Salento Virtuale
Benvenuto nel Forum.
Nome utente:
Password:
Salva la password


Registrazione
Selezione lingua

Hai dimenticato la Password?
  Home   Forums   Calendario Eventi   Responsabili   Libro Ospiti   FAQ     Registrazione
Discussioni Attive | Sondaggi Attivi | Risorse | Utenti | Utenti Connessi | Catalogo Avatar | Cerca
[ Membri Attivi: 0 | Membri Anonimi: 0 | Ospiti: 12 ]  [ Totale: 12 ]  [ Membro più recente: terraprice ] Scegli la Tonalità:
 Tutti i Forum
 Gallipoli Virtuale
 Elettorando 2008
 Comunicato Stampa di Giuseppe Coppola del 22/04/08
(anche qui: Ospite)
   Solo gli Amministratori o i Moderatori possono inserire nuove Discussioni in questo Forum
   Tutti gli Utenti possono rispondere alle Discussioni in questo Forum
Il Voto non è ammesso per questa Discussione.
 Vers.Stampabile
Autore Discussione Precedente: Candidato Sindaco Giuseppe Coppola Discussione Discussione Successiva: Benvenuti  

Moderatore
Moderatore

Stato: Sconnesso

 Spedito - 23/04/2008 :  15:59:38  Mostra Profilo  Aggiungi Moderatore alla Lista Amici
Comunicato Stampa

Come Cattolico credo vivamente nel perdono divino, come politico credo invece solo nella riabilitazione e nella legittimazione del consenso elettorale. In questo modo intendo sintetizzare e commentare la dichiarazione di apertura del Pdl gallipolino che si evince dall’ultimo comunicato offerto alla pubblicazione degli organi di stampa. Vale la pena ribadire che la coerenza alla quale si fa riferimento è stata da sempre insita nelle mie prerogative e in quelle della lista di riferimento della Grande Gallipoli e che non è certo un semplice slogan dell’ultim’ora, legato alla decisione di rimanere neutrale ed evitare apparentamenti “forzati” per il prossimo turno di ballottaggio per la scelta del sindaco di Gallipoli. Una coerenza e un orientamento che al di là delle semplici illazioni e strumentalizzazioni di sorta, ha sempre contraddistinto tanto la mia azione amministrativa quanto il percorso spontaneo e lo spirito della lista civica che partecipa a testa alta e con la legittimazione del consenso degli elettori, nel variegato panorama politico gallipolino. Sono convinto che il considerevole consenso attribuito al sottoscritto e alla Grande Gallipoli sia maturato attingendo tanto dal bacino dell’elettorato di centrodestra quanto da quello del centrosinistra, e convogliato per l’appunto non tanto per l’appartenenza politica di riferimento, quanto più per la nostra chiara idea programmatica utile per il rilancio di Gallipoli e per la soluzione concreta dei problemi dei suoi cittadini. Un programma serio e incentrato su alcune priorità qualificanti tra le quali la pedonalizzazione, il rilancio e la razionalizzazione del Centro storico e di via Antonietta De Pace, la valorizazzione di piazza Aldo Moro; la progettualità coordinata sulla portualità turistica e peschereccia, la tutela dell’ambiente costiero e il rilancio delle potenzialità turistiche del territorio; la soluzione di problematiche ataviche quali quelle del traffico, della pulizia della città e del relativo appalto di nettezza urbana, e quello degli scarichi dei depuratori consortili. Chi ha espresso al primo turno il consenso per la Grande Gallipoli ha inteso quindi indirizzarsi verso un’idea chiara di città e di sviluppo. Ed è per questo, e solo per questo motivo, che abbiamo deciso di lasciare libertà di voto e di coscienza al nostro elettorato di riferimento, che sono convinto è in attesa di conoscere le proposte per la città piuttosto che le ulteriori contrapposizioni. Nel voto di domenica è racchiuso il futuro amministrativo della città e non certo la riabilitazione o la pacificazione delle diaspore interne ai raggruppamenti politici che non interessano certo i cittadini. E per questo ribadisco che la scelta di rimanere neutrale nel prossimo turno di ballottaggio è legato espressamente alla coerenza di fondo che ci caratterizza e non può essere in nessun modo strumentalizzata per meri scopi elettoralistici di parte. Rimane inalterata quindi la bontà e lo spirito di servizio della nostra lista civica che continuerà comunque, dai banchi del Consiglio Comunale, a vigilare sull’operato della futura Amministrazione di Gallipoli e a creare i presupposti per operare un’opposizione costruttiva nell’esclusivo interesse della nostra città.


Gallipoli, lì 22/04/2008

Cordialità
G. Coppola
 Paese: Italy  ~  Invii: 7  ~  Membro da: 28/03/2008  ~  UltimaVisita: 28/04/2008 -> Moderatore 
  Discussione Precedente: Candidato Sindaco Giuseppe Coppola Discussione Discussione Successiva: Benvenuti  
 Vers.Stampabile
Vai a:
 Image Forums 2001 Questa pagina è stata generata in 2,84 secondi Powered By: Snitz Forums 2000