficacemente descritta nella relazione del 30.4.1991 del dirigente del dipartimento assetto e gestione del territorio, del Comune di Gallipoli.
Dalla medesima relazione, non efficacemente confutata dai ricorrenti in punto di fatto e con allegazioni contrarie, si evince chiaramente che nel foglio 15, sul quale insistono le particelle in esame, si è realizzato un ampio disegno di frazionamento che ha dato luogo anche a trasferimenti di lotti a terzi ed alla successiva realizzazione di costruzioni abusive".
Un bel casotto vero? E' valido esempio per capire meglio la storia politica gallipolina.
Sono trascorsi 16 anni, vedremo cosa dirà il Consiglio di Stato. Se dovesse essere in linea con la sentenza del tar, mamma che sfraceli e che lotte con i presidii politici che ancora stanno nel Comune di Gallipoli.
Quindi caro Dinomagno che ci vuoi fare. Anche se ti comprendo so come vanno a finire le cose a Gallipoli. Qualche volta mi tenti ma scusami non ho più fiducia in niente meno di meno in questo popolo di cialtroni.
PS. Per chi vuole consultare la sentenza http://www.giustizia-amministrativa.it/Sentenze/LE_200801489_SE.doc
 Paese: Italy  ~  Invii: 417  ~  Membro da: 14/03/2008  ~  UltimaVisita: 17/12/2008 -> Moderatore  Vai all'inizio della pagina

dinomagno
Advanced Member


Stato: Sconnesso

 Spedito - 06/10/2008 :  08:49:02  Mostra Profilo  Aggiungi dinomagno alla Lista Amici
Citazione:
Suvvia Dinomagno fai il bravo. Hai tutte le ragioni del mondo per affermare che quella vendita non solo è illegittima ma calpesta i diritti dei cittadini che hanno diritto ai servizi urbanistici di zona. Ma che ci vuoi fare? Scommessa che ti romperai la testa inutilmente?. La Procura non interverrà e soprattutto i cittadini se ne staranno fermi e abulici come sempre.
Originariamente inviato da abatem83 - 05/10/2008 :  11:12:23



Amico mio carissimo. Anch'io ti comprendo anche se appare evidente la tua frenesia di colpire comunque la diffusa illegalità del potere.
La differenza è che io spero di legare in un unico interesse tutte le parti in gioco: opposizione e maggioranza cittadini ed organismi politici. Facendo tesoro delle intelligenze e dei personaggi che si affacciano su questo forum.
Immagino che si possa compilare una lista di esempi di atti emessi in violazione della legge ed inviarla al Prefetto. Questo per sollecitarne un intervento diretto sull'Amministrazione comunale che dovrebbe poi stare attenta per evitare nella continuata violazione lo scioglimento del Consiglio come previsto dalla legge. E di questi tempi in cui si parla di scioglimento per infiltrazioni mafiose sarebbe un segnale capace di far rinsavire anche i matti.
Capisco pure per come in privato abbiamo sempre osservato che occorrerebbe trovare un'intesa di compromesso su molte questioni perchè come dici tu l'opposizione sembra solo per collocazione consiliare unitaria quando invece potrebbe dividersi su tanti argomenti. Ti dò ragione circa la questione Sunna. Come farebbe il consigliere Mariello a riconoscersi in una azione che andrebbe a contrastare un suo grande cliente? Ma penso che oggi ci siano altri professionisti nelle fila della maggioranza che appoggiano la manovra. Vedremo in seguito i possibili progettisti e direttori dei lavori. Hai ragione anche quando osservi che comunque su queste questioni che appaiono tecniche (ma non lo sono in quanto attraverso le norme si dimostra la illegalità degli atti) gli stessi utenti stentano a dare una propria valutazione ed opinione.
Nonostante tutto lo sai che ormai in un modo o in un altro si andrà avanti e spero che tu non vorrai negare l'apporto che fino ad oggi validamente hai dato. Almeno per dare una speranza a tanti cittadini che non ne possono più di assistere a questo squallore politico-amministrativo.
 Paese: Italy  ~  Invii: 320  ~  Membro da: 16/03/2008  ~  UltimaVisita: 25/11/2008 -> Moderatore  Vai all'inizio della pagina

