Salento Virtuale
Benvenuto nel Forum.
Nome utente:
Password:
Salva la password


Registrazione
Selezione lingua

Hai dimenticato la Password?
  Home   Forums   Calendario Eventi   Responsabili   Libro Ospiti   FAQ     Registrazione
Discussioni Attive | Sondaggi Attivi | Risorse | Utenti | Utenti Connessi | Catalogo Avatar | Cerca
[ Membri Attivi: 0 | Membri Anonimi: 0 | Ospiti: 48 ]  [ Totale: 48 ]  [ Membro più recente: WelcsGome ] Scegli la Tonalità:
 Tutti i Forum
 Gallipoli Virtuale
 Gallipoli Virtuale
 gallipoli calcio
   Tutti gli Utenti possono inserire nuove Discussioni in questo Forum
   Tutti gli Utenti possono rispondere alle Discussioni in questo Forum
Pagina Precedente | Pagina Successiva
 Vers.Stampabile
Autore Discussione Precedente: Il punto di non ritorno & La Sovranità Monetaria Discussione Discussione Successiva: Ho bisogno di aiuto....sono gallipolina
Pag. di 7

gazzella 54
Advanced Member


Stato: Sconnesso

 Spedito - 26/10/2008 :  15:08:54  Mostra Profilo  Aggiungi gazzella 54 alla Lista Amici
E la storia si ripete,oltre al danno anche la beffa .Tutto comincia con il divieto alla tifoseria gallipolina di seguire la squadra in trasferta in campo neutro a Vasto 'chiaramente la notizia arriva venerdi' senza avere la possibilita' di fare ricorso.Su cio' il presidente Barba si e' fatto sentire con le note dichiarazioni sui giornali,ma non e' finita....guarda caso la terna arbitrale e' la stessa dell'anno scorso sempre contro il pescara,dove il signor BARBIERO da vicenza fischio' a senso unico scippandoci il risultato per 3a2 .Oggi e' successa la stessa cosa:sul 1a1 ha assegnato un gol con due giocatori del pescara fuori gioco,almeno penso,se cio' fosse vero (e lo sapremo)la federazione si dovra' assumere le sue responsabilita',e il signor barbiero a gallipoli e' meglio che non si faccia vedere,per lui sicuramente sara' una trasferta a rischio,come lo era per il pretore di chieti.
 Paese: Italy  ~  Invii: 686  ~  Membro da: 21/02/2008  ~  UltimaVisita: 31/03/2012 -> Moderatore  Vai all'inizio della pagina

kashiwara
Advanced Member



Stato: Sconnesso
Membro Valutato:


 Spedito - 28/10/2008 :  11:38:52  Mostra Profilo  Aggiungi kashiwara alla Lista Amici
Il Presidente-Onorevole Barba sul caso "tifosi gallipolini a Pescara":


da Quotidiano di Puglia - 26 ottobre 2008 - pag. 22
http://www.quotidianopuglia.it/public/pdf/26102008.pdf

Modificato da - kashiwara on 28/10/2008 11:40:05
 Illustre conforumiano
 Paese: Italy  ~  Invii: 1804  ~  Membro da: 31/08/2007  ~  UltimaVisita: 03/09/2013 -> Moderatore  Vai all'inizio della pagina

gazzella 54
Advanced Member


Stato: Sconnesso

 Spedito - 03/11/2008 :  18:52:58  Mostra Profilo  Aggiungi gazzella 54 alla Lista Amici
[sizedomenica 2 novembre 2008
Gallipoli - Cavese 5-1
Non capita tutti i giorni ( o tutte le domeniche ) prendere cinque (5) goal ... ma soprattutto mi auguro che sia anche l'ultima volta. Per dirla con una celebre frase del mitico "Boskov" : meglio perdere una partita 5-0 che cinque partite 1-0 .....
A testa alta il "settore ospiti" dello stadio A. Bianco che ( come sempre del resto ... ) sfodera una prestazione fuori le righe .... più si perde .... più si canta ..... Anche oggi usciamo tra gli applausi ...
Un plauso agli Ultras del Gallo per aver onorato la memoria di CATELLO !!
NOI NON PERDIAMO MAI !!


Qualche commento di parte ..... :
Tagliaske G/R 03/11/2008 10.29.57
Grandissimo gallo_Onore a Cava
Gallipoli strepitoso e fantastico, ma impressionante tifoseria avversaria... prendiamo esempio dagli aquilotti di cava... numerosi, instancabili e vicini alla squadra anche dopo aver preso ben 5 reti...

ovunque 03/11/2008 13.48.56
ONORE A VOI
ONORE A TE FRATELLO GRECO!!!!!!! ONORE A VOI ULTRAS CAVESE!!!!!!! sono lotro i migliori i VERI ultras...sul 5 a 1 festeggiavano come se fossero loro in vantaggio GRANDI GRANDI GRANDI FORZA GALLO E FORZA CAVESE!!!!!
 Paese: Italy  ~  Invii: 686  ~  Membro da: 21/02/2008  ~  UltimaVisita: 31/03/2012 -> Moderatore  Vai all'inizio della pagina

gazzella 54
Advanced Member


Stato: Sconnesso

 Spedito - 04/11/2008 :  18:39:12  Mostra Profilo  Aggiungi gazzella 54 alla Lista Amici
Lega Pro, variazioni per otto gare
04.11.2008 16.30 di Stefano Sica articolo letto 615 volte
La Lega Pro ha comunicato quest'oggi le modifiche riguardanti orari e date di alcune gare in programma in Prima e Seconda Divisione.
Prima Divisione:
Pro Sesto-Verona (girone A) anticipata a sabato 8 ore 14,30
Pescara-Paganese (girone B) domenica a Vasto ore 14,30
Real Marcianise-Arezzo (girone B) domenica a Caserta ore 14,40
Ternana-Gallipoli (girone B) lunedì a Terni, ore 20,45, con diretta tv su Rai Sport più
 Paese: Italy  ~  Invii: 686  ~  Membro da: 21/02/2008  ~  UltimaVisita: 31/03/2012 -> Moderatore  Vai all'inizio della pagina

callipolis
Moderatore


Stato: Sconnesso

 Spedito - 11/11/2008 :  11:26:40  Mostra Profilo  Aggiungi callipolis alla Lista Amici
Riporto in questa discussione il video di una strepitosa rete segnata nel 1992, il goal è stato realizzato da un ex allenatore del Gallipoli "Antonio Toma".








