Salento Virtuale
Benvenuto nel Forum.
Nome utente:
Password:
Salva la password


Registrazione
Selezione lingua

Hai dimenticato la Password?
  Home   Forums   Calendario Eventi   Responsabili   Libro Ospiti   FAQ     Registrazione
Discussioni Attive | Sondaggi Attivi | Risorse | Utenti | Utenti Connessi | Catalogo Avatar | Cerca
[ Membri Attivi: 0 | Membri Anonimi: 0 | Ospiti: 35 ]  [ Totale: 35 ]  [ Membro più recente: Huong Jones ] Scegli la Tonalità:
 Tutti i Forum
 Gallipoli Virtuale
 Gallipoli Virtuale
 sparatoria a gallipoli
(anche qui: Ospite, Ospite, Ospite)
   Tutti gli Utenti possono inserire nuove Discussioni in questo Forum
   Tutti gli Utenti possono rispondere alle Discussioni in questo Forum
Pagina Precedente
 Vers.Stampabile
Autore Discussione Precedente: LeccePrima.it Discussione Discussione Successiva: auguri a kashiwara
Pag. di 3

dinomagno
Advanced Member


Stato: Sconnesso

 Spedito - 06/10/2008 :  08:56:30  Mostra Profilo  Aggiungi dinomagno alla Lista Amici
Citazione:
Sarebbe interessante conoscere il contenuto della determinazione della dirigente del servizio o meglio, mi correggo, della sostituta della dirigente incaricata con un atto illegittimo e da annullare in autotutela dalla stessa dirigente che è rientrata in servizio ( è un consiglio che mi permetto di dare ad una persona che stimo e che ritengo essere preparata, attenta e mi pare anche corretta) per vizio di incompetenza perchè adottata da un funzionario che non aveva legittimazione.
E consiglio anche al Sindaco di revocare l'ordinanza con la quale a suo tempo, e per un periodo superiore a dieci giorni dall'assenza della dirigente, affidò l'incarico alla Dr. De Marini di sostituire la Dr. De Lorenzis, perchè illegittima per violazione di legge(regolamento).
Originariamente inviato da Luigi De Tommasi - 05/10/2008 :  18:44:00



Egregio dr. De Tommasi. Anche questo è un tassello che dovrebbe far parte di quella lista delle violazioni di legge da inviare al Prefetto. Sono certo che anche tu vorrai collaborare. Io non spero in un intervento in autotutela della dr. De Lorenzis. Come farebbe a tutelarsi poi dalle ire del gran capo e della sua segretaria particolare? A proposito di tale funzione chi quel'ha data con quale atto e quale atto l'ha mai dichiarata responsabile di servizio? Basta una semplice indicazione sul sito comunale per dare gradi e incombenze? Un altro tassello delle illegittimità.
Ne approfitto per chiederle una informazione che se vuole potrebbe darmi anche privatamente. Ma il PEG la Giunta lo ha mai approvato? E secondo Lei dopo due variazioni di bilancio non occorrerebbe l'approvazione del PEG per consentire gli impegni e le liquidazioni per centri spesa e dotazioni finanziarie da parte dei Dirigenti? Grazie.
 Paese: Italy  ~  Invii: 320  ~  Membro da: 16/03/2008  ~  UltimaVisita: 25/11/2008 -> Moderatore  Vai all'inizio della pagina

dinomagno
Advanced Member


Stato: Sconnesso

 Spedito - 07/10/2008 :  08:56:21  Mostra Profilo  Aggiungi dinomagno alla Lista Amici
Finalmente! Mano pesantissima del Gup che ha giudicato i responsabili della sparatoria del 28 ottosbre dell'anno scorso in Via Scalelle e per le vie di Gallipoli. Questa la notizia di Lecceprima http://www.lecceprima.it/articolo.asp?articolo=10809

"Dopo le arringhe degli avvocati difensori e una breve replica del pubblico ministero, c’è voluta una travagliata camera di consiglio perché il gup Nicola Lariccia sciogliesse dubbi e riserve per poi emettere le sentenze sui presunti responsabili della sparatoria di via Scalelle. Nessun “condono” e mano pesante da parte del giudice, nel processo che si è celebrato con il rito abbreviato (concede uno sconto di un terzo della pena). Cristian Barone è stato condannato a 15 anni e 7 mesi di reclusione (la pubblica accusa si era fermata a 14). Marco Della Rocca, 28enne, ritenuto sodale di Barone, ha incassato 14 anni così come aveva richiesto il pm, mentre a Cristian Pisanello, di 23 anni, è stata irrogata una pena di 10 anni e 6 mesi. Il gup ha lo ha assolto dall’accusa di tentato omicidio nei confronti della madre, ma lo ha ritenuto responsabile del tentato omicidio della bambina, due elementi accidentali del conflitto a fuoco.