disma
Average Member

Stato: Sconnesso

 Spedito - 06/10/2008 :  15:55:57  Mostra Profilo  Aggiungi disma alla Lista Amici
Sono intimamente infastidico che Caiffa concordi con i miei pensieri...questo mi ha fatto sentire per un momento indubbiamente STUPIDO (per questo chiedo scusa a tutti i menbri del forum) ma colgo l'occasione per dire all'emerito consigliere venneriano...caro consigliere Caiffa/Spada/Solidoro pascolando sul comune non ti è mai capitato di essere lì e di non capire il perchè accadono certe cose?...
ad es:
- (concorso di idee per la litoranea sud)...la tua amministrazione impegna delle risorse quando un medesimo progetto giace nei cassetti comunali da quasi dieci anni...
- (transazione Seta) amministrazione Venneri fa......amministrazione Venneri disfa e voi? "...voi seite fiduciosi nel suo operato certi che il vostro sindaco sa quello che fa..."...questo è certo, lui sa quello che fa, voi però non lo sapete comprendere e controllare!
Hai evidentemente dimenticato che nella precedente amministrazione Venneri il "tuo partito l'UDC" -del quale (senza pudore come al solito) sei ancora menbro della direzione provinciale- era in contrapposizione interna con Venneri con comunicati stampa ed azioni politiche che prevedevano la tua partecipazione politica da dirigente...capisco che la vergogna implica un minomo di cosceza ma che c...o comincia almeno ad avere un pò di buon senso.

 Paese: Italy  ~  Invii: 27  ~  Membro da: 02/10/2008  ~  UltimaVisita: 12/01/2009 -> Moderatore  Vai all'inizio della pagina

Plutone
Average Member

Stato: Sconnesso

 Spedito - 06/10/2008 :  20:05:46  Mostra Profilo  Aggiungi Plutone alla Lista Amici
Caro disma ma il consigliere caiffa ha tre cognomi? non ho capito quel passaggio o meglio mi sembra di aver capito che caiffa è nipote di spada ma solidoro........ mbaaaaaaa
 Paese: Italy  ~  Invii: 37  ~  Membro da: 06/10/2008  ~  UltimaVisita: 13/01/2009 -> Moderatore  Vai all'inizio della pagina

dinomagno
Advanced Member


Stato: Sconnesso

 Spedito - 07/10/2008 :  08:45:51  Mostra Profilo  Aggiungi dinomagno alla Lista Amici
Stessa famiglia. Dai tempi di Spada(Lista Primordio poi assessore Dc) e Ancora (Assessore anni '70) ad oggi. La parentela ma anche un gruppo familiare politico molto compatto. Oggi molto meno. Basta vedere la posizione di Errico Ancora che di quel gruppo penso non ne abbia voluto mai sapere avendo una propria convinzione ed una propria coscienza.
 Paese: Italy  ~  Invii: 320  ~  Membro da: 16/03/2008  ~  UltimaVisita: 25/11/2008 -> Moderatore  Vai all'inizio della pagina

disma
Average Member

Stato: Sconnesso

 Spedito - 07/10/2008 :  09:17:17  Mostra Profilo  Aggiungi disma alla Lista Amici
Ieri ho sprecato quel pò di tempo che avevo per intrevenire verso Caiffa...
Oggi cercerò di impiegarlo in maniera più costruttiva...
Quello che non vorrei -pur apprezzando e condividendo sia tecnicamente sia politicamente le argomentazioni di dinomagno e abatem- che le discussioni sul forum rimanessero una specie di valvola di sfogo, quasi simile ad una poltrona terapeutica di un'analista, dove si trova il coraggio di dire (ditro la sicurezza di un nic name) ciò che non si ha la forza di affermare pubblicamente...ora per carità non fraitendetemi non voglio essere provocatore o polemico con nessuno facendo io la medesima cosa!!! ma mi solletica un'idea...non potremmo lavorare al fine rendere più visibile queste capacità di partecipazione alla vita politica?
Mi spiego e mi rivolgo a coloro che da più tempo partecipano e più tecnicamente di me potrebbero raggionare sulla mia idea...e se provassimo a rendere più fruibile per la cittadinanza e pressante per le forse politiche ed i loro rappresentanti gli sforsi del forum?...e se si trovasse il modo di pubblicare e sottoporre le ns discussioni alla vita politica gallipolina?...un ampliamento con una diversivicazione dei canali di media di tale energia partecipativa non potrebbe servire allo scopo di far uscire allo scoperto le nostre ragioni?
chiedo: nula pensate che in tal senso si possa fare?...
 Paese: Italy  ~  Invii: 27  ~  Membro da: 02/10/2008  ~  UltimaVisita: 12/01/2009 -> Moderatore  Vai all'inizio della pagina

brenno
Moderatore



Stato: Sconnesso
Membro Valutato:


 Spedito - 07/10/2008 :  09:48:50  Mostra Profilo  Aggiungi brenno alla Lista Amici
Citazione:
Ieri ho sprecato quel pò di tempo che avevo per intrevenire verso Caiffa...
Oggi cercerò di impiegarlo in maniera più costruttiva...
Quello che non vorrei -pur apprezzando e condividendo sia tecnicamente sia politicamente le argomentazioni di dinomagno e abatem- che le discussioni sul forum rimanessero una specie di valvola di sfogo, quasi simile ad una poltrona terapeutica di un'analista, dove si trova il coraggio di dire (ditro la sicurezza di un nic name) ciò che non si ha la forza di affermare pubblicamente...ora per carità non fraitendetemi non voglio essere provocatore o polemico con nessuno facendo io la medesima cosa!!! ma mi solletica un'idea...non potremmo lavorare al fine rendere più visibile queste capacità di partecipazione alla vita politica?
Mi spiego e mi rivolgo a coloro che da più tempo partecipano e più tecnicamente di me potrebbero raggionare sulla mia idea...e se provassimo a rendere più fruibile per la cittadinanza e pressante per le forse politiche ed i loro rappresentanti gli sforsi del forum?...e se si trovasse il modo di pubblicare e sottoporre le ns discussioni alla vita politica gallipolina?...un ampliamento con una diversivicazione dei canali di media di tale energia partecipativa non potrebbe servire allo scopo di far uscire allo scoperto le nostre ragioni?
chiedo: nula pensate che in tal senso si possa fare?...

Originariamente inviato da disma - 07/10/2008 :  11:17:17




Arrivi secondo caro disma! a proposito, benvenuto tra noi.
ormai ciò che tu ti auguri per noi è diventato una norma. Nessuno ha mai usato questo forum per piangersi addosso, al contrario, abbiamo raggiunto molti obiettivi tramite la "denuncia" pubblica.
Mi rendo conto che ci vuole tempo ma ti consiglio di andare a leggere tutte le discussioni che ci sono state e vedrai che in molti casi si è passati dalle parole ai fatti.
pensi che si debba rendere più "fruibile" il forum? a mio avviso e da quanto sento in giro è già abbastanza conosciuto.
In ultimo, credo che nessuno di noi non abbia il coraggio di dire le cose come stanno anche se non coperto dal nick.
Facciamo così, dedica un po' di tempo alla lettura di altre discussioni, per ora lascia stare gli interventi. Ti accorgerai di quanto l'azione del forum sia stata molto incisiva. Cerca, poi, di rimanere collegato un po' di più e vedrai che durante il giorno tra utenti "ufficiali" e "ospiti" c'è sempre un po' di folla, segno questo che il forum viene letto e molto più di quanto ci immaginiamo.

__________________________________________
Posso resistere a tutto ma non alle tentazioni

Modificato da - brenno on 07/10/2008 10:09:39
 Illustre conforumiano
 Paese: Italy  ~  Invii: 1365  ~  Membro da: 25/07/2001  ~  UltimaVisita: 28/10/2020 -> Moderatore  Vai all'inizio della pagina

paolo73
Advanced Member


Stato: Sconnesso

 Spedito - 07/10/2008 :  09:49:09  Mostra Profilo  Aggiungi paolo73 alla Lista Amici
quoto disma sul senso del suo intervento...Riguardo al discorso di un forum più fruibile per il pubblico ricordo che qualche tempo fa c'era un'idea di Elio Pindinelli di raccogliere alcuni interventi. Era stata chiesta la disponibilità degli altri forumisti, poi non se n'è saputo nulla.
 Paese: Italy  ~  Invii: 394  ~  Membro da: 22/10/2007  ~  UltimaVisita: 22/05/2010 -> Moderatore  Vai all'inizio della pagina

kashiwara
Advanced Member



Stato: Sconnesso
Membro Valutato:


 Spedito - 07/10/2008 :  09:57:21  Mostra Profilo  Aggiungi kashiwara alla Lista Amici
Quoto Brenno.
Mi permetto di aggiungere solo due cose:

  • benchè tutelati da un nick, i "capibanda" di questo manipolo di comunisti fanca##isti che nulla altro hanno da fare che scrivere su un Forum e rompere le b@[[e al prossimo, sono ben noti a "chi di dovere";
  • benché tutelati da nick, ognuno di noi (te compreso caro il mio Disma ....) sei sempre "individuabile" dalla Polizia Postale ...... a tal proposito consiglio a chi non l'avesse ancora fatto, la lettura del 3d "Forum e Blog: la diffamazione sul web e la legge" http://forum.salentovirtuale.com/forum/topic.asp?TOPIC_ID=1564