_______________________
.....in medio stat virtus.....
 Paese: Italy  ~  Invii: 866  ~  Membro da: 08/03/2008  ~  UltimaVisita: 04/05/2013 -> Moderatore  Vai all'inizio della pagina

gazzella 54
Advanced Member


Stato: Sconnesso

 Spedito - 11/11/2008 :  17:37:18  Mostra Profilo  Aggiungi gazzella 54 alla Lista Amici
ALTRE NOTIZIE Versione inglese

TMW A CALDO - Ternana-Gallipoli, la voce dei protagonisti
11.11.2008 00.05 di Tommaso Veneri articolo letto 985 volte
Termina a reti inviolate il posticipo serale dell'undicesima giornata di andata del campionato di Lega Pro Prima Divisione girone B tra Ternana e Gallipoli. Uno 0-0 scialbo e tutto sommato giusto, maturato al termine di 94' nei quali a regnare sono soprattutto gli sbadigli. Con questo punto i rossoverdi umbri, sulla cui panchina era all'esordio il neotecnico Gabriele Baldassarri, interrompono la striscia negativa di cinque sconfitte consecutive. Buon punto anche per i pugliesi, che agganciano l'Arezzo al secondo posto della classifica. Primo tempo decisamente noioso, in cui gli unici sussulti sono il gol annullato al Gallipoli, al 28', per una doppia posizione di off-side di Cangi e Ginestra ed un calcio di rigore invocato dalla Ternana, ma non concesso dal direttore di gara, signor Marco Viti di Campobasso, per l'atterramento in area di rigore di Concas. Per il resto, da segnalare solamente un calcio di punizione di poco alto di Ginestra per gli ospiti ed un colpo di testa innocuo di Scappini per i padroni di casa. Ripresa con qualche emozione in più. Al 3' conclusione dai 30 metri di Di Deo che costringe il portiere pugliese, Generoso Rossi, ad una respinta in bager. All'11' il Gallipoli risponde con un velenoso tentativo ravvicinato del neoentrato Cini che costringe Ginestra agli straordinari. Nel finale salgono in cattedra i due portieri, con due decisivi interventi salva risultato sugli sviluppi di altrettanti calci da fermo. Pari e patta al triplice fischio finale e tutti sotto la doccia.

TERNANA

L'allenatore rossoverde, Gabriele Baldassarri: "Il nostro obiettivo stasera era quello di interrompere la serie negativa di cinque sconfitte consecutive. Ci siamo riusciti grazie ad una prestazione grintosa e molto volenterosa. In fase difensiva abbiamo rischiato pochissimo, ma dobbiamo ancora crescere molto. Abbiamo alternato cose buone a cose meno buone. Ritengo che lo 0-0 rispecchi perfettamente l'andamento della gara. Quando vieni da cinque sconfitte consecutive ti preoccupi più di contenere che di offendere. Nel primo tempo non siamo riusciti ad aggredire il Gallipoli, mentre nella ripresa ci siamo riusciti e siamo anche stati molto più ordinati dei primi 45'. Mi è piaciuta la nostra fase difensiva e la pressione dei mediani sui loro centrocampisti. Se consideriamo il valore e lo spessore tecnico degli attaccanti del Gallipoli, possiamo dirci soddisfatti di aver rischiato poco o nulla. Anche i cosiddetti big ed i veterani (Rigoni e Sartor, ndr) vivono il clima che si respira nel gruppo ed inevitabilmente ne risentono dal punto di vista psicologico. Mi è piacuto comunque l'atteggiamento della squadra".

Il centrocampista, Fabio Concas: "Il rigore su di me era netto. Episodi a parte, sono soddisfatto del punticino conquistato che muove la classifica. Quando vieni da cinque sconfitte non è facile, soprattutto se incontri una squadra come il Gallipoli, una delle migliori compagini sin qui affrontate secondo me. In questi pochi giorni il nuovo mister ha portato nel gruppo tanta voglia di fare; è una persona molto carismatica. Domenica ci attende una trasferta molto difficile a Potenza, nonostante si vada ad affrontare l'ultima della classe".

Il difensore, Alessandro Cibocchi: "E' stata una partita brutta, ma di sostanza. Mercoledì scorso è arrivato un nuovo mister che ha introdotto un nuovo modulo tattico; non è facile assimilare il tutto in pochi giorni. Abbiamo affrontato una squadra forte come il Gallipoli, seconda forza del girone. Ci è mancato un pizzico di coraggio e abbiamo sofferto soprattutto dal punto di vista psicologico. Oggi ci servivano dei punti per interrompere la striscia negativa di cinque sconfitte consecutive e siamo riusciti a conquistarne uno".

GALLIPOLI

Nessun tesserato del Gallipoli si è presentato in sala stampa.
 Paese: Italy  ~  Invii: 686  ~  Membro da: 21/02/2008  ~  UltimaVisita: 31/03/2012 -> Moderatore  Vai all'inizio della pagina

