Salento Virtuale
Benvenuto nel Forum.
Nome utente:
Password:
Salva la password


Registrazione
Selezione lingua

Hai dimenticato la Password?
  Home   Forums   Calendario Eventi   Responsabili   Libro Ospiti   FAQ     Registrazione
Discussioni Attive | Sondaggi Attivi | Risorse | Utenti | Utenti Connessi | Catalogo Avatar | Cerca
[ Membri Attivi: 0 | Membri Anonimi: 0 | Ospiti: 35 ]  [ Totale: 35 ]  [ Membro più recente: Connaughton ] Scegli la Tonalità:
 Tutti i Forum
 Gallipoli Virtuale
 Gallipoli Virtuale
 Detti e ridetti
(anche qui: Ospite, Ospite)
   Tutti gli Utenti possono inserire nuove Discussioni in questo Forum
   Tutti gli Utenti possono rispondere alle Discussioni in questo Forum
Il Voto non è ammesso per questa Discussione.
 Vers.Stampabile
Autore Discussione Precedente: soliderietà all''assessore cacciatori Discussione Discussione Successiva: FaceBook  

Jonium-A
New Member

Stato: Sconnesso

 Spedito - 13/06/2008 :  14:10:45  Mostra Profilo  Visita l'homepage di Jonium-A  Aggiungi Jonium-A alla Lista Amici
Stavo leggendo dei testi dove vengono riportati motti, locuzioni e proverbi gallipolini. Ce ne sono veramente di singolari e, sullo stile Kashiwara, ve li vorrei proporre e voi rispolverando la vostra gallipolinità mi dite cosa significano??? O se ne avete di altri ...
1) "Jeu puru su' pesce, disse la minòscia"
2) "Li fùmuli li face la terra e li ncòcchia lu jentu"
3) "Essere cuggione"
4) "Ccu bbae sempre crattascoju"

Ciao ciao

Modificato da - Jonium-A on 13/06/2008 14:11:18
 Paese: Italy  ~  Invii: 5  ~  Membro da: 13/06/2008  ~  UltimaVisita: 18/06/2008 -> Moderatore 

callipolis
Moderatore


Stato: Sconnesso

 Spedito - 14/06/2008 :  06:21:04  Mostra Profilo  Aggiungi callipolis alla Lista Amici
Ecco alcune massime e proverbi Gallipolini:

1) Mèju fumu de cucina ca ientu de marina;
2) Quanto cchiù forte chiove cchiù prima scampa;
3) Tutti sozzi come pesce allu citu.

_____________________
.....in medio stat virtus.....
 Paese: Italy  ~  Invii: 866  ~  Membro da: 08/03/2008  ~  UltimaVisita: 04/05/2013 -> Moderatore  Vai all'inizio della pagina

Jonium-A
New Member

Stato: Sconnesso

 Spedito - 16/06/2008 :  10:08:05  Mostra Profilo  Visita l'homepage di Jonium-A  Aggiungi Jonium-A alla Lista Amici
Questi intuibili ma molto carini:
1. "Addhu nc'è muti piloti lu bastimentu vae a ffundu"
2. "A ruvina nu' ci òole sparagnu"
3. "A stu mundu ci nàvaga e ci vae a ffundu"
3. "Ci ete rizzo se punge"

Ciao ciao
 Paese: Italy  ~  Invii: 5  ~  Membro da: 13/06/2008  ~  UltimaVisita: 18/06/2008 -> Moderatore  Vai all'inizio della pagina

kashiwara
Advanced Member



Stato: Sconnesso
Membro Valutato:


 Spedito - 18/06/2008 :  09:40:34  Mostra Profilo  Aggiungi kashiwara alla Lista Amici
facilmente accostabili all'attuale situazione gallipolina ......

  • Rrubba picca ca vai 'ngalera; rrubba mutu ca faci carriera.
  • Cchiu scuru te menzanotte nu po mai vanire.

  • Li cuai te la pignata li sape la cucchiara ca li ota.

  • Focalire chiusu, tuvaja spasa, nu se cuntene li fatti te casa.

  • Tira chiui lu pilu ca lu nsartu.

  • L'auceddhru cchiu bruttu se futte la meju fica.

  • Tanne nu corpu alla utte e l'addhru allu tampagnu.

  • Trasiu lu verme intra lu casu.



.... e ricordate, amici: li pruverbi te li 'ntichi nu scerrene mai!