Ciao

 Illustre conforumiano
 Paese: Italy  ~  Invii: 1804  ~  Membro da: 31/08/2007  ~  UltimaVisita: 03/09/2013 -> Moderatore  Vai all'inizio della pagina

paolo73
Advanced Member


Stato: Sconnesso

 Spedito - 07/10/2008 :  10:09:46  Mostra Profilo  Aggiungi paolo73 alla Lista Amici
Citazione:
disma Inviata - 07/10/2008 : 10:17:17
Quello che non vorrei -pur apprezzando e condividendo sia tecnicamente sia politicamente le argomentazioni di dinomagno e abatem- che le discussioni sul forum rimanessero una specie di valvola di sfogo, quasi simile ad una poltrona terapeutica di un'analista, dove si trova il coraggio di dire (ditro la sicurezza di un nic name) ciò che non si ha la forza di affermare pubblicamente...ora per carità non fraitendetemi non voglio essere provocatore o polemico con nessuno facendo io la medesima cosa!!! ma mi solletica un'idea...non potremmo lavorare al fine rendere più visibile queste capacità di partecipazione alla vita politica?
Mi spiego e mi rivolgo a coloro che da più tempo partecipano e più tecnicamente di me potrebbero raggionare sulla mia idea...e se provassimo a rendere più fruibile per la cittadinanza e pressante per le forse politiche ed i loro rappresentanti gli sforsi del forum?...e se si trovasse il modo di pubblicare e sottoporre le ns discussioni alla vita politica gallipolina?...un ampliamento con una diversivicazione dei canali di media di tale energia partecipativa non potrebbe servire allo scopo di far uscire allo scoperto le nostre ragioni?
chiedo: nula pensate che in tal senso si possa fare?...


...io concordo con Brenno sul fatto che chi entra nel forum spendendo un pò di tempo nell'aggiornarsi capirebbe tante cose ma resto del pensiero che disma non intendesse dire che il forum è poco seguito quando parla di fruibilità...e non penso, altresì, che parlando di nickname con cui celare l'identità intendesse riferirsi a fatti per cui addirittura dovrebbe intervenire la polizia postale bensì all'esposizione di pensieri che potrebbero dar fastidio a qualcuno,per cui non interverrebbe mai la polizia postale, che certamente è più facile fare con identità nascosta. Io personalmente ritengo che ognuno può scegliere come porsi nel forum e ciò che mi interessa è la sostanza degli interventi non la curiosità di sapere chi li scriva.
 Paese: Italy  ~  Invii: 394  ~  Membro da: 22/10/2007  ~  UltimaVisita: 22/05/2010 -> Moderatore  Vai all'inizio della pagina

brenno
Moderatore



Stato: Sconnesso
Membro Valutato:


 Spedito - 07/10/2008 :  10:19:52  Mostra Profilo  Aggiungi brenno alla Lista Amici
vorrei chiarire che la mia risposta a disma è senza polemica. Ho capito benissimo il senso del suo intervento. Non vuole "attaccare" chi dice le cose coperto dal nick e poi, magari, allo "scoperto" non le riafferma. Lui dice che bisognerebbe rendere più "incisiva" l'azione del forum.
Ecco perchè gli ho consigliato di leggere tutte le discussioni. Mi rendo conto che molti utenti che si iscrivono ora, spesso non hanno letto altro scritto da noi perchè si sono avvicinati al forum sull'onda della curiosità circa una vicenda precisa. Se ognuno di noi spendesse qualche minuto di più a (ri)leggere altre discussioni "vecchie" vedrebbe che ci sono stati molti spunti degni. Abbiamo suggerito, denunciato, sottolineato e sviscerato molti argomenti.
Esempi? siti salento, bilancio, trasparenza dei consigli comunali, rappresentanza dei cittadini tramite le consulte, etc.
Non dimentichiamo che le consulte furono inserite come punti di programma da parte di TUTTI i candidati sindaci, non dimentichiamo che qui emerse la questione ed è plausibile credere che i programmi abbiano preso spunto dalle nostre parole.

__________________________________________
Posso resistere a tutto ma non alle tentazioni

 Illustre conforumiano
 Paese: Italy  ~  Invii: 1365  ~  Membro da: 25/07/2001  ~  UltimaVisita: 28/10/2020 -> Moderatore  Vai all'inizio della pagina

luigicaiffa
Average Member

Stato: Sconnesso

 Spedito - 07/10/2008 :  12:08:44  Mostra Profilo  Aggiungi luigicaiffa alla Lista Amici
Citazione:

Hai evidentemente dimenticato che nella precedente amministrazione Venneri il "tuo partito l'UDC" -del quale (senza pudore come al solito) sei ancora menbro della direzione provinciale- era in contrapposizione interna con Venneri con comunicati stampa ed azioni politiche che prevedevano la tua partecipazione politica da dirigente...capisco che la vergogna implica un minomo di cosceza ma che c...o comincia almeno ad avere un pò di buon senso.