gazzella 54
Advanced Member


Stato: Sconnesso

 Spedito - 18/11/2008 :  13:19:21  Mostra Profilo  Aggiungi gazzella 54 alla Lista Amici
proprio vero che l¡¯arma in pi¨´ del Gallipoli ¨¨ l¡¯ ¡°Antonio Bianco¡± e il caldo pubblico sempre presente. Anche oggi il Gallipoli vola sul sintetico dell¡¯impianto gallipolino e, come la scorsa partita interna, chiude la partita nei secondi quarantacinque minuti della partita, superando un Sorrento che non ha certamente sfigurato ma che si ¨¨ dovuto inchinare alla supremazia jonica. Il Gallipoli non cambia volto dalla scorsa partita, l¡¯unica modifica riguarda lo schema tattico che vede il francese Mounard a comporre l¡¯attacco assieme ai due marcatori della giornata Ginestra e Di Gennaro, che ha lanciato segnali forti di un ritorno come l¡¯anno scorso. Il Sorrento dell¡¯ex Pagni, salutato dai tifosi gallipolini a fine gara, scende in campo col 4-4-2 composto da Botticella in porta, retroguardia composta da Iorio, poi espulso per fallo da ultimo uomo, l¡¯ex Lo Monaco, Panarelli e Angeli; Fialdini, Maiorano, capitan Nicodemo e La Vista a formare il centrocampo, mentre in attacco Ripa e l¡¯albanese Myrtaj. I rossoneri iniziano subito a premere sull¡¯acceleratore, approfittando del poco mordente dei padroni di casa. Iniziando subito forte il Sorrento, rischia di passare in vantaggio gi¨¤ dopo tre giri d¡¯orologio con Myrtaj che sfrutta la posizione di Geg¨¨ Rossi, fuori dai pali, per tentare il pallonetto che prende una traiettoria pericoloso e per fortuna del Gallipoli il pallone si arresta sulla traversa e rimbalza sulla linea di porta, i giocatori del Sorrento, quindi, chiamano il gol ma per l¡¯arbitro il pallone non varca la linea. Al 5¡ä risponde il Gallipoli con Cangi, ci prova da buona distanza ma il numero uno campano ¨¨ abile a negare il gol. Al 10¡ä minuto Angeli sfiora il palo da calcio piazzato. Al quarto d¡¯ora di gioco ¨¨ ancora il Sorrento ad attaccare, penetrato in area Florian Myrtaj tenta di sorprendere il portiere gallipolino ma quest¡¯ultimo devia in angolo. L¡¯azione pi¨´ limpida da gol per il Gallipoli arriva al 24¡ä dai piedi di Gennaro Esposito su calcio di punizione, il pallone arriva nel centro dell¡¯area per Ginestra che con una finta si libera di Botticella ma si allunga troppo il pallone favorendo l¡¯intervento della difesa sorrentina.
Proprio da questa azione il Gallipoli da segni di ripresa, schiacciando il Sorrento nella propria met¨¤ campo e alla mezz¡¯ora chiede un rigore per un presunto fallo di mani in area ospite o al 40¡ä quando il portiere nega a Ginestra il gol con un ottimo intervento.
Inizia il secondo tempo col classico 3-5-2 di Giannini che arretra nella linea di centrocampo Mounard e arrivano subito risultati positivi. Dalle prima battute di gioco si capisce che il Gallipoli ¨¨ assolutamente intenzionato a vincere, infatti al 3¡ä minuto ¨¨ Botticella a impedire a Russo di portare in vantaggio i suoi con una deviazione su colpo di testa del centrocampista siciliano. All¡¯8¡ä minuto viene espulso Michele Iorio per aver atterrato in area Di Gennaro lanciato a rete. Il suo fallo causa il rigore vincente battuto da Di Gennaro che batte il portiere nonostante l¡¯intuizione. Al 12¡ä il Sorrento perde un altro giocatore importante, Myrtaj ¨¨ costretto a lasciare il posto all¡¯esperto Federico Giampaolo. Al 20¡ä raddoppiano i padroni di casa di nuovo con Di Gennaro che approfitta di un cross preciso di Esposito per insaccare di resta alle spalle di Botticella. Approfittando del vantaggio, i giallorossi concedono spazio al Sorrento che per¨° non riesce a costruire e le conclusioni arrivano sempre dalla distanza come al 28¡ä con Fialdini e al 29¡ä con Ripa. Al 31¡ä ¨¨ Riccardo show, il neo-entrato ubriaca letteralmente i difensori ospiti e riesce a lasciar partire un sinistro che viene deviato dai guantoni del portiere che devia favorendo la zampata vincente di Ciro Ginestra. A questo punto il Gallipoli si limita a monitorare il fraseggio a centrocampo ma due minuti dopo il terzo gol giallorosso accorcia le distanze il Sorrento grazie a Giampaolo, che da posizione ravvicinata supera Rossi con un preciso pallonetto e Molinari che inutilmente salta per evitare il gol. Al 39¡ä ¨¨ eccellente Strambelli a calciare da punizione all¡¯incrocio dei pali ma ¨¨ superlativo Rossi a tuffarsi e a evitare l¡¯eventuale pericoloso 3-2.



GALLIPOLI - SORRENTO 3-1

GALLIPOLI: Rossi, Molinari, Antonioli, Bonatti, Vastola, Russo (34¡¯st Zampa), Esposito, Cangi, Mounard (17¡¯st Riccardo), Di Gennaro, Ginestra (37¡¯st Giacomini). All.: Giannini. A disposizione Marcandalli, Cini, Marzeglia, Sissoko.
SORRENTO: Botticella, Iorio, Lo Monaco, Panarelli, Angeli, Maiorano (30¡¯st Agnelli), La Vista (14¡¯st Strambelli), Nicodemo, Cialdini, Ripa, Myrtaj (12¡¯st Giampaolo). All: Simonelli. A disposizione Spadavecchia, Vanini, Greco, Kras.
Arbitro: Manna Vincenzo di Isernia (Bagnato-Fascetti).
Reti: 8¡ä st Di Gennaro, 20¡ä st Di Gennaro, 31¡ä st Ginestra, 33¡ä st Giampaolo.
Note: Spettatori circa 1500 con 30 tifosi sorrentini. Angoli 6-2. Recupero 1¡äpt-4¡¯st. Ammoniti: Bonatti, Esposito (G); Strambelli (S). Espulsi: Iorio (S).
 Paese: Italy  ~  Invii: 686  ~  Membro da: 21/02/2008  ~  UltimaVisita: 31/03/2012 -> Moderatore  Vai all'inizio della pagina

gazzella 54
Advanced Member


Stato: Sconnesso

 Spedito - 21/11/2008 :  17:48:12  Mostra Profilo  Aggiungi gazzella 54 alla Lista Amici
http://www.ilquaderno.it/?categoria=110&articolo=29707&sezionenotizie=54
 Paese: Italy  ~  Invii: 686  ~  Membro da: 21/02/2008  ~  UltimaVisita: 31/03/2012 -> Moderatore  Vai all'inizio della pagina

gazzella 54
Advanced Member


Stato: Sconnesso

 Spedito - 24/11/2008 :  16:43:17  Mostra Profilo  Aggiungi gazzella 54 alla Lista Amici
GIORNATA TUTTA DA DIMENTICAREhttp://seriec1.ilcannocchiale.it/post/2100131.html
 Paese: Italy  ~  Invii: 686  ~  Membro da: 21/02/2008  ~  UltimaVisita: 31/03/2012 -> Moderatore  Vai all'inizio della pagina

b.palumbo
Average Member

Stato: Sconnesso

 Spedito - 24/11/2008 :  18:42:40  Mostra Profilo  Aggiungi b.palumbo alla Lista Amici
Caro Gazzella 54, ci siamo accorti che abbiamo due squadre? Una che gioca in casa e che fa divertire il pubblico e vince convincendo, l'altra che continua a soffrire di mal di trasferta ed è irriconoscibile.
Ho l'impressione, speriamo sbagliata, che qualche giocatore fuori casa si nasconda e non renda come deve rendere.
Al di là del valore di Clemente, che a Gallipoli ci ha deliziato, possibe che nessuno lo conoscesse per come gioca?
Possibile che la squadra debba subire l'iniziativa degli avversari e non abbia uno spirito di reazione? Abbiamo perduto a Pescara, Foggia e Benevento, tutte nostre concorrenti, e pareggiato con l'Arezzo. Attenzione, perché nei play-off valgono anche gli scontri diretti.
Speriamo bene per domenica col Crotone, che non starà certamente a guardare.
 Paese: Italy  ~  Invii: 35  ~  Membro da: 06/05/2008  ~  UltimaVisita: 11/04/2009 -> Moderatore  Vai all'inizio della pagina