Della Rocca era difeso dall’avvocato Carlo Gervasi, Pisanello dai legali Luigi Piccinni e Sebastiano Ventromile. Luigi Suez, invece, aveva in custodia le sorti di Cristian Barone. Gli avvocati, dopo aver manifestato forti perplessità sulla gradualità delle motivazioni disposte dal gip, hanno già manifestato l’intenzione di ricorrere in Appello dopo aver letto le motivazioni della sentenza".

Speriamo che la mano pesante della giustizia metta un freno ai tanti delinguenti che troppo spesso pensano di farla franca con pochissimi anni di galare. Penso che sia il risultato del nuovo corso della Procura di Lecce.
 Paese: Italy  ~  Invii: 320  ~  Membro da: 16/03/2008  ~  UltimaVisita: 25/11/2008 -> Moderatore  Vai all'inizio della pagina

Luigi De Tommasi
Average Member

Stato: Sconnesso

 Spedito - 07/10/2008 :  10:13:36  Mostra Profilo  Aggiungi Luigi De Tommasi alla Lista Amici
Caro Dinomagno
siamo tutti convinti che una società matura ed ordinata deve essere consapevole di quanto sia importante la legalità e la trasparenza nella gestione pubblica e perciò i gallipolini debbono rendersi conto ed essere consapevoli del deficit di legalità esistente nel Comune di Gallipoli e debbono pretendere che l’amministrazione comunale assuma come base del proprio operare i principi sopra enunciati.
Ritengo anche che l’attuale amministrazione Venneri, se vuole dare un taglio con il passato lo possa ancora fare iniziando con il nominare un’” assessore alla legalità e trasparenza” e scegliendolo tra la società civile sotto la cui lente dovrebbero passare tutte le azioni ed i provvedimenti.
Ritengo ancora che la denuncia fine a se stessa non possa da sola essere sufficiente per indirizzare i comportamenti scorretti ed elusivi che si riscontrano a tutti i livelli della gestione pubblica, verso i livelli ottimali di legalità.
Occorre perciò, se non si verificheranno cambiamenti di rotta radicali nei comportamenti del Sindaco, assessori, consiglieri e struttura burocratica, preceduti da un formale e solenne impegno sul metodo, avviare l’iniziativa di raccolta, e su questo concordo con Dinomagno, in un dossier, di tutti i fatti e i comportamenti dannosi per Gallipoli, illegittimi e illeciti da inviare sistematicamente al Prefetto.
La metodologia potrà essere concordata previa intesa privata.
Faccio però un’ riflessione. E’ possibile che noi a Gallipoli siamo ancora impegnati ad affrontare questi problemi tralasciando la discussione sulle cose da fare e sullo sviluppo economico del paese? Di chi è la responsabilità? Nostra o degli inetti amministratori?
Sul problema del PEG rispondo positivamente; non mi pare che sia stato ancora approvato dalla giunta, almeno non appare nel sito comunale nell’apposito spazio delle delibere.
Ne deduco perciò che l’assenza dello strumento gestionale delle risorse pubbliche con il quale la Giunta assegna ai dirigenti le risorse previste nel bilancio, fissa gli obbiettivi che debbono raggiungere con i fondi assegnati, e determina gli indicatori sulla cui base misurare l’efficienza dell’azione amministrativa, determina l’impossibilità da parte dei dirigenti ad effettuare impegni di spesa e gli atti conseguenti sarebbero privi di legittimazione.
La mancata approvazione dell’importante documento si spiega solo con la leggerezza e superficialità dei nostri amministratori perché il provvedimento è pronto già da tempo( lo affermo perché l’ho visto) per essere approvato in ogni sua parte e preesiste al bilancio perché il bilancio stesso è stato redatto sulla base dell’analisi dei bisogni e delle risorse che sono state dettagliate dai dirigenti; l’Amministrazione comunale potrebbe aggiungere diversi o ulteriori dettagli; probabilmente ha altro cui pensare.
 Paese: Italy  ~  Invii: 55  ~  Membro da: 05/08/2008  ~  UltimaVisita: 08/12/2009 -> Moderatore  Vai all'inizio della pagina

kashiwara
Advanced Member



Stato: Sconnesso
Membro Valutato:


 Spedito - 07/10/2008 :  10:56:34  Mostra Profilo  Aggiungi kashiwara alla Lista Amici
Citazione:
[.....] Faccio però un’ riflessione. E’ possibile che noi a Gallipoli siamo ancora impegnati ad affrontare questi problemi tralasciando la discussione sulle cose da fare e sullo sviluppo economico del paese? Di chi è la responsabilità? Nostra o degli inetti amministratori? [....]