Originariamente inviato da disma - 06/10/2008 :  17:55:57


sara' che anche li non aggiornano da molto il sito web....infatti non so se tu lo sai, ma io si, il partito provinciale dell'UDC, e' stato commissariato, quindi tutti gli organi provinciali sono stati sospesi, trai tu le deduzioni.... e poi come siete facili ad infastidirvi...
 Paese: Italy  ~  Invii: 98  ~  Membro da: 18/09/2008  ~  UltimaVisita: 17/04/2009 -> Moderatore  Vai all'inizio della pagina

disma
Average Member

Stato: Sconnesso

 Spedito - 07/10/2008 :  15:12:57  Mostra Profilo  Aggiungi disma alla Lista Amici
E' vero non ho una conoscenza storica del Forum! e sono contento che Brenno abbia compreso il senso del mio intervento...(cosa che non ha fatto Kaschiwara!!!)...ma ci tengo a precisare che io per primo sono celato da un nik name pertanto non avevo nel mio intervento nessun senso polemico o provocatore (era pure scritto!!!) nè tantomeno pensavo che un nik possa servire ad evadere le prescrizioni di legge che regolano ogni forma di media.
E' certamente vero che molti politici si sono serviti del Forum in campagna elettorale (forse più per spirito propagantistico che per intenzione reale ndr) e proprio per questo oggi mi interesserebbe di più che le proposte e le discussioni avessero una paternità certa senza che nessuno si metta gagliardetti in petto che non gli appartengono...o quanto meno che riconoscano una conpartecipazione.
Sia chiaro non per smania di protagonismo ma in quanto credo che l'ambiente gallipolino, vista la scomparsa dei laboratori partitici, abbia bisogno di rimodernare la partecipazione civica alla politica...è solo in tale ottica che mi sforzavo (forze sbagliando) di dare una spinta in tal senso.
Se quel che dice Paolo è vero poi, cioè che Pindinelli aveva già proposto una simile idea, perchè non lavorarci?...
 Paese: Italy  ~  Invii: 27  ~  Membro da: 02/10/2008  ~  UltimaVisita: 12/01/2009 -> Moderatore  Vai all'inizio della pagina

paolo73
Advanced Member


Stato: Sconnesso

 Spedito - 07/10/2008 :  15:23:29  Mostra Profilo  Aggiungi paolo73 alla Lista Amici
...e che disma non ti fidi di ciò che dico? d'altra parte anche io avevo deto di aver interpretato il senso del tuo discorso....
 Paese: Italy  ~  Invii: 394  ~  Membro da: 22/10/2007  ~  UltimaVisita: 22/05/2010 -> Moderatore  Vai all'inizio della pagina

disma
Average Member

Stato: Sconnesso

 Spedito - 07/10/2008 :  15:24:44  Mostra Profilo  Aggiungi disma alla Lista Amici
Spreco un pò del mio tempo...CAIFFA sei imbarazzante per la cittadinanza gallipolina nella tua approssimazione e leggerezza (solo ideologica)...infatti vorresti spiegare a noi comuni mortali cosa significa il commissariamento degli organi con un tuo atto di dignità politica e partitica e cioè le dimissioni da membro della direzione provinciale!?!
Aggiungo a quanto già detto per il pudore occorre un minimo di coscienza...per la dignità occorrebbe un minimo di autostima!
 Paese: Italy  ~  Invii: 27  ~  Membro da: 02/10/2008  ~  UltimaVisita: 12/01/2009 -> Moderatore  Vai all'inizio della pagina

disma
Average Member

Stato: Sconnesso

 Spedito - 07/10/2008 :  15:27:19  Mostra Profilo  Aggiungi disma alla Lista Amici
No Paolo non è che non mi fido non fraitendermi era un modo per ricollegarmi alla tua frase e alla proposta di Elio che non so dove reperirla!!! se mi sono espresso male chiedo scusa!
 Paese: Italy  ~  Invii: 27  ~  Membro da: 02/10/2008  ~  UltimaVisita: 12/01/2009 -> Moderatore  Vai all'inizio della pagina

luigicaiffa
Average Member

Stato: Sconnesso

 Spedito - 07/10/2008 :  16:00:46  Mostra Profilo  Aggiungi luigicaiffa alla Lista Amici
Citazione:
Spreco un pò del mio tempo...CAIFFA sei imbarazzante per la cittadinanza gallipolina nella tua approssimazione e leggerezza (solo ideologica)...infatti vorresti spiegare a noi comuni mortali cosa significa il commissariamento degli organi con un tuo atto di dignità politica e partitica e cioè le dimissioni da membro della direzione provinciale!?!
Aggiungo a quanto già detto per il pudore occorre un minimo di coscienza...per la dignità occorrebbe un minimo di autostima!