paolo73
Advanced Member


Stato: Sconnesso

 Spedito - 24/11/2008 :  23:55:56  Mostra Profilo  Aggiungi paolo73 alla Lista Amici
caro biagino hai individuato il problema: questa squadra soffre gli scontri diretti e forse, aggiungo io, al di là del fatto di giocare in casa o fuori casa. Purtroppo, come l'anno scorso è comunque evidente che si ripropone il mal di trasferta e questo alla lunga non potrà che incidere. La sconfitta di Benevento è più grave anche perchè questa volta non ci può nemmeno esser l'attenuante di squalifiche ed infortuni come per altre sconfitte o per il pareggio con l'Arezzo. Inoltre non vi è nemmeno la scusante dui un calo di concentrazione, come nel caso del si gioca, non si gioca col Pescara, in quanto si sapeva di dover affrontare un Benevento tosto e determinato a raggiungere un posto in prima linea in questo campionato.
Riguardo all'importanza degli scontri diretti nei play off c'è da aggiungere che tale importanza non è data tanto dal fatto che li stessi contino in fase di play off, quanto dalla considerazione che potrebbero incidere sulla composizione della classifica finale, a sua volta fondamentale per stabilire gli accoppiamenti dei play off. Il piazzamento durante la stagione regolare delle quattro partecipanti ai play off è importantissimo non soltanto perchè la squadra meglio classificata avrà il diritto di giocare il ritorno in casa ma soprattutto perchè a parità esatta di reti segnate per squadra fra andata e ritorno non conteranno, eventualmente, i gol fuori casa, come ad esempio nelle coppe europee, ma la posizione nella regular season. Ad esempio se due squadre pareggiassero 1-1 entrambe le partite, passerebbe il turno la migliore piazzata in classifica e così sarebbe anche in caso di doppio pareggio con punteggio diverso, ad esempio 0-0 e 1-1. Quindi è solo in caso di arrivo a pari punti in classifica finale del campionato che gli scontri diretti incidono perchè sarebbero determinanti a comporre la griglia dei play off, con relativi vantaggi e vantaggi. Una volta stabilita la classifica e decisi gli accoppiamenti dei ply off non conta nulla il risultato degli scontri diretti. Infatti sarà comunque avvantaggiata la squadra meglio piazzata in classifica, indipendentemente se ha vinto o perso gli scontri diretti.
Detto questo però ribadisco che biagino ha colto, dall'alto della sua esperienza calcistica, la gravità delle mancanza di risultati con le dirette concorrenti perchè è con queste squadre che ci dobbiamo giocare il campionato e, semmai, i play off. Ma speriamo che questi siano solo discorsi che finiscano qui e che da domenica possa iniziare una cavalocata che ci consenta di arrivare primi e lasciare agli altri questi calcoli.
P.S. caro avvocato, consentimi una battuta finale: "mi sa che hai passato un weekend calcistico fra i peggiori, nero il sabato sera nera la domenica pomeriggio".un saluto
 Paese: Italy  ~  Invii: 394  ~  Membro da: 22/10/2007  ~  UltimaVisita: 22/05/2010 -> Moderatore  Vai all'inizio della pagina

paolo73
Advanced Member


Stato: Sconnesso

 Spedito - 01/12/2008 :  11:18:56  Mostra Profilo  Aggiungi paolo73 alla Lista Amici
Il Gallipoli vola e le testate giornalistiche ne danno risalto:

http://www.lecceprima.it/articolo.asp?articolo=11847&fromsport=1

Ed ecco soccerpuglia.it:

GALLIPOLI vs CROTONE 2 - 1
Arbitri: Ruini di Reggio Emilia

Marcatori: 39’ rig. Di Gennaro (G), 59’ Paponetti (C), 65’ Ginestra (G)
TABELLINI GALLIPOLI
Rossi, Vastola, Molinari, Antonioli, Cangi, Russo, Esposito, Cimarelli (11’st Marzeglia), Mounard, Di Gennaro, (41’st Zampa), Ginestra (25’st Ianniciello). All.: Giannini. A disp.: Marcandalli, Cini, Riccardo, Giacomini.

TABELLINI CROTONE
Farelli, Galeoto, Rossi, Pacciardi, Morleo, Vicedomini, Galardo, Aurelio, (10’st Russo), Calil (1’st Triarico) (29’st Petrilli), Basso, Paponetti. All.: Moriero. A disp.: Senatore, Scognamiglio, Espinal, Borghetti.

COMMENTO
Ammoniti: Cimarelli, Russo, Mounard, Galardo, Vicedomini. Espulsi: nessuno. Note: Spettatori 2500 circa con un centinaio di tifosiospiti, Angoli: 3-6. Recupero: 1pt’-4’st.

Continua alla grande l’imbattibilità interna della nuova capolista Gallipoli. Anche oggi i giallorossi di mister Giannini ottengono i tre punti sul sintetico dello stadio gallipolino contro l’ex capolista Crotone che cade per 2-1. Il tecnico Giannini deve fare a meno di Matteo Bonatti che negli allenamenti del venerdì è rimasto fermo in via precauzionale e che oggi non è riuscito a essere della partita. Per questo motivo il Gallipoli viene schierato con la difesa a quattro composta da Vastola, Antonioli, Molinari e Cangi, a centrocampo quindi Russo, Esposito, Cimarelli e Muonard e in attacco i gemelli del gol Di Gennaro e Ginestra. Il tecnico leccese Moriero, iniziale protagonista del mercato giallorosso, schiera i pitagorici con 4-5-1 formato da Farelli in porta, Galeoto, Rossi, Pacciardi e Morleo in difesa, a centrocampo Vicedomini (ex allievo di Gino Di Mitri), Galardo, Aurelio, Calil e Basso e in attacco solo Paponetti.

Il Gallipoli parte pigiando subito sull’acceleratore ma il Crotone si difende bene costringendo gli avversari a conclusioni dalla distanza. Al 25’ Ginestra sfiora il vantaggio sfruttando la deviazione del portiere sul tiro di Di Gennaro ma l’attaccante non riesce a trovare la porta. Al 32’ Christian Cimarelli entra in area e viene atterrato da Vicedomini procurandosi un rigore e l’ammonizione del difensore rossoblù. Batte Francesco Di Gennaro che spiazza l’estremo difensore. Nel rientro delle squadre in campo dopo l’intervallo, tra le fila del Crotone, il Crotone entra con Triarico (anch’esso allievo di Di Mitri ai tempi del Lecce) al posto di Calil.