Originariamente inviato da Luigi De Tommasi - 07/10/2008 :  12:13:36



Io sono "di primo pelo" in questo genere di problematiche; diciamo che parlando di politica, o meglio, di rapporti Istituzioni-Cittadino, mi sono ritrovato immerso nella questione solo di recente e soprattutto attraverso questo Forum.

Mi chiedo, però "... in passato, c'è stata un'azione di controllo e di denuncia partita da un gruppo di persone (come questo Forum) che nulla aveva a che fare con l'Amministrazione governante?"

Se la risposta è negativa, non vi sembra che stiamo facendo un passo avanti?


Modificato da - kashiwara on 07/10/2008 11:00:44
 Illustre conforumiano
 Paese: Italy  ~  Invii: 1804  ~  Membro da: 31/08/2007  ~  UltimaVisita: 03/09/2013 -> Moderatore  Vai all'inizio della pagina

Plutone
Average Member

Stato: Sconnesso

 Spedito - 07/10/2008 :  13:29:47  Mostra Profilo  Aggiungi Plutone alla Lista Amici
Scusa De Tommasi coma mai a Gallipoli non avete mai nominato un Difensore civico mi sembra che da statuto nei comuni con più di 15.000 abitanti ne è prevista la nomina. Potrebbe essere l'ottavo assessore e garantire la legalità e la trasparenza. A me Elio Pindinelli piace moltissimo sarebbe la persona giusta che ne pensate?
 Paese: Italy  ~  Invii: 37  ~  Membro da: 06/10/2008  ~  UltimaVisita: 13/01/2009 -> Moderatore  Vai all'inizio della pagina

paolo73
Advanced Member


Stato: Sconnesso

 Spedito - 07/10/2008 :  14:14:35  Mostra Profilo  Aggiungi paolo73 alla Lista Amici
ciao Plutone benvenuto nel forum.....
Volevo solo consigliarti di evitare per quanto possibile di andare fuori topic, capisco però che all'inizio non è facile. Quando c'è un argomen to nuovo da proporre apri una nuova discussione. Comunque, magari a tal proposito, fatti un giro nei vecchi topic così ti renderai conto di quali argomenti sono già stati trattati, anche se naturalmente ognuno può riproporre ciò che vuole.
Riguardo Elio Pindinelli difensore civico si è già discusso e ti riporto la risposta chiarificatrice di abatem83:

Citazione:
Purtroppo lo Statuto comunale vieta che possa essere nominato Difensore civico colui il quale abbia partecipato come candidato alla campagna elettorale comunale. Una norma di garanzia dell'imparzialità. Che comunque potrebbe essere superata se vi fosse una forte volontà politica. Naturalmente riscrivendo la norma.

Inoltre come tu ben saprai il difensore civico deve essere eletto dal consiglio comunale...tu lo vedi questo consiglio eleggere proprio Pindinelli?
 Paese: Italy  ~  Invii: 394  ~  Membro da: 22/10/2007  ~  UltimaVisita: 22/05/2010 -> Moderatore  Vai all'inizio della pagina

tabaranos
Average Member

Stato: Sconnesso
Membro Valutato:


 Spedito - 07/10/2008 :  15:03:20  Mostra Profilo  Aggiungi tabaranos alla Lista Amici
Qualcuno si meraviglia che nonostante la gravità di un delitto gli avvocati degli imputati abbiano il coraggio di preannunciare l'appello contro la sentenza di condanna(il riferimento è alla sparatoria di via Scalelle). Cosa dovevano fare? Avessero ottenuto una pena mite avrebbero intasato i fax dei giornali locali con la bella notizia.
Stando così le cose invece si sono impegnati a fare la dichiarazione più sciocca che possa pronunciare un avvocato: andremo in appello!!
La filmografia italiana del dopoguerra insegna.
 Paese: Italy  ~  Invii: 60  ~  Membro da: 07/10/2008  ~  UltimaVisita: 12/05/2010 -> Moderatore  Vai all'inizio della pagina
Pag. di 3 Discussione Precedente: LeccePrima.it Discussione Discussione Successiva: auguri a kashiwara  
 Vers.Stampabile
Pagina Precedente
Vai a:
 Image Forums 2001 Questa pagina è stata generata in 1,3 secondi Powered By: Snitz Forums 2000