Originariamente inviato da disma - 07/10/2008 :  17:24:44


caro disma, se solo tu per puro caso, una volta sola avessi letto lo statuto dell'UDC sapresti che gia' solo per il fatto di essermi candidato ed poi eletto, ma non e' importante a tal fine l'elezione, sapresti che la mia carica e' decaduta gia' per statuto, quindi posso anche evitare di fare atti in piu' .....
forse ha ragione qualche mio amico quando dice.....il potere logora chi non lo ha......
 Paese: Italy  ~  Invii: 98  ~  Membro da: 18/09/2008  ~  UltimaVisita: 17/04/2009 -> Moderatore  Vai all'inizio della pagina

cittadino comune
Starting Member

Stato: Sconnesso

 Spedito - 07/10/2008 :  21:25:33  Mostra Profilo  Aggiungi cittadino comune alla Lista Amici
new entry!!!!!
Salve a tutti! Spinto dalla curiosità di questo forum che leggo già da tempo, ho deciso di iscrivermi. Vorrei fare notare al pubblico colto di questo forum quello che potrebbe sembrare banale, ma mi giustifico in quanto mi ritengo un cittadino comune, poco occupato (disoccupato) che vede un'amministrazione comunale che cerca di governare con un'opposizione che cerca invano di far cadere il sindaco, ex amministratori esclusi che infangano i vecchi amici ............. bastaaaaaaaa
Gallipoli sta muorendo, e non importa di chi sarà la colpa la nave è la stessa cola a picco con tutto l'equipaggio. Immagginate il cittadino comune che vi scolta e vi vede tutti i giorni non state facendo nulla per il cittadino.
L'interesse per la città è in secondo piano l'importante è trovare di chi e' la colpa di questo e di quello..... E poi volevamo volti nuvi in politica!! Eccoli benvenuti ma non sapete da dove iniziare, parlate solo xche' altrimenti nessuno si accorge che ci siete. Scusate tutti il piccolo sfogo ma ci tengo tantissimo al bene della citta' che ha perso quello splendore degli anni passati. Impegnamoci tutti collaboriamo e finiamola con tutti questi argomenti che mettono in cattiva luce la ns citta'.
Concludo augurando una buona notte a tutti, scusandomi anticipatamente se il mio sfogo ha infastidito.

il cittadino comune.

cittadino comune
 Paese: Italy  ~  Invii: 1  ~  Membro da: 07/10/2008  ~  UltimaVisita: 13/10/2008 -> Moderatore  Vai all'inizio della pagina

dinomagno
Advanced Member


Stato: Sconnesso

 Spedito - 08/10/2008 :  07:45:58  Mostra Profilo  Aggiungi dinomagno alla Lista Amici
Citazione:
new entry!!!!!
Salve a tutti! Spinto dalla curiosità di questo forum che leggo già da tempo, ho deciso di iscrivermi. Vorrei fare notare al pubblico colto di questo forum quello che potrebbe sembrare banale, ma mi giustifico in quanto mi ritengo un cittadino comune, poco occupato (disoccupato) che vede un'amministrazione comunale che cerca di governare con un'opposizione che cerca invano di far cadere il sindaco, ex amministratori esclusi che infangano i vecchi amici ............. bastaaaaaaaa
Gallipoli sta muorendo, e non importa di chi sarà la colpa la nave è la stessa cola a picco con tutto l'equipaggio. Immagginate il cittadino comune che vi scolta e vi vede tutti i giorni non state facendo nulla per il cittadino.
L'interesse per la città è in secondo piano l'importante è trovare di chi e' la colpa di questo e di quello..... E poi volevamo volti nuvi in politica!! Eccoli benvenuti ma non sapete da dove iniziare, parlate solo xche' altrimenti nessuno si accorge che ci siete. Scusate tutti il piccolo sfogo ma ci tengo tantissimo al bene della citta' che ha perso quello splendore degli anni passati. Impegnamoci tutti collaboriamo e finiamola con tutti questi argomenti che mettono in cattiva luce la ns citta'.
Concludo augurando una buona notte a tutti, scusandomi anticipatamente se il mio sfogo ha infastidito.

il cittadino comune.