 Illustre conforumiano
 Paese: Italy  ~  Invii: 1804  ~  Membro da: 31/08/2007  ~  UltimaVisita: 03/09/2013 -> Moderatore  Vai all'inizio della pagina

Jonium-A
New Member

Stato: Sconnesso

 Spedito - 18/06/2008 :  11:00:20  Mostra Profilo  Visita l'homepage di Jonium-A  Aggiungi Jonium-A alla Lista Amici
E per rimanere in tema:
"Fare come li jaticari, tristi jetti e boni mangiari"

(Per i meno gallipolini: Gli jaticari sono i trasportatori o mediatori di pesce che stando spesso fuori casa hanno affinato l'arte di rifocillarsi a spese di altri)
 Paese: Italy  ~  Invii: 5  ~  Membro da: 13/06/2008  ~  UltimaVisita: 18/06/2008 -> Moderatore  Vai all'inizio della pagina

spartaco
Advanced Member


Stato: Sconnesso

 Spedito - 18/06/2008 :  13:30:29  Mostra Profilo  Aggiungi spartaco alla Lista Amici
Due motti che si ascoltano raramente:

- Muttus lleu e matassaru d'ossu.

- Me racordu quand'eri scisciula. Ovvero: Te sacciu piru.

Modificato da - spartaco on 18/06/2008 15:59:21
 Paese: Italy  ~  Invii: 305  ~  Membro da: 28/02/2008  ~  UltimaVisita: 02/12/2009 -> Moderatore  Vai all'inizio della pagina

stellamarina
Average Member

Stato: Sconnesso

 Spedito - 11/07/2008 :  18:16:17  Mostra Profilo  Aggiungi stellamarina alla Lista Amici

- Muttus lleu e matassaru d'ossu.

che cosa significa?

a me vengono in mente:
-ogni murga vae a venezia
-mmara allu mortu ca nu foe chiantu allora (uno dei più realisti)

e l'intramontabile:
-quandu addru nu tieni cu mammata te corchi
 Paese: Italy  ~  Invii: 22  ~  Membro da: 15/03/2008  ~  UltimaVisita: 21/08/2008 -> Moderatore  Vai all'inizio della pagina

spartaco
Advanced Member


Stato: Sconnesso

 Spedito - 12/07/2008 :  07:24:13  Mostra Profilo  Aggiungi spartaco alla Lista Amici
Cara Stellamarina "muttus lleu e matassaru d'ossu" è il modo di dire con cui le donne gallipoline, tanto (ma...tanto...) tempo fa, mettevano fine ad un litigio.
Significato:
muttus = silenzio, dal vernacolo greco;
lleu = dico, voce anch'essa derivante dal verbo greco lego;
il resto è una deformazione della frase latina amarum satis os = ho la bocca troppo amareggiata.
Espressione simile, quanto a significato, a quella "me stau queta, ca me vaniane cose triste 'n bucca", utilizzata nei paesi limitrofi.

Altre due espressioni "forti" ed estremamente sintetiche:
- Fica maniscjata.
- Sia ca nd'ai datu pane pisciatu.
 Paese: Italy  ~  Invii: 305  ~  Membro da: 28/02/2008  ~  UltimaVisita: 02/12/2009 -> Moderatore  Vai all'inizio della pagina

jonium
Amministratore


Stato: Sconnesso

 Spedito - 06/12/2008 :  01:42:07  Mostra Profilo  Aggiungi jonium alla Lista Amici
Non me ne voglia abatem83,
sposto qui questo post di perchè è la discussione più adatta.

Citazione:

Io ci provo a mettere qualche proverbio o motto così come li ha pubblicati il nostro Emanuele Barba.
Sperando che non esca qualcuno a rimproverarmi del dialetto e... della presunta volgarità. Penso che sia letteratura popolare di una certa qual dignità.

Nu fare pirate a cinca tene culu

Femmina ca nu sente a prima oce, segnu ca lu tascorsu nu’ nde piace.

Ci nu’ ssamiijane nu’ se pijene
Ovvero Paru cerca paru e paru pija

Me dai e te dau e l’amicizia dura
Te dau e nu’ me dai è na grande usura

Ci caca ‘mprubucu, moscia lu culu, ovvero:: Li panni suzzi se sciacquene a casa.

Nu tuccare lu culu alla ciacala ca quidda canta, ovvero: Cu tutte l’erbe crattate lu culu, ‘fore de l’ardica

Forte ete lu cane cu rraggia, ovvero: Forte ete lu pacciu cu mmena petre



Jonium
____________________
La democrazia consiste nello scegliere i vostri dittatori, dopo che vi hanno detto quello che pensate di voler sentire
Alan Coren
___________________

Non pronunciare parola che non sia più bella del silenzio
___________________
Registrazione domini Ormag
Spazio web Ormag
 Paese: Italy  ~  Invii: 699  ~  Membro da: 14/07/2001  ~  UltimaVisita: 09/09/2016 -> Moderatore  Vai all'inizio della pagina
  Discussione Precedente: soliderietà all''assessore cacciatori Discussione Discussione Successiva: FaceBook  
 Vers.Stampabile
Vai a:
 Image Forums 2001 Questa pagina è stata generata in 1 secondi Powered By: Snitz Forums 2000