Al 5’ Giuseppe Russo tenta di raddoppiare ma il potente diagonale non è abbastanza preciso. Il pareggio degli ospiti arriva al 14’ con Paponetti che approfitta di un errata uscita di Gegè Rossi e per l’attaccante crotonese è facilissimo mettere in porta. Non passa molto e il Gallipoli pareggia al minuto 20 con Ciro Ginestra che dalla sinistra scarica in porta un potente tiro che farelli non riesce a respingere per la potenza. Pensa bene di chiudersi il tecnico del Gallipoli, ma i giallorossi sembrano non accontentarsi e ci provano prima con Russo e poi con Mounard ma a dir di no ai centrocampisti è il palo. Il Crotone assedia la metà campo del Gallipoli ma la difesa è sempre brava a sventare i ripetuti pericoli. Vittoria meritata quindi contro il tecnico leccese, che adesso guarda il Gallipoli dal basso, ma bisogna stare molto attenti perché è una classifica corta e domenica il Gallipoli dovrà affrontare allo “Iacovone” i cugini tarantini, oggi sconfitti a Cava per 3-0.


Alberto Perrone


Nota dolente: probabilmente gli spettatori erano anche più dei 2500 indicati e la cornice era veramente bella, peccato che la gazzetta dello sport indica poco più di 500 paganti. E quelli sono...
VERGOGNA per tutte quelle persone che entrano senza pagare pur non essendo ne donna ne minorenni...Il presidente può fare ciò che vuole nel momento in cui, come mi risulta faccia, adempie agli obblighi con la SIAE.Se lui crede di regalare i biglietti faccia pure...ma devono vergognarsi coloro che vanno a supplicare i dirigenti per avere un biglietto omaggio. E la cosa più scandalosa è che nelle loro menti paleolitiche e retrograde son convinti di essere dei grandi uomini e delle persone importanti che contano nella città, tant'è che non hanno remore nemmeno nel mostrarsi davanti alle telecamere nella zona della gradinata riservata agli "ospiti" della società. Mamma mia che persone inutili...
 Paese: Italy  ~  Invii: 394  ~  Membro da: 22/10/2007  ~  UltimaVisita: 22/05/2010 -> Moderatore  Vai all'inizio della pagina

gazzella 54
Advanced Member


Stato: Sconnesso

 Spedito - 01/12/2008 :  13:15:58  Mostra Profilo  Aggiungi gazzella 54 alla Lista Amici
UNA GRANDE PROVA DI MATURITA' GRANDE GALLO GRANDE TIFOSERIA http://fccrotone.blogspot.com/2008/11/gallipoli-crotone-live.htmlIA
 Paese: Italy  ~  Invii: 686  ~  Membro da: 21/02/2008  ~  UltimaVisita: 31/03/2012 -> Moderatore  Vai all'inizio della pagina

jonium
Amministratore


Stato: Sconnesso

 Spedito - 01/12/2008 :  14:00:06  Mostra Profilo  Aggiungi jonium alla Lista Amici
Beh mi sembra una bella smentita di quanto diceva Biagino riguardo agli scontri diretti , ne sarà sicuramente felice anche lui...
Speriamo bene domenica col Taranto...

Jonium
____________________
La democrazia consiste nello scegliere i vostri dittatori, dopo che vi hanno detto quello che pensate di voler sentire
Alan Coren
___________________

Non pronunciare parola che non sia più bella del silenzio
___________________
Registrazione domini Ormag
Spazio web Ormag
 Paese: Italy  ~  Invii: 699  ~  Membro da: 14/07/2001  ~  UltimaVisita: 09/09/2016 -> Moderatore  Vai all'inizio della pagina

Il Nomade
Average Member

Stato: Sconnesso

 Spedito - 01/12/2008 :  14:38:11  Mostra Profilo  Aggiungi Il Nomade alla Lista Amici
Citazione:

Nota dolente: probabilmente gli spettatori erano anche più dei 2500 indicati e la cornice era veramente bella, peccato che la gazzetta dello sport indica poco più di 500 paganti. E quelli sono...
VERGOGNA per tutte quelle persone che entrano senza pagare pur non essendo ne donna ne minorenni...Il presidente può fare ciò che vuole nel momento in cui, come mi risulta faccia, adempie agli obblighi con la SIAE.Se lui crede di regalare i biglietti faccia pure...ma devono vergognarsi coloro che vanno a supplicare i dirigenti per avere un biglietto omaggio. E la cosa più scandalosa è che nelle loro menti paleolitiche e retrograde son convinti di essere dei grandi uomini e delle persone importanti che contano nella città, tant'è che non hanno remore nemmeno nel mostrarsi davanti alle telecamere nella zona della gradinata riservata agli "ospiti" della società. Mamma mia che persone inutili...


Originariamente inviato da paolo73 - 01/12/2008 :  11:18:56



Caro Paolo73 non sono solo quellle persone che vanno ad elemosinare un biglietto per la partita a doversi vergognare. Chi si dovrebbe vergognare di più è il Presidente/deputato on. Barba che alimenta con i biglietti omaggio la sua macchina elettorale.
Ieri mi raccontava la mia nipotina andata a vedere la partita che la gente gli gridava "Vincenzo Barba uno di noi".
E' veramente triste identificarsi con un personaggio ignorante e arrogante come Barba. Mi auguro che con quella espressione non intendano fare riferimento a tutta la cittadinanza, infatti, faccio molta fatica ad identificarmi con uno squallido personaggio del genere..
 Paese: Italy  ~  Invii: 31  ~  Membro da: 27/11/2008  ~  UltimaVisita: 30/06/2010 -> Moderatore  Vai all'inizio della pagina

abatem83
Advanced Member


Stato: Sconnesso
Membro Valutato:


 Spedito - 01/12/2008 :  15:01:03  Mostra Profilo  Aggiungi abatem83 alla Lista Amici
Penso che sia una questione di legalità anche in questo. Che fa per esempio la SIAE? Ma si sa a Gallipoli è tutto un inciucio. E poi...arriva Natale con lo champagne e il panettore Le tre Marie...Che volete, i pezzenti a Gallipoli sono tantissimi, con grande felicità del buon samaritano.
 Paese: Italy  ~  Invii: 417  ~  Membro da: 14/03/2008  ~  UltimaVisita: 17/12/2008 -> Moderatore  Vai all'inizio della pagina

kashiwara
Advanced Member



Stato: Sconnesso
Membro Valutato:


 Spedito - 01/12/2008 :  15:05:29  Mostra Profilo  Aggiungi kashiwara alla Lista Amici
Citazione:
Penso che sia una questione di legalità anche in questo. Che fa per esempio la SIAE? Ma si sa a Gallipoli è tutto un inciucio. [....]

Originariamente inviato da abatem83 - 01/12/2008 :  16:01:03



Bella domanda ........

Ma l'Agenzia della SIAE di Gallipoli non deve poi rendere conto a nessuno?


 Illustre conforumiano
 Paese: Italy  ~  Invii: 1804  ~  Membro da: 31/08/2007  ~  UltimaVisita: 03/09/2013 -> Moderatore  Vai all'inizio della pagina

paolo73
Advanced Member


Stato: Sconnesso

 Spedito - 01/12/2008 :  17:09:17  Mostra Profilo  Aggiungi paolo73 alla Lista Amici
Forse non avete letto bene ma a proposito della SIAE avevo scritto:

Citazione:
Il presidente può fare ciò che vuole nel momento in cui, come mi risulta faccia, adempie agli obblighi con la SIAE


Quindi per quel che so il presidente con la SIAE è in regola...Mi spiego meglio: nessuno può impedire al presidente di regalare i biglietti...o a dare biglietti omaggio a chi vuole, l'importante è che paghi le relative imposte. Infatti anche in presenza di biglietto omaggio la società deve pagare la SIAE. E così, ripeto, da quello che so avviene. Se poi qualcuno è a conoscenza del contrario chiedo scusa...
Caro Il Nomade io rimango dell'idea che son fatti di Barba l'uso che fa dei biglietti, una volta che è in regola con lo Stato...Non ho detto che condivido questa situazione nè che è una cosa bella ma ti ripeto che quelle persone che elemosinano il biglietto sono uomini da nulla che non valgono un centesimo e sono li stessi che si vendono sempre nella vita...
Peggio di loro sulle tribune del campo (settore prato) ci sono solo quel gruppo di pseudo dirigenti che non contano nulla ma sono lì per incensare il presidente e che del Gallipoli calcio non se ne fregano nulla...

Modificato da - paolo73 on 01/12/2008 17:39:35
 Paese: Italy  ~  Invii: 394  ~  Membro da: 22/10/2007  ~  UltimaVisita: 22/05/2010 -> Moderatore  Vai all'inizio della pagina

gazzella 54
Advanced Member


Stato: Sconnesso

 Spedito - 02/12/2008 :  16:45:58  Mostra Profilo  Aggiungi gazzella 54 alla Lista Amici
Non e' per contraddirti caro nomade,la curva sud ha gridato:vincenzo barba salta con noi,che e' ben diverso da quello che tu affermi,anzi.....da quello che dice la tua nipotina,visto che a te non piace il calcio.Comunque per la cronaca i paganti erano circa 1300,i restanti erano tutti portoghesi e minorenni come al solito.Comunque quello che conta e' vedere i colori giallorossi nell'alta classifica,alla tifoseria vera non interessa sapere chi paga e chi non paga,anche perche' poi alla fine nelle trasferte siamo sempre i soliti,e ti posso garantire che volano tranquillamente 50 euro a botta.Sicuramente dirai :ma chi ve lo fa fare,io ti rispondo nessuno....intanto mi godo questo bel sogno.
 Paese: Italy  ~  Invii: 686  ~  Membro da: 21/02/2008  ~  UltimaVisita: 31/03/2012 -> Moderatore  Vai all'inizio della pagina

gazzella 54
Advanced Member


Stato: Sconnesso

 Spedito - 02/12/2008 :  18:47:09  Mostra Profilo  Aggiungi gazzella 54 alla Lista Amici
2 dicembre 2008


Giudice Sportivo 14a giornata

fonte: Comunicato Lega Calcio Lega Pro

Il Giudice Sportivo Not. Pasquale Marino, assistito dal Rappresentante dell´A.I.A. Cav. Giulio Ciacci, nella seduta del 1°-2 Dicembre 2008 ha adottato le deliberazioni che di seguito integralmente si riportano:

1^ D I V I S I O N E

GARE DEL 29-30 NOVEMBRE E 1° DICEMBRE 2008

PROVVEDIMENTI DISCIPLINARI

In base alle risultanze degli atti ufficiali sono state deliberate le seguenti sanzioni disciplinari:

SOCIETA´

AMMENDA
€ 2.000,00 GALLIPOLI CALCIO S.R.L. per indebita presenza nel recinto di gioco di persona non inserita nella distinta di gara; la stessa permaneva nel recinto nonostante i ripetuti solleciti di un addetto federale, entrando sul terreno di gioco per festeggiare con i calciatori la segnatura di una rete; perchè propri sostenitori, durante la gara, intonavano cori offensivi verso le forze dell´ordine.
€ 1.500,00 CESENA S.P.A. perchè persona non identificata, ma riconducibile alla società, indebitamente presente negli spogliatoi, nell´intervallo della gara, vi permaneva nonostante l´invito dell´arbitro ad allontanarsi.
€ 1.000,00 CROTONE S.R.L. per aver provocato notevole ritardo sull´orario d´inizio della gara, nonostante i ripetuti solleciti dell´arbitro.
€ 1.000,00 RAVENNA CALCIO S.R.L. perché propri sostenitori più volte durante la gara rivolgevano cori offensivi verso calciatori della squadra avversaria.
€ 750,00 CAVESE 1919 S.R.L. perchè propri sostenitori introducevano e accendevano nel proprio settore un fumogeno ed un petardo che esplodeva nel recinto di gioco.
€ 500,00 AREZZO S.P.A. per indebita presenza in panchina, durante la gara, di persona identificata da un addetto federale, ma non regolarmente tesserato.
€ 500,00 BENEVENTO CALCIO S.P.A. perchè propri sostenitori in campo avverso danneggiavano le strutture dello stadio nel settore loro riservato; gli stessi introducevano e accendevano nel proprio settore un fumogeno (obbligo risarcimento danni, se richiesti).
 Paese: Italy  ~  Invii: 686  ~  Membro da: 21/02/2008  ~  UltimaVisita: 31/03/2012 -> Moderatore  Vai all'inizio della pagina

sognatore
Average Member

Stato: Sconnesso

 Spedito - 03/12/2008 :  08:40:42  Mostra Profilo  Aggiungi sognatore alla Lista Amici
ma da dove è uscito il numero di 1300 paganti? il dato ufficiale è di 565. Comunque il dato non cambia la sostanza. FORZA GALLO
 Paese: Italy  ~  Invii: 51  ~  Membro da: 30/04/2008  ~  UltimaVisita: 20/06/2011 -> Moderatore  Vai all'inizio della pagina

gazzella 54
Advanced Member


Stato: Sconnesso

 Spedito - 03/12/2008 :  10:49:37  Mostra Profilo  Aggiungi gazzella 54 alla Lista Amici
Mi risulta che alla siae mi risulta che e' stata versata una somma che "equivarrebbe ai 1300 paganti.FORZA GALLO SEMPRE COMUNQUE DOVUNQUE.E non ci perdiamo in chiacchere,secondo me la maggior parte dei gallipolini ancora non hanno capito che questo sogno potrebbe diventare realta',e forse ci sarebbe anche l'opportunita' di vedere oltre alla serie B anche un impianto sportivo all'altezza di questa nostra comunita'.
 Paese: Italy  ~  Invii: 686  ~  Membro da: 21/02/2008  ~  UltimaVisita: 31/03/2012 -> Moderatore  Vai all'inizio della pagina

paolo73
Advanced Member


Stato: Sconnesso

 Spedito - 03/12/2008 :  11:22:40  Mostra Profilo  Aggiungi paolo73 alla Lista Amici
beh penso che indipendentemente se il dato esatto sia quello postato da sognatore o quello indicato da gazzella54 la soatanza sia chiara a tutti noi purtroppo, come è chiaro anche che la B non è un sogno...
P.S. nella somma versata alla SIAE è ricompresa anche la quota che la società deve comunque versare per i biglietti omaggio elargiti che comunque è obbligatoria.
 Paese: Italy  ~  Invii: 394  ~  Membro da: 22/10/2007  ~  UltimaVisita: 22/05/2010 -> Moderatore  Vai all'inizio della pagina

kashiwara
Advanced Member



Stato: Sconnesso
Membro Valutato:


 Spedito - 03/12/2008 :  11:29:35  Mostra Profilo  Aggiungi kashiwara alla Lista Amici
Citazione:
[....]
Giudice Sportivo 14a giornata

fonte: Comunicato Lega Calcio Lega Pro

Il Giudice Sportivo Not. Pasquale Marino, assistito dal Rappresentante dell´A.I.A. Cav. Giulio Ciacci, nella seduta del 1°-2 Dicembre 2008 ha adottato le deliberazioni che di seguito integralmente si riportano:

1^ D I V I S I O N E

GARE DEL 29-30 NOVEMBRE E 1° DICEMBRE 2008

PROVVEDIMENTI DISCIPLINARI

In base alle risultanze degli atti ufficiali sono state deliberate le seguenti sanzioni disciplinari:

SOCIETA´

AMMENDA
€ 2.000,00 GALLIPOLI CALCIO S.R.L. per indebita presenza nel recinto di gioco di persona non inserita nella distinta di gara; la stessa permaneva nel recinto nonostante i ripetuti solleciti di un addetto federale, entrando sul terreno di gioco per festeggiare con i calciatori la segnatura di una rete; perchè propri sostenitori, durante la gara, intonavano cori offensivi verso le forze dell´ordine.
[....]

Originariamente inviato da gazzella 54 - 02/12/2008 :  19:47:09



Immagino chi sia la "persona" presente nel recinto di gioco ......
I cori degli Ultras ...... no comment!

Comunque paga Vicè, chi se ne frega ...... ma che figura di me**a!

Poi vi inalberate se vi impediscono di andare in trasferta. Fanno bene.

PS: me**a = melma

 Illustre conforumiano
 Paese: Italy  ~  Invii: 1804  ~  Membro da: 31/08/2007  ~  UltimaVisita: 03/09/2013 -> Moderatore  Vai all'inizio della pagina

gazzella 54
Advanced Member


Stato: Sconnesso

 Spedito - 03/12/2008 :  15:53:18  Mostra Profilo  Aggiungi gazzella 54 alla Lista Amici
I cori a cui ti riferisci caro kashi sappi che non sono condivisi da tutta la curva.Sono elementi gia' individuati,e che in trasferta essendo di meno vengono emarginati.Guardiamo invece la maggior parte della curva che incita i propri beniamini dal principio alla fine,anche quando va male,l'importante e' lottare per i colori.Sappi anche che siamo la tifoseria piu' corretta d'Italia,almeno fino ad oggi,anche perche' abbiamo imparato ad isolare le teste "calde".
 Paese: Italy  ~  Invii: 686  ~  Membro da: 21/02/2008  ~  UltimaVisita: 31/03/2012 -> Moderatore  Vai all'inizio della pagina

kashiwara
Advanced Member



Stato: Sconnesso
Membro Valutato:


 Spedito - 04/12/2008 :  12:09:05  Mostra Profilo  Aggiungi kashiwara alla Lista Amici
Citazione:
I cori a cui ti riferisci caro kashi sappi che non sono condivisi da tutta la curva.Sono elementi gia' individuati,e che in trasferta essendo di meno vengono emarginati.Guardiamo invece la maggior parte della curva che incita i propri beniamini dal principio alla fine,anche quando va male,l'importante e' lottare per i colori.Sappi anche che siamo la tifoseria piu' corretta d'Italia,almeno fino ad oggi,anche perche' abbiamo imparato ad isolare le teste "calde".

Originariamente inviato da gazzella 54 - 03/12/2008 :  16:53:18



Quello che scrivi mi rincuora, però mi sembra che queste cose sui giornali non vengono dette. Giornalisticamente fanno più notizia i cori contro le forze dell'ordine rispetto alla dissociazione del 99% della curva dai facinorosi.

Ciao Gazzè e ..... saluteme ddhru Ultras te cugginuma!

 Illustre conforumiano
 Paese: Italy  ~  Invii: 1804  ~  Membro da: 31/08/2007  ~  UltimaVisita: 03/09/2013 -> Moderatore  Vai all'inizio della pagina

gazzella 54
Advanced Member


Stato: Sconnesso

 Spedito - 04/12/2008 :  15:59:19  Mostra Profilo  Aggiungi gazzella 54 alla Lista Amici
Napoli–Lecce e Genoa–Atalanta all’esame del Casms
L’Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni Sportive condanna gli episodi di violenza nel campionato dilettanti e nelle serie minori
Fonte: "Melitoonline.it"


Gli incontri di calcio di serie A Napoli–Lecce e Genoa–Atalanta, in programma rispettivamente sabato 13 e domenica 14 dicembre, saranno portati all’attenzione del Comitato di analisi per la sicurezza delle manifestazioni sportive (Casms) nella prossima riunione del 4 dicembre.

La deliberazione è stata assunta dall’Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni Sportive che, nella riunione di ieri, ha analizzato i comportamenti delle tifoserie nell’ultimo periodo. In apertura di riunione è stato stigmatizzato il comportamento negativo di alcuni tifosi dello Juve Stabia dopo l’incontro “Juve Stabia–Lanciano” culminata con l’aggressione a due calciatori stabiesi.

Sono state inoltre evidenziate le criticità verificatesi sia nel corso di alcuni incontri di calcio del campionato Dilettanti e delle serie Minori che lungo le vie di trasporto, che hanno visto protagonisti i tifosi dell’Aquila, del Falerna e della Puteolana.

Nel corso della stessa riunione è stato analizzato il calendario delle partite di calcio in programma nelle prossime giornate di campionato con l’individuazione delle seguenti gare, per le quali il Casms effettuerà le proprie valutazioni: “Benevento–Juve Stabia” (1° Div./B) in programma il 7 dicembre 2008; “Miglianico–L’Aquila” (Dilettanti) in programma lunedì 8 dicembre 2008; “Napoli–Lecce” (serie A), “Avellino-Salernitana” (serie B) e “Nissa-Siracusa ” (Dilettanti) in programma sabato 13 dicembre 2008; “Genoa–Atalanta” (serie A), “Cavese-Benevento” (1° Div./B), “Potenza-Taranto” (1° Div./B), “Akragas-Licata” (Dilettanti), “Grottaglie-Bitonto” (Dilettanti) e “Ippogrifo Sarno–Battipagliese” (Dilettanti).

 Paese: Italy  ~  Invii: 686  ~  Membro da: 21/02/2008  ~  UltimaVisita: 31/03/2012 -> Moderatore  Vai all'inizio della pagina

gazzella 54
Advanced Member


Stato: Sconnesso

 Spedito - 05/12/2008 :  17:19:54  Mostra Profilo  Aggiungi gazzella 54 alla Lista Amici
[81^ DIVISIONE GIRONE B

GARA
DATA ARBITRO ASSISTENTE 1 ASSISTENTE 2
BENEVENTO - JUVE STABIA 07/12 14:30 Cervellera Angelo
- Taranto Fontanarosa Alberto
- Brindisi Battista Claudio
- Barletta
CROTONE - AREZZO 07/12 14:30 Carbone Ciro
- Napoli Falanga Antonio
- Torre Del Greco Santangelo Michele
- Salerno
FOLIGNO - PERUGIA 07/12 14:30 Barbiero Gianluca
- Vicenza Zaninello Maurizio
- Vicenza Lanza Devid
- Legnago
PAGANESE - SORRENTO 07/12 14:30 Ostinelli Emilio
- Como Casale Pietro
- Siena D'amore Giovanni
- Prato
PESCARA - POTENZA 07/12 14:30 Borriello Francesco
- Mantova Santuari Romina
- Trento Gaspari Marco
- Ancona
REAL MARCIANISE - PISTOIESE 07/12 14:30 Quartarone Giovanni
- Messina Bisceglia Luca
- Crotone Genovese Francesco
- Rossano
TARANTO - GALLIPOLI 07/12 14:30 Tasso Gianmattia
- La Spezia Posado Fabrizio
- Bari Campana Domenico
- Civitavecchia
TERNANA - CAVESE 07/12 14:30 Bagalini Roberto
- Fermo Del Bianco Giacomo
- Macerata Ridolfi Carlo
- Ancona
VIRTUS LANCIANO - FOGGIA 07/12 14:30 La Mura Carmine
- Nocera Inferiore Quadrano Davide
- Ostia Lido Pegorin Valerio
- Latina
)]
 Paese: Italy  ~  Invii: 686  ~  Membro da: 21/02/2008  ~  UltimaVisita: 31/03/2012 -> Moderatore  Vai all'inizio della pagina

gazzella 54
Advanced Member


Stato: Sconnesso

 Spedito - 07/12/2008 :  18:17:37  Mostra Profilo  Aggiungi gazzella 54 alla Lista Amici
iL GALLIPOLI SI IMPONE PER 2-1 ALLO IACOVONE E IL TECNICO SI DIMETTE.

http://www.seriec1.ilcannocchiale.it/post/2113319.html
 Paese: Italy  ~  Invii: 686  ~  Membro da: 21/02/2008  ~  UltimaVisita: 31/03/2012 -> Moderatore  Vai all'inizio della pagina

gazzella 54
Advanced Member


Stato: Sconnesso

 Spedito - 07/12/2008 :  18:34:04  Mostra Profilo  Aggiungi gazzella 54 alla Lista Amici

MOLTO DIPLOMATICO IL PRESIDENTE BARBA



Taranto - Gallipoli. Barba "Una grande vittoria. Taranto devi riprenderti"

fonte: febbrea90.com


Sala stampa

di Francesco Vozza - 07/12/2008
Al termine della partita Taranto – Gallipoli abbiamo ascoltato l’opinione del presidente salentino Vincenzo Barba.

“Oggi ho visto, a tratti, un Taranto pericoloso. Negli ultimi minuti di gioco, dopo l’espulsione di Giacobini, abbiamo rischiato di subire il pareggio. L’allenatore ed i giocatori sono stati bravi a lottare fino all’ultimo minuto di recupero.

Rispetto ai rossoblu siamo stati più abili a sfruttare le occasioni. Uno dei punti forti del Gallipoli è l’unità dello spogliatoio. Invece nel Taranto si vive la situazione opposta e, in questo clima pesante, diventa difficile per i giocatori lavorare bene.

Invito i dirigenti, i politici, tutte le istituzioni, gli addetti ai lavori a sedersi ad un tavolo, anche con il mio aiuto, per normalizzare la situazione. Da pugliese abbiamo la voglia e il piacere di vedere un grande Taranto nelle prime posizioni.

Forse a livello societario sono stati fatti molti errori. Io non conosco le responsabilità. Tuttavia in questi casi bisogna sentire i pareri delle due parti in contrasto. Attenzione, a tutto c’è rimedio e il Taranto ha ancora il tempo per tornare ad essere protagonista. Una città, una squadra, una tifoseria come Taranto non può smarrirsi con le solite polemiche distruttive. Sinceramente mi auguro a fine campionato di giocare i playoff contro il Taranto.

Il Gallipoli ha giocato una splendida partita con delle ottime giocate di Ginestra, Di Gennaro e Mounard. Sono soddisfatto della prova del centrocampo. Faccio i complimenti a mister Giannini per come ha gestito questa partita.

In campo hanno fatto la differenza lo stato psicologico e la compattezza di squadra”.

 Paese: Italy  ~  Invii: 686  ~  Membro da: 21/02/2008  ~  UltimaVisita: 31/03/2012 -> Moderatore  Vai all'inizio della pagina
Pag. di 7 Discussione Precedente: Il punto di non ritorno & La Sovranità Monetaria Discussione Discussione Successiva: Ho bisogno di aiuto....sono gallipolina  
 Vers.Stampabile
Pagina Precedente | Pagina Successiva
Vai a:
 Image Forums 2001 Questa pagina è stata generata in 31,63 secondi Powered By: Snitz Forums 2000