cittadino comune

Originariamente inviato da cittadino comune - 07/10/2008 :  22:25:33



Da Cittadino Comune a Cittadino Comune. Già perchè questo mi considero anch'io e tantissimi altri del forum che conducono una battaglia di civiltà e di libertà attraverso l'espressione di opinioni e tantissime volte dimostrando l'insipienza di singoli amministratori e la prepotenza della pubblica amministrazione, la sua disattenzione di fronte ai problemi, la pochezza di certi personaggi, l'affarismo di altri, lo scarso amore per Gallipoli da parte di tutti. Caro cittadino comune, tu dici: parlate solo xche' altrimenti nessuno si accorge che ci siete. Non so con chi te la prendi. La maggior parte di noi ha un nick ed è quindi anonimo. Chi dovrebbe accorgersi di chi?
Dici ancora che Gallipoli sta morendo. Ma di grazia cosa si dovrebbe fare? Continuare a dire ai nostri amministratori che belli che bravi quando invece così non è? Stare zitti per accellerare la rovina della città?
Io personalmente auspico da sempre un pò di responsabilità innanzitutto da parte del Sindaco. Responsabilità vuol dire riconoscere di aver sbagliato anche questa volta ed in conseguenza cambiare da subito rotta. Come? Garantendo effettiva trasparenza degli atti della Pubblica Amministrazione per esempio mettendo in rete tutto sul sito del Comune a cominciare dal Bilancio e dalle determine. Attivando le Consulte e facendo nominare dal Consiglio il difensore civico. Questi sarebbero atti concreti di responsabilità utili soprattutto per far allontanare in questi drammatici momenti il sospetto di collusioni più o meno gravi con interessi estranei all'interesse pubblico. Tagliando insomma la rete delle complicità politiche e non che hanno, quelle si, ridotto Gallipoli allo stato attuale. Questo sarebbe il senso corretto del tuo auspicio di collaborazione. Ricordando a me stesso che anche la critica anche la più feroce è in qualche modo il senso di una collaborazione, solo che il destinatario sia propenso ad accettarle per cambiare le cose.
 Paese: Italy  ~  Invii: 320  ~  Membro da: 16/03/2008  ~  UltimaVisita: 25/11/2008 -> Moderatore  Vai all'inizio della pagina

maguardaunpò
accidenti

Stato: Sconnesso

 Spedito - 08/10/2008 :  08:39:52  Mostra Profilo  Aggiungi maguardaunpò alla Lista Amici
Citazione:

caro disma, se solo tu per puro caso, una volta sola avessi letto lo statuto dell'UDC sapresti che gia' solo per il fatto di essermi candidato ed poi eletto, ma non e' importante a tal fine l'elezione, sapresti che la mia carica e' decaduta gia' per statuto, quindi posso anche evitare di fare atti in piu' .....
forse ha ragione


qualche mio amico quando dice.....il potere logora chi non lo ha......

Originariamente inviato da luigicaiffa - 07/10/2008 : 17:00:46




si dice sempre così quando si fanno le citazioni a pappagallo senza conoscere le fonti

comunque l' autore di quella è il celebre giulio con cui ha intitolato un libro
che leggendolo potrebbe dare degli spunti a tutti coloro che intraprendono la carriera politica

Modificato da - maguardaunpò on 08/10/2008 08:46:24
 Invii: 34  ~  Membro da: 25/09/2002  ~  UltimaVisita: 16/03/2010 -> Moderatore  Vai all'inizio della pagina

disma
Average Member

Stato: Sconnesso

 Spedito - 08/10/2008 :  11:02:18  Mostra Profilo  Aggiungi disma alla Lista Amici
Caiffa che cita uno statuto di partito e poi addirittura Andreotti!...gli avrà scritto il testo suo zio!...
Comunque caro consigliere ti spingo laddove non arriverari mai....cioè in una riflessione: credi che forma e sostanza (nelle azioni e nei pensieri) siano la stessa cosa?...questa differenza il tuo sindaco la sà!
Ti aiuto, ad es: il sistematico ritardo nel conseganre il parere dei revisore dei conti nella sostanza non cambia nulla (dopo il rinvio del consiglio si sarebbe provveduto a recuperare la forma) ma nella forma avrebbe potuto dinanzi ad una nota al prefetto provocare lo slittamento del Consiglio comunale con emerita figura di ....... capito?

Perchè caro consigliere non chiedi aiuto allo zio professore/assessore/ e ci spiegate rispetto ai tempi che furono (1° amministrazione Venneri) cosa nell'attuale amministrazione è cambiato?...non fu Venneri che disse Spada mai?...e viceversa...ed oggi ONOREVOLMENTE amalgamati Venneri e buono e bravo e sa quello che fa...o forse il giudizio è cambiato perchè appartenete alle stesse tavole in giunta ed in maggioranza!?!...
Ti garantisco caro che non è una questione di potere - sforsati pensaci bene- quale potere come consigliere o come assessore oggi hai a gallipoli?...non scherzare fai come il professore/assessore vicè-sindaco invece del potere...mozzarelle in quantità!
 Paese: Italy  ~  Invii: 27  ~  Membro da: 02/10/2008  ~  UltimaVisita: 12/01/2009 -> Moderatore  Vai all'inizio della pagina

kashiwara
Advanced Member



Stato: Sconnesso
Membro Valutato:


 Spedito - 08/10/2008 :  11:16:59  Mostra Profilo  Aggiungi kashiwara alla Lista Amici
Citazione:
E' vero non ho una conoscenza storica del Forum! e sono contento che Brenno abbia compreso il senso del mio intervento...(cosa che non ha fatto Kaschiwara!!!)...

Originariamente inviato da disma - 07/10/2008 :  17:12:57



.... Caro Disma, per chi come te si affaccia ai Forum per la prima volta, voglio spiegare che in gergo forumistico, "quotare" stà a significare "condividere", "essere daccordo" .......

Rileggiti il post di Brenno e poi il mio.
Nel mio intervento ho "quotato" quel che aveva scritto Brenno, salvo poi aggiungere un piccolo seguito.

Ciao e buone discussioni.

PS: hai scelto il Consigliere Caiffa come tuo Punching-Ball?

 Illustre conforumiano
 Paese: Italy  ~  Invii: 1804  ~  Membro da: 31/08/2007  ~  UltimaVisita: 03/09/2013 -> Moderatore  Vai all'inizio della pagina

libero
Advanced Member


Stato: Sconnesso

 Spedito - 08/10/2008 :  11:22:31  Mostra Profilo  Aggiungi libero alla Lista Amici
disma ma non eri tu che in uno dei tuoi primi interventi consigliavi a noi tutti di essere meno "cattivoni" mettendo in rilievo i nostri belli ma inutili interventi ?
Probabilmente ti stiamo "infettando!
 Paese: Italy  ~  Invii: 326  ~  Membro da: 09/07/2008  ~  UltimaVisita: 20/03/2010 -> Moderatore  Vai all'inizio della pagina

luigicaiffa
Average Member

Stato: Sconnesso

 Spedito - 08/10/2008 :  13:01:29  Mostra Profilo  Aggiungi luigicaiffa alla Lista Amici
Citazione:
Caiffa che cita uno statuto di partito e poi addirittura Andreotti!...gli avrà scritto il testo suo zio!...
Comunque caro consigliere ti spingo laddove non arriverari mai....cioè in una riflessione

Originariamente inviato da disma - 08/10/2008 :  13:02:18


sei troppo divertente
 Paese: Italy  ~  Invii: 98  ~  Membro da: 18/09/2008  ~  UltimaVisita: 17/04/2009 -> Moderatore  Vai all'inizio della pagina

dinomagno
Advanced Member


Stato: Sconnesso

 Spedito - 08/10/2008 :  13:24:41  Mostra Profilo  Aggiungi dinomagno alla Lista Amici
Citazione:
Se quel che dice Paolo è vero poi, cioè che Pindinelli aveva già proposto una simile idea, perchè non lavorarci?...


Originariamente inviato da disma - 07/10/2008 :  16:12:57



Per rileggere la proposta di Elio Pindinelli: http://forum.salentovirtuale.com/forum/topic.asp?TOPIC_ID=1793&SearchTerms=pindinelli
 Paese: Italy  ~  Invii: 320  ~  Membro da: 16/03/2008  ~  UltimaVisita: 25/11/2008 -> Moderatore  Vai all'inizio della pagina

Plutone
Average Member

Stato: Sconnesso

 Spedito - 08/10/2008 :  13:52:04  Mostra Profilo  Aggiungi Plutone alla Lista Amici
Dai ragazzi abbiate pietà del povero Caiffa è simpatico ma, è ben evidente, che di politica non capisce un c...o è pilotato dall'ottimo zio Sarino che da buon democristiano spesso si assenta dalla giunta insieme ad un altro vecchio democristiano ed insieme si fanno una bella scorpacciata di mozzarelle.
 Paese: Italy  ~  Invii: 37  ~  Membro da: 06/10/2008  ~  UltimaVisita: 13/01/2009 -> Moderatore  Vai all'inizio della pagina

luigicaiffa
Average Member

Stato: Sconnesso

 Spedito - 08/10/2008 :  16:16:03  Mostra Profilo  Aggiungi luigicaiffa alla Lista Amici
Citazione:
Caiffa è simpatico ma, è ben evidente, che di politica non capisce un c...o

Originariamente inviato da Plutone - 08/10/2008 :  15:52:04


quasi quasi mi state convincendo.....
 Paese: Italy  ~  Invii: 98  ~  Membro da: 18/09/2008  ~  UltimaVisita: 17/04/2009 -> Moderatore  Vai all'inizio della pagina
Pag. di 4 Discussione Precedente: Progetto Ilma Discussione Discussione Successiva: un associazione nuova con iniziative nuove  
 Vers.Stampabile
Pagina Precedente | Pagina Successiva
Vai a:
 Image Forums 2001 Questa pagina è stata generata in 5,81 secondi Powered By: Snitz Forums